AirGun Zeta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Stoeger X5

RELUBE E RIMONTAGGIO STOEGER X5

Dopo lo smontaggio eseguiamo una camiciatura del pistone e un relube completo alla piccola Stoeger X5. Intanto possiamo approfittarne per capire un po' come è fatta e come funziona. Il tutto in una comoda guida fotografica passo passo.
Precedente  
Stoeger X5
Stoeger X5
Anche sul dente di scatto metto una mistura di grasso filante e pasta abrasiva. Anche in questo caso ho limato il dente e poi l'ho ribrunito a freddo. In questa maniera potrò controllare l'effettiva superficie di contatto dello scatto. Dopo circa 500 colpi rimuoverò il grasso abrasivo e troverò le superfici effettivamente a contatto lucidate perfettamente lucidate.
Stoeger X5
Il resto del meccanismo lo lubrifico con il grasso al bisolfuro di molibdeno.
Stoeger X5
Quindi rimonto la spina centrale.
Per rimettere al loro posto le spine, mi raccomando di utilizzare la mezzetta in gomma. Se non entrano, vuol dire che i fori non sono allineati, quindi colpire con forza non solo è inutile, ma potrebbe anche essere dannoso.
Stoeger X5
E poi l'intero pacchetto.
Stoeger X5
Adesso inserisco il pacchetto dentro al cilindro, poi, piazzando il fondo sul bordo di un tavolo, in modo da non premere sulla sicura, inserisco il dado stringendolo con le mani.
Stoeger X5
Poi, sempre premendo sul bordo di una tavola, o di un tavolo, inserisco la spina, usando la mazzetta di gomma. Devo fare attenzione ad allineare il foro della leva dello scatto, che è mobile.
Stoeger X5
Infine stringo il bullone con la chiave.
Stoeger X5
Una pulita con abbondante olio.
Stoeger X5
E rimonto il calcio.
Stoeger X5
Dopo 500 colpi ho smontato nuovamente tutto per togliere il grasso abrasivo dallo scatto. Lo scatto adesso è diventato sicuramente più gestibile, di sicuro non è leggero e vellutato come il Rekord della Weihrauch, ma sicuramente molto meglio di prima. Finito il rodaggio e sistemato lo scatto, si è resa necessaria una nuova prova.
Stoeger X5 Rosata
Rosata da 10 metri in appoggio con i soliti DN Geco: i pallini economici ancora una volta si sono dimostrati i migliori tra quelli che ho provato su questa carabina. A me sembra una rosata molto buona, il lavoro sullo scatto ha dato i suoi frutti. L'ottica utilizzata è una Nikko Stirling Gold Crown 3-9x44.
Stoeger X5 Rosata
Per quanto riguarda le mie capacità, è molto buona anche questa rosata ottenuta all'imbracciata. Il punto di impatto si abbassa un po', nonostante abbia alzato il tiro di un paio di MOA agendo sulla torretta dell'alzo, i tiri sono sempre bassi. Il foro sotto l'8 contiene 2 colpi, in totale sono 5 colpi in 4 buchi.
Stoeger X5 Rosata
A 15 metri, in appoggio, però la carabina è già un mezzo disastro.
Ancora una volta ho trovato impossibile fare una rosata decente a distanza di 15 o 20 metri. A mio avviso non va incolpato lo scatto di questa scarsa precisione. Anche se non è certo diventato un grilletto match, adesso lo scatto, nonostante sia ancora pesante, lo trovo molto “sincero”. Non mi partono più colpi improvvisamente, quando ormai sono convinto che la carabina non sparerà, e il grilletto cede di schianto sotto la spinta del dito ormai viola per lo sforzo. Credo che il problema sia strutturale, e che sia dovuto alla qualità della canna e della meccanica nel suo insieme. Non è un caso che su internet si trovano solo rosate ottenute dalla distanza di 10 metri e non oltre.

Dopo la camiciatura il rumore dello sparo non è cambiato molto. Ho potuto notare solo che è completamente sparita la nota metallica del colpo. Credo che questo sia dovuto al calcio sintetico, che è piuttosto vuoto all'interno, che funziona da cassa di risonanza. Il colpo è comunque bello secco, tutt'altro che spiacevole all'udito. Le reazioni, però contrariamente a quanto si trova scritto, non sono affatto contenute. Diciamo che di primo acchito anche a me sono sembrate piuttosto modeste, ma mi sono reso conto che, se non si utilizza correttamente il grano passante per il bloccaggio dell'attacco monopezzo dell'ottica, questa in breve tempo scivola all'indietro, cosa che non mi è mai capitata con le HW 977 e 30S. Sparando con i tappi di protezione delle lenti chiusi, questi si spalancano all'istante, e più di una volta ho perso la bolla a livella, fissata tramite un attacco da 11 mm che si apre a causa delle vibrazioni. L'energia cinetica misurata alla bocca si è stabilizzata in 5,5 Joule con pallino DN GEco piatto da 0,47 grammmi.

Alla fine mi sono reso conto che non si può pretendere più di tanto da questa piccola carabina. L'ho utilizzata per il plinking, e devo dire che è molto divertente e robusta. Ho bersagliato il classico barattolo da 30 metri, colpendolo praticamente ogni volta. Non si tratta di un risultato da poco, tenendo conto che utilizzo i pallini economici a testa piatta. Ricordo che con lo stesso pellet, e la carabina Norica Krono, non riuscivo mai a colpire il barattolo a più di 23 metri. Poi con la veste in polimero nero è molto robusta, si può tranquillamente posare a terra senza grossi riguardi. L'ho utilizzata per barattolare sotto una fitta nevicata; la carabina tutta bagnata e maltrattata non ne ha risentito minimamente. Non credo che avrei mai avuto il coraggio di utilizzare una delle mie Weihrauch o la Air Arms S400 con il Ginb nelle stesse condizioni. In definitiva direi che si tratta di un prodotto onesto, adatto soprattutto come seconda carabina da plinking, da maltrattare o utilizzare senza troppe cautele al posto della “carabina bella”.

Rimango dell'idea che sia una carabina piacevole da utilizzare, ma non sono molto d'accordo con i molti che la descrivono come un'ottima arma con standard di qualità europea. Forse sarà buona rispetto ad una Gamo di primo prezzo, spagnola, quindi europea, ma le Gamo più economiche costano meno della X5. Ma se per standard europeo intendiamo tedesco o inglese, siamo veramente molto lontani. Se state cercando un'arma ad aria compressa economica da utilizzare come prima carabina il mio consiglio è sempre quello di spendere un po' di più, e di acquistare, a seconda dei casi, una Weihrauch 30S o 50S. Una Stoeger X5 con calcio in legno costa 140€, mentre una HW 30S ne costa 200, e una 50S ne costa 230. Ora, a qualcuno 60 o 90 euro di differenza possono sembrare molti, ma vi assicuro che tra una Weihrauch e una Stoeger X5 la differenza è addirittura imbarazzante, sia come materiali che come meccanica e precisione. Dopo le varie prove con la Stoeger, sono passato alla Weihrauch, e vi assicuro che i primi colpi mi partivano da soli. In confronto al grilletto della Stoeger, quello della Weihrauch basta veramente sforarlo per far partire il colpo, e con il dito indice ancora dolorante dalla sessione di tiro precedente, non appena toccavo il grilletto lo facevo scattare inavvertitamente. E il peso dello scatto è molto importante per quanto riguarda la precisione, perché uno scatto leggero e netto, permette di esplodere il colpo più con la testa che con il dito. Mentre se lo scatto è duro, nel momento in cui il cervello da l'ordine il colpo non parte affatto, si perde l'allineamento, e alla fine si è costretti a dover scattare in maniera molto decisa, con conseguente strappo, o affidarsi alla casualità ripetendo più volte l'allineamento al bersaglio. Piuttosto che acquistare la carabina cinese, al giovane squattrinato consiglio di tenere i 140€ e aspettare di avere l'intera somma necessaria all'acquisto di una buona Weihrauch o Diana.

Alessandro (2010)
Stoeger X5
Stoeger X5
Stoeger X5
 
Argomenti di interesse:
Zoraki HP-01 calibro 4,5 mm
LO STRAPPO (Perché i miei colpi vanno sempre a finire in basso a sinistra?)
The Air Gun from Trigger to Muzzle capitoli 3 e 4 - Traduzione italiana

Non si tratta di un sito commerciale di vendite on-line.
Nessuno degli oggetti descritti è messo in vendita su questo sito.
Sito amatoriale a solo carattere divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti all'interno del sito appartengono ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
Umarex Colt 1911-A1 Dark Ops
NEWS
13/10/2013. Dopo quasi un anno di attesa sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 234 del 5-10-2013 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Molte sono le novità. ... (continua ...)
13/11/2012. Apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 261 del 8-11-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Per gli amanti del tiro dinamico, simulato in versione 4,5 mm BB a CO2, la Tanfoglio importa direttamente ... (continua ...)
30/08/2012. Finalmente, quando ormai non ci speravamo quasi più, sono apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 201 del 29-8-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Interessantissime novità per tutti coloro ... (continua ...)
06/07/2012. Voglia di Black Gun ad aria compressa? Al recente Exa, la TFC ha presentato questa interessantissima riproduzione del ormai arcinoto M4. Funzionamento a pompa, PCA multistroke, canna rigata, questo Crosman M4 in calibro .177, oltre ad avere una linea molto fedele ... (continua ...)
06/07/2012. Definita come il "Santo Graal" dagli appassionati di aria compressa, la FX Indipendence è una carabina ad aria precompressa, con serbatoio caricabile tramite pompa incorporata all'interno della stessa arma. Qualcuno potrebbe obbiettare che si tratta semplicemente di ... (continua ...)
Images Gallery
Idee, appunti e spunti dal Web
Consigli per realizzare ottimi tiri, ancora dal sito FTI Campania.

La respirazione nel tiro

Un video interessante sullo smontaggio della carabina Norica Dream Hunter, la cui visione è utile per tutte le carabina Norica.

Smontaggio Norica Dream Hunter

Una bella sorpresa questo sito; la "Home page di Emiliano" tutta dedicata al tiro a segno. Da visitare assolutamente.

Posizione in piedi

Un bel video, chiaro e completamente realizzato in italiano ci guida allo smontaggio della Weihrauch HW 977. Ottima risorsa.

Video Smontaggio HW 977
Dal forum CustomAirguns questa piccola giuda foografica sullo smontaggio della HW 30S (necessita registrazione)

smontaggio HW 30S

VISUALIZZA TUTTI I LINKS

Commenti

Alessandro
23 Feb 2011, 19:09
Puoi trovare una piccola guida qui:

http://www.tiropratico.com/htm/brunitura.htm

In effetti io avevo fatto anche delle foto, poi ho lasciato perdere. I risultati non sono molto entusiasmanti. Io lo uso per ribrunire le parti nascoste, giusto per proteggerle dalla ruggine, ma per le parti in vista, meglio tenersi il graffio. Per questo motivo non ho pubblicato la guida, per non invogliare qualcuno a ribrunire un particolare a vista e rovinare del tutto l'estetica della carabina.
Giulio
23 Feb 2011, 18:28
Caro Alessandro, non so se questa è proprio la sezione esatta per lasciare la mia richiesta, ma l'idea mi è venuta leggendo questo articolo. Vado dritto al punto: ho notato che sovente parli di brunitura a freddo; ritengo che sarebbe molto interessante (e non credo di essere il solo) se pubblicassi una piccola guida sull'argomento, visto che tra gli appassionati le tecniche di brunitura sono un argomento di estremo interesse e visto che questo sito è un grande punto di riferimento nel settore. Grazie anche solo di aver preso in considerazione l'idea. Giulio
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
Per informazioni, consigli, precisazioni o quant'altro potete lasciare un messaggio. Risponderò appena mi sarà possibile. Vi chiedo gentilmente di prestare attenzione alla pagina in cui inserite i vostri messaggi. Per una maggiore coerenza, inserite le vostre domande all'interno delle pagine che trattano l'argomento specifico, oppure sulla Home Page. Per mancanza di tempo non mi è possibile rispondere più volte alla stessa domanda, quindi è importante che ricordiate la pagina su cui avete inserito la vostra richiesta, in modo da poter leggere la risposta. Inserendo l'indirizzo email verrrete automaticamente informati dei nuovi messaggi. L'indirizzo e-mail rimarrà nascosto, in modo da evitare lo spam.

Siete cortesemente pregati di non fare alcun riferimento a pratiche illecite. I messaggi riguardanti argomenti illegali, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z