AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 

UMAREX WALTHER CP99

La Walther CP99 a CO2 prodotta dalla Umarex è la riproduzione della moderna wordernine di casa Walther. Fusto in polimero, Picatinny Rail sotto la canna, impugnatura intercambiabile sono le caratteristiche riprese pari pari dal modello a fuoco. Il funzionamento, però è quello classico, con il tamburo da 8 colpi nascosto dentro al carrello. Peso e sensazioni molto realistiche.
Quando ho deciso di acquistare la mia prima pistola a CO2, ben 6 anni fa, non ho avuto dubbi; per affidabilità, precisione e prestigio, la pistola doveva necessariamente essere una Umarex. Non mi piace molto l’idea del piccolo tamburino da caricare, che rende queste armi dei veri e propri revolver travestiti da automatica, ma, sul mercato ci sono ben poche alternative valide. La Umarex Walther CP-99 a CO2, ricalca fedelmente le linee del corrispondente modello a fuoco. Si tratta di una semiautomatica moderna con il fusto in polimero. Alcuni sono convinti assertori del fatto che impugnare il metallo dia una sensazione migliore, rispetto alla plastica, ma, il calcio di questa Walther, è veramente ben sagomato, e riempie bene la mano. Il peso, di circa un chilo, è quello giusto, e il bilanciamento è ottimo, con un leggero appuramento che ne favorisce il puntamento istintivo
Walther CP99 Umarex
La piccola Umarex è venduta in una valigetta di plastica molto povera e spartana.

Nella confezione, oltre all’arma, troviamo due corone per caricare i pallini, un dorsalino anatomico intercambiabile, e l’immancabile libretto di istruzioni in italiano. La valigetta, è la parte più brutta di tutta la confezione.

Walther CP99 Umarex
La pistola si presenta come la tipica semiautomatica moderna, con il fusto realizzato il materiale polimerico, e una finitura nera opaca.
La finitura opaca del metallo, è molto simile al colore della plastica sottostante. Questo rende l’arma molto realistica, e piacevole alla vista, molto meglio, a mio personale gusto, della finitura nera lucida che avevano all’epoca le altre armi Umarex realizzate tutte in metallo. Oggi tutte le Umarex nere hanno una finitura opaca più moderna e realistica. Il materiale plastico con cui è realizzato il fusto è di ottima qualità, e rifinito al meglio. Sul carrello in metallo, diviso in due parti per permettere il funzionamento del meccanismo di sparo a tamburo, troviamo le scritte di rito, riportanti la marca (Walther) e il modello (CP 99) sul lato sinistro, mentre sul lato destro sono riportati il numero di serie, ancora marchio e modello, e vari messaggi di avviso e punzonature, che rendono ancor più l’arma realistica. Scritte e punzoni sono verniciati in bianco, anziché incisi.
Walther CP99 Umarex
Il lato destro dell'arma.
Mirino e tacca di mira, sul carrello, sembrano fissi, come nell’arma vera, anche se in realtà, la tacca di mira è regolabile in deriva. Sempre sul carrello, troviamo il pulsante per il disarmo, funzionante come sull’arma da fuoco. Il castello, è in materiale plastico, realizzato quindi in un unico guscio, e non in due semigusci avvitati, come nelle altre Umarex di metallo. Questo particolare costruttivo aiuta ad aumentare il realismo. Il ponticello è di tipo combat, con uno sperone utile come appoggio per l’indice della mano debole. La guardia è molto grande, tanto che la pistola potrebbe essere utilizzata anche con i guanti. Questa è un’eredità dell’arma militare, inutile, se vogliamo, nel modello a CO2, in quanto alle basse temperature, la capsula di CO2 va in crisi. Lo sgancio del caricatore, che in questo caso, lo ricordo, alloggia la sola bombola di gas e la valvola, è di tipo a bilanciere, molto duro da azionare, seguendo così la tendenza moderna per le armi militari o di polizia, che vogliono appunto degli sganci duri, proprio per prevenire perdite accidentali del caricatore. Inoltre, con una vera pistola moderna, la necessità di un cambio rapido, non sussiste, vista la grande quantità di colpi contenuti, che è sempre largamente superiore ad una reale necessità operativa. Di contro, nelle armi sportive o da divertimento, la tendenza è quella di avere sganci molto morbidi, proprio per favorire il cambio rapido del caricatore, necessario per portare a termine alcuni esercizi di tiro dinamico. In questo caso, ovvero quello dell’arma a CO2, lo sgancio duro, è da preferire, perché il caricatore non contiene i pallini, ma, solo l’alimentazione del gas.
Walther CP99 Umarex
La Walter CP99 con il carrello otturatore aperto e il porta capsula estratto.
Il funzionamento è semplice; si tratta in effetti di un revolver con il tamburo nascosto all'interno dell'arma. Il carrello otturatore è diviso in due parti attraverso un taglio mediano, ricavato all'incirca all'altezza di quella che nell'arma da fuoco sarebbe la finestra di espulsione dei bossoli.. La parte anteriore si apre con un meccanismo a molla, permettendo l'inserimento di una corona carica di piombini, o la rimozione del tamburo scarico.
Walther CP99 Umarex
Il carrello otturatore si apre agendo sulla leva dell'hold-open.
All'interno del carrello otturatore è contenuta la canna ad anima rigata. Questa ha dimensioni piuttosto contenute, essendo lunga non più di 3 pollici e mezzo, o 85 mm se preferite. Sulla culatta dell'arma è presente una piccola guarnizione o-ring responsabile della corretta tenuta del gas. E' necessario inumidire regolarmente tale guarnizione con una goccia di olio al silicone, spalmato mediante l'uso di un piccolo pennello. Sotto alla volata, il fusto presenta una piccola scina di tipo Weaver, utile al montaggio di un puntatore laser o di un lampada.
Walther CP99 Umarex
La volata della CP-99.
La parte anteriore del carrello è tenuta in sede da una vite a taglio, posta subito sotto al vivo di volata. Controllare spesso il serraggio di questa vite è importante per mantenere in corretto funzionamento della pistola. Questa vite tende ad allentarsi. I risultati possono essere catastrofici, nel caso in cui la vite fosse completamente svitata, di dovesse agire sul comando di apertura del carrello. Questo verrebbe lanciato con forza a terra. Per evitarlo, occorre prendere l'abitudine di frenare la corsa del carrello con la mano, come descritto sul manuale. E' buona norma anche, utilizzare una goccia di frenafiletti sulla filettatura della vite, per mantenerla serrata più a lungo. In alternativa, una piccola rondella di gomma, realizzata ad hoc, si rivela un espediente funzionale e meno aggressivo rispetto all'uso del frenafiletti.
Walther CP99 Umarex
Una piccola rondellina in gomma eviterà spiacevoli incidenti dovuti al non corretto serraggio della vite posta sotto il vivo di volata.
Benché priva di cane esterno, la Walther CP-99, permette di sparare in singola azione, armando il cane interno manualmente. L'armamento di ottiene spingendo indietro la parte posteriore del carrello, esattamente come si farebbe con una normale pistola automatica. In ogni caso lo scatto risulta piuttosto fluido e morbido, sia in singola che in doppia azione. Trovo invece un po' scomodo il grilletto, che è in materiale plastico ed ha una forma troppo rastremata in punta.
Walther CP99 Umarex
Agendo sul carrello si arma il cane interno.
Per disarmare il cane, che eventualmente sia stato armato per errore, è presente un comodo comando “abbatticane”, posizionato sopra al carrello, immediatamente prima della tacca di mira. E' da notare che questo comando, nonché la possibilità di sparare in singola azione, è assente nella versione dell'arma denominata “CP Sport”, che esteticamente risulta praticamente identica alla CP-99. Questo spiega la differenza di prezzo tra le due armi.
Walther CP99 Umarex
La pistola è dotata di una comoda funzione di abbattimento del cane armato.
La parte posteriore del carrello è chiusa da un tappo di plastica. Nel modello reale da fuoco, questo tappo è forato, in modo che attraverso questo foro possa spuntare il percussore quando è armato. L'arma vera, infatti funziona a percussore lanciato, mentre questa replica funziona cane interno.
Walther CP99 Umarex
Il tappo posteriore in plastica e la tacca di mira.
La tacca di mira è regolabile in derivazione. La sua regolazione, però, risulta piuttosto scomoda e quindi è sconsigliata. La tacca di mira risulta già ottimamente tarata dalla fabbrica. Se la pistola non dovesse sparare diritto, è consigliabile migliorare la propria tecnica di tiro, piuttosto che tentare una difficile regolazione. In ogni caso, per regolare la deriva, occorre tenere il carrello in posizione di armamento, e mediante un cacciavite a croce, svitare le due viti che lo tengono in sede. A questo punto, la tacca di mira è libera di muoversi, e può essere spostata a piacimento. Quando si trova la giusta posizione, occorre nuovamente agire sul carrello per poter stringere le viti.
Walther CP99 Umarex
La regolazione della deriva.
L'impugnatura è anatomica e riempie bene la mano. In ogni caso è possibile sostituire il dorsalino posteriore, per trovare il giusto feeling con l'arma. Per sfilare il dorsalino, occorre rimuovere la spina che lo tiene in sede, mediante un cacciaspine e una mazzetta di gomma. Ricordatevi di rimuovere il caricatore porta capsula prima di sfilare la spina, o la molla contenuta all'interno del calcio schizzerà via.
Walther CP99 Umarex
Il dorsalino è intercambiabile.
La capsula di CO2 è contenuta, come da tradizione all'interno del calcio. A differenza degli altri modelli, che prevedono la rimozione di una guancetta per l'inserimento della bomboletta, è stato utilizzato un porta capsula dedicato e separabile dal corpo principale dell'arma. La capsula è alloggiata all'interno di quello che, nell'arma vera, sarebbe il caricatore dei colpi. Questo si estrae, come già accennato, grazie ad una comando a bilanciere posto sull'attaccatura del ponticello. Sul porta bomboletta sono presenti la valvola a spillo e il transfer port.
Walther CP99 Umarex
Il caricatore ha la funzione di porta capsula di CO2.
Per inserire la capsula è sufficiente ruotare la base del caricatore in senso antiorario, ed inserire la capsula con la punta rivolta dentro alla valvola a spillo. A questo punto occorre agire sulla grossa vite di ottone posta subito sopra la base, e svitarla fino a che la capsula non riesca ad essere completamente alloggiata all'interno del caricatore. Una volta che la bomboletta sia correttamente inserita all'interno della sua sede, occorre avvitare la grossa vite in ottone, in modo che la capsula risulto ben ferma. Quindi, ruotare la base del caricatore in senso orario, per riportarla in posizione originaria. Questo movimento comprimerà la capsula verso la valvola a spillo, la quale forerà il sigillo della capsula. La grossa guarnizione rossa garantirà la perfetta tenuta del gas.
Walther CP99 Umarex
Le frecce indicano la guarnizione a spillo e il transfer port.
La pistola funziona in maniera ineccepibile; la meccanica si è rivelata è robusta, affidabile e ben collaudata. Ho potuto notare una qualità costruttiva superiore a quella della altre Umarex funzionanti a corona. In sei anni, la pistola ha richiesto il solo cambio dei tamburini, ricambio che tra l'altro è di facile reperibilità, in quanto si tratta di un pezzo standard, comune a tutti i modelli Umarex. Il suono dello sparo è forte e pieno. Un bel botto, molto appagante. I primi due o tre colpi della capsula nuova sorprendono letteralmente, facendo impennare l'arma dalla mano. La precisione è più che sufficiente a praticare dell'ottimo plinking a 10 e 15 metri. Ai 10 metri, i colpi risultano sempre ben raggruppati sul bersaglio, e questo, a discapito della canna lunga solo poco più di 8 centimetri. L'erogazione dell'energia è piuttosto costante; singola e doppia azione si equivalgono, rendendo piacevole sparare anche velocemente in doppia azione. Caratteristica questa, che parlando di pistole a CO2 risulta tutt'altro che scontata. L'autonomia è piuttosto bassa, soprattutto d'inverno. La pistola sembra patire più delle altre che ho avuto le temperature rigide. A causa della canna corta, la potenza media è piuttosto bassa, ma comunque più che soddisfacente, perché ben controllabile. In ogni caso, il suono forte e deciso regala una sensazione di potenza superiore a quella della altre pistole a cO2. Solo il cronografo indica il contrario.
Walther CP99 Umarex
La Walther CP-99.
In definitiva si tratta di un prodotto decisamente consigliato. Con un prezzo tutto sommato contenuto si acquista un oggetto solido e ben progettato, con una estetica moderna, grintosa e accattivante. La scina Weaver presente sotto alla volata permette di montare accessori divertenti, che le altre Umarex classiche non possono montare. I materiali sono di altissima qualità, a cominciare dal fusto in polimero, che personalmente preferisco alla zama con cui sono realizzate le parti in metallo. Per un uso ludico dell'arma, l'uso della plastica per l'impugnatura si rivela vincente, perché è molto meno delicata del metallo. Il carrello in metallo, in ogni caso, conferisce alla pistola un aspetto realistico e professionale. Non mi piacciono molto le scritte, che sono verniciate, anziché incise. Si scoloriscono facilmente, tanto che è possibile ritrovarsi con un'arma priva di numero di matricola e punzonature previste dalla legge. Un acquisto che mi sento di consigliare.

Alessandro (2009)

Walther CP99 Umarex
Una rosata ottenuta da 10 metri in singola azione.
Walther CP99 Umarex
Sempre 10 metri, ma questa volta sparando in doppia azione.

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
1911 Consigli e Divieti
Cybergun KWC Sig Sauer P226 X-Five
La regolazione del trigger stop
WEIHRAUCH HW 40 PCA
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
27 Nov 2015, 06:09
Puoi usarli ma non devono essere più lunghi del tamburo, al contrario non potrebbe girare.

Ciao
Alessio
26 Nov 2015, 20:19
Ciao! Volevo sapere se per questa pistola si possono utilizzare anche i proiettili con la punta in alternativa a quelli con la testa piatta che sono nell'immagine? Grazie!
Alessandro
14 Mar 2015, 09:26
Prima di tutto partirei dalle tipologie:
Le pistole a gas ed elettriche sono le cosiddette soft-air, sparano pallini di plastica da 6 mm di diametro, e non sono molto potenti, in quanto per legge non possono superare 1 joule di energia. Vanno bene per sparare in casa, oppure come arma di backup, per i cosiddetti Wargame. Quelle a gas o CO2 scarrellanti sono molto realistiche. Sono di libera vendita, e hanno la volata colorata di rosso, perché per legge sono assimilabili a giocattoli. Si possono acquistare online senza formalità.

Le pistole appartenenti alla categoria "ad aria compressa", sono invece armi a modesta capacità offensiva, necessitano per l'acquisto della maggiore età, di un documento di identità, e una scrittura di vendita. Per cui l'acquisto deve essere fatto di persona, in armeria. Sparano pallini metallici, tipo diabolo, o sferici, di calibro 4,5 mm, e possono avere un'energia massima di 7,5 joule, anche se in realtà difficilmente raggiungono i 4 joule. Quelle che citi appartengono tutte a questa categoria. Sono decisamente adatte al tiro a segno informale pr divertimento, alla distanza di 10 metro o anche oltre. Direi che una volta stabilita la tipologia, la scelta del modello è del tutto personale.

ciao
Alessandro
ermenegildo
12 Mar 2015, 16:58
per la prima volta mi avvicino ad un arma a gas (dopo aver provato con quelle del poligono di tiro) e mi chiedo cosa sia meglio cercare se co2 o gas(?) o elettrica per svagarmi in giardino in relax. sto cercando una pistola dalle forme accattivanti e compatta, qualcosa come la Walthercp99 o la Gamo p25 o p28 ed ho visitato diversi siti internet trovando anche vari prezzi. Può consigliarmi sul tipo di gas da usare e magari su qualche sito meglio allestito?
Grazie
Andrea
14 Mar 2014, 23:31
Non so se sia la versione nichelata o se abbiano cambiato la produzione, ma la mia cp99 acquistata di recente ha le scritte punzonate, non verniciate, e il seriale è punzonato sul corpo anziché sul carrello. Arma favolosa, invidiata dagli amici per tutte le caratteristiche uniche.
Nicola
14 Dic 2012, 14:44
Grazie mille per la risposta,io ho una hw 40 pca, dici che con la cp99 vado migliorando?
Alessandro
14 Dic 2012, 08:56
Mai modificata. Credo che sarebbe controproducente modificare una CP99, almeno lo sarebbe stato modificare la mia che andava molto bene così come era. La canna è troppo corta, non si migliorerebbe di molto la velocità. Inoltre è l'unica Umarex che abbia mai avuto o provato ad essere molto equilibrata già così come era. Buona autonomia, punto di mira tutto sommato costante, stessa potenza in singola e doppia azione. Modificandola avrei perso questo equilibrio, probabilmente.

Dal mio punto di vista la cosa insoddisfacente di queste pistole a CO2 è la scarsa costanza, che si traduce in una precisione insufficiente. Come energia in ogni caso non si avvicinano minimamente ad una pistola da fuoco, per cui avere 6 joule o averne 3 è la stessa identica cosa. Insomma, per avere il botto bisogna andare al poligono e sparare con le armi da fuoco. Invece riuscire ad avere una costanza di tiro sarebbe decisamente più divertente anche a discapito dell'energia. Anche solo a tirare ai barattoli, il dover sempre modificare la mira allo svuotarsi della capsula è molto deludente.

Da questo punto di vista ho sempre trovato la CP99 molto equilibrata. Sicuramente la migliore CO2 che ho avuto.

Poi l'ho venduta perché comunque ci si stufa lo stesso, dopo un po'. Però mi è dispiaciuto venderla, così come mi è dispiaciuto vendere armi molto belle e precise, come la HW 40 PCA, la HW 977 e la AA S400. Ed è una delle armi che ho tenuto per più tempo, proprio perché funzionava bene.
Nicola
13 Dic 2012, 20:25
Ciao alessandro, non trovo nel blog la parte dove spieghi come modificare la cp99... Grazie mille in anticipo
Alessandro
30 Ago 2012, 06:54
Se è importata non lo so. Potrebbe già essere disponibile. Le versioni depotenziate devono ancora passare la verifica di conformità, ed ottenere il numero CN, ma a quanto pare questi dati non vengono più resi pubblici con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, quindi non rimane che chiedere in armeria, o ad un eventuale importatore, che in questo caso potrebbero essere Bignami o Diamant.

riguardo alla carabina si tratta di un vecchio progetto degli anni sessanta. Sulal carta è ottima; canna basculante ma con blocco della culatta, scatto a tre leve regolabile e pistone rotante per neutralizzare la torsione della molla. Poi dipende da come la realizzeranno, il che alla fine significa a che prezzo decideranno di venderla. Per quanto riguarda il sistema di depotenziamento, immagino che essendo tedesca avrà la sua bella molla dedicata, il che dovrebe garantire una buona precisione. Il pistone rotante è probabimente una buona idea, ma queste finezze tecniche devono essere realizzate alla perfezione; avere un pezzo piuttosto pesante come il pistone, che ruota dentro la carabina, potrebbe causare movimenti indesiderati e nocivi dell'arma durante lo sparo, se il pezzo in questione non avesse l'asse di rotazione perfettamente in linea con il suo baricentro. Staremo a vedere.
Massimo
29 Ago 2012, 21:31
Ciao Alessandro, volevo chiederti se la nuova Walther LGV è importata o sta per esserlo, come la giudich?, ciao!!
Alessandro
21 Ott 2011, 07:59
Prova cambiare uno dei tuoi tamburi con uno del tuo amico. Prova a mettere un po' di grasso, non silicone, sotto al grilletto, dove si vede un pezzo metallico piatto bianco. Mettine un po' con un pennellino a grilletto premuto. Se non succede nulla, portala in armeria, anche se ti dico gia' che sara' difficile fargli capire il problema. Tieni presente che se la spediscono per la riparazione e' possibile che la tengano tre mesi o giu' di li'.

Ciao
Aldo
20 Ott 2011, 22:48
Salve, ho comprato una umarex walther CP99 e sono rimasto un po' deluso dallo scatto, molto lungo e duro anche in singola azione. Solo qualche giorno fa ho potuto provare lo stesso modello di un amico, in questo caso lo scatto e' decisamente migliore, piu' morbido e netto. Suggerimenti? Devo riportarla all'armiere?
Grazie e complimenti per il sito. Aldo
Alessandro
05 Gen 2011, 07:06
Più o meno sono tutte molto simili. La Walther CP-88 è meccanicamente identica alla Beretta, ed è venduta ad un prezzo più basso. Se prendi la versione a canna lunga, la competition, è anche più potente e precisa rispetto alla Beretta.

ciao
Alessandro
Tony
05 Gen 2011, 02:56
Ciao Alessandro,complimenti per il sito,magnifico e fatto con vera passione; ho un Weihrauch HW30S e vorrei ora acquistare anche una pistola CO2,avevo pensato alla Beretta FS92,un classico,ma è un pò cara,potresti consigliarmi qualcos'altro di altrettanto divertente e potente spendendo qualcosina in meno? ti ringrazio a presto!
Tony
03 Gen 2011, 20:17
Ciao Alessandro,complimenti per il sito,magnifico e fatto con vera passione; ho un Weihrauch HW30S e vorrei ora acquistare anche una pistola CO2,avevo pensato alla Beretta FS92,un classico,ma è un pò cara,potresti consigliarmi qualcos'altro di altrettanto divertente e potente spendendo qualcosina in meno? ti ringrazio a presto!
Alessandro
23 Dic 2010, 18:38
Non è affatto illegale, a patto che non si superino mai i 7,5 J di energia, cosa che con la CP99 è praticamente imposssibile. Si può intervenire sulla distanza tra il tamburo e la canna, riducendola al minimo possibile, all'aumento della forza della molla responsabile della battuta del cane, al miglioramento della portata del gas aumentando il diametro del foro dello spillo. Tutti interventi magistralmente descritti sul forum:

www.tirodinamico.org

ciao e auguri anche a te.
giuseppe donald mancuso
23 Dic 2010, 18:03
ciao, io ho una cp99 della umarex, volevo chiedere se in qualche modo era possibile aumentare i joule.
so che e illegale, la mia è una curiosità, nel caso vorrei provAre per imparare un po a scancherare con la pistola.grazie auguri di buone feste
Alessandro
29 Nov 2010, 07:21
Tra le tre menzionate la più potenete dovrebbe essere la CP88, con un'energia di 3,5 - 4 J circa. I valorio sono più o meno quelli. La Desert Eagle dovrebbe essere quella che regala la maggior sensazione di potenza, per via dello scarrellamento, che però in realtà sottrae energia allo sparo.

In quanto a potenza pura la migliore è il revolver S&W 586 con canna da 8 pollici, mentre quello con canna da 6 pollici è il miglio compromesso tra potenza ed equilibrio.
gianfranco marcon
28 Nov 2010, 18:58
volevo un consiglio di acquisto tra una umarex cp88 cp99 o desert eagle. la piu potente qual'è? come modello sono piu orientato con la cp88 ma ho paura che sia poco potente! se mi aiutate vi sono molto grato
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z