AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Umarex Walther CP99

Umarex Walther CP 99

La "piccola" CO2 di casa Umarex / Walther aumenta le sue doti di potenza e precisione, grazie agli interventi descritti dall'ottimo Fabio, Sniper70. Un articolo prezioso per tuti i possessori di questa bella riproduzione a CO2.
Sniper70
Vorrei parlarvi un po' della Walther CP 99 a CO2 prodotta dalla Umarex. Questo modello è la riproduzione del vero modello a fuoco prodotto dalla stessa Walther. Alcune delle caratteristiche più fedeli di questa replica che rispecchiano il modello a fuoco sono: il fusto in polimero, Picatinny Rail sotto la canna, impugnatura intercambiabile. Il funzionamento, però è quello classico, con il tamburo da 8 colpi rotante nascosto dentro al carrello. Ne avevo comprata una diversi anni fa, qui la potete vedere in una foto, era il modello bicolore nero verde/militare.
Umarex Walther CP99
Mentre qui la potete vedere in compagnia di una mia vecchia Norica Sport.
Umarex Walther CP99
Mi accorsi subito che questa particolare replica era solida e ben progettata, con una estetica moderna, grintosa e accattivante. Dopo averla tenuta per un po di tempo la cedetti ad un amico. Nel periodo in cui l’ho avuta mi sono divertito molto e ho maturato la convinzione (dopo aver provato molte altri modelli diversi a CO2) che “meccanicamente parlando”, fosse la migliore replica della Umarex a CO2, seconda probabilmente solo alla Smith & Wesson mod 586/686 . All’epoca attaccai anche un puntatore laser e facendo uso di colla epossidica bi-componente attaccai sul castello una piccola guida da 11 mm in alluminio che mi permise di utilizzare un Tasco Mini Red Dot, con il quale diventò divertentissima e spassosissima.
Umarex Walther CP99
Eccola in una foto dell’epoca
A distanza di diversi anni, ho avuto la possibilità di acquistarla usata da un collega che non la voleva più, quasi regalata non me la sono fatta scappare, il mio collega addirittura mi diede 9 caricatori oltre ai suoi 2 originali.
Funziona sia in doppia che in singola azione. Per operare in singola azione bisogna armare il cane interno arretrando la parte posteriore del carrello, similmente a come si farebbe con una vera pistola automatica a fuoco.
La CP 99 ha a differenza della sorella CP Sport la possibilità di disarmare il cane ( oltre alla possibilità di sparare in singola azione ), se si decide di non sparare più, tramite un pulsante posizionato sopra al carrello, immediatamente prima della tacca di mira.
Queste pistole non sono concepite e progettate per essere precise come quelle tipiche da tiro a colpo singolo ma hanno la prerogativa di essere usate per il divertimento/plinking spensierato.
La precisione in questa ottica di utilizzo, non è male fino ai 10 metri, ovvio che a 15 metri la rosata inizia ad allargarsi ma è ancora sufficientemente precisa per fare plinking .
L'autonomia è piuttosto bassa, soprattutto a temperature più o meno fredde.
Per effetto della sua canna corta, la potenza media è piuttosto esigua, usando JSB Exact da 0,547 grammi ho ottenuto potenze intorno ai 2,6 joule.
Ecco che ho pensato e cercato nel Web se qualcuno avesse fatto qualche intervento di accuratizzazione mirato però non ad aumentare la sua potenza , ma ad ottenere una migliore costanza di erogazione del gas CO2, soprattutto nei periodi invernali dove appunto pare soffrire più degli altri modelli per colpa della canna corta.
Ho trovato sul forum, l’utente tri.ma che aveva effettuato alcuni piccoli lavori di tunizzazione.
Dopo alcuni piacevolissimi scambi telefonici e di email, con una gentilezza e conoscenza tecnica fuori dal comune era riuscito a farmi capire il perché di quegli interventi ed a convincermi sulla bontà e facilità di esecuzione degli stessi.
Il primo di questi interventi riguarda l’allargamento del diametro del foro dello spillo che ha il compito di forare la bomboletta nel momento in cui la si cambia ed ha lo scopo secondario ma non per questo meno importante di permettere tramite lo stesso l’alimentazione vera e propria del gas al sistema valvola principale.
Il foro in origine misura 0,8 mm, l’obiettivo nel caso si decidesse di intervenire è quello di forarlo per portarlo a 1,2 mm, lavoro da eseguirsi con una piccola punta da trapano attaccata ad un dremel. In commercio si trovano questi spilli già di queste dimensioni ( sono fatti artigianalmente ) per cui se non si ha un po di dimestichezza manuale e non si vuole rischiare di rovinarlo , un'altra soluzione è appunto quella di acquistarlo.
L’allargamento del diametro del foro dello spillo influisce a livello cinetico/dinamico nel passaggio e quindi nella alimentazione della CO2, migliorando il funzionamento della pistola in doppia azione.
Il secondo di questi interventi riguarda l’ottimizzazione del funzionamento della valvola.
Si tratta di allargare il foro di 3 mm che si trova alla base della valvola subito dopo lo spillo, portandolo ad una larghezza di 8 mm. Si ottiene cosi un aumento di volume interno della valvola che permette di avere una maggiore quantità di CO2 a disposizione ed immediatamente all’apertura della valvola.
L’ottimizzazione fatta alla valvola che permette un aumento del volume a disposizione di CO2 migliora la caratteristica energetica potenziale della stessa influendo positivamente soprattutto sulla singola azione.
I 2 interventi sopra descritti fatti insieme, ovviamente migliorano allo stesso tempo entrambi i punti sopra citati, nonchè essendo 2 lavori facili da eseguire su tutte le semiauto Umarex danno i loro risultati senza la necessità di andare ad eseguire altri interventi più invasivi e delicati, minimizzando il rischio di rovinare qualcosa.
Un altro aspetto da non sottovalutare è che con questi 2 interventi la bombola viene sfruttata meglio, l’autonomia cambia di poco. Invece nel caso si intervenga nella molla interna della valvola , l’autonomia viene pesantemente colpita.
La costanza di erogazione migliora con il freddo, perché la valvola dispone di più CO2 pronto ad espandersi rispetto alla configurazione originale.
Alcuni tolgono il feltrino/retina metallica per migliorare il passaggio del gas, ritengo sia meglio lasciarlo per sicurezza. Può altresi essere recuperato altro volume effettuando una conicità alla base interna dello spillo.
Umarex Walther CP99
Ecco il mio modello un attimo prima di entrare in Anestia Generale…
La cosa che mi ha colpito positivamente in tutto ciò è che la pistola in se stessa non viene assolutamente toccata, tutto viene svolto sul finto caricatore-valvola. Nel caso, sempre possibile, che durante l’operazione si facciano danni irreversibili ….basterà procurarsene un altro.
Si parte estraendo il finto caricatore :
Umarex Walther CP99
Usando un caccia spine si levano dal corpo del caricatore le 2 spine sfilandole, attenzione a non rovinare in questa fase la struttura/gabbia che è in polimero. Tenendo ferma la valvola con una chiave regolabile a rullino, si svita la ghiera che tiene in sede lo spillo di foratura e guarnizione arancione. Per svitare la ghiera è sufficiente un coltello con punta arrotondata o attrezzatura simile che possa ingranare i 2 intagli, una moneta o cacciavite a lama larga può altresì essere usato con successo.
Sempre tenendo ferma la valvola con la chiave, utilizzando una pinza a becchi tondi si svita il tappo di ottone sede dello spillo di erogazione della stessa. Prestare la massima attenzione in quanto la molla all’interno potrebbe volare via appena libera.
Solitamente la Umarex mette un po di blocca filetti, con un po di pazienza si riesce a svitare. Se come nel mio caso non ne volesse sapere…usate con molta attenzione un saldatore a stagno avvicinando la punta al tappo, allo scopo di riscaldare il collante. Come detto prima fatte attenzione a non esagerare, lasciandolo troppo tempo a contatto con il tappo si rischia di bruciare gli o-ring verdi presenti all’ interno.
Per rimontare poi ad operazione avvenuta, eseguite le operazioni in maniera inversa. Fare delle foto come ho fatto io può aiutare per ricordarsi la seguenza e stare più tranquilli. Usate un velo di grasso al teflon o al silicone sulle filettature e sulle guarnizioni prima di richiudere tutto.
Eccovi un po di foto in sequenza per avere le idee più chiare sperando possano esservi di aiuto.
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Foro originale di 3 mm di diametro, verrà successivamente portato a 8 mm.
Umarex Walther CP99
Iniziamo con l’allargare il foro dello spillo da 0,8 mm. a 1,2 mm usando un dremel e punta del giusto diametro.
Umarex Walther CP99
Si mette in morsa il dischetto con lo spillo
Umarex Walther CP99
Con delicatezza si allarga il foro, eccolo come si presenta a lavoro ultimato.
Umarex Walther CP99
Con la morsa si fissa la valvola ( non esagerate a stringere o rischierete di piegarla/ammaccarla ) , usate il trapano manualmente, bisogna prestare attenzione nel momento in cui la punta passa, controllate questo momento o rischierete di fare danni al lato opposto della parete della valvola. Il foro da fare è di circa 8 mm di profondità, ecco perché si riesce a recuperare una discreta quantità di volume.
Umarex Walther CP99
Ho preferito prima fare un foro da 6 mm e poi usare la punta finale da 8 mm.
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
A questo punto bisogna lavorare con il dremel e piccole mole/punte per eliminare le bave presenti all’interno ed all’esterno del foro, fate le cose con calma. Più sarete precisi e più il lavoro risulterà appagante.
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Ecco come si presentano tutti i pezzi pronti ad essere riassemblati
Umarex Walther CP99
Procedete prima con il corpo valvola e dopo con lo spillo
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Rimontato tutto ho fatto subito delle prove a pochi metri , nella mia stanzetta, tirato al raccoglitore metallico sia prima che dopo l’intervento volevo vedere se il pallino veniva schiacciato di più all’impatto, segno inconfutabile di un aumento della potenza. Per rendervi conto invece se ci sia stato un miglioramento della qualità dell’erogazione della CO2 vi rimando più giù, con le prove sul campo.
Umarex Walther CP99
Eccovi la foto comparativa su due pallini recuperati e sparati a 3 metri di distanza al raccoglitore metallico 14 x 14 cm. Quello a sinistra della foto prima e quello di destra si riferisce a dopo l’intervento.

Prove sul campo

Eccoci in una giornata diversa sul campo di tiro ( lo stesso che uso per allenarmi nell’Air Bench Rest ), ho effettuato sia delle prove cronografiche per vedere se la costanza di tiro è migliorata e anche per avere conferma di aver recuperato qualche decimo di Joule . Le prove di precisione sono state condotte a 10 metri tirando sul bersaglio 14 x 14 cm facente parte dell’ormai consueta giostrina che mi porto sempre appresso della Gamo … ( Incredibile ho scoperto che la Gamo oltre a fare delle scatolette per contenere i pallini di qualità eccelsa, eccelle anche in questi giochini rotanti…BRAVA, almeno qualcosa la sa fare ). Pistola in appoggio anteriore….e vorrei vedere ad appoggiarla posteriormente…scusate il sarcasmo sono un giocherellone…
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Ed ecco i risultati, pallini usati JSB Exact 4,52 mm da 0, 547 grammi, distanza 10 mt. Senza ombra di dubbio la costanza e la precisione sono aumentate, in particolare questa rosata è stata ottenuta in singola azione in appoggio. Il colpo a destra è stato un mio vistoso errore.
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Come potete vedere la foratura delle bombolette è ottima, questo modello è veramente costruito bene.
A questo punto ho passato il restante tempo a tirare alle sagome rotanti ed a un mio bersaglio auto costruito, riproducente in miniatura…il gong metallico usato dai grossi calibri centerfire, molto usati nella Federazione Italiana Tiro a Lunga Distanza, eccovi alcune foto che potrete usare di riferimento nel caso vi venisse voglia di farne uno simile.
Umarex Walther CP99
Umarex Walther CP99
Credetemi una giornata divertentissima.
L’ho testata parecchio, dopo aver effettuato questa ottimizzazione, la CP99 non è più la stessa, il mio intento finale è stato ottenuto, mi ritengo molto soddisfatto.
Volevo ottenere una maggiore costanza nei tiri, il numero di colpi non è calato rispetto a prima, in parole povere adesso è molto più soddisfacente nonostante vi sia stata un incremento della potenza di solo 0,7 joule, prima ottenevo circa 2,6 adesso ottengo circa 3,3 joule.

Eccovi una stringa di 10 colpi prima dell’intervento a circa 20 gradi, inoltre se la temperatura scendeva era ancora più bizzarra:
1= 100 m/s.
2= 99 m/s.
3= 98 m/s.
4 = 95 m/s.
5= 96 m/s.
6= 94 m/s.
7 = 98 m/s.
8 = 96 m/s.
9= 94 m/s.
10= 96 m/s.
Velocità media = 96,6 metri al secondo - Energia media erogata = 2,55 joule

Eccovi invece una stringa di 10 colpi dopo l’intervento sempre ad una temperatura di circa 20 gradi, la cosa interessante è che se la temperatura scende a 15 la velocità rimane quasi invariata, controprova che il maggior volume di CO2 ora impiegato proporzionalmente fa abbassare di meno la differenza velocitaria tra i colpi, quindi più costante in situazioni variabili durante la stessa giornata. è ovvio che se la temperatura invece di 20 sarà di 25 o 30 gradi, qualcosa di più sarà sicuramente ottenibile come in tutte le CO2.

1= 110 m/s.
2= 109 m/s.
3= 111 m/s.
4= 108 m/s.
5= 110 m/s.
6= 107 m/s.
7= 111 m/s.
8= 109 m/s.
9= 110 m/s.
10= 109 m/s.
Velocità media = 109,4 metri al secondo - Energia media erogata = 3,27 joule

Conclusioni

cercavo semplicemente di migliorarne la costanza nell’erogazione della CO2, grazie ai consigli precisi e funzionali dell’amico tri.ma, sono riuscito ad ottenere quello che mi ero prefissato, confermo a chiunque che questa pistola rimane una delle migliori che la Umarex abbia mai fatto. Non vi aspettate però la precisione della HW 40….quella è tutta un'altra storia.
Ciao a tutti

Fabio
 

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Colt Government Series 70
Air Arms TX 200
1911 ALIMENTAZIONE E CARICATORI
Zoraki HP-01
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
25 Giu 2015, 07:28
Erano tutti artigianali. Le chiamavano spilli o valvole "Parabellum", se ti può aiutare nella ricerca.

ciao
francesco
24 Giu 2015, 13:17
grazie in ogni caso...
francesco
24 Giu 2015, 12:07
Grazie per la risposta Alessandro. Domanda: pur con tutti i limiti e le mancate garanzie del caso conosci qualcuno che sarebbe disposto a produrne ne una artigianale? (Ovviamente dietro . compenso) grazie! Francesco.
Alessandro
24 Giu 2015, 11:39
Mi spiace non ho trovato nulla. Una volta li vendevano, ma adesso non li trovo più.
ciao
francesco
14 Giu 2015, 15:17
buongiorno e complimenti per l'articolo davvero ben fatto e descritto. Purtroppo mi occupo di scienze del pensiero :-) e la mia manualita' e' pari a quella di un bradipo monco. Chiederei pertanto cortesemente (anche in privato se del caso) qualche link ove acquistare la modifica proposta per la mia walther nighthawk, che oltre a presentare problemi di sicura (inserita o meno non cambia nulla in nessun caso) ha una potenza assolutamente insufficiente, ovviamente restando nella legalita' dei 7,5 joules (pur essendo possessore di pda non intendo rovinarmi la vita per un giocattolo uso domestico) mi piacerebbe poter fare una rosata decente a 6/7 metri. Evidentemente la valvola e' rovinata o la molla allentata o non so cosa ma vi assicuro che con altre armi co2 ottengo risultati egregi. Questa proprio non va. Per favore mi indicate qualche link ove comperare valvola (e se del caso molla e spillo) gia modificati? Grazie infinite a chi vorra' o potra' spendere un minuto del suo tempo per aiutarmi. Francesco
Sandro
15 Gen 2015, 10:36
Ciao Fabio, ovviamente i complimenti per l'articolo ben scritto e corredato di foto molto asplicative. Possiedo una Umarex CPS e vorrei chiederti se è possibile eseguire la stessa modifica che hai fatto sulla CP99. Personalmente credo di si ma prima la conferma di un esperto.
Ti ringrazio anticipatamente per la risposta e ancora complimenti. Grazie
Alessandro
23 Feb 2014, 19:05
Si può fare tutto. La smonti, vedi come funziona il blowback e lo disattivi. Elimini tramissione del grilletto al cane e mantieni solo lo scatto, in modo da disabilitare la doppia azione.

Però non penso troverai indicazioni in merito su internet, perché mi pare proprio una cosa assurda. Devi riprogettare completamente un'arma per farla funzionare peggio.

ciao
Alessandro
Salvatore Di Blasi
22 Feb 2014, 23:04
Sono un neofita delle armi, ma poco per volta mi sto appassionando a questo sport.
Posseggo una PX4 della umarex e vorrei chiederti se è possibile farla operare in sola singola azione con qualche modifica in modo da bloccare lo scarrellamento.
Ti ringrazio anticipatamente per la risposta anche se la domanda può essere inconsueta.
fabio/sniper70
28 Lug 2013, 13:22
grazie Einar

sei molto gentile come sempre

sempre a disposizione

un grosso abbraccio

Fabio
Einar Paul
28 Lug 2013, 01:30
Ancora una volta ti sono debitore.
Un altro articolo bellissimo, scritto con estrema chiarezza e dovizia di particolari, arricchiti da immagini utilissime nel caso si voglia operare l'ottimizzazione dell'arma.
Attualmente di Umarex possiedo solo la P38, che ha un sistema di alimentazione diverso e spara pallini sferici, ma mi sta venendo una gran voglia di acquistare anche questa!

Grazie ancora per il tuo impegno, e per la voglia che hai di condividerlo con altri appassionati.
Un abbraccio!

Einar

P.S. Anch'io conosco tri.ma grazie ai Fora che frequento, e non posso che confermare la sua strabiliante preparazione tecnica, nonché la sua passione per l'aria compressa. E poi ha una HW 35, come me...
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z