AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Diana F280

DIANA F280 - FORMULAROCK

Prodotta dalla leggendaria azienda tedesca Dianawerk, la F280 è una carabina di tipo springer, a canna basculante, in calibro 4,5 mm di libera vendita per il mercato italiano. Forse un po' sottovalutata dal pubblico, in realtà è probabilmente il modello Diana che meglio si adatta al limite di energia imposto dal legislatore italiano. Ce ne parla Raffaele, in arte FormulaRock.
FormulaRock
La Diana F280 è una carabina a canna basculante calibro 4,5mm prodotta dalla tedesca Dianawerk e, come suggerisce il nome, è l'erede del modello F28, con il quale condivide sostanzialmente la meccanica e i materiali impiegati. Ciò che le differenzia, è il nuovo "vestito" che la Dianawerk ha messo a questa F280: calciatura allungata e zigrinature su astina e pistola (fresate, non stampate) e mire in fibra ottica al Truglo (tacca di mira regolabile in alzo e deriva, completamente in metallo, non più in plastica). La versione che ho in mio possesso è quella depotenziata ed eroga circa 7.3J con i piombini JSB exact 4.51 (dopo averla rodata per bene e tunizzata con materiali lubrificanti adatti e camiciature). La bascula ai primi tiri è abbastanza dura da azionare, ma dopo un pò si è assestata e non è richiesto nessun particolare sforzo: il caricamento è tutto sommato fluido e morbido, non si sente alcun rumore strano. La carabina non è leggerissima (3.6Kg) ed è leggermente appruata. E' lunga 110cm con 44cm di canna. La qualità della brunitura è discreta, di un bel nero molto scuro, ai lati del cilindro c'è una scritta "made in germany de". Comunque, mi appresto a fare i primi tiri, carico un pallino e faccio partire il primo colpo. Con mia sorpresa noto 2 cose:

- lo scatto è molto leggero e fluido (trattasi del nuovissimo T06, ultimo modello della Casa che è montato anche nei modelli di fascia alta, completamente in metallo a 3 regolazioni: lunghezza primo tempo, lunghezza del secondo tempo e regolazione del peso da 300 a 500g).

- "STUMP!!!" è questo il suono che sento, ovattato e con pochissime reazioni.

Niente SDLENG, niente SBRONG, poco rinculo, insomma la carabina è abbastanza docile e il "lock time" si avverte appena.
Non so la concorrenza come sta messa (HW), ma sono rimasto molto sorpreso, in positivo ovviamente!
Diana F280
Diana F280
Comunque, le ho fatto subito un relube, dopo pochi colpi, in questo modo ho verificato la meccanica interna. Vabè si sapeva, era asciutta (tranne lo scatto, che ho rilubrificato), ho ingrassato con moly dove serve e richiuso. Ho notato un particolare: sul guidamolla c'era una rondella di spessore di circa 5mm, messa li dalla casa oltre a quella di base già presente. Il pistone è ricavato dal pieno, la guarnizione è di colore blu, il diametro esterno del cilindro è di 30mm, il guidamolla è in teflon con rondella di base in metallo. La molla ha 31 spire, è intestata da entrambi i lati e ha le facce molate e lucidate, e non ha gioco sul guidamolla, nel pistone invece la tolleranza è di alcuni mm. L'alesaggio interno del cilindro è di 28mm, il pistone corre per 7cm prima di impattare contro il cielo del cilindro. Da qui si può ricavare la cilindata: siamo a ben 43cm³, sufficienti a raggiungere una buona energia massima nella versione full, la quale eroga circa 16J out of the box. Niente male per una "media". La versione 7,5J in mio possesso, essendo depotenziata, è abbastanza silenziosa e docile.
Diana F280
Diana F280
FormulaRock
Diana F280
Diana F280
Diana F280
I materiali sono buoni così come le finiture, tutto legno e acciaio tranne alcune minuterie (guardia del grilletto, mirino anteriore e copriscatto posteriore sono in plastica, ma di ottima qualità e fattura). Mi ritengo molto soddisfatto dell'acquisto, l'ho pagata 270 euro e li vale tutti.

La precisione è molto buona, riesco a 10 metri a fare rosate di 6mm (ovviamente con ottica). Per spremerla al massimo ed avere le migliori prestazioni possibili, il mio consiglio è di camiciare molla e guidamolla. La carabina non ha bisogno d'altro per rasentare la perfezione. Da una basculante difficilmente si può chiedere di più, da 1 a 10 per me sta abbondantemente sul 9 per prestazioni (potenza, precisione), meccanica e finiture, e prezzo d'acquisto. Per me sotto i 300 euro difficilmente si può trovare un mix così ben riuscito di bellezza, prestazioni e qualità.

Ciao a tutti da Raffaele "Formularock.
Diana F280
Diana F280
Diana F280

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Glock 17 Gen 4
Crosman Benjamin Marauder
Smontaggio Tanfoglio Limited Custom
Umarex Walther CP 99
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
10 Ott 2016, 08:53
I risultati mi sembrano ottimi. Come sempre le recensioni di Raffaele Pezzella sono esaustive e chiare. Io alla fine ho preferito la Hw 50s. La Diana si perde in un bicchier d'acqua: per me il mirino in plastica risulta orrendo ad esempio; poi se lo confrontiamo con quello di un'HW ancora peggio
Roberto
01 Mag 2016, 16:08
Grazie Alessandro,
Giusto per rendere l'idea però, nel mio caso si tratta di una differenza tra fulcro del basculante e volata che risulta già ben visibile ad occhio nudo guardando l'arma con un minimo di attenzione.
La teoria della cosa voluta, mi sembra abbastanza fantasiosa e potrebbe addirittura essere plausibile se questo però venisse dichiarato all'origine dal costruttore, cosa che però non avviene e, se anche così fosse a questo punto per compensare si sarebbe intervenuti anche sulla scina, inclinandola opportunamente.... Insomma un inclina di qua e di la che a mio avviso parrebbe abbastanza illogico.
A questo punto sono quasi tentato di interpellare direttamente Diana per avere una risposta definitiva a riguardo....
Ma per curiosità sulle vostre F280 la differenza che ho riscontrato io è presente? E se si a quanto ammonta?
Nel mio caso sono più di 2,5 mm. che su 440 mm complessivi di canna non mi sembrano proprio pochi ...

Grazie ancora per l'attenzione e la cortesia.

Buona domenica.


Alessandro
01 Mag 2016, 14:48
E' una caratteristica che si riscontra abbastanza di frequente sulle carabine ad aria compressa a canna basculante. Un po' di tempo fa qualcuno asseriva che si trattava di una cosa voluta, per allineare l'allineamento delle mire, tenendo più basso il calcio. Non saprei dire se è così, ma si risolve facilmente inserendo uno o più spessori di cartoncino sottile sotto l'anello posteriore dell'ottica.

ciao
Alessandro
Roberto
30 Apr 2016, 22:22
Ho acquistato anch'io una F280 e, dopo un periodo di utilizzo con le mire tru-glo con risultati soddisfacenti, ho provato a montare un'ottica incontrando però difficoltà di taratura sull'alzo, cosa che non era accaduta in precedenza montando la medesima su un'altra carabina.
Nel ricercare la causa di tale problema ho riscontrato una, a mio avviso, anomala inclinazione della canna verso il basso, come se arrivasse a richiudersi completamente andando in battuta prima di consentirne il perfetto allineamento con il corpo del l'arma e quindi non rimanendo parallela alla scina .
Gradirei sapere se è capitato anche a voi di riscontrare la medesima particolarità anche sulle vostre armi o se effettivamente è un problema limitato al mio esemplare.
Ringrazio tutti anticipatamente per le informazioni che potrete darmi in merito.
Un saluto a tutti !
Alessandro
29 Feb 2016, 19:09
Prendili più leggeri. Essendo la carabina depotenziata non c'è bisogno di usare pallini più pesanti.

I JSB Exact Express e RS a quanto ne so sono venduti solo in calibro 4,52.

ciao
Alesandro
antonio
28 Feb 2016, 19:09
salve sono possessore di questa carabina e siccome ho provato gli jsb exact 4,51 volevo provare un altro tipo sempre jsb provo quelli più pesanti o più leggeri?cambio calibro 4,52?,da precisare che tiro dai 15 metri in su,grazie
Henry
24 Mar 2015, 09:00
Aquistai una diana 46 mi sono pentito amaramente rottura della tacca di mira mollette che saltano molla rotta e leva caricamento rotta in continuazione
Alessandro
22 Lug 2013, 21:08
Non mi preoccuperei troppo del fatto che possa sforare, tanto sfora già, quasi sicuramente. Puoi provare ad ingrasasre la parte che vedi della molla con un po' di grasso al disofuro di molibdeno passato con un pennellino. Però dovrai togliere la calciatura, e sinceramente non saprei se già questo inficia la garanzia. Dipende molto da costruttore a costruttore o da distributore a distributore.

ciao
Alessandro
angelo
19 Lug 2013, 22:45
Grazie della risposta , infatti non so se smontarla per poterla ingrassare ( annullando la garanzia ) o tenerla cosi ? Il fatto che sia "secca " può usurare maggiormente i meccanismi e quindi comprometterne la precisione ? E se la ingrasso poi mi sfora i Joule ? Che devo fare accorciare la molla ?
Alessandro
12 Lug 2013, 20:43
Evidentemente pensano che lubrificare l'interno della carabina, con le guarnizioni sintetiche non serva. O forse hanno paura dell'effetto diesel sulle armi di libera vendita, e per evitare di sforare i limiti di legge, le lasciano secche. Non saprei proprio, bisognerebbe sapere se le full power le lubrificano o no. Io penso di si.

In ogni caso la Diana F280 è proprio una bella carabina. La paragonerei alla HW 50S della Weihrauch.

ciao
Alessandro
angelo
12 Lug 2013, 01:13
Ho acquistato la f280 da poco . Ho sparato circa un centinaio di pallini (tutti rigorosamente Jsb) e ho cronografato out of the box ....7,5 j con velocità tra 164 /166 ms con exact da 0, 547 g e 175/177 ms con gli rs cal 4,52 da 0, 475 g!! La carabina non l'ho aperta comunque è asciutta , niente grasso visibile sulla molla . Perchè la Diana non ingrassa le molle ? E' solo una questione economica ? Per il resto confermo quanto scritto da Formula !! Mi piace molto , più della F34 che avevo , solo che ho trovato la versione classic , senza le zirigrature sulla calciatura che la fa apparire un pò spartana .
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z