AirGun Zeta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

WEIHRAUCH HW40PCA

La recensione completa di questa pistola ad aria precompressa PCA in calibro .177, nata per il divertimento ma diventata in breve tempo un must tra gli appassionati per il suo scatto leggero e vellutato e l'ottima precisione.
Questa pistola “made in Germany”, è nota agli appassionati soprattutto per le sue eccezionali doti di precisione. La HW 40, è una pistola pneumatica ad aria precompressa, PCA, realizzata principalmente in polimero, e dotata di uno scatto leggerissimo.
Weihrauch HW 40 PCA
La Weihrauch HW 40 PCA dotata di strumento ottico di mira a punto rosso.
Il sistema di funzionamento ad aria precompressa a ripetizione manuale, denominato PCA, consiste nella presenza di un piccolo serbatoio, all'interno del quale viene compressa l'aria mediante l'azionamento di una pompa a pistone solidale con la stessa arma. L'aria compressa in questo serbatoio viene fatta uscire, allo scopo di spingere il pallino con forza fuori dalla canna, semplicemente aprendo una valvola, tramite la battuta di una massa. Va da sé, che un sistema congegnato in questo modo, non presenta le sollecitazioni tipiche che affliggono le armi funzionanti mediante il classico meccanismo molla/pistone. Inoltre, siccome al grilletto non è richiesto di sganciare un pistone caricato da una poderosa molla, ma, più semplicemente di sganciare una piccola massa battente, questo tipo di arma, ha solitamente anche uno scatto leggerissimo. Rispetto alle armi a gas compresso CO2 in capsula, inoltre, il volume di aria compressa di volta in volta, è sempre lo stesso, e la sua pressione molto meno influenzata dalla temperatura ambientale, garantendo sempre tiri precisi e costanti. Di contro, al tiratore è richiesto uno sforzo fisico notevole, che deve essere ripetuto ogni volta che si voglia sparare un colpo, generalmente superiore a quello richiesto per azionare un'arma funzionante tramite il classico sistema molla pistone. Rispetto alle armi a CO2, inoltre, il sistema PCA non consente il rapido doppiaggio dei colpi, essendo questo tipo di armi principalmente monocolpo, come nel caso della HW40 PCA, o, al massimo a ripetizione manuale.
Weihrauch HW 40 PCA
La Weihrauch HW 40 PCA viene venduta all'interno di una semplice scatola di cartone.
La HW 40 è quindi una pistola PCA. La pompa a stantuffo è nascosta all'interno di quello che sarebbe il carrello otturatore di una normale semiautomatica. Per movimentarla occorre sganciare il carrello dal fusto, alzando il cane, che, in questo caso assume la funzione di blocco di chiusura.
Weihrauch HW 40 PCA
La HW 40 accanto alla scatola e al libretto di istruzioni. All'interno della confezione l'arma è avvolta in un sacchetto di nylon trasparente. Al ponticello è legato il solito cartoncino con il marchio Weihrauch.
Esteticamente la HW 40 si presenta come un enorme plasticone, con la forma di una comune semiautomatica moderna. Al primo impatto, però, l'occhio la cataloga come un ottimo strumento professionale. Quello che inganna inizialmente sono le mire con inserti in fibra ottica “Truglo”, che la rendono particolarmente convincente. Impugnata è piacevolmente pesante, anche se, a questo punto ci si accorge che è realizzata completamente in plastica, con tanto di orribili false leve e pulsanti, direttamente “stampate” sulla carrozzeria. Due finestre, che simulano quelle presenti sulle pistola da fuoco per espellere il bossolo spento, lasciano intravedere la canna, in acciaio brunito.
Weihrauch HW 40 PCA
La HW 40 PCA è interamente realizzata in materiale plastico, con tanto di false leve e pulsanti ricavati direttamente sul guscio esterno.
Peso a parte, l'aspetto è quindi quello di un giocattolone. All'interno, invece, si nasconde un meccanismo molto preciso e collaudato. Nella sostanza, la Weihrauch, ha creato quella che voleva essere un'ottima arma da utilizzare nel tempo libero, per il tiro informale, o il plinking su piccoli bersagli, in grado di resistere ai maltrattamenti tipici di questo tipo di divertimento. Esternamente è quindi robusta e resistente, priva di finiture preziose e delicate, ma, la sua meccanica interna è sufficientemente sofisticata da permettergli di essere impiegata con soddisfazione anche nel tiro a segno più classico.
Weihrauch HW 40 PCA
La linea di mira della Weihrauch. Notate come la bindella, che corre sopra al carrello, sia utilizzabile come scina da 11 mm per l'attacco di un'ottica.
Monete e tappi a corona diventano quindi i bersagli preferiti per questa arma, nota soprattutto per la sua precisione chirurgica. Per evidenziare questa sua vocazione, la Weihrauch ha dotato questa sua creatura di una scina da 11 mm, che corre lungo tutta la sua parte superiore, per premettere il montaggio di un'ottica. D'altro canto, lo scatto, leggerissimo e nettissimo, firma distintiva di tutti i prodotti Weihrauch, sembra confermare le doti di precisione del giocattolo. Il grilletto, protetto da un ponticello in stile combat, con tanto di intagli antiscivolo per l'appoggio del dito indice della mano debole, presenta un foro centrale, all'interno del quale è presente una piccola vite di regolazione. Per il resto la superficie del grilletto è completamente liscia. Subito sopra al grilletto trova posto la sicura a cursore, che viene inserita automaticamente ogni qualvolta si carica l'arma. La sicura, può anche essere inserita manualmente. Sia il grilletto, che la sicura, sono realizzati in metallo, probabilmente in lega di zinco, lasciati bianchi, senza alcun trattamento esterno. Con l'uso, il metallo con cui sono realizzati, tende a diventare grigio.
Weihrauch HW 40 PCA
Il grilletto, e la sicura a cursore.
Realizzato con lo stesso materiale è il finto cane esterno, che in realtà serve per la chiusura dell'arma, posto come da tradizione nella parte posteriore del carrello. Subito sopra a questo si trova la tacca di mira, regolabile e completamente realizzata in metallo brunito. Si tratta forse del particolare meglio realizzato dell'intera costruzione. Ho notato, però, la vite di regolazione dell'alzo tende a perdere la sua posizione. La richiusura della pistola, dopo aver pompato l'aria, infatti, è sempre piuttosto “violenta”, perché è in questa fase che l'aria viene compressa. Questi continui colpi fanno muovere la vite di regolazione dell'alzo. Per risolvere il problema è sufficiente marcare, con una piccola riga di vernice, la posizione della vite. Questo ovviamente dopo aver tarato la mira alla distanza di tiro che riteniamo più adeguata alle nostre esigenze. Ai lati della tacca di mira, sono stati ricavati due fori, all'interno dei quali è stato fissato un piccolo inserto di fibra ottica gialla, del diametro di 0,4 mm.
Weihrauch HW 40 PCA
Il finto cane è in realtà un blocco che ha lo scopo di aprire e chiudere l'arma. La tacca di mira è regolabile sia in alzo che in deriva, ed è dotata di inserti in fibra ottica gialla. Il segno che vedete sulla vite l'ho fatto io, per determinare la corretta posizione dell'alzo, che ho tarato sulla distanza di 10 metri.
Dalla parte opposta del carrello, in prossimità della volata, è ovviamente posizionato il mirino. Ho già parlato di come, tra i due organi di mira, sia presente un scina da 11 mm per l'eventuale montaggio di un'ottica di puntamento. Il mirino è direttamente ricavato sul carrello; fa bella mostra su questo, un inserto di fibra ottica di colore rosso di diametro di 0,6 mm. Traguardando il mirino all'interno della tacca di mira, il maggiore diametro della fibra ottica, rispetto al corrispondente riferimento fissato sulla tacca posteriore, fa sì che i tre punti abbiano eguale visibilità. La rampa del mirino è a scalini, per evitare fastidiosi riflessi.
Weihrauch HW 40 PCA
Il mirino anteriore. Si noti in finto compensatore e il perno su cui avviene la bascula del carrello otturatore, per la compressione dell'aria.
Subito dopo il mirino sono presenti le 3 feritoie del compensatore di volata, ricavato direttamente sul carrello. Il compensatore è inutile ai fini pratici, in quanto rinculo, e conseguente rilevamento, sono praticamente nulli. Sotto al mirino, posizionato su quello che sarebbe il fusto di una semiautomatica, è presente un perno, intorno al quale viene fatto ruotare il carrello, per pompare l'aria nel serbatoio.
Weihrauch HW 40 PCA
La volata della pistola.
Ho già spiegato come il cane esterno, sia in realtà un blocco di chiusura del carrello otturatore, il quale viene movimentato per caricare l'aria con cui espellere il proiettile. Il cane viene semplicemente alzato con il pollice, esattamente come si farebbe con una pistola da fuoco, per sbloccare il carrello otturatore.
Weihrauch HW 40 PCA
Il cane non è altro che un dente che blocca e sblocca un perno solidale al carrello.
Una volta sbloccato il carrello, questo deve essere ruotato fino a raggiungere la massima estensione. In questa maniera si carica di aria il pompante. A questo punto, ruotando il carrello nel verso opposto, e applicando una discreta forza, si comprime l'aria precedentemente aspirata all'interno del serbatoio. Prima di eseguire la chiusura dell'arma, occorre inserire un diabolo in canna. La richiusura dell'arma è sempre piuttosto dura e faticosa. Facile, soprattutto le prime volte, “pinzarsi” la pelle tra il fusto e il carrello; esperienza spiacevole e piuttosto dolorosa. Nonostante la pesantezza della chiusura, le sessioni di tiro con la pistola non appaiono mai eccessivamente faticose.
Weihrauch HW 40 PCA
La HW 40 PCA aperta, per pompare l'aria all'interno del serbatoio.
Aprendo il carrello a circa metà della sua corsa, fino a raggiungere il primo “click”, si attiva il meccanismo di scatto, senza peraltro caricare aria. Richiudendo la pistola, ci si può allenare a scattare “in bianco”, ovvero senza espellere aria, né tanto meno il pallino. All'interno del carrello aperto possiamo vedere i vari meccanismi, come ad esempio il pistone e il cilindro che comprimono l'aria, che sono realizzati in alluminio.
Weihrauch HW 40 PCA
Il pallino va inserito in canna prima di richiuderla. L'operazione è piuttosto scomoda.
La canna, che rimane solidale al carrello otturatore, è completamente in acciaio, di ottima fattura, come da tradizione Weihrauch. Presenta un'ottima finitura esterna brunita. Prima di richiudere la pistola occorre incamerare il diabolo. La pistola spara solo proiettili a forma di diabolo, e non pallini sferici.
Weihrauch HW 40 PCA
Il transfer port è circondato da una guarnizione oring.
Una volta richiuso il carrello, l'imboccatura della canna, all'interno della quale abbiamo inserito il colpo, va ad allinearsi al transfer port, il foro di uscita dell'aria compressa, presente nel serbatoio, al momento dello sparo. La tenuta dell'aria è garantita da una guarnizione oring, che sarebbe buona idea mantenere sempre umida da un paio di gocce d'olio, per evitare che possa seccarsi. A intervalli regolari è buona norma lubrificare anche il pistone di compressione, all'interno del quale vi sono guarnizioni in gomma.
Weihrauch HW 40 PCA
Sulla base del calcio, sono presenti numero di matricola e i punzoni che certificano l'omologazione dell'arma da parte dell'importatore.

Si tratta in definitiva di un prodotto che stupisce gli appassionati per le sue doti di flessibilità. E' uno strumento che può essere indifferentemente utilizzato come propedeutico al tiro accademico con la pistola, oppure come giocattolo, per un tipo di tiro molto informale. Il successo commerciale di questa pistola monocolpo, non fa altro che confermare la bontà di questo progetto; molti hanno comprato la pistola per il suo aspetto da semiautomatica moderna, o per non essere costantemente schiavi delle bombolette a CO2, e si sono ritrovati tra le mani anche un ottimo strumento da tiro. Con una pistola del genere, ben bilanciata, precisa e virtualmente priva di qualunque reazione allo sparo, diventa naturale utilizzare come bersagli monete e tappi a corona, quando con una normale pistola da divertimento a CO2 risulta spesso difficile colpire la classica lattina. Il sistema di caricamento, però, risulta un po' duro e faticoso; le prime volte, inoltre, è molto facile “pinzarsi” le mani, all'atto della chiusura del carrello, e vi assicuro, che la cosa risulta piuttosto dolorosa. L'impugnatura è ripresa da quella di una comune semiautomatica in polimero, dalla Walther CP-99 per l'esattezza, quindi appare abbastanza naturale impugnare l'arma con due mani, anziché utilizzare la più classica posizione da tiro accademico con una mano sola. Il bilanciamento risulta piuttosto spostato verso la volata, rendendo ancor più naturale utilizzare la pistola con due mani. I costi di gestione si mantengono bassi, sia perché non dovremo acquistare le bombolette di CO2, ma, anche perché, la pistola monocolpo risulta molto parsimoniosa nell'utilizzo dei diaboli. Il prezzo si aggira sui 150 €, che possono essere considerati pochi, in valore assoluto, ma, molti se teniamo conto che con “soli” 50 € in più possiamo già comprare una carabina Weihrauch, completamente realizzata in acciaio e legno, anziché in plastica, molto più precisa e potente. D'altro canto, almeno per quanto riguarda il mercato italiano, le pistole hanno in genere un prezzo piuttosto alto, dovuto in parte alla loro complessità meccanica, e in parte alla maggiore richiesta di mercato. Inutile dire che, una pistola può essere utilizzata in maniera divertente e convincente anche in appartamento, cosa non sempre possibile con una carabina.

Alessandro (2009)

 
Argomenti di interesse:
La storia della Colt 1911
Cybergun KWC Colt 1911A1 100th Anniversary calibro 6mm BB AirSoftGun
KonusPro 6-24x44 mil-dot

Non si tratta di un sito commerciale di vendite on-line.
Nessuno degli oggetti descritti è messo in vendita su questo sito.
Sito amatoriale a solo carattere divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti all'interno del sito appartengono ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
Umarex Colt 1911-A1 Dark Ops
NEWS
13/10/2013. Dopo quasi un anno di attesa sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 234 del 5-10-2013 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Molte sono le novità. ... (continua ...)
13/11/2012. Apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 261 del 8-11-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Per gli amanti del tiro dinamico, simulato in versione 4,5 mm BB a CO2, la Tanfoglio importa direttamente ... (continua ...)
30/08/2012. Finalmente, quando ormai non ci speravamo quasi più, sono apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 201 del 29-8-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Interessantissime novità per tutti coloro ... (continua ...)
06/07/2012. Voglia di Black Gun ad aria compressa? Al recente Exa, la TFC ha presentato questa interessantissima riproduzione del ormai arcinoto M4. Funzionamento a pompa, PCA multistroke, canna rigata, questo Crosman M4 in calibro .177, oltre ad avere una linea molto fedele ... (continua ...)
06/07/2012. Definita come il "Santo Graal" dagli appassionati di aria compressa, la FX Indipendence è una carabina ad aria precompressa, con serbatoio caricabile tramite pompa incorporata all'interno della stessa arma. Qualcuno potrebbe obbiettare che si tratta semplicemente di ... (continua ...)
Images Gallery
Idee, appunti e spunti dal Web
Consigli specifici per il Field Target, ma, non fa male seguirli comunque, anche se non preaticate questa disciplina. Sempre dal sito FTI Campania.

Consigli per il tiratore di Field Target

Un video interessante sullo smontaggio della carabina Norica Dream Hunter, la cui visione è utile per tutte le carabina Norica.

Smontaggio Norica Dream Hunter

Con questo video, Fabio, alias Sniper70 ci mostra la sua nuova Zoraki HP 01, la famosissima pistola PCA prodotta in Turchia. Da vedere.

Video Zoraki HP-01

Come costruire un pendolo balistico, per la misura dell'energia delle armi ad aria compressa.

Pendolo Balistico

In assoluto una delle cose più interessanti da leggere in rete; documenti storici sulle armi ad aria compressa scannerizzati ad alta definizione e di ottima leggibilità.

www.airgunsitaly.it-Storia
VISUALIZZA TUTTI I LINKS

Commenti

Alessandro
04 Gen 2014, 14:44
Certamente.

www.armiusate.it

ciao
luca
04 Gen 2014, 11:51
sapete se c e un sito o qualcosa del genere dove si possono mettere in vendita un fucile aria compressa e una pistola aria compressa? grazie :-)
Jofre
19 Ott 2013, 10:23
Pode-se aumentar a potência do hw 40 de alguma forma?
Alessandro
21 Feb 2013, 07:06
Basta anche andare su google e digitare umarex desert eagle manual, e trovi l'indirizzo dove scaricarlo. Su questo sito non posso mettere indirizzi lunghi perché vengono considerati spam.

ciao
paolo
21 Feb 2013, 04:38
ciao alessandro sono paolo. volevo chiederti se potevi darmi l'indirizzo esatto del sito umarex dove trovare il manuale della desert eagle magnum research perche non lo trovato grazie.
Alessandro
29 Nov 2012, 17:49
Se non c'era nella scatola, allora è molto probabile che il produttore non abbia mai fatto un libretto in italiano.

ciao
giorgio
29 Nov 2012, 17:02
potete per favore dirmi dove trovo il manuale in italiano del RED DOT BLAUOPTIK 1 X 30 CHE HO APPENA ACQUISTATO PER LA LP8M ??? GRAZIE
Alessandro
24 Nov 2012, 10:01
Il punto rosso lo monti dove ti viene più comodo. Se lo monti dietro lo dovrai usare come "maniglia" per caricare. Se lo monti davanti dovrà essere abbastanza compatto da non intralciare. Se è come quello che avevo io, a tubo, monopezzo, lo puoi usare per caricare. Se è di quelli piccoli, monolente, direi proprio di no. Se è pesante, e lo monti in avanti, la pistola si apprua di brutto, per cui montarlo dietro è quasi obbligatorio.

La pistola ha circa 3 joule, 110 / 120 m/s al massimo. Direi che è prefeibile usare pallini più leggeri, e anche più econmici, visto che si tira a distanze ridotte. In ogni caso la mia i JSB Exact li sparava molto bene, ed erano gli unici che foravano i barattoli a 10 metri. Tra quelli standard, ovviamente, senza contare quelli in acciaio con il sabot in plastica, che forano i barattoli, ma poi butti via la canna della pistola.

ciao
aldo
22 Nov 2012, 19:54
Mi serve un chiarimento: a quale distanza va montato il mirino luminoso "Red Dot" Nikko Stirling Reflex Scope 1x30 sulla HW40pca? Ho visto alcune foto con il mirino montato "lontano" dalla volata ed altre (come la tua prova) montato più "vicino".....
Montandolo vicino alla volata diventa più agevole la chiusura dopo avere inserito il diabolo?
Per quanto riguarda i pallini, io uso JSB Exact 4.51 per la WH77K... posso usarli anche per la HW40PCA? Ed in alternativa, quale consigli?
Grazie in anticipo e complimenti per il sito......
Alessandro
05 Set 2012, 08:15
Dal punto di vista puramente teorico, visto che in Italia la caccia con armi ad aria compressa è assolutamente vietata, direi nessuna delle due.

Non so, non sono un cacciatore, e non ho idea se nei paesi dove la caccia ai piccoli roditori è permessa qualcuno cacci con le pistole, molto probabilmente si. Però ci vuole anche una certa etica nella caccia, per cui le armi devono essere sufficientemente potenti e precise per consentire l'abbattimento immediato senza provocare inutili sofferenze agli animali.

La Crosman originale è decisamente più potente rispetto ai nostri 7,5 joule, ed esiste anche in calibro .22 (mod. 1322). Con calciolo e ottica diventa una piccola carabina, ed è sicuramente utilizzabile ed usata per la caccia. Ma non certo la nostra depotenziata.

La HW 40 proprio no. Probabilmente usano la HW 45, che è disponibile anche'essa in calibro 5,5 (non in Italia).
giulio
04 Set 2012, 17:54
ciao Alessandro sarei molto interessato a questa hw 40 ma sono in dubbio con la crosman 1377....Ho capito che la hw 40 è molto precisa e poco potente mentre la crosman arriva ad una potenza di 5 joule!!!! Quale sarebbe più indicata x diciamo cacciare ? :)
Alessandro
17 Mag 2012, 11:00
Direi che sono tutte affidabili, soprattutto quelle più famose che hanno un vera armeria "fisica" alle spalle.

ciao
Patrick di Fusco
16 Mag 2012, 21:51
Grazie mille del consigio. Un ultima cosa quali sono le armerie online più affidabili?

Ti rivolevo fare i coplimenti per il tuo sito internet e la maggior parte delle armi che ho comprato( WEIHRAUCH HW 30S - WEIHRAUCH HW 40 - DIANA F21 - DIANA F31) è stato grazie ai tuoi consigli.
COMPLIMENTI PER IL SITO!!!
Alessandro
16 Mag 2012, 07:24
La Blauoptik fa una 2x20 che costa intorno ai 50 euro. Essendo un cannocchiale puoi montare l'attacco che vuoi. Io ti consiglio un monopezzo, visto che molto probabilmente l'ottica diventerà una sorta di "maniglia" per il caricamento, e siccome la scina è di plastica, meglio affidarsi ad un attacco più ampio.

Per Giovanni: la difficoltà di caricamento è più che altro legata al fatto che spesso, per aumentare la leva utile, si va a premere sulla tacca di mira, e alla lunga si perde la taratura, soprattutto in quegli esemplari che hanno la regolazione non troppo ferma. Quindi diventa necessario ridurre la leva, e si fa un po' di fatica in più. Pizzicarsi la mano è abbastanza improbabile, ma è molto più facile lasciarci dentro la maglietta o la camicia, soprattutto se si ha una pancia "importante". Complimenti per la mira e la vista. Io dopo anni che l'ho tenuta l'ho venduta, perché non la usavo quasi più. Trovavo difficile mirare con le mire Truglo, per colpa del calo della vista, vedevo solo dei pallini sfocati. Per tenerla ferma ho preferito cederla a qualcuno che se la godesse un po'.
Patrick di Fusco
15 Mag 2012, 20:16
Alessandro ti volevo fare i complimenti per questo sito, poi ti volevo chiedere un consiglio? Io posseggo una Weihrauch hw 40 pca e vorrei comprare un ottica lungo focale:
- Che sia economica o meglio non prezzo da pazzi
- E ovviamente con la scina da 11mm
giovanni oddenino
15 Mag 2012, 17:54
Ho da poco acquistato (con un pochino di titubanza) la WEIHRAUCH HW40. Con i diabolo a punta piatta da 053g, ribatte lo stesso foro a 10 metri, con i POLY MATCH da 0,26 g ( della SKENCO), a 30 (trenta) metri ho colpito, con quattro tiri, tre tappi da bottiglia ,di sughero.
Ritiro tutti i miei dubbi, arma molto precisa ad un prezzo strepitoso. Non riscontro alcuna difficoltà nel caricamento, basta fare la "doverosa attenzione" e non mi risulta ostico l'inserimento del diabolo in canna).
Per non parlare dello scatto, di una dolcezza da manuale, riscontrabile solo in armi professionali, e non sempre.
Piccola precisazione: ho 65 anni con appartenenza a corpo armato quasi quarantennale, chi si pizzica le dita o il palmo, deve dare la colpa solamente a se stesso, con le armi (di qualsiasi tipo), non si può agire con leggerezza ma, sempre con molta prudenza ed attenzione.
Buon tiro a segno a tutti.
Andrea
15 Apr 2012, 21:50
Grazie Alessandro per le precise delucidazioni.
Alessandro
15 Apr 2012, 11:28
Delle tre pistole, la più soddisfacente per quello che vuoi fare dovrebbe essere la Zoraki. Colpire un barattolo a 25 metri con una pistola, quindi con le mire metalliche non è semplicissimo.

La HW 40 è sufficientemente precisa per farlo, anche se l'energia è molto scarsa, e più che un "plink" sul barattolo non faresti. Diciamo che se la colpisci al centro forse potrebbe cadere. Bersagli ideali potrebbero essere le lattine di bibita, che sono molto sottili e leggere, o le bottigliette di plastica, che se chiuse con il tappo fanno dei bei salti anche se colpite con poca energia.

La Diana LP8 è una piccola carabina, però, rispetto alle altre due è a molla, ovvero rincula e ha reazioni molto consistenti allo sparo, che spostano la pistola. E' potente come una carabina di libera vendita, ma non avendo il calcio che si appoggia alla spalla come una carabina, si muove parecchio durante il tiro. E' il tipo di pistola che potrebbe darti dei problemi a colpire il bersaglio, e farti desistere dal tuo hobby. Se la sai prendere nel verso giusto potrebbe essere la più soddisfacente, per la sensazione di potenza che regala. Con una pistola come questa, se centri un barattolo a 25 metri lo fori da parte a parte e gli fai fare un bel salto.

Anche la Zoraki è potente quanto una carabina, ma a differenza della LP8, funziona ad aria precompressa, non a molla. Quindi non ha reazioni scomposte alla sparo. Trovo anche molto ben congegnate le mire, che prive di riferimenti luminosi sono più adatte al tiro. Certo, costa il doppio rispetto alla HW 40 PCA, ma ha all'incirca lo stesso prezzo di una LP8.

Il porto all'aria aperta sui monti di una pistola di questo tipo è vietato dalla legge. E' consentito il solo porto in un terreno privato dotato di tutte le precauzioni per evitare che il proiettile possa finire al di fuori del terreno privato. E ovviamente in un poligono di tiro.

ciao
Andrea
15 Apr 2012, 01:31
Buonasera a tutti. Mi appello alle Vs. conoscenze e soprattutto ai Vs. prezioni consigli.
Avrei bisogno di conoscere le Vs. impressioni circa le seguenti 3 pistole PCA alle quali sono maggiormente interessato. Dico interessato, perchè non le ho neppure mai viste dal vivo, ma ho letto qua e là e basta.
1. HW40PCA
2. Diana LP 8 Magnum
3. ATAC Zoraki HP-01

Mi sembra di aver letto che la prima è molto meno potente delle altre 2, ma a suo vantaggio è più maneggevole, precisa ed ha il grilletto di ben altra qualità e sensibilità.
Anche i prezzi fra di loro hanno delle diversità non da poco. Sono giustificate tali differenze?
L'uso che farei di tale pistola è quello di colpire principalmente lattine, bottiglie solo per divertirmi un po' all'aperto sui monti ed anche possibilmente a distanze di 20-25 metri.
Grazie anticipatamente per chi vorrà aiutarmi a decidere sul definitivo acquisto.
Alessandro
10 Apr 2012, 20:23
Una qualunque lungofocale:

http://www.store.armeriacaspani.it/aria_compressa/
sistemi_di_mira/konus_2-8x28_lungofocale_per_pistola.html

http://www.store.armeriacaspani.it/aria_compressa/
sistemi_di_mira/konus_2x28_lungofocale_per_pistola.html

http://www.store.armeriacaspani.it/aria_compressa/
sistemi_di_mira/blauoptik_2x20_lungofocale.html

La prima costa quanto la pistola, ma ha un ingrandimento fino a 8x, ideale per i tiri a lunga distanza.

ciao

flavio
10 Apr 2012, 17:18
mi potreste consigliare un ottica con ingrandimenti necessari per sparare a 20 25 metri con la mia hw 40? grazie
Alessandro
17 Feb 2012, 18:49
La canna di un'arma ad aria compreasa, è in acciaio, ma con alto tenore di piombo per aumentare la scorrevolezza del diabolo. Chi l'ha dovuta lavorare al tornio riporta che l'utensile la intaglia come se fosse burro. La canna è ovviamente rigata, e il diabolo, in piombo tenero, non solo non la può rovinare, ma la gonnan si espande e fa presa sulle rigature, garantendo la massima tenuta dell'aria e quindi spinta, la massima velocità di uscita e la massima energia.

Di contro un pallino sferico in acciaio può rovinare in maniera grave la rigatura della canna. Infatti gli sferici sono perlopiù sparati da armi con canne in acciaio ad anima liscia.

Oltre ad essere pericolosi per la canna liscia generalmente sono sottocalibrati, quindi sfruttano poco l'energia della pistola e sono molto imprecisi. Se bucano e distruggono i bersagli è solo perché sono in acciaio, quindi fanno molto danno. Qeulli ramati o i Gamo sferici, hanno un calibro maggiore, quindi garantiscono una maggiore precisione, ma sono comunque duri e in genere sconsigliati per l'incolumità della pistola, ma anche delle persone. Hanno la brutta tendenza a rimbalzare ovunque. Anche questi fanno danno sul bersaglio più per via della propria durezza che non per l'energia che riescono ad esprimere.

In ogni caso una pisstola PCA nasce per scopi ben diversi che non bucare lattine e rompere bottiglie, quindi non ha senso usarli su una pistola del genere. Meglio usarli sulle CO2 a canna liscia, che sono fatte apposta. Ad ogniuno il suo mestiere.

ciao
ceghevara
17 Feb 2012, 17:06
volevo chiedere per quale motivo non puo sparare gli sferici
Alessandro
04 Feb 2012, 14:07
C'è un forellino sotto la cilindro, non si vede, perché è sotto. E' da lì che entra l'aria per essere compressa. In pratica il foro si "apre" e fa passare l'aria solo quando la pistola è completamente aperta. Funziona esattamente come una pompa, che deve essere tutta aperta per caricare l'aria. Da come avevi spiegato avevo pensato che il forellino si fosse in qualche maniera tappato, e non caricasse l'aria, ma ho ritenuto che fosse praticamente impossibile. Non avevo pensato che la stessa cosa può succedere quando non si apre tutta la pompa della pistola.
Bene, tutto risolto.
ciao
rama
04 Feb 2012, 11:14
per ALESSANDRO.Intanto ti ringrazio per la risposta e per l'indicazione del sito molto particolareggiato per lo smontaggio!Ho fortunatamente risolto il mio problema! Il tutto parte da una mia idiozia:tempo fa ho provato a innestare tramite un tubicino di comma alla volata della pistola un piccolo tubetto di acciaio di circa 1 cm. per dare all'arma stessa un aspetto più realistico.In effetti esteticamente parlando era perfetto; ma non avevo tenuto conto che, in fase di caricamento lo stesso impediva la fine corsa per qualche millimetro.Da ciò il mio problema, che ho risolto rimettendo tutto a posto come in origine, si è annullato.Comunque ti ringrazio ancora
e mi scuso per aver posto un problema che esisteva solamente a causa di una mia sciocchezza. Rama
Alessandro
02 Feb 2012, 20:29
Non ti sei spegato bene, temo. La pistola non ha nessun blocco in apertura. Semplicemente arriva a fine corsa e di più non si apre. L'aggancio e la compressione dell'aria avviene tutta in chiusura. Se non carica l'aria, è probabile che sia partita la guarnizione del cilindro.

Però non ho capito, la carichi, non senti forza sul pistone, e poi quando spari senti solo il rumore del cane ma non esce aria?

Oppure la carichi, senti la compressione ma poi il grilletto va a vuoto?

In ogni caso puoi fare riferimento a questo articolo per capire il problema:

http://airgunz.altervista.org/HW40PCA/Smontaggio_HW40.php

ciao
rama
02 Feb 2012, 19:43
possiedo da poco una hw 40pca. ho sparato pochissimi colpi.improvvisamente nel caricarla il pistone non si aggancia all'apertura e di conseguenza non si riesce a caricarla.non so se mi sono spiegato bene; quando la apro per caricarla non si blocca per poi fare la forza per chiuderla. sembra come se mancasse un dente di arresto.mi potete aiutare?
Grazie, rama.
Alessandro
22 Ago 2011, 07:21
Un prodotto per lucidare tipo Sidol e olio di gomito. SArebbe meglio smontare le parti soprattutto se conti di utilizzare dell'acqua.
luigi78
21 Ago 2011, 16:40
ciao alessandro,
sulla mia hw 40 sia il grilletto che il cane (bloccacarrello) sisono molto anneriti cosa uso per portarli alla lucentezza originale?
pensavo prima acqua e bicarbonato e poi asciugarli e passarli con olio per armi?
che ne dici?
Alessandro
15 Mar 2011, 07:28
Direi che sono le stesse identiche armi, con gli stessi punzoni. Anche la procedura di vendita è la stessa, se non sbaglio. Comunque ho sempre saputo che si possono acquistare in maniera del tutto regolare. Quanto alla convenienza, direi che se c'é è molto poca, almeno da quello che ho visto di persona. Diciamo che hanno prezzi più bassi rispetto al listino, ma anche molte ermerie italiane praticano sconti consistenti. L'unica differenza è che lo sconto è su tutti i prodotti, mantre nell'armeria italiana media di solito lo sconto viene fatto solo su alcuni articoli. Inoltre le armerie vere a San Marino sono pochissime, e tutte fuori dal percorso turistico. Qelle dentro al centro storico sono più che altro negozi di souvenirs che vendono anche armi ad aria compressa. Non sono molto esperti, e non hannno prezzi particolarmente convenienti. Vendono solo Gamo, Umarex e Norconia.
Nello
14 Mar 2011, 23:55
Scusa Alessandro,
approfitto della tua gentilezza per farti altre domande.
Abito vicino S.Marino, le armi vendute li' sono regolari in Italia? o esiste una punzonatura dedicata?
Si risparmia davvero?

Grazie
Alessandro
14 Mar 2011, 15:03
Sono entrambe ottime. Il rinculo è assente come pensavi, e sono precisissime. Per caricarle di aria occorre una pompa o una bombola, quindi al prezzo di acquisto occorre aggiungere almeno altri 200 €.
Nello
14 Mar 2011, 13:13
Ciao,
Grazie per la risposta, gentilissimo.
La uso solo ed esclusivamente nella mia proprieta', ma comunque faro' attenzione.
Per quanto riguarda le carabine, le prime due sono proprio quelle che avevo visto.
Quello che mi attira di piu' e' il fatto di non avere molle che si muovono o altro e questo si dovrebbe tradurre in una piu' alta precisione di tiro.
Corregimi se sbaglio.
Il mio interesse e' esclusivamente per il tiro a segno amatoriale.
Grazie
Alessandro
14 Mar 2011, 07:28
La pistola ha sicuramente meno di 7,5 joule. Secondo quanto riportato sul sito del Giudice E.Mori non si commette alcun reato penale a detenerla, ma si potrebbe andare incontro a sanzioni amministrative. Tradotto significa che in caso di controllo diventerebbe probabile fonte di guai giudiziari, anche perché non presenta documenti o punzoni che possano chiaramente identificarla come <7,5 J per la legge italiana. In questi casi decide il Giudice, e finire davanti ad un Giudice non è gratis.

Per quanto riguarda le PCP, ce n'è per tutti i gusti. Dipende dall'uso. Per un utilizzo informale, si parte dalle BSA, forse le più economiche, in su. Le più vendute, ed apprezzate nella prima fascia di prezzo sono le CZ 200S e T, le Air Arms S400 / S 410 e la Weihrauch HW 100.

ciao
Nello
13 Mar 2011, 23:01
Ciao, ho comprato la HW40 circa 10 anni fa in un negozio sportivo in Francia (ora anche in Italia). All'epoca credo non fosse possibile, ma in ogni caso......
Si tratta di una depotenziata? cioe'<dei 7,5J?
Io ho sempre tirato in giardino o in un terreno di mia proprieta' e devo dire che con questa pistola si riescono a raggiungere risultati molto buoni.
Tiro sia su bersagli (cartoncini) che su barattoli, tappi e cose del genere.
Vorrei passare ad una carabina e mi attraggono molto le PCP, che consiglio mi date?
Alessandro
01 Mar 2011, 17:12
Una sola pompata.
ciao
dominik
01 Mar 2011, 15:22
sale a tutti volevo uninformazione per chi conosce la pistola weihrauch Hw40 come carica è unica o si può dare più di una? come le altre pistole pca?grazie per la futura risposta.
Stefano
30 Gen 2011, 19:13
Se volete un consiglio, lasciate perdere la walther ppk...E' carina esteticamente... E basta!!! Io ho provato sia la vecchia versione sia la nuova. La prima sparava solo i bb cal. 4,3 come alcune piccole avancarica da sala (tipo derringer rider della pedersoli)e potrà sembrare strano, ma a volte si inceppava pure durante il caricamento.Ora la nuova spara sempre e solo BB ma anche da 4,5. La potenza è pressoche nulla, sta di molto sotto la media delle comuni co2. In definitiva credo sia un pessimo acquisto, anche perchè il rapporto qualità prezzo è sproporzionato in negativo. Luca se cerchi una pistola libera vendita a co2, piccola, credo che come dimensioni minime e di decenza di prestazioni, mi sa che ti dovrai accontentare di una anics skif (una della serie 3000 qualunque)o della beretta 9000s sempre prodotta dalla anics. Hanno tutte più o meno le stesse dimensioni (direi piuttosto contenute)e aimè tutte lo stesso meccanismo, che come ben dice Alessandro nella sua recensione, se a prima vista sembra una figata, dopo qualche mese ti inizi ad accorgere delle magagne. In alternativa se non ti schifano (e credimi lo fanno a molti) sulla stessa linea della walther ppk ma molto meno costosa c'è la gamo p23 e p23 combat, non so dirti che prestazioni abbiano, in quanto essendo gamo, io ne sono schifato a prescindere, ma almeno costano poco e sparano diaboli e non solo dei bb che vanno se va bene a 90 mt/s.
Alessandro
23 Gen 2011, 23:10
Più avanti la compro

Saluti
Alessandro
17 Nov 2010, 17:57
La Walther PPK è una 4,5 scarellante prodotta dalla Umarex. E' molto famosa.
Luca
16 Nov 2010, 18:24
Ma
Che munizioni monta monta dei 4,5?? E che potenza ha??
Alessandro
16 Nov 2010, 18:12
Non so se ho capito bene. Io ho questa, solo che è l'originale Marushin con i marchi Colt.

http://www.youtube.com/watch?v=LUI-iUsBjYc

http://www.airsoft.com/GP-HGNB-107.htm

oppure a molla

http://www.militaria.it/scheda.asp?scat=39&id=4637&p=COLT%2025&d=A%20molla

http://www.youtube.com/watch?v=vDD5sZhDZF0&feature=related

Sono soft-air, e sparano pallini da 6mm di plastica. Se vuoi una libera vendita, credo che a più piccola sia la Umarex Walther PPK.

ciao
Luca
16 Nov 2010, 13:36
Ringraziandoti per lanrisposta ti chiedo un ultimancosa.. Cerco una pistola tascabile
Tipo la beretta calibro 22 mamad aria compressa..'ovvero molto piccola.. Sai indirizzarmi su qualcosa o qualche marca che non ho trovato ilniente??
Alessandro
16 Nov 2010, 13:32
Si può acquistare una basetta da 11mm a Weaver, costano un po' (almeno 20€), e alzano la linea di mira. Esteticamente discutibile, ma si può fare.
Luca
16 Nov 2010, 07:27
E non posso in nessun modo far una modifica per renderlo compatibile? Manchera' mezzo centimetro tra attacco della nikko alla slitta della pistola.. Come uno spessosore se lo potessi mettere..
Alessandro
21 Ott 2010, 19:22
La distanza di tiro ideale è di 10 metri, mentre i pallini migliori per questo tipo di pistola sono sicuramente i pallini piatti, che per distanze realativamente brevi sono i più precisi.

ciao
max
21 Ott 2010, 15:01
In attesa dell'acquisto dell'arma in oggetto gradirei sapere a quale distanza
ottimale porre un bersaglio per un corretto tiro teso.Meglio piombini piatti,arrotondati o a punta? Grazie ragazzi!
Maurizio Crovella
11 Apr 2010, 16:30
Salve,
ho una HW40pca da più d' un anno, con la quale ho avuto la possibilità di conseguire ottimi risultati di precisione di tiro. Precisiamo: la pistola ha finora sparato circa 20.000 colpi, ho provato diversi piombini (dai Rws Geco, ai Super point, Hobby, Club, Gamo match, Round, Falke Practice, Poly Match,...
Alla fine, i migliori sono sicuramente gli Rws Club e i falke Practice.
Finora ho cambiato 2 guarnizioni piccole e una volta quella principale, ma più per sfizio che per necessità. L' arma è sempre stata eccezionale, impeccabile, in grado di fare centro su un barattolo in cartone fino ai 25 mt., con le sole fibre ottiche del mirino (impugnando a due mani)!!
Per la lubrificazione del pistone e del meccanismo di scatto dentro il calcio uso il T.F.C. Gun Oil o il Necchi/Singer.
Ho avuto un problema, tuttavia, che si è manifestato 2/3 volte: molto raramente non torna su la valvola che trattiene l' aria compressa nel pistone, ragion per cui devo fare la manovra d' armamento di seguito, fare una specie di 'scatto in bianco' e riaprire la bascula, fino a che non va a posto. Ciò è però capitato in concomitanza con un' eccessiva lubrificazione del meccanismo, asciugandosi non lo fa poi più.
Posseggo anche una bellissima HW750, ma che quasi non uso per non rovinarla. Ne ho parlato nel blog relativo.
A conti fatti, comunque, la Hw40 resta la migliore per qualità/prezzo sul mercato, e non sfigura nemmeno di fronte ad una blasonatissima Fas AP604.
Cordialità.
Maurizio Crovella.
giovanni bellotti
07 Apr 2010, 22:06
Ero abbastanza scettico nei confronti di questa libera costruita in materiale sintetico. Dopo averla acquistata mi sono fortunatamente ricreduto.
La pistola presenta un peso ed un ingombro abbastanza contenuto che ne permette un comodo maneggio anche per lunghi sedute di tiro. Il punto di forza di questa precompressa è certamente rappresentato dalla quasi perfezione del grilletto, molto sensibile e morbido che non introduce apprezzabili vibrazioni secondarie.
Lo sparo produce uno schiocco secco quasi fosse una frustata. I decibel prodotti, unitamente alla alta frequenza prodotta, sono poco invadenti, l'arma può essere utilizzata anche in appartamento. La canna, sufficientemente lunga e di ottima lavorazione, favorisce, in mani esperte, grande precisione di tiro.
A dieci metri, con i soliti geco a punta piatta, si segna vistosamente la lattina dei pelati.
L'impugnatura, tendenzialmente di forma tondeggiante, non si lascia afferrare con assoluta certezza.
Vera dolente nota, ma è uno scotto che, date le prestazioni complessive, si fa perdonare, è costituita dal sistema di caricamento a dorso canna ribaltabile che non ti permette la benchè minima disattrenzione, pena la certa pinzatura di un dito o di un palmo della mano.
In questo frangente gli incidenti di sparo sono completamente scongiurati da una sicura automatica che interviene puntualmente come l'esattore delle tasse.
Secondo il mio modesto punto di vista questa pistola presenta un vantaggiosissimo rapporto prezzo-prestazioni soprattutto per coloro che vorrebbero cimentarsi nel tiro accademico e non solo.
Ciao e buon barattoling a tutti
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
Per informazioni, consigli, precisazioni o quant'altro potete lasciare un messaggio. Risponderò appena mi sarà possibile. Vi chiedo gentilmente di prestare attenzione alla pagina in cui inserite i vostri messaggi. Per una maggiore coerenza, inserite le vostre domande all'interno delle pagine che trattano l'argomento specifico, oppure sulla Home Page. Per mancanza di tempo non mi è possibile rispondere più volte alla stessa domanda, quindi è importante che ricordiate la pagina su cui avete inserito la vostra richiesta, in modo da poter leggere la risposta. Inserendo l'indirizzo email verrrete automaticamente informati dei nuovi messaggi. L'indirizzo e-mail rimarrà nascosto, in modo da evitare lo spam.

Siete cortesemente pregati di non fare alcun riferimento a pratiche illecite. I messaggi riguardanti argomenti illegali, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z