AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 

Ricaricare in economia- Handpress Lee

Covi62
Lee Handpress
Molti sono convinti che ricaricare munizioni sia un costo e riservato solo a coloro che hanno soldi, spazio & sparano tanto.
Non voglio star qui ad entrare in merito su tali affermazioni ma sono qui a mostrarvi oggi un oggettino che vendevo, si trova tuttora e soprattutto alla portata di tutte le tasche... L’Handpress Lee.
Chi va al poligono, in cava o cmq, spara munizioni superiori al calibro .22LR si rende ben presto conto di “quanto costa” (purtroppo) il giochino..
Sin da quando sparavo per diletto, un po’ per ammortare il costo dell’impegno linea, un po’ per far durare il divertimento, era difficile tirar meno di 100 colpi (soprattutto con le semiauto FAS Bernardelli Beretta etc etc di qualsiasi cilindrata) Ricordo avevo un conoscente che sparava con una Dan&Wesson di 8” .44 Mag ed ogni colpo piangeva...
Una volta venne da me e vide quest’attrezzino che gli cambiò la vita ☺
All’epoca se ben ricordo la scatola veniva sulle 48mila lire di vendita: di fatto il costo più grosso –in proporzione – sono sempre stati i Dies (testine) che di fatto sono uguali per tutti i tipi di presse, Handpress inclusa
Ma vediamo cos’è quest’attrezzo.
Gli americani l’hanno fondamentalmente progettata per un uso portable : da noi grazie ai costi d’import, tasse, tassette & ricarichi non proprio umani era diventata una “pressettina tuttofare”. Perché?
- Come detto il costo (alla portata di tutti)
- Spazio impegnato (finito tutto, dentro la scatola e via)
- Rapidità d’uso (si maneggia meglio una pinza sul tavolo di cucina che un ‘torrione’ in garage e/o cantina)
Ma vediamolo insieme.
Lee Handpress
Il kit era/è sostanzialmente composto come nelle foto dalla pinza, un set per innesco primer small/large, grasso, un imbutino per la polvere e normalmente o meno, un gruppo di Dies del calibro voluto (3) pagato a parte contenuti in un bicchierolo ed un misurino gialla da 5cc oltre naturalmente ad un’importante tabella allegata con l’equivalenza delle dosi di ricarica per il munizionamento desiderato, delle polveri più diffuse in commercio (da loro – e di riflesso, da noi).
In questo caso i dies sono del 9mm
Lee Handpress
Prima fase
L’utilizzo è semplicissimo... partiamo da dei bossoli già sparati raccattati al poligono (in una semiauto la scomodità è il raccattare i bossoli estratti, molti li lasciano in terra... basterà fare un giretto tra le postazioni per averli a costo zero ☺)
Vi forate una basetta di legno di misura idonea e ve li sistemate
Lee Handpress
Dopodichè avvitate il die ricalibratore-espulsore A sulla filettatura superiore e mettete il porta bossolo B sul pistone inferiore: questo con una singola ‘pompata come da foto, ridonerà la cilindricità al bossolo d’ottone persino “dilatandovi ” delicatamente l’orlo dello stesso per agevolare l’ingresso del successivo proiettile oltre a togliere il primer esploso o fulminante/innesco (per me è il più importante dei tre). Se volete prima d’iniziare passate sul die un pelino di grasso in dotazione per agevolare l’operazione.
Lee Handpress
Quanto ritirate giù la leva con un po’ d’attenzione, vi ritrovate il bossolo pronto per essere re-innescato.
Ovviamente vi conviene preparare sempre un po’ di bossoli ed eseguire una singola fase per volta (diciamo 50-100 per operazione)
Lee Handpress
Attenzione che i primer ‘spenti’ cadono nella cavità del pistone della Handpress, quindi controllate sempre il livello di questi e svuotatelo spesso o vi troverete con i “pippoli” che strabuzzano fuori ☺
Lee Handpress
Seconda fase
A questo punto togliete il primo die e avvitate il monta inneschi (con la testina di misura adeguata ai primer) come in foto sul pistone ed il porta bossolo sulla parte superiore insieme al torrettino di supporto
Lee Handpress
Lee Handpress
Portate in alto la leva sino a che il porta primer non sbucherà nel porta bossolo... Applicate un innesco nuovo (lato di percussione verso il basso) dopodiché abbassate alcuni millimetri la leva, inserite un bossolo vuoto e spingete tranquillamente in alto fino a battuta. Riabbassate la leva ed estraete il bossolo pronto dalla piazzatura.
Lee Handpress
Lee Handpress
Mi raccomando gli inneschi... scoprite sempre una fila di dieci per volta, altrimenti qualcuno andrete a raccattarlo sotto il tavolo in ogni dove… se prima non ve lo fregherà il gatto per giocarci... ☺
Lee Handpress
Terza fase
A questo punto siamo “felici possessori” ☺ di un certo numero di bossoli innescati. Non rimane che caricarvi la quantità di polvere desiderata o secondo le tavole canoniche corredate ai Dies oppure facendo anche qualche esperimentuccio personale sempre per gradi ( ad es. trovare a che limite di polvere la Vs. 9x21 scarrella con quel dato proiettile..)
Sia quel che sia, monteremo il secondo die (quello più semplice..) per il caricamento della polvere su cui porremo imbutino per effettuare l’operazione paradossalmente più delicata (o quantomeno cui va prestata la maggiore intenzione poiché maneggiate polvere infiammabile da sparo (VIA le sigarette a chi fuma). Caricheremo il misurino a bisogna dal barattolo di polvere e lo poggeremo sul tavolo: poi porremo il bossolo sull’immancabile supporto applicato sul pistone che sarà alzato sino a chiusura. A tal punto basterà rovesciare il misurino nell’imbutino e scuotere delicatamente per far scendere la polvere nel bossolo.
Riaprite delicatamente la pinza facendo attenzione a non far cadere il bossolo caricato ed estraetelo, rimettendolo nella solita basetta di legno, nella attesa del proiettile.
Lee Handpress
Lee Handpress
(Parentesi TONDA ☺)
Come già precedentemente detto questa è una delle operazioni più delicate. E anche quando presa la mano, in ogni caso la più lenta.
Se siete probabilmente hobbisti del tiro a segno “chevvefreka” ☺ in un paio d’ore pomeridiane, una volta ottimizzato le operazioni, vi caricate tranquilli 100 cartucce senza problemi...
Se volete però velocizzare questa fase (per qualsiasi motivo che non sto a sindacare..io facevo le garette in regione dell’allora nascente Tiro Pratico) c’è un altro attrezzino che di fatto va sulle presse MA ci sta a pipa di cocco anche sulla nostra economicissima pinza: l’affare cinese coi dischetti dosati e precalibrati cui sotto: il Lee Auto Disk Powder Mesure
Lee Handpress
l “affare cinese” si avvita sul die di ricarica polvere al posto del semplice imbutino ed ha il vantaggio che, quando porterete il bossolo in chiusura, a scapito di una debolissima forza in più per vincere il contrasto di una molla, il contenitore (che dovrete riempire di polvere) scaricherà la dose da voi scelta (selezionata tra vari tamburi in plastica di varie capacità in dotazione) direttamente nel bossolo, senza far altro! Quando riabbasserete la leva per togliere il bossolo caricato, la molla riporterà il tamburo dosatore via dal foro di caduta chiudendo l’erogazione. Semplice ed efficace.
Lee Handpress
In verità io l’accrocchio lo vendevo a circa 23mila lire (la metà circa del prezzo della pinza senza Dies) da qui si evince che per l’utente hobbista il gioco non valeva la candela (ci rientravano comodamente i dies... )
Ma ve lo posso assicurare per fare i 200 colpi in un pomeriggio... ☺
Ho dato un’occhiata sul web ma non so nemmeno se si trova ancora a giro da noi
Quarta fase
Siamo arrivati all’ultimo die, quello che inserirà il proiettile nel bossolo all’altezza scelta e lo crimperà in sede. Va da se che andranno fatte alcune prove tutte le volte che cambierete “ogiva” in forma e misura: personalmente suggerisco di segnare tramite il classico pennarello indelebile i “punti” preferiti di regolazione. Dopo aver inserito sulla solita filettatura della nostra pinza l’ultimo die, dovrete infatti regolare la zigrinatura superiore al fine di regolare la “corsa di battuta” del proiettile: poi inserirete il bossolo con la polvere e la palla appoggiata a mano sull’orlo dello stesso e con la solita azione bloccherete il tutto.
Lee Handpress
Lee Handpress
Adesso potete anche buttarli in acqua, riprenderli e SPARARLI!! ☺
Nulla vieta ovviamente di effettuare delle ricariche con palle in gomma a polvere limitata o addirittura senza polvere con solo innesco (le semiautomatiche tipo Beretta 98FS o Glock17 pur dovendo “ricamerare” il proiettile manualmente rispetto ad un revolver pari pollici, sfruttano molto meglio il gas dell’innesco che non si disperde tra camera di tamburo e canna e rivelano una precisione insospettabile... Col solo uso dell’innesco standard Small Pistol sulla S&W 4” ho avuto invece avuto casi di blocco del proiettile in canna, risolto sparando dentro munizioni a salve, con problemi ovvi di “rumorosità casalinga”). Nel caso di inneschi senza polvere con palla di gomma ovviamente basta far così! ☺
Lee Handpress
e cmq è proprio vero... la Beretta 98 spara anche sterco di pecora e camera l’incamerabile (sia pur manualmente in questo caso)!!!!
Lee Handpress
Lee Handpress
Buoni centri!
Luciano (Covi62)
 

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
9x21 Ricariche perfette
Bersagli da stampare
Lee Pro Auto-Disk
Smontaggio Stoeger X5
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Diego
07 Lug 2016, 11:57
Bella recensione molto interessante e bell'oggettino. Una domanda: il misurino giallo in dotazione va usato sempre in abbinata alla bilancia (x cui solo uso "da cucchiaino") o è graduato/strutturato in modo da potersi usare x determinare la quantità di polvere da mettere nel bossolo?
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z