AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 

WEIHRAUCH HW977 e ROYAL 6-24x56

Un'ottica di grandi dimensioni, ad ingrandimento variabile da 6 a 24x, ma dal prezzo decisamente allettante. Se non si hanno esigenze specifiche un'ottica del genere svolge discretamente il suo lavoro, ed ha un'estetica decisamente aggressiva. Reticolo mil-dot illuminato e bolla interna completano la dotazione. Occhio al peso, però.
Per la HW 977, ho scelto un'ottica piuttosto grande, forse anche troppo, se vogliamo; una 6-24x56, ovvero un'ottica ad ingrandimento regolabile da 6x fino a 24x con un diametro della lente frontale di 56 mm. Il tubo è da 30 mm (1” e ¼). In effetti, volevo un'ottica con questi ingrandimenti, per sparare da 50 metri, visto che già con la HW 30S mi trovo molto bene a sparare da questa distanza, desideravo ottenere una maggiore comodità e precisione. Va detto, però, che se non avete queste esigenze, una 4-12x42 è più che ottima e abbondante. Inoltre, un cannocchiale come quello che ho scelto io, pesa mediamente più di un chilo, contro i 500 grammi del Nikko Stirling Gold Crown che ho montato sulla HW 30S. Ho visto l'ottica in un'armeria durante una gita a San Marino, mi è piaciuta e me la sono portata a casa.
Confezione Weihrauch HW 977
L'ottica che ho montato sulla HW 977. Una 6-24x56.
L'ottica è marchiata "Royal", un marchio piuttosto famoso nel nostro paese. Sono infatti marchiate "Royal" la maggior parte delle piccole ottiche economiche per carabina o soft air. In questo caso devo ammettere la mia ignoranza, ma, non ho trovato nulla sull'azienda. Ritengo debba semplicemente trattarsi di un marchio impresso da un importatore, messo su cannocchiali prodotti in Cina. Sulla confezione non ho trovato nulla a riguardo. Il foglietto di istruzioni, al solito scritto male, era però in italiano. E' significativo il fatto che la stessa identica ottica sia venduta con marchi differenti.
Confezione Weihrauch HW 977
L'ottica è dotata di tappi ad apertura basculante, detti "flip flop" piuttosto comodi, soprattutto in virtù del fatto che la regolazione del parallasse è situata sulla terza torretta, e non direttamente sulla ghiera della lente frontale. Alla fine, però, questi tappi si usurano e si muovono molto. Meglio i classici tappi con l'elastico, si tolgono per sparare e si rimettono quando si finisce.
Il reticolo è di tipo mil-dot, quindi, illuminato, di colore blu. Direttamente sopra all'oculare è presente una torretta di regolazione della luminosità del reticolo, al cui interno è contenuta la batteria. In effetti, il reticolo è decisamente ben visibile anche a illuminazione spenta. Particolare è la presenza di una livella a bolla, inserita direttamente all'interno del cannocchiale, in prossimità dell'oculare. Ho potuto constatare quanto utile sia per il tiro, la presenza di questa bolla. Infatti, quando imbraccio la carabina, in qualunque posizione, risulta assai facile inclinarla; come se non bastasse, anche la mia personale percezione di orizzontale è piuttosto falsata, in quanto, tendo ad allineare naturalmente il reticolo al bersaglio; se il bersaglio è inclinato, allora tengo inclinata anche l'arma. La bolla, al contrario del reticolo, non è ben visibile a retroilluminazione spenta.
Weihrauch HW 977
Il reticolo, di tipo mil-dot, è illuminato di colore blu. E' presente all'interno una comoda livella a bolla che consente al tiratore di verificare se sta tenendo o meno diritta l'arma.
Sull'oculare è presente la classica ghiera di regolazione delle diottrie. Questa va modificata solo nel caso in cui il tiratore non riesca vedere nitido e a fuoco il reticolo. Io, ad esempio, che sparo utilizzando gli occhiali, non ho bisogno di regolarla. Sempre sopra all'oculare è presente una torretta, che regola l'illuminazione del reticolo. Svitando il tappo superiore della torretta, si accede al vano batteria. Immediatamente dopo, si incontra la ghiera di regolazione del fattore di ingrandimento, che va da 6 a 24x.
Calcio Weihrauch HW 977
La torretta regola il grado di luminosità del reticolo, mentre la ghiera permette di variare il grado di ingrandimento.
Nella parte centrale del tubo dell'ottica sono inserite le tre torrette di regolazione. Le manopole di regolazione di alzo e deriva, sono, belle grandi e robuste, con scale graduate chiare e precise. Si tratta in definitiva della parte dell'ottica più riuscita, quella che mi piace di più. Le torrette alte, e a vista, danno al cannocchiale l'aspetto di un vero strumento di precisione professionale. Il loro movimento è ineccepibile; ogni click è ben distinto e distinguibile. La finitura nera, però, è poco resistente.
Grilletto Weihrauch HW 977
Le torrette di regolazione di alzo e e deriva sono belle grandi, facili da azionare e dotate di una scala graduata ben visibile. Sono i particolari più belli di tutto il cannocchiale.
La ghiera di regolazione della messa a fuoco, o, se preferiamo, del parallasse, è posizionata sulla terza torretta. Questo tipo di posizionamento, è molto adatto alle ottiche utilizzate nel field target, in quanto, la ghiera di regolazione può essere sostituita da una grossa ruota, che, il tiratore avrà cura di tarare alle varie distanze di tiro. In ogni caso, questo tipo di ottica, non può essere utilizzata con profitto nella pratica del field target, perché la messa a fuoco minima è di poco meno di 20 yarde. Facendo le debite equivalenze, direi che la distanza di messa a fuoco minima, al massimo ingrandimento, è di circa 17 metri. Per sparare a distanze inferiori, occorre ridurre gli ingrandimenti. Sul campo, ho trovato un po' di difficoltà a mettere a fuoco il bersaglio prendendo come riferimento i valori riportati sulla ghiera. Quindi ho sovrapposto alla scala delle yarde, una striscia adesiva con su riportata una mia personale scala in metri.
Volata Weihrauch HW 977
La ghiera di regolazione del parallasse, posizionata su una torretta separata. La regolazione parte da 20 Yarde all'infinito. Per mettere a fuoco oggetti posizionati a distanze inferiori ai 18 metri, è necessario ridurre il fattore di ingrandimento.
Come attacchi ho acquistato degli "Accushot" adatti ad ottiche con tubo da 30mm, e campana da 56 mm o superiore. La confezione comprende, oltre agli attacchi, 3 chiavi a brugola necessarie al montaggio, e 3 viti di riserva. L'attacco posteriore è attraversato da una vite con testa a brugola, che può essere inserita in uno dei tre fori presenti sul tubo della carabina, in modo da bloccare in maniera stabile il cannocchiale.
Leva di caricamento  Weihrauch HW 977
Gli attacchi che ho utilizzato sono di ottima fattura. Sull'attacco posteriore è presente un perno che va ad inserirsi nei corrispondenti fori praticati sulla scina della carabina.
La prova pratica ha evidenziato come l'arma spari piuttosto in basso, e sia quindi necessario regolare molto l'alzo. Sparando a soli 10 metri, infatti dei circa 12 giri di torretta ne rimanevano a disposizione solo 4. Più che sufficienti ad arrivare ai 50 metri, ma, ho preferito, più che altro per vezzo, spessorare l'attacco posteriore. Spessorare gli attacchi, provoca uno stress meccanico allo strumento ottico, e sarebbe quindi da evitare. L'ottica più piccola, la Nikko Stirling 3-9x42, al massimo alzo, ad esempio, arriva giusto a 30 metri, o poco di più. Il fatto che la carabina necessiti di molto alzo, potrebbe dipendere dal fatto che la scina e l'asse della canna potrebbero essere deconvergenti. Io, però, credo che questo fenomeno possa essere sintomatico di molte underlever. L'attacco della leva di armamento in volata potrebbe creare una tensione che spinge in basso l'arma quando si spara. Un po' come quando si spara fissando la volata della carabina ad aria compressa ad un appoggio rigido, come ad esempio un bipiede. Taluni sostengono infatti che, sparando con la leva d'armamento sganciata dalla canna, la carabina spari qualche centimetro più in alto del solito. In ogni caso io ho spessorato gli attacchi per avere una maggiore distanza massima di mira, anche se non si dovrebbe fare.
Cilindro Weihrauch HW 977
La carabina con l'ottica montata. L'accessorio dona un indubbio fascino all'arma.
Inserimento pallino Weihrauch HW 977
Un dettaglio dell'ottica montata. Notate che ho sostituito la scala graduata della torretta di regolazione del parallasse, con una creata in base alle mie regolazioni.
Transfer port  Weihrauch HW 977
Il lato destro della carabina.
Culatta Weihrauch HW 977
Ancora un dettaglio dell'ottica montata sull'arma.

Per il montaggio vero e proprio dell'ottica vi rimando alla lettura del mio articolo dedicato all'argomento. A questo punto, la carabina è pronta per la prova pratica. Prima di analizzarne le prestazioni a dovere, però, è necessario fare un rodaggio di almeno 500 colpi, per stabilizzarne le prestazioni.

Alessandro (2009)

Culatta Weihrauch HW 977
Culatta Weihrauch HW 977
Argomenti correlati
La centratura dell'ottica
Nikko Stirling Nighteater 8-32x60 con reticolo FT
Spessori progressivi per l'attacco dell'ottica: guadagno dell'alzo

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
9x21 Ricariche perfette
Cybergun Colt 1911 Rail Gun Stainless
Guancette G10 Lok Grips
Weihrauch Rekord
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
23 Apr 2017, 15:55
Dopende da cosa ci vuoi fare. Se ci vuoi sparare in appoggio va bene anche un'ottica medio grande, per sparare all'imbracciata un'ottica piccola, per il Field Target un'ottica enorme.

Ciao
Alessandro
Eugenio
22 Apr 2017, 22:47
Ciao vorrei montare un ottica sulla mia
weihrauch hv 85 che mi consigleresti come marca e ingrandimento? Grazie in anticipo
Alessandro
24 Feb 2015, 18:42
Tieni presente che tu la monteresti su una full, e il solo fatto che che siano Shockproof e abbiano il reticolo inciso, non le mette al riparo da rotture. Io ad esempio un'ottica shockproof con reticolo inciso l'ho rotta in mezz'ora, usandola con la Air Arms Pro Sport. E non rincula certo più della tua.

Se usi un attacco ammortizzato non riuscirai a sfruttare la precisione della Wheihrauch. Con un'ottica grande, tipo una 6-24x44 i colpi a 50 metri finiranno più o meno in un'area grossa come un pallone da calcio. L'attacco ammortizzato si usa dalla Diana 52 in su, ed è sempre meglio usarlo con ottiche relativamente piccole, con poca inerzia, che permettono all'attacco di ritornare meglio "in batteria" dopo il colpo. L'attacco non è fisso, se si muove troppo e non torna più come era, addio precisione.

Oppure monti un'ottica di provata robustezza, che sai per esperienza diretta di qualcuno di cui ti fidi, che resisterà certamente. Come ad esempio la KonusPro 6-24x44, che avevo poi montato sulla ProSport. Però non è come la vuoi tu.

Capisci bene che le complicazioni meccaniche rendono gli oggetti meno robusti. Meno roba c'è e minore è la possibilità che quello che c'è si rompa. E la stessa cosa vale anche per la massa; più è leggera l'ottica e meno risente dell'inerzia del contraccolpo. Ottiche 4x20 o 4x32 da 2 lire resistono una vita montate sopra alle Diana 52.

Oppure lavori sulle reazioni. Con un kit da Field Target da 16 joule, la carabina ha più o meno le reazioni di una depo di serie, e puoi montare più o meno l'ottica che vuoi. All'estero fanno FT con carabine da 16 joule, nessuno monta gli attacchi ammortizzati e le ottiche sono tutte grosse e pesanti.

Quindi dare un consiglio sull'ottica da montare su una full non è semplice. C'è poca dimestichezza con le full in Italia. Trovi qualcosa di più sui siti inglesi o americani, dove ci sono liste delle ottiche considerate "Recoil Springer Rated".

ad esempio:

http://www.airgundepot.com/airgunscopes.html

http://www.straightshooters.com/heavy-recoil-scopes.html


tutte ottiche puoi montare su una springer. Sono quasi tutte relativamente piccole, 3-9 o 4-12, semplici, oppure complicate ma costose. Probabilmente non potrai comprarle direttamente, ma puoi farti un'idea e cercarne una di queste su Ebay o in Italia.

ciao
Alessandro
Fabio
24 Feb 2015, 17:18
Ciao Alessandro, ti voglio chiedere un consiglio su un ottica spero definitiva per la mia HW977 full. Ho acquistato la ROYAL a san marino solo per un disguido e quindi solo per recuperare i soldi depositati per un ottica che non è mai arrivata. Vorrei un ottica analoga alla ROYAL ma la lente da 56 mi sembra eccessiva pensavo a una 44 o max.50 sempre con mil dot inciso e illuminato magari rosso e verde la bolla è relativa anche se mi piace, con parallasse sulla 3' torretta. La konus mi piace molto ma parliamo di circa €500, la Nikko mi piace ma non riesco a trovare tutte le caratteristiche ad un prezzo accettabile. Vorrei spendere sulle € 200/300 cosa mi consigli? per prendere un ottica con i registri che si bloccano, tipo sollevi registri e abbassi, bisogna per forza spendere un botto? Ciao Fabio.
Alessandro
23 Feb 2015, 10:08
L'ottica inclinata risponde ad una esigenza specifica, così come l'attacco ammortizzato. Questa esigenza però occorre averla. È come una medicina, se stai male ti cura, ma se sei sano ti fa male prenderla.

Ciao
Alessandro
Fabio
23 Feb 2015, 08:57
Salve, ho seguito il tuo consiglio riguardo l'ottica royal 6-24x56 per la mia weihrauch HW 977 full e ho acquistato una slitta ammortizzata della BULLSEYE con un inclinazione di circa 1mm.(obbligatoria). Avrei preferito una slitta Benaglio ma la slitta con la prolunga per lente da 56 costa circa € 152 mentre la bullseye gia alta quindi senza prolunga sta a € 86. Quello che non mi è chiaro è il perché dell'inclinazione della slitta, che posso intuire pensando a tiri lunghi e quindi predisporre l'ottica ad un leggero alzo per compensare la caduta del piombino, ma io mi sono trovato in difficoltà perché a 40mt. ho il registro dell'alzo a fine corsa e non mi permette di centrare l'ottica che spara troppo in basso. Ho modificato la slitta per farla lavorare con l'inclinazione a rovescio e cioè abbassandola in punta e sono riuscito a centrarla a 35mt. ma il registro è quasi arrivato a fine corsa dalla parte opposta. Deduco che per avere il registro a zero e quindi per avere un escuzione in entrambi i sensi la slitta deve essere parallela e non inclinata. Allora perché le fanno inclinate?
mattia
15 Mar 2014, 17:17
più chiaro di così non si può ;)
Alessandro
15 Mar 2014, 09:12
L'ho venduta parecchi anni fa. Si tratta di un prodotto di scarsa qualità. Costa poco, ma non so se ne vale la pena. Una Nikko Stirling costa "solo" il doppio, ma vale almeno 10 volte tanto.
mattia
15 Mar 2014, 08:03
dando uno sguardo veloce devo dire che queste royal hanno un prezzo davvero buono
ovviamente mi sorge un dubbio: dal commento precedente mi sembra di capire che l'ottica non c'è l'hai più, perchè si è rotta o altro? nel primo caso quanti tiri sei riuscito a farci?
sommando tutto, sopportano le sollecitazioni delle ns carabine a molla depo?
saluti
Matteo
08 Gen 2014, 19:23
Ok, Grazie lo stesso =)
Alessandro
08 Gen 2014, 18:55
Ormai sono parecchi anni che non ho più l'ottica, i spiace.

Alessandro
Matteo
08 Gen 2014, 12:40
Salve,
volevo sapere se, come fatto per altre ottiche, sarebbe disposto a condividere in formato pdf o immagine la scala graduata in metri da applicare al correttore di parallasse, in modo da poterla ricreare e stampare.
Raffaele
06 Mar 2013, 23:20
Salve siccome ho paura di montare la royal 8-32x56 con attacco ammortizzato dampamount DM70 sulla mia diana panther31 full da 20 joule a vausa del rinculo, secondo voi devo cambiare ottica oppure mettendo l'attacco benaglio dovrebbe ammortizzare meglio rispetto al dampa? non so ke fare perchè ho questa royal nuova che ho comprato ma ho paura di usarla perche non vorrei per nessun motivo romperla.
oppure con l attacco benaglio puo andare bene? Grazie
Alessandro
03 Mar 2013, 15:25
L'attacco ammortizzato serve appunto ad evitare che l'ottica possa rompersi. Ovviamente la sicurezza assoluta non si può avere.

ciao
Alessandro
RAFFAELE
03 Mar 2013, 10:24
Salve ho comprato l'ottica royal 8-32x56 con attacco ammortizzato dampamount DM70 Sportsmacth, secondo voi se la monto sulla mia diana panther 31 full da 20 joule riesce a resistere al rinculo senza rompersi? vi prego aiutatemi ancora la devo montare per paura del rinculo...
aldinik
17 Feb 2013, 22:41
Quindi zos e konus anche a vista possono sembrare simili ma non lo sono, io però intendevo di paragonare le Zos con le Konus pro non con le Konus M30 che costano 5 volte tanto.
Quella konus pro plus usata non è cosa sia perché come giustamente hai detto te non ha garanzia e poi perchè ho letto in rete che ha il reticolo fine crossair che è adatto solo per il tiro in poligono che io non praticherò con l'aria compressa.
Ho scritto una mail alla Konus chiedendo della konuspro 6-24x44 reticolo mil dot inciso chiedendo se è adatta alla Diana 52 full..altrimenti quali attacchi usare.
Ciao e grazie
Alessandro
17 Feb 2013, 21:05
Le ZOS sono ottiche economiche. Hanno un tubo che somiglia a quello delle Konus M3, ma questo perché lo fanno in Cina, e i produttori sono all'incirca gli stessi, e il design pure. Ma non i materiali. Io dentro ad una Konus M30, che non è una Konuspro, costa il doppio di una Konuspro, ci ho guardato, e a pari condizioni, ho guardato, o meglio, ho tentato di guardare, anche attraverso ad una ZOS. Che dire, viste da fuori ... forse, se uno ci vede poco ... saranno anche simili. Con un po' (tanta) di fantasia.

Puoi comprare la Kouspro usata, ma tieni presente che la monteresti su una carabina con la fama di spaccaottiche, o ovviamente con l'usato non hai la garanzia. E' un rischio che devi decidere tu se assumertelo. L'ottica non puoi sapere se è a posto fino a quando non la provi. Puoi giusto verificare che i click ci siano e ci si veda in reticolo attraverso.

Prima però puoi contarre la Konus attraverso il loro sito, e chiedergli se quell'ottica è adatta all'aria compressa, e in particolare alla Diana 52.

ciao
Alessandro
aldinik
17 Feb 2013, 19:09
Scusami ancora Alessandro.
Un provato vende una Konus proplus 6-24x50 con reticolo cross hair con dot centrale illuminabile rosso/blu a 150 Euro
ovviamente usata ma in buono stato da quello che dice. Abita a pochi km da me quindi non pagherei la spedizione.
Che ne pensi?? ed eventualmente da vicino cosa dovrei controllare per verificare che l'ottica è ok??
l'immagine del reticolo è qui
http://tinypic.com/r/a32kqq/6
potrei stimare le distanze?? potrei utilizzarla per il FT in futuro?.
Grazie
aldinik
17 Feb 2013, 18:51
Grazie per i consigli, ;)..
molti amici sul forum prendono le zos o 10-40x60 o 10-40x60 con reticolo inciso mil dot, però tra spedizione dalla cina con dhl e poi costo degli attacchi dampa mount70 arrivo a 200 Euro.
Tu che ne pensi di queste ottiche?? dicono che sono identiche alle konus.
Quindi con la konus non dovrei prendere gli attacchi ammortizzati?? bastano quelli di serie??
Grazie
Alessandro
17 Feb 2013, 15:22
No, non te la consiglio. Era già scarsa la 6-24x56, figuriamoci la 8-32. Poi credo che non resisterebbe su una Diana 52 full, sono ottiche nate per il soft-air. Sulla Diana 52 metti una KonusPro 6-24x44 che è garantita per resistere al rinculo dell'aria compressa, ed è ottima come lenti. Costa un po' di più, ma ne vale la pena. Se vuoi spendere 100 euro, ti consiglio una 3-9x44 adatta all'aria compressa.

ciao
Alessandro
aldinik
17 Feb 2013, 12:21
@Alessandro,
alla fine consiglieresti l'ottica royal??
io abito vicino San Marino ed hanno anche il modello 8-32x56 che ne pensi a 100 Euro??
dovrei montarla su una Diana 52 Full cal 4.5 quali attacchi dovrei prendere??.
Saluti
Alessandro
01 Apr 2012, 22:05
Se è possibile io prediligo la 6-24, anche se poi la si usa al massimo a 12-16x.

L'ottica in questione ha le torrette basse, con un piccolo rilievo per poterle digitare senza l'uso di una moneta. Non ci sono i riferimenti sulla scala graduata.

Si vede bene qui:

http://www.store.armeriacaspani.it/aria_compressa/sistemi_di_mira/
konus_pro _6-24x44_ao_mil-dot.html

Se compensi usando il mil-dot non ci sono grossi problemi, perché azzeri una volta per tutte e poi non tocchi più le torrette.

Se invece usi le torrette per mirare sempre al centro del reticolo, e ti piace sparare sempre a distanze differenti o con pallini diversi, sarebbe più comoda una torretta con una scala graduata numerata visibile sul profilo e con una presa zigrinata più comoda da ruotare.
Paolo
01 Apr 2012, 20:04
p.s.
in effetti immagino che i 12x siano sufficienti per il tappo, gli ingrandimenti migliori servono soltanto per meglio stimare la distanza dal bersaglio!
Non vedo l'ora di avere tutto in mano per poter pensare soltanto a divertirmi!
Paolo
01 Apr 2012, 19:57
Non ho trovato delle recensioni specifiche a questo cannocchiale! Mi sono soltanto basato su quelle relative alle nikko 6-24x44 e sul fatto che le Konus, almeno sulla carta dovrebbero essere migliori! Ho chiesto ad alcuni utenti su airgunsitaly che hanno sia la nikko 4-12 che la konus qualche parere, aspetto risposta.
Per le torrette ti riferisci forse al parallasse su ghiera anteriore o c'è qualche altra controindicazione?
Spero che qualche utente che possiede la Nikko 4-12 mi dica che con 12x riesce a tirare al tappo sui 50mt :)
Grazie sempre, sei stato di fondamentale aiuto nella scelta della carabina e dei pellets finora!
Alessandro
01 Apr 2012, 18:56
Gli attacchi medi dovrebbero andare bene, in ogni caso chiederei direttamente all'armeria dove la compri. Monopezzo o due pezzi dipende dai gusti, non ci sono controindicazioni in entrambi i casi. Hai visto bene come è fatto l'ottica e come sono fatte le torrette, vero?
Paolo
01 Apr 2012, 17:09
Grazie mitico!
Ho letto della Nikko 4-12x42 (che prenderei in versione Air King per via del reticolo inciso) fin dall'inizio del mio interesse verso l'ac, quello che però mi preoccupa è l'inpossibilità di mirare con sufficiente precisione oltre i 30mt (so che per una 977 depo i 50 mt sono tanti, ma ovviamente ci proverò comunque!).
Quindi sto prendendo in cosiderazione la Konus 6-24x44 (http://www.armiratti.it/shop/index.php?main_page=product_info&cPath=62_67& products_id=173) che però è senza attacchi. Mi consigli di montarla su due attacchi singoli o su un monopezzo? E di che altezza? (su Ratti ce ne sono di massi, medio, alti).
Essendo un appassionato di fotografia ho provato a farmi un'idea dei 12x (600mm) e mirare al tappo di bottiglia è fattibile ma con una certa approssimazione!).
Grazie ancora! :-* ahahah
Alessandro
31 Mar 2012, 07:35
Per quel prezzo prenderei qualcos'altro. L'ottica fa la sua belal figura, esteticamente è molto bella, ma dal punto di vista ottico lascia molto a desiderare. La messa a fuoco, ad esempio era sempre molto approssimativa, impossibile usarla per misurare le distanze, come si fa nel Field Target. E ovviamente è poco luminosa e agli ingrandimenti maggiori fa molta nebbia. Se vuoi spendere poco ti devi rivolgere a internet. Le ZOS ad esempio non sono malaccio.

Se invece vuoi qualcosa di qualità devi spendere un po' di più. Io, ad esempio mi sto trovando molto bene con la Hawke Varmint 6-24x44 che di listino costa 219 euro (pagata 175 euro in armeria). Oppure devi rivolgerti a prodotti di caratteristiche tecniche inferiori, ma maggiore qualità. Ad esempio spendendo meno di 100 euro trovo ottima la Nikko Stirling Gold Crown 4-12x44.
Paolo
30 Mar 2012, 22:20
Ciao Alessandro, sto utilizzando i tuoi conisgli per i miei ultimi acquisti. Domani adrò a visionare una ROYAL 8-24X50 IR prezzata 110 Euro.
Vista la recensione mi ero interessato all'acquisto, ma visto che anche tu sei dell'avviso che le ottiche Royal sono di qualità scadente ci sto ripensando.
Il prezzo è allettante, ma ritrovarsi con un'ottica da buttare dopo qualche mese...
Posso chiederti in cosa ti è sembrato scarso questo cannocchiale? Per quanto l'hai utilizzato?
Grazie :)
Fabrizio
09 Mar 2011, 18:53
Ovviamente, addirittura mi farò dare (e darò) la fotocopia del documento di identità. In queste cose è "melius abundare quam deficere". Bene, allora prenderò una nikko. Ti ringrazio
Alessandro
09 Mar 2011, 18:20
Le ottiche Royal sono piuttosto (molto) scarse. Giusto una casa da mettere sulal carabina in attesa di qualcosa di meglio. Una qualunque altra ottica di qualunque altra marca è sicuramente meglio. Anche i cloni cinesi (BSA Buhnell) che si trovano su ebay sono meglio.

Per vendere una'erma di libera vandita è necessaria solo una scrittura privata tra soggetti maggiorenni. Sebbene la legge non lo pretenda, è molto meglio consegnare a chi compra l'arma, la fotocopia del documento di vendita rilasciato dall'armeria, e se l'arma è di terza mano o oltre, le fotocopie di tutti i vari passaggi di proprietà.
Fabrizio
09 Mar 2011, 13:01
Salve vorrei comprare anche io la royal dell'articolo, purtroppo sono costretto a ordinarla online perchè nelle armerie della mia città non si trova. Hai qualche sito da consigliarmi? Un'altra informazione, per vendere di seconda mano una carabina di libera vendita è sufficiente il modulo reperibile in rete sul passaggio di proprietà ai privati oppure è necessaria un'autorizzazione dalla questura? Grazie
Alessandro
09 Mag 2010, 09:02
Ottimamente, la carabina spara veramente molto bene.
jakub rutkowski
08 Mag 2010, 18:41
COME e andata la prova pratica dopo rodaggio?
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z