AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 

WEIHRAUCH HW977 e ROYAL 6-24x56

Un'ottica di grandi dimensioni, ad ingrandimento variabile da 6 a 24x, ma dal prezzo decisamente allettante. Se non si hanno esigenze specifiche un'ottica del genere svolge discretamente il suo lavoro, ed ha un'estetica decisamente aggressiva. Reticolo mil-dot illuminato e bolla interna completano la dotazione. Occhio al peso, però.
Per la HW 977, ho scelto un'ottica piuttosto grande, forse anche troppo, se vogliamo; una 6-24x56, ovvero un'ottica ad ingrandimento regolabile da 6x fino a 24x con un diametro della lente frontale di 56 mm. Il tubo è da 30 mm (1” e ¼). In effetti, volevo un'ottica con questi ingrandimenti, per sparare da 50 metri, visto che già con la HW 30S mi trovo molto bene a sparare da questa distanza, desideravo ottenere una maggiore comodità e precisione. Va detto, però, che se non avete queste esigenze, una 4-12x42 è più che ottima e abbondante. Inoltre, un cannocchiale come quello che ho scelto io, pesa mediamente più di un chilo, contro i 500 grammi del Nikko Stirling Gold Crown che ho montato sulla HW 30S. Ho visto l'ottica in un'armeria durante una gita a San Marino, mi è piaciuta e me la sono portata a casa.
Confezione Weihrauch HW 977
L'ottica che ho montato sulla HW 977. Una 6-24x56.
L'ottica è marchiata "Royal", un marchio piuttosto famoso nel nostro paese. Sono infatti marchiate "Royal" la maggior parte delle piccole ottiche economiche per carabina o soft air. In questo caso devo ammettere la mia ignoranza, ma, non ho trovato nulla sull'azienda. Ritengo debba semplicemente trattarsi di un marchio impresso da un importatore, messo su cannocchiali prodotti in Cina. Sulla confezione non ho trovato nulla a riguardo. Il foglietto di istruzioni, al solito scritto male, era però in italiano. E' significativo il fatto che la stessa identica ottica sia venduta con marchi differenti.
Confezione Weihrauch HW 977
L'ottica è dotata di tappi ad apertura basculante, detti "flip flop" piuttosto comodi, soprattutto in virtù del fatto che la regolazione del parallasse è situata sulla terza torretta, e non direttamente sulla ghiera della lente frontale. Alla fine, però, questi tappi si usurano e si muovono molto. Meglio i classici tappi con l'elastico, si tolgono per sparare e si rimettono quando si finisce.
Il reticolo è di tipo mil-dot, quindi, illuminato, di colore blu. Direttamente sopra all'oculare è presente una torretta di regolazione della luminosità del reticolo, al cui interno è contenuta la batteria. In effetti, il reticolo è decisamente ben visibile anche a illuminazione spenta. Particolare è la presenza di una livella a bolla, inserita direttamente all'interno del cannocchiale, in prossimità dell'oculare. Ho potuto constatare quanto utile sia per il tiro, la presenza di questa bolla. Infatti, quando imbraccio la carabina, in qualunque posizione, risulta assai facile inclinarla; come se non bastasse, anche la mia personale percezione di orizzontale è piuttosto falsata, in quanto, tendo ad allineare naturalmente il reticolo al bersaglio; se il bersaglio è inclinato, allora tengo inclinata anche l'arma. La bolla, al contrario del reticolo, non è ben visibile a retroilluminazione spenta.
Weihrauch HW 977
Il reticolo, di tipo mil-dot, è illuminato di colore blu. E' presente all'interno una comoda livella a bolla che consente al tiratore di verificare se sta tenendo o meno diritta l'arma.
Sull'oculare è presente la classica ghiera di regolazione delle diottrie. Questa va modificata solo nel caso in cui il tiratore non riesca vedere nitido e a fuoco il reticolo. Io, ad esempio, che sparo utilizzando gli occhiali, non ho bisogno di regolarla. Sempre sopra all'oculare è presente una torretta, che regola l'illuminazione del reticolo. Svitando il tappo superiore della torretta, si accede al vano batteria. Immediatamente dopo, si incontra la ghiera di regolazione del fattore di ingrandimento, che va da 6 a 24x.
Calcio Weihrauch HW 977
La torretta regola il grado di luminosità del reticolo, mentre la ghiera permette di variare il grado di ingrandimento.
Nella parte centrale del tubo dell'ottica sono inserite le tre torrette di regolazione. Le manopole di regolazione di alzo e deriva, sono, belle grandi e robuste, con scale graduate chiare e precise. Si tratta in definitiva della parte dell'ottica più riuscita, quella che mi piace di più. Le torrette alte, e a vista, danno al cannocchiale l'aspetto di un vero strumento di precisione professionale. Il loro movimento è ineccepibile; ogni click è ben distinto e distinguibile. La finitura nera, però, è poco resistente.
Grilletto Weihrauch HW 977
Le torrette di regolazione di alzo e e deriva sono belle grandi, facili da azionare e dotate di una scala graduata ben visibile. Sono i particolari più belli di tutto il cannocchiale.
La ghiera di regolazione della messa a fuoco, o, se preferiamo, del parallasse, è posizionata sulla terza torretta. Questo tipo di posizionamento, è molto adatto alle ottiche utilizzate nel field target, in quanto, la ghiera di regolazione può essere sostituita da una grossa ruota, che, il tiratore avrà cura di tarare alle varie distanze di tiro. In ogni caso, questo tipo di ottica, non può essere utilizzata con profitto nella pratica del field target, perché la messa a fuoco minima è di poco meno di 20 yarde. Facendo le debite equivalenze, direi che la distanza di messa a fuoco minima, al massimo ingrandimento, è di circa 17 metri. Per sparare a distanze inferiori, occorre ridurre gli ingrandimenti. Sul campo, ho trovato un po' di difficoltà a mettere a fuoco il bersaglio prendendo come riferimento i valori riportati sulla ghiera. Quindi ho sovrapposto alla scala delle yarde, una striscia adesiva con su riportata una mia personale scala in metri.
Volata Weihrauch HW 977
La ghiera di regolazione del parallasse, posizionata su una torretta separata. La regolazione parte da 20 Yarde all'infinito. Per mettere a fuoco oggetti posizionati a distanze inferiori ai 18 metri, è necessario ridurre il fattore di ingrandimento.
Come attacchi ho acquistato degli "Accushot" adatti ad ottiche con tubo da 30mm, e campana da 56 mm o superiore. La confezione comprende, oltre agli attacchi, 3 chiavi a brugola necessarie al montaggio, e 3 viti di riserva. L'attacco posteriore è attraversato da una vite con testa a brugola, che può essere inserita in uno dei tre fori presenti sul tubo della carabina, in modo da bloccare in maniera stabile il cannocchiale.
Leva di caricamento  Weihrauch HW 977
Gli attacchi che ho utilizzato sono di ottima fattura. Sull'attacco posteriore è presente un perno che va ad inserirsi nei corrispondenti fori praticati sulla scina della carabina.
La prova pratica ha evidenziato come l'arma spari piuttosto in basso, e sia quindi necessario regolare molto l'alzo. Sparando a soli 10 metri, infatti dei circa 12 giri di torretta ne rimanevano a disposizione solo 4. Più che sufficienti ad arrivare ai 50 metri, ma, ho preferito, più che altro per vezzo, spessorare l'attacco posteriore. Spessorare gli attacchi, provoca uno stress meccanico allo strumento ottico, e sarebbe quindi da evitare. L'ottica più piccola, la Nikko Stirling 3-9x42, al massimo alzo, ad esempio, arriva giusto a 30 metri, o poco di più. Il fatto che la carabina necessiti di molto alzo, potrebbe dipendere dal fatto che la scina e l'asse della canna potrebbero essere deconvergenti. Io, però, credo che questo fenomeno possa essere sintomatico di molte underlever. L'attacco della leva di armamento in volata potrebbe creare una tensione che spinge in basso l'arma quando si spara. Un po' come quando si spara fissando la volata della carabina ad aria compressa ad un appoggio rigido, come ad esempio un bipiede. Taluni sostengono infatti che, sparando con la leva d'armamento sganciata dalla canna, la carabina spari qualche centimetro più in alto del solito. In ogni caso io ho spessorato gli attacchi per avere una maggiore distanza massima di mira, anche se non si dovrebbe fare.
Cilindro Weihrauch HW 977
La carabina con l'ottica montata. L'accessorio dona un indubbio fascino all'arma.
Inserimento pallino Weihrauch HW 977
Un dettaglio dell'ottica montata. Notate che ho sostituito la scala graduata della torretta di regolazione del parallasse, con una creata in base alle mie regolazioni.
Transfer port  Weihrauch HW 977
Il lato destro della carabina.
Culatta Weihrauch HW 977
Ancora un dettaglio dell'ottica montata sull'arma.

Per il montaggio vero e proprio dell'ottica vi rimando alla lettura del mio articolo dedicato all'argomento. A questo punto, la carabina è pronta per la prova pratica. Prima di analizzarne le prestazioni a dovere, però, è necessario fare un rodaggio di almeno 500 colpi, per stabilizzarne le prestazioni.

Alessandro (2009)

Culatta Weihrauch HW 977
Culatta Weihrauch HW 977
Argomenti correlati
La centratura dell'ottica
Nikko Stirling Nighteater 8-32x60 con reticolo FT
Spessori progressivi per l'attacco dell'ottica: guadagno dell'alzo
 
Argomenti di interesse:
Cybergun KWC Colt 1911A1 100th Anniversary calibro 6mm BB AirSoftGun
Prova Air Arms TX 200 libera vendita
Prova Air Arms TX 200 libera vendita

Non si tratta di un sito commerciale di vendite on-line.
Nessuno degli oggetti descritti è messo in vendita su questo sito.
Sito amatoriale a solo carattere divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti all'interno del sito appartengono ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
Umarex Colt 1911-A1 Dark Ops
Images Gallery
Idee, appunti e spunti dal Web
Shooting Targets: Make, print, download your own Shooting Targets here...
Una preziosa Web Application per stampare i propri bersagli personalizzati.

Shooting Targets
Se avete una PCP classica inglese o tedesca, non potete non conoscere questo sito di parti aftermarket. Veramente stupende, ma occhio, i prezzi sono in sterline!

Rowan Engineering
Dalla home page della riviste britanniche "AirGunner" e "Airgun World" un interessante video girato all'interno della fabbrica Weihrauch a Mellrichstadt in Germania.

Weihrauch Visit 2011

Conoscete il polacco? Mi sa di no, vero? Pazienza, tanto questo sito è ricchissimo di foto e di prove di armi ad aria compressa.

www.airguns.budu.pl
Dal sito American Airguns una descrizione della fasi per il tuning della scatto Rekord, che equipaggia le carabine a molla Weihrauch.

General Rekord Trigger
VISUALIZZA TUTTI I LINKS
 
I commenti sono stati disabilitati.
Sono spiacente di comunicarvi che ho dovuto disabilitare il servizio di commenti a causa dell'incessante Spam.

Alessandro
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z