AirGun Zeta
 
 
Airgunzeta è solo un sito amatoriale. Non è un'azienda, non ha collaboratori o dipendenti, che possano rispondere velocemente ad ogni richiesta

Prometto di leggere ogni email e ogni commento che arriva, ma i tempi di risposta non possono essere brevi. Potrebbero passare alcuni giorni prima che riceviate una risposta. Portate pazienza, e pensate che in fondo si tratta solo di un passatempo, non di una delle priorità della vita.

Alessandro
Ricordo inoltre che il sito non vende e non produce armi, accessori, ricambi, kit, munizioni, manuali o altro. E neppure è collegato con aziende che operano in tale senso.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Atak Zoraki HP-01

ATAK ARMS ZORAKI HP-01

Finalmente è arrivata! La Zoraki HP-01, pistola ad aria precompressa PCP multistroke. Assenza di reazioni e potenza al limite dei 7,5 Joule sono il biglietto da visita di questa bella pistola turca dalle dimensioni più che generose e la costruzione sintetica. Vediamo come funziona questa pistola potente come una carabina.
Poco più di un anno fa è salita alla ribalta degli appassionati italiani questa pistola ad aria precompressa inglese(la Webley Alecto), di produzione Turca, dall’aspetto molto simile a quello della Tedesca Weihrauch HW 40 PCA. Esattamente come la pistola tedesca, la ATAC Zoraki HP-01 Light, è una grossa pistola PCA in polimero che riprende nella forma del carrello la IMI Desert Eagle. A differenza della rivale, la Zoraki, possiede un’impugnatura anatomica destra (sinistra opzionale) discretamente personalizzabile, ma soprattutto una potenza di tiro di tutto rispetto. Oltre 10 sono i Joule dichiarati dalla casa madre, che si ottengono agendo fino ad un massimo di tre volte sul sistema di pompaggio. Per chi fosse poco avezzo riguardo sigle o sistemi di funzionamento, occorre specificare che il sistema PCA consiste nella presenza di una pompa manuale interna all’arma, con la quale si comprime di volta in volta la giusta quantità di aria per poter sparare un solo singolo colpo. Agendo sulla pompa, si comprime l’aria, la quale viene rilasciata attraverso una valvola verso il pallino, al momento in cui si preme il grilletto. Siccome il sistema non prevede l’utilizzo di masse mobili o molle, le reazioni allo sparo di un’arma del genere sono pressoché inesistenti, e si limitano al solo rinculo prodotto dalla massa del pallino, massa che è veramente ridicola se rapportata al peso totale della pistola. Si tratta quindi di una pistola estremamente precisa e piacevole da utilizzare, priva di rinculo o contraccolpi vari, ed in virtù della possibilità effettuare più di una pompata di aria, anche molto potente. Si, perché alla fine quello che ha stuzzicato fin da subito l’immaginazione dell’appassionato medio era appunto la possibilità di avere una pistola simile alla HW 40, arma apprezzata in tutto il globo per le sue indiscusse qualità, ma con il doppio della potenza a disposizione. Va detto che questa possibilità è stata ridotta per il mercato italiano, che deve necessariamente attenersi alla normativa vigente che prevede un massimo di 7,5 Joule di energia misurati alla bocca, ma la pistola è comunque potente quanto una normale carabina depotenziata. Probabilmente si tratta della pistola ad aria compressa più potente che è al momento nel catalogo della libera vendita in Italia. Bene, adesso prendete un paio di lattine, contate 10 passi e colpitele usando la vostra carabina a molla depotenziata. Si perché in effetti è questo l’effetto che avrete sul bersaglio sparando con la Zoraki HP-01. E vi sembra poco?
Atak Zoraki HP-01
Atak Zoraki HP-01
Atak Zoraki HP-01
L'arma utilizzata nella prova.
La Zoraki HP-01 è stata finalmente catalogata in Italia, poco meno di un mese fa. Siamo riusciti a mettere le mani su un esemplare arrivato fresco fresco, all’armeria G.B Verrina di Genova (http://www.gbverrina.net/), divertendoci a bucare lattine e a sforacchiare cartoncini. Il video a cura di Antonio, che ci ritrae alle prese con la tanto attesa pistola Turca, lo potete trovare su You Tube, sul canale dedicato all’armeria all’indirizzo:

http://www.youtube.com/user/gbverrina#p/a/u/0/junZLKGZVeE .

Atak Zoraki HP-01
La confezione
Atak Zoraki HP-01
La pistola viene venduta all’interno di una grossa valigetta nera, molto curata, con un’imbottitura in spugna sulla quale sono stati ricavati scomparti a misura per contenere, oltre alla pistola, anche gli accessori principali, alcuni dei quali già presenti di serie al momento dell’acquisto. La valigetta è piuttosto ingombrante, in quanto è stata costruita per contenere indifferentemente sia la versione “light”, recensita su queste pagine, che la versione “ultra” con canna più lunga, che non è in vendita nel nostro paese (personalmente la trovo orribile). Nella valigetta, oltre alla pistola, troviamo il libretto di istruzioni in Inglese e Turco, lo scovolino per la pulizia della canna, un boccettino di olio per armi, una chiave “Torx T8” per la regolazione di scatto e impugnatura, ed infine un cartoncino con una rosata di prova, e una stringa cronografata che attesta che l’arma sviluppa una velocità media di 170 m/s con i pallini Crosman Premier. Si tratta di un biglietto da visita di tutto rispetto per un'arma di questa categoria. La velocità alla bocca utilizzando le tre pompate disponibili è stata abbassata da 190 m/s della versione originale ai 170 previsti dalla normativa italiana.
Atak Zoraki HP-01
Atak Zoraki HP-01
Visto che sono entrato in argomento dico subito che il depotenziamento è stato ottenuto riducendo le pompate completamente "attive” da tre a due. Ho parlato di pompate “attive”, perché in ogni caso non esiste un sistema che impedisce di continuare a pompare; semplicemente se si tenta di pompare aria all’interno della pistola la terza volta, o oltre, l’aria in eccesso sfiata. Il distributore dichiara che le pompate attive sono solo due; con la prima si arriva a 130 m/s, più o meno come con una HW 40 PCA, e con due pompate si passa a 160 m/s. Il produttore asserisce che la terza pompata è solo parzialmente ridotta, e permette in ogni caso di passare da 160 a 170 m/s, anziché i 190 di cui è accreditata la versione a piena pontenza. Dico subito che non siamo riusciti a cronografare, in quanto abbiamo operato al chiuso, in condizioni di luce non ottimali per poter utilizzare un cronografo classico, e che non siamo riusciti ad allineare correttamente il Combro alla volata della pistola. Il Combro non avrebbe problemi ad operare in tali condizioni, ma purtroppo a causa della costruzione massiccia dell’arma, non siamo riusciti ad allinearlo alla canna e alla fine ci ha risposto solo con un paio di laconici “bad”, dopodiché abbiamo rinunciato. Quindi non abbiamo riscontri certi sulla veridicità o meno di una terza pompata parzialmente attiva, ma è sicuro che facendo la terza pompata, lo sfiato dell’aria verso l’esterno si sente chiaramente. Sulla lattina, gli effetti ottenuti con due o tre pompate sono sembrati all'incirca gli stessi. Inutile quindi rischiare di danneggiare la pistola pompando come pazzi; due o tre pompate fa poca differenza, ed in ogni caso ci si diverte parecchio anche con solo due pompate.
Atak Zoraki HP-01
Atak Zoraki HP-01
La pistola è realizzata in polimero nero opaco, materiale di buona qualità che trasmette una sensazione di solidità e robustezza. Personalmente preferisco l’acciaio, per il gusto di possedere e toccare un oggetto solido e raffinato. Ma io non ragiono da vero tiratore, il quale deve essere attento solo alla resa balistica dell’arma. Per esperienza che ho avuto con la HW 40 PCA, pistola molto simile a questa, posso assicurare che il polimero non pregiudica la prestazione, la robustezza e la precisione dei meccanismi interni, non ha bisogno di manutenzione e non fa la ruggine. Cosa che invece non si può dire della comune Zama, materiale utilizzato per la costruzione di alcune armi di marchi famosi, la quale si deteriora dal punto di vista estetico, e col tempo pregiudica gli accoppiamenti meccanici. Da questo punto di vista il polimero è il materiale ideale; se la pistola vi serve solo per sparare la plastica è molto meglio di un qualunque metallo scadente. Certo, l'acciaio è un'altra cosa, ma una pistola del genere, che pesa poco più di un chilo, se fosse stata costruita tutta in acciaio sarebbe pesata almeno il doppio.
Atak Zoraki HP-01
Atak Zoraki HP-01
La parte superiore del carrello è ripresa pari pari da quella della famosa Desert Eagle, fatta eccezione per alcune prese d’aria con funzione puramente scenica. Sulla sommità della canna è presente una scina da 21 mm di tipo Weaver, sulla quale è possibile montare un’ottica di puntamento. La parte inferiore dell’arma è originale, ma ricorda da vicino le forme della HW 40 PCA, pistola alla quale la Zoraki si “ispira” sotto la canna è presente una scina di tipo Picatinny ideale per il montaggio di torce o puntatori laser.
Atak Zoraki HP-01
Atak Zoraki HP-01
Carrello e fusto sono incerneati tra di loro tramite un perno posizionato sotto la volata. La parte sottostante la volata, in prossimità della cerniera della bascula, assume vagamente la forma del muso di uno squalo, con la bocca aperta, le prese d'aria laterali che somigliano alle branchie e i pin sporgenti del perno simili agli occhi. L’aria si carica aprendo a compasso la pistola. In questa maniera si aziona la pompa metallica che scorre subito sotto la canna. Per aprire la pistola occorre sollevare le due levette posteriori, quelle che nella Desert Eagle a fuoco inseriscono la sicura manuale. Le due levette sono in acciaio brunito lucido, e il loro movimento, comandato da una molla e parso fluido e preciso, come in generale tutti i meccanismi dell’arma. Una volta aperta completamente a compasso l’arma, si può camerare il pallino in canna. Possiamo anche approfittarne per dare un’occhiata alla meccanica interna, tutta in solido acciaio e ben lavorata. La canna è ovviamente anche questa in acciaio brunito ed è di tipo ad anima rigata. Lo spazio per inserire il diabolo in canna è ampio e l’operazione risulta del tutto agevole. Chiunque possieda o abbia mai usato la Weihrauch HW 40 PCA saprà bene quanto è angusto lo spazio a disposizione per l’inserimento del proiettile in culatta. In questo caso la Zoraki dimostra tutta la modernità del progetto, rispetto alla Weihrauch. Quest’ultima è stata progettata per massimizzare la lunghezza della canna a scapito della comodità di caricamento, per via dell’errata convinzione di un tempo, che una canna lunga garantisse precisione e potenza maggiori. Oggi che questi pregiudizi sono stati del tutto abbandonati, la Atak ha accorciato la canna in favore di una maggiore facilità di manovra. A questo punto occorre richiudere l’arma; è in questa fase che la pompa comprime l’aria, quindi occorre agire con una certa forza. Le prime volte pinzarsi la maglietta tra carrello e fusto è inevitabile, poi se si sta attenti e non succede più. Lo sforzo necessario è modesto, e sinceramente la cosa mi ha stupito. Non si tratta di un vantaggio da poco, sapete? Il meccanismo della HW 40 PCA fa molta più resistenza, e di solito, e di solito nel tentativo di sfruttare quanta più leva possibile, si va a premere la tacca di mira facendola finire fuori registro. Il risultato è che con la HW 40 PCA ci si stanca ben presto, mentre con la Zoraki HP-01 la fatica è veramente molto ridotta, e si può sparare più a lungo con il braccio fresco e quindi con maggiore precisione. A questo punto la pistola è pronta a sparare, a potenza ridotta; per avere la piena potenza, possiamo decidere di dare un’altra pompata di aria. Apriamo nuovamente il carrello agendo sulle due leve posteriori, estendiamolo completamente e richiudiamolo. Anche in questo caso lo sforzo è modesto; la HP-01 sembra una HW 40 spompa … fino a quando non si spara. Lo sparo avviene in maniera del tutto neutra; il tiratore non percepisce alcuna vibrazione e nessun impennata della volata. Ancora una volta il confronto è con la HW 40 PCA, che secondo molti, compreso il sottoscritto, soffre di un certo rilevamento della volata al momento dello sparo. In questo caso, invece, fino a quando non si colpisce il bersaglio non ci si rende conto della effettiva potenza dell’arma. Il comune barattolo dei pelati colpito dai canonici 10 metri viene fatto volare in aria con una certa violenza, esattamente come se fosse stato colpito dal proiettile lanciato da una carabina. Se invece utilizziamo solo una pompata di aria, il barattolo colpito cade pigramente al suolo. Dal punto di vista balistico il funzionamento dell’arma mi è parso ineccepibile. Per quanto riguarda la precisione, occorre tenere conto che sparando a doppia potenza il punto di impatto a 10 metri si alza di 4 o 5 centimetri.
Atak Zoraki HP-01
Per caricare l'arma occorre per prima cosa agire su entrambe le finte sicure, sollevandole verso l'alto.
Atak Zoraki HP-01
A questo punto occorre aprire a compasso il carrello.
Atak Zoraki HP-01
Adesso la culatta è libera per l'inserimento del diabolo. Lo spazio di manovra è molto ampio.
Atak Zoraki HP-01
E si richiude usando il palmo della mano. L'operazione non necessita di molta forza. Volendo aumentare la potenza è possibile eseguire nuovamente la manovra sul carrello, senza camerare un altro pallino, ovviamente. Anche la seconda pomata necessita di uno sforzo ridotto, soprattutto se paragonato a quello necessario a caricare armi simili.
Atak Zoraki HP-01
Attenzione a non pinzarvi le dita, mi raccomando.
Atak Zoraki HP-01
Ecco fatto.
  Seguente
 
Argomenti di interesse:
Ruger GP100 inox 6 pollici, calibro .357 Magnum
Trigger Stop per Air Arms S400 - S410 Classic
Norconia B3-XS calibro 4,5 mm libera vendita

Non si tratta di un sito commerciale di vendite on-line.
Nessuno degli oggetti descritti è messo in vendita su questo sito.
Sito amatoriale a solo carattere divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti all'interno del sito appartengono ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
Umarex Colt 1911-A1 Dark Ops
NEWS
13/10/2013. Dopo quasi un anno di attesa sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 234 del 5-10-2013 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Molte sono le novità. ... (continua ...)
13/11/2012. Apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 261 del 8-11-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Per gli amanti del tiro dinamico, simulato in versione 4,5 mm BB a CO2, la Tanfoglio importa direttamente ... (continua ...)
30/08/2012. Finalmente, quando ormai non ci speravamo quasi più, sono apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 201 del 29-8-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Interessantissime novità per tutti coloro ... (continua ...)
06/07/2012. Voglia di Black Gun ad aria compressa? Al recente Exa, la TFC ha presentato questa interessantissima riproduzione del ormai arcinoto M4. Funzionamento a pompa, PCA multistroke, canna rigata, questo Crosman M4 in calibro .177, oltre ad avere una linea molto fedele ... (continua ...)
06/07/2012. Definita come il "Santo Graal" dagli appassionati di aria compressa, la FX Indipendence è una carabina ad aria precompressa, con serbatoio caricabile tramite pompa incorporata all'interno della stessa arma. Qualcuno potrebbe obbiettare che si tratta semplicemente di ... (continua ...)
Images Gallery
Idee, appunti e spunti dal Web
Come viene influenzato il tiro dalla presenza di vento? Scopriamolo sul sito FTI Campania.

Effetti del vento sul tiro

Un canale video YouTube tutto dedicato alle prove di armi ad aria compressa. In Inglese.

Canale video YouTube Pyramydair.com

Una bella sorpresa questo sito; la "Home page di Emiliano" tutta dedicata al tiro a segno. Da visitare assolutamente.

Posizione in piedi

Come costruire un pendolo balistico, per la misura dell'energia delle armi ad aria compressa.

Pendolo Balistico

E' probabilmente il sito tedesco più autorevole su CO2 e Aria Compressa. Tantissime foto e recensioni.

www.muzzle.de

VISUALIZZA TUTTI I LINKS

Commenti

domenico
29 Nov 2014, 18:07
grazie Alessandro,un ciao a tutti...
Alessandro
29 Nov 2014, 16:31
Puoi trovare tutti i ricambi su questo sito:

www.gunspares.co.uk

Oppure dagli importatori e in molte armerie italiane.

ciao
Alessandro
doenico
28 Nov 2014, 10:21
salve a tutti qualcuno,mi potrebbe indicare un sito dove posso trovare ricambi x la zorak - e la hw40,ecc.ecc...grazie,un saluto da domenik Bovalino(RC).
serafino
14 Nov 2014, 15:14
se la pistola originale Zoraki hp-01 arriva a tre pompate a 190 m/s addirittura quattro a 225 m/s la ultra, in italia su cosa agiscono per depotenziarla ?
Alessandro
23 Feb 2014, 18:41
Nel Far West si diceva: quando un uomo con la pistola incontra un uomo com fucile, l'uomo con la pistola un'omo morto.

Le armi lunghe sono pi precise e potenti di quelle corte. Sparare con la pistola completamenet differente rispetto alla carabina, ma ugualmente divertente e appassionante. Si trata di imparare una cosa differente, e di iniziare da capo. I bersagli sono differenti. Tanto per fare un esempio, la disciplina C10, carabina ad aria ocmpressa da 10 metri, prevede bersagli di diametro di 4,5 cm, mentre il P10, pistola ad aria compressa 10 metri, prevede bersagli da 15,5 cm di diametro.

Sicuramente puoi trasformare la Zoraki in una carabina, aggiungendo un'ottica e un calcilo, ma a questo punto, perch compare una pistola?

Riguardo al solo red-dot, di sicuro alcune discipline sportive con la pistola ne prevedono l'utilizzo. Ad esempio nel tiro dinamico sportivo. Ma non puoi fare nulla del genere con una pistola monocolpo.

Il mio consiglio quello di fare una ricerca sulle tecnice di tiro con la pistola. Ci sono diversi documenti in rete. Con la pistola, pi che con la carabina necessario imparare a gestire sia lo scatto che il modo di impugnare l'arma. E poi di usare la psitola con le sue mire aperte. Il modo migliore di utilizzare una pistola quello, tutto il resto una forzatura.

ciao
Roberto
23 Feb 2014, 07:17
Ai ragione Alessandro mi sono spiegato male io... Il discorso che pensavo fosse come tarare la carabina... Che a me risulta pi facile... E pensavo di sparare alle stesse cose ma sbagliavo perch sono troppo piccole e quindi rimangono coperte dal sitema di mira...Mentre un red hot forse copre meno e messo l'arma in morsa o in rest basta metterla in bolla sparare e di conseguenza spostare il reticolo sul punto di impatto tu che ne pensi? Quanto misurao le rosate non in appoggio con la pistola io sono abituato alla carabina e puindi forse pretendo troppo ciao grazie
Alessandro
20 Feb 2014, 18:28
Non capisco molto bene cosa significa che non riesci a tarare la pistola. Non ha la tacca di mira regolabile? E' normale che passando da una a tre pompate, il pallino colpisca il bersaglio pi in alto. La traiettoria del pallino non rettilinea, e pi veloce e pi colpisce in alto. Basta abbassare la tacca di mira.

Tu spari ad un bersaglio di carta, se i buchi sono in alto, sposti la tacca verso il basso, se sono a sinistra la sposti verso destra e viceversa. Non c' molto da sapere sugli organi di mira aperti delle pistole. Se vuoi essere pi sicuro riguardo alla tua mira, puoi sparare da seduto e appoggiarti ad cuscino su un tavolo.

Un'arma si dice precisa quando in grado di ragruppare tutti i colpi in rosate concentrate. Si dice "giusta" quando il proiettile colpisce il punto mirato. E' normalissimo che quando cabiamo munizioni o potenza l'arma smetta di essere giusta, ovvero che il proiettile colpisca in un punto differente rispetto a prima. Bisogna solo correggere le mire per ritrovare la giustezza. Ma non centra nulla con la precisione. A volte le pistole non sono giuste apposta. Ad esempio i tiratori agonisti di solito mirano pi basso rispetto al centro, alla base del bersaglio, e tarano la pistole per colpire pi in alto, esattamente nel centro del bersaglio. E' a questo che servono le mire regolabili.

Il mirino con il puntino pi adatto al tiro istintivo, mentre quello tutto nero al tiro lento meditato. Scegli quello che riesci ad allineare meglio alla tacca di mira.

Il red dot non risolve il problema, devi tarare pure quello, e il principio lo stesso. Anzi, se non sai allineare le mire normali, quello ancora pi complicato.

ciao
Alessandro
Roberto
20 Feb 2014, 09:18
Ciao Alessadro non riesco a tarare la Zoraki con piena potenza 3 pompate... con una si ma per... Tu che mi consili di metterla in morsa e che mirino usare o evventualmente prendere un red hot...
Roberto
20 Feb 2014, 09:13
Ciao Alessandro. Ho da poco preso la Zoraki HP01 ma ho prodlemi nel tararla perch se do una sola pompata precisa ma veramente fiacca con tre sembra che il pallino vada un po dove gli pare.Al punto che sembra eccessiva e tira verso l'alto ho provato a tarla con tre pompate ma non ho avuto un granche successo sempre un po'allincirca da accontentarsi. Ma io non mi voglio accontentare... Leggo che tutti la trovano vosi' precisa ma sicuramente sono io che forse sbaglio qualcosa... Secondo te che mirino devo usa e devo metterla nella morsa ho prendere un red hot...
Jofre Martins
06 Nov 2013, 19:18
Obrigado pela sua resposta, mas o problema não é a vedação do cano, creio que o problema está na bomba que deve ter as válvulas ou os cilindros com problemas. Penso que terá sido a arma estar há muito em stock na loja sem uso e as válvulas devem de ter colado ao cilindro e ao ser usada descolaram mas ficaram estragadas. Se os pistões usassem orings poderia arranjá-la se os cilindros não tiverem defeito, mas as válvulas como as arranjaria? Já contactei a loja que me vendeu em Espanha e a Zoraki na Turquia, mas até agora não responderam. A arma tem 6 dias na minha mão, não é correcto se não me derem outra ou repararem esta. Se me poder ajudar com alguma informação agradeço. Jofre Martins
Alessandro
06 Nov 2013, 18:33
E' probabile che sia lo sfiato che senti a far perdere potenza. Per on so come aiutarti. Non esiste un sito nella tua lingua a cui chiedere aiuto?
Jofre Martins
05 Nov 2013, 22:40
Ho notato che il mio commento è praticamente illeggibile forse perché il traduttore. Oltre alla bassa velocità incontrato nella pistola, Zoraki 01-hp 4.5, si noti che verso la fine di sentire una pistola ad aria compressa. E 'normale o è una perdita nel sistema della pompa? Grazie. Jofre Martins
Jofre Martins
05 Nov 2013, 16:51
Comprei uma pistola zoraki hp-01 de 4,5. Creio que tive azar com a pistola pois não tem a potência nem perto do que dizem. A arma tem 5 dias de uso apenas e não faz mais que 127 m/s com chumbo de 8.3 graines e 3 bombadas. Não fiz muitas medidas de velocidade pois o meu cronografo é difícil de usar com a pistola. Também me parece, pela profundidade do chumbo em madeira, que se aumentar as bombadas para além das 3, por exemplo 6 a 7 o chumbo penetra mais fundo na madeira. Qual será a causa desta situação? Já entrei em contacto com o vendedor e a Zoraki mas ainda não tive respostas. Podem-me dar uma sugestão? Têm algum manual de como funciona a bomba desta arma? Obrigado . Jofre Martins
Alessandro
23 Mag 2013, 19:03
Qualunque cosa applicato alla volata modifica la resa balistica del proiettile. In bene o in male bisogna verificarlo direttamente, una volta montato. Di solito si guadagna in precisione e energia e si perde in rumore, ma non detto a priori.

ciao
Alessandro
paolo
22 Mag 2013, 19:11
ciao alessandro,
volevo cortesemente sapere se un silenziatore montato su un'arma ad aria
compressa(vorrei montarlo sulla zoraki hp 01), pu' compromettere in qualche modo
la precisione o potenza della pistola.
Ti ringrazio e alla prossima -quando mi
arriver' la lungo focale-.
Alessandro
14 Set 2012, 06:41
Non sono affatto sicuro che sia lecito montare un silenziatore su un'arma ad aria compressa. I pareri sono discordi. Difficile che tu possa trovarlo in Italia. I siti stranieri dove comprare questi oggetti sono noto e basta una ricerca su Google per trovarne una marea, ovviamente bisogna fare lo sforzo di controllare la presenza della filettatura o meno in prossimit della volata e il tipo di filettatura. Tieni presente che si tratta di una potenziale fonte di guai. Non voglio dire che sia illegale perch non lo so, ma in pratica come se lo fosse. Anche se stiamo parlando di tubi di plastica che mai potrebbero funzionare su un'arma da fuoco.

ciao
Alessandro
Massimo
12 Set 2012, 11:09
Ciao Alessandro sapresti dirmi dove posso trovare un silenziatore per la zoraki sopra descritta ? grazie
massimo
15 Mag 2012, 17:19
si compresa la visita....
Se mi arriva la Zoraki nella versione full ti avverto,magari ti mando foto e alcune prove da dilettante(che sarei io),ho chiesto quella da 4,5mm per non avere tremila pallini diversi....
Ciao Alessandro
Alessandro
15 Mag 2012, 17:10
Se compresa visita e iscrizione per tutto l'anno direi che buono.

ciao
massimo
15 Mag 2012, 09:48
Ho capito,quindi non avr problemi a farmela arrivare;in ogni caso inizio il corso in poligono la prossima settimana,accesso compreso alle linee di tiro e maneggio di carabina e pistola con relativa visita medica legale (porto d'armi uso sportivo),un anno di iscrizione 180 euro. Pensi che vada bene come prezzo?
Alessandro
15 Mag 2012, 07:25
Dal punto di vista del cliente finale non ci sono problemi. Col TAV compri tutto quello che trovi in armeria, e poi lo denunci alla Polizia. Il problema solo per importatori e produttori, che immagino siano sul piede di guerra, ormai. qeusta situazione di stallo gli sta facendo perdere un sacco di soldi, in un periodo di crisi. Al momneto, per, il Prefetto di Brescia, unico in tutta Italia, sta concedendo il permesso a nuove importazioni di armi anche senza il numero di catalogo. Prima o poi la situazione si sbloccher.
massimo
14 Mag 2012, 21:34
Sinceramente non sapevo di questa cosa del catalogo,lo tengo presente ora;ho contattato un importatore italiano che tratta armi di ogni genere ed in particolare le aria compressa,gli ho fatto vedere il modello sul web e mi ha detto che cercher di farmela avere ,ora fra un paio di mesi avr il permesso Tav(almeno me lo auguro)per quello che non capisco che se mi dovesse arrivare come la possono commercializzare? Forse l'importatore non si reso conto delle potenzialit di quel modello? Me la potranno vendere veramente? A sto punto ci credo poco anche io
Alessandro
14 Mag 2012, 21:12
Direi di no, e non ci conterei , almeno non troppo presto. Come saprai il Catalogo stato abolito, solo che al suo posto non hanno pensato nulla di nulla. Gli importatori non riescono a farsi dare il nulal osta per nuove importazioni, perch non ci sono indicazioni precise su come stablire se un'arma sia da considerarsi da guerra o meno. In questo caso sarebbe un caso anomalo di arma ad aria compressa da guerra, ma tant ...

Poi bisogna vedere anche se c' interesse da parte del pubblico, per essere importata.

ciao
massimo
14 Mag 2012, 20:12
Ciao Alessandro,ho visto su un sito di vendita online questa particolare pistola anche in una versione a canna Lunga (militaryshop24.eu)non voglio entrare nel merito della vendita online dei loro prodotti,non questo lo scopo per cui st scrivendo della Zoraki,volevo solo chiederti se quella versione che danno per 220 m/s con 4 pompate nelle due versioni da 4,5 e da 5,5 se viene commercializzata anche in Italia? Ipotizzo che qua da noi quella versione necessita di porto d'armi! Ciao Grazie
domenico
26 Ott 2011, 10:31
ciao costa sono domenik potrei risponderti per il tuo problema della carabina che si sposta la mira non so se la carabina fuul oppure depotenziata ma scondo me se la carabina etroppo potente e con la vibrazione si sposta il binocolo prova a fissarlo con una scina non tre o quattro viti prova cos buon lavoro da domenik
Alessandro
24 Giu 2011, 18:52
Spostato alla pagina:

http://airgunz.altervista.org/Centratura_ottica/Centratura_ottica.php
costa
24 Giu 2011, 12:57
un salutone ed un grazie per il meraviglioso sito non so se sto scrivendo sul post giusto e mi scuso ma vorrei un aiuto per la mia carabina con la quale mi ritrovo a dovergli ricollimare l'alzo del cannocchiale ogni volta che la uso (pallini sempre uguali)sparo a 32m.puo' dipendere dalla pressione atmosferica? o da cosaltro certo di una vostra competente risposta rinnovo i saluti grazie
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
Il sito non tratta argomenti riguardanti la caccia, compresa la caccia ai nocivi e la pratica legale della caccia con armi da fuoco, e il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia. I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.

Per informazioni, consigli, precisazioni o quant'altro potete lasciare un messaggio. Risponderò appena mi sarà possibile. I tempi di risposta non sempre possono essere brevi, portate pazienza. Vi chiedo gentilmente di prestare attenzione alla pagina in cui inserite i vostri messaggi. Per una maggiore coerenza, inserite le vostre domande all'interno delle pagine che trattano l'argomento specifico, oppure sulla Home Page. Per mancanza di tempo non mi è possibile rispondere più volte alla stessa domanda, quindi è importante che ricordiate la pagina su cui avete inserito la vostra richiesta, in modo da poter leggere la risposta. Inserendo l'indirizzo email verrrete automaticamente informati dei nuovi messaggi. L'indirizzo e-mail rimarrà nascosto, in modo da evitare lo spam.
 
 
 
 
 
 
 


 
 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z