AZ Gun
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 

AZGUNPEDIA I

L'AZGunPedia è l'enciclopedia delle armi da fuoco e ad aria compressa. Nella pagina dedicata alla letera "I" parliamo della fabbrica di armi israeliana IMI, diventata poi IWI, dei vari tipi di impugnatura, dell'impiombatura della canna e dell'intestatura delle molle.
IMI
IMI è l’acronimo di Israel Military Industries per indicare l’azienda israeliana produttrice di armi, esplosivi e munizioni. L’azienda è nata dopo la formazione dello stato di Israele per consentire alla nazione appena nata, di avere una certa indipendenza produttiva in fatto di armi per l’esercito. La IMI, che oggi si firma IWI (Israel Weapons Industries) per quanto riguarda il settore delle armi leggere, ha prodotto una serie di armi diventate subito famose nel mondo, quali la pistola mitragliatrice “Uzi”, il fucile d’assalto “Galil”, e la pistola automatica “Desert Eagle”, una della pistole più grandi e potenti del mondo.

IMI Micro Uzi
La IMI micro Uzi, un calibro 9 mm Para.

IMPIOMBATURA
Si dice così il deposito di particelle di piombo all’interno della pareti dell’anima della canna delle armi. Questo fenomeno, è presente, in forma veramente molto lieve, anche all’interno della canna della armi ad aria compressa, soprattutto se dotate di canna ad anima rigata. Per eliminare completamente i depositi di piombo dalla canna, è necessario utilizzare del mercurio, che è inerte nei confronti dell’acciaio, con il quale riempire la canna in modo che amalgami dentro di se il piombo presente in superficie.
IMPUGNATURA
E’ ovviamente quella parte del calcio che viene impugnata dalla mano che spara. Nel corso dei secoli, la forma dell’impugnatura delle pistole è cambiata, seguendo varie mode o diverse tecnologie di costruzione. Spesso, quindi è sufficiente osservare l’impugnatura di una pistola per riconoscere il paese d’origine e il periodo di costruzione.

Impugnature pistole
Diversi tipi di impugnatura di pistola.

INCAMICIATURA
Per proteggere la canne dal fenomeno dell’impiombatura, dalla fine del 1800, i proiettili di piombo vengono rivestiti da un sottile strato di un altro metallo malleabile, quale ottone, nichel, maillechort (zinco-nichel), o, acciaio dolce nichelato. Questo strato di metallo viene appunto detto “incamiciatura”.
INCASTELLATURA
E’ il nome che viene data al telaio di un revolver, ovvero di quella parte alla quale vengono fissate le guancette che formano l’impugnatura, avvitata la canna e fissata tutta la meccanica interna dello scatto e del tamburo. A volte, il termine “incastellatura” viene usato impropriamente come sinonimo di “castello” per le pistole semiautomatiche.

Incastellatura revolver SAA
L’incastellatura di due revolver tipo Colt Single Action Army. Quella a destra è di tipo standard, mentre quella a sinistra è maggiorata, per sparare le moderne cartucce magnum.

INCISIONE
E’ un sistema per trattare la superficie di armi di un certo pregio, ancora oggi in voga soprattutto per quanto riguarda i fucili da caccia. Consiste nel riportare disegni o motivi sulla superficie metallica dell’arma, o, sulla calciatura, sia essa in legno o in materiali più preziosi come ad esempio l’avorio. Può essere realizzata a mano, tramite l’utilizzo di bulino e scalpello, oppure con un metodo chimico, detto anche all’acquaforte, facendo reagire il metallo con opportuni acidi, nei punti dove esso non è stato protetto da speciali vernici.
INCLINAZIONE DELLE RIGHE
E’ l’inclinazione che formano i solchi della rigatura rispetto all’asse della canna, e determina la velocità di rotazione del proiettile sul proprio asse. Tecnicamente questa viene quantificata specificando il passo della rigatura, ovvero la distanza sull’asse della canna che permette alla rigatura di compiere un giro completo. Ad esempio, una canna 12 DX 450 mm, è una canna con 12 rigature destrorse con passo di 450 mm. L’inclinazione della rigatura, infine, può essere costante su tutta la lunghezza della canna, oppure di tipo “progressivo”, ovvero aumentare con l’avvicinarsi alla volata dell’arma. Rigature di questo tipo sono utili per evitare il fenomeno dello “scavallamento” delle righe.
INCUDINE
E’ il risalto interno della capsula innescante, contro il quale la miscela esplosiva, contenuta in questa, viene schiacciata dal percussore.
INNESCO
Composto o sostanza chimica in grado di provocare l’accensione di una carica di lancio. Oggi, con il termine innesco viene spesso indicata la stessa capsula metallica che contiene la miscela esplosiva, oltre che la sostanza esplosiva vera e propria.
INTESTATURA DELLE MOLLE
La testa di una molla è la sua parte iniziale, e ovviamente quella finale, in cui le prime due spire sono praticamente appoggiate una sull’altra per formare una spira perfettamente piatta. Nelle carabine ad aria compressa funzionanti a molla e pistone (springer), una molla perfettamente intestata alle estremità, garantisce una maggiore fluidità dell’azione, garantendo una migliore costanza nel tiro. Purtroppo non tutte le carabine di questo tipo hanno all’interno molle intestate, ma, spesso, queste, per motivi economici, sono malamente troncate. In particolare questo è vero soprattutto per quanto riguarda le carabine depotenziate, le cui molle sono troncate per diminuirne la potenza, e farle rientrare nei termini della legge che ne consente la libera vendita nel nostro paese. Spesso, per ottimizzare le prestazioni di queste carabine springer, si ricorre a kit dedicati che contengono molle di ricambio con le stesse caratteristiche delle originali ma dotate di estremità intestate, oppure, ad officine specializzate che realizzino l’intestatura della molla originale. Va tenuto conto, ovviamente, che realizzando l’intestatura della molla originale, questa, per forza di cose avrà una spira utile in meno, quindi una potenza inferiore.

Molla Baikal IZH 61
La molla di una carabina ad aria compressa non correttamente “intestata”.

Intestatura molla
Una molla correttamente “intestata”.

ISOSCELES STANCE
Si tratta di una posizione di tiro con la pistola impugnata a due mani. In questa posizione le braccia del tiratore sono entrambe tese e formano con il corpo un triangolo isoscele. Si tratta di una posizione di tiro che consente la massima velocità e libertà di movimento, tanto da risultare la più impiegata nella pratica del tiro dinamico. In situazione di combattimento reale è utilizzata anche molto la posizione "Weaver stance" (vedi), ideata dallo sceriffo Jack Weaver, che permette una minore esposizione ai colpi nemici e una maggiore protezione delle zone vitali, a scapito però di una limitata mobilità.
IWI
E’ l’acronimo di Israel Weapons Industry. Si tratta di una sezione della IMI, che si occupa di produrre le armi portatili. Nel suo catalogo sono presenti le pistole mitragliatrici “Uzi” e “Micro Tavor”, i fucili d’assalto “Galil” anche in versione “sniper” e “Tavor”, le pistole “Jericho” e ”Barak” e la mitragliatrice leggera “Negev”.

IWI Barak
La pistola Barak in calibro 9 mm Parabellum


Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Colt Government Series 70
Chairgun
Impugnare la pistola
WEIHRAUCH HW 977
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Nessun commento finora
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z