AirGun Zeta
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

PRECISIONE CHIRURGICA
CON LA POSIZIONE DI TIRO FIELD TARGET

La posizione di tiro libera, la più usata nella pratica del field target, consente di tirare con un'ottima precisione. Anche se non pratichiamo questo sport può essere divertente riuscire a colpire una moneta a 30 metri o oltre, sparando senza appoggio. Vediamo come.
Quando si spara con la carabina ad aria compressa, soprattutto da distanze medio/lunghe, riuscire a tenere ferma l'arma diventa fondamentale, se si vogliono ottenere rosate strettissime. Il sistema più comodo, veloce ed utilizzato è senz'altro quello di trovare un appoggio stabile su cui posare l'arma. Non sempre questa si rivela la soluzione ottimale per ottenere rosate strettissime. L'ideale è sempre quello di utilizzare un rest, acquistato o autocostruito e sedersi su una comoda sedia. Inutile dire che questa soluzione ci costringerà, nella stragrande maggioranza dei casi, a sparare sempre nello stesso posto, e sempre dalla stessa distanza. Trovare un appoggio improvvisato non è sempre redditizio; costruirsi o acquistare un piccolo cuscino di sabbia da utilizzare come rest è senza dubbio una soluzione pratica ed efficace. Utilizzando degli appoggi occasionali, vi sarete accorti, che per ottenere rosate da un solo buco, occorre una postazione che permetta la stabilità non solo dell'arma, ma anche del tiratore. Tirare senza riuscire ad appoggiare i gomiti, ad esempio, difficilmente ci permetterà di realizzare rosate degne di nota. Esiste però il modo di ottenere una stabilità degna del migliore rest, utilizzando come appoggio semplicemente il proprio corpo. Sparando da seduti, nella posizione definita "libera" nella pratica del Field Target, si possono ottenere risultati strabilianti. Anche se non praticate questa disciplina, riuscire ad impararne le tecniche risulta molto gratificante anche per coloro che si limitano al solo tiro informale. Inoltre, sparando senza bisogno di appoggio, potremo sparare con assoluta precisione in qualunque luogo e su qualunque tipo di terreno. L'importante è avere abbastanza spazio da riuscire a sedersi, e potremo colpire qualunque cosa, anche oggetti estremamente piccoli, come tappini, monete o pile stilo, da una distanza di 50 metri. Alcune rosate che ho pubblicato su questo sito dimostrano che utilizzando una buona carabina depotenziata, è possibile riuscire a piazzare 5 colpi da 25 metri, nel classico "buco solo".
Rosata di tiro
Una rosata ottenuta con la HW 977 da ben 25 metri.
Come è possibile riuscire ad ottenere queste belle rosate da 25 metri, senza utilizzare un appoggio? Sinceramente non posso consigliarvi alcuna tecnica infallibile. Posso però spiegarvi come faccio io.
Prima di tutto avremo bisogno di qualche aiutino, come ad esempio un cuscino. Serve ad evitare di sedersi direttamente a terra. Non è indispensabile, potete anche non usarlo, ma se c'è un terreno umido o fango, è sicuramente preferibile non bagnarsi il posteriore. Potete acquistare un cuscino adatto al Field Target. In Italia, per ora, li ho visti in vendita solo su un sito internet. E' probabile che la vostra armeria preferita non sappia neppure di che state parlando. In ogni caso lo acquisterete vuoto, e dovrete riempirvelo da soli. Di cosa non è specificato. In alternativa, va benissimo qualunque tipo di cuscino, anche se i cuscini di gommapiuma, a lungo andare diventano scomodi. Il mio, me lo sono fatto da me, e l'ho riempito di polistirolo espanso, un materiale usato nell'edilizia. Il cuscino prende subito la forma giusta e la mantiene, supportando anche leggermente la schiena. Utile anche utilizzare un tappetino. Io utilizzo uno di quelli che si mettono sopra alle sedie sdraio. Ci poso sopra la carabina, così non si rovina. Un altro aiuto, fondamentale, è senz'altro rappresentato dalla scelta della carabina. All'inizio, sparare da seduti risulta piuttosto scomodo. Difficile trovare il giusto equilibrio. Se non troviamo una posizione più che stabile e naturale, faremo troppo sforzo per allineare la carabina al bersaglio e di conseguenza avremo tremolii indesiderati. All'inizio trovavo molto più redditizio sparare in ginocchio piuttosto che da seduto. Ho trovato molto utile utilizzare una carabina leggera e maneggevole come la HW 30S. Oltretutto la carabina è anche molto precisa, caratteristica molto importante, se non addirittura decisiva per capire se stiamo facendo bene o no. Dobbiamo essere sicuri che a sbagliare siamo noi e non la carabina; con la piccola HW 30S possiamo stare certi che se manchiamo il bersaglio, la colpa sarà la nostra, non la sua.
Cuscino e carabina
Prepariamo il cuscino e posiamo la carabina di fronte a noi, in modo da poter essere presa comodamente.
il bersaglio
Il bersaglio è posizionato a 25 metri. Poi lo vedremo nel dettaglio perché è un elemento importante.
Sedersi comodi
Ci sediamo con le ginocchia raccolte, guardando il bersaglio. Le gambe sono a circa 70 gradi rispetto alla perpendicolare al bersaglio. La postura comoda e rilassata.
Caricare la carabina
Senza alzarci prendiamo la carabina e la carichiamo.
Posizionare la carabina
La sicura è ancora inserita, e il dito indice fuori dalla guardia de grilletto. Alziamo la carabina e poggiamo il gomito sinistro sul ginocchio sinistro.
Puntare la carabina
Poggiamo la carabina sull'incavo del gomito del braccio sinistro. Togliamo la sicura, ma, il dito deve rimanere ben lontano dal grilletto.
Mirare
Poggiamo il gomito destro sul ginocchio destro, e puntiamo il bersaglio. Respiriamo regolarmente. Una volta allineato il bersaglio, quando respiriamo, la carabina si solleverà e si abbasserà, ma sempre sulla sua verticale. Se abbiamo montato una bolla a livella, dovremo allineare la croce sul bersaglio e contemporaneamente mantenere in bolla la carabina.
Come si impugna la carabina
Inseriamo il dito indice all'interno della guardia.. Il modo di impugnare la carabina è quello che si vede in foto. Lo sforzo deve essere ripartito tra il pollice e il grilletto. Il pollice è posizionato lungo l'elsa della calciatura e ne segue la forma. La carabina, se di ottima fattura, rinculerà all'indietro e noi dovremo assecondarla, senza opporci al suo movimento, che risulterà in asse con la canna. Inevitabilmente il pollice si opporrà leggermente al rinculo, ma senza deviare l'arma. Le altre dita dovranno solo fasciare l'impugnatura senza stringerla.
Come non si impugna la carabina
La maniera meno efficace di stringere l'impugnatura, è anche la più istintiva. il pollice fascia completamente l'elsa dell'arma. Lo sforzo viene ripartito con le altre tre dita, che stringono l'impugnatura, e il palmo delle mani. L'indice rimane più indietro, rispetto alla posizione vista in precedenza, e arriva con più fatica al grilletto. Inoltre, quando la carabina rincula, la mano che stringe l'impugnatura potrebbe deviarla, a seconda di quanta forza esercita il palmo. Se la carabina è però piuttosto scarsa e vibra parecchio, impugnandola in questa maniera potrebbe essere anche meglio. Ma non otterremo mai risultati troppo costanti.
Sparare con la carabina
Inspiriamo profondamente. La carabina sale. Rilasciamo l'aria nei polmoni lentamente, e quando la muscolatura sarà rilassata e la carabina ben puntata sul bersaglio, tratteniamo il fiato. Annulliamo il primo tempo, e quando saremo ben fermi, aumentiamo la pressione sul grilletto fino a far partire il colpo. Rimaniamo ben fermi ed allineati fino a che non sentiremo il rumore del colpo andato a segno. Abbiamo dai 5 ai 7 secondi utili di apnea, per esplodere il colpo. Se vediamo che l'apnea si prolunga senza riuscire a trovare il giusto allineamento e la giusta calma, lasciamo perdere, e ricominciamo la respirazione da capo.
Il bersaglio
Dopo aver sparato cinque colpi andiamo a vedere il bersaglio. e' uscita un po' una schifezza, mi sa.
E' bene che il bersaglio sia posizionato all'incirca alla stessa altezza della carabina, Almeno inizialmente, una volta imparata e sviluppata una propria tecnica personale di tiro, potremo sparare efficacemente qualunque sia la posizione del bersaglio. Io consiglio di appendere il bersaglio ad un comune cavalletto da fotografo. Lo troveremo in qualunque negozio di cineserie a meno di 20 euro. Per evitare che il bersaglio di carta si strappi, è necessario usare gli appositi cartoncini, acquistabili in armeria. Se invece preferite sparare a bersagli stampati sulla normale carta, dovrete appoggiare il foglio su una qualche superficie che assorba la forza dell'impatto. Io ho usato un tagliere di plastica acquistato all'Ikea. Per realizzare ottime fotografie delle vostre rosate, consiglio di posizionare un foglio rosso sotto al bersaglio, prima di fotografarlo.
La rosata
A vederla bene, la rosata sembra decente. Un diabolo, un JSB Exact, si è conficcato nel bersaglio.
Fotografoare la rosata
Posiamo lo sfondo rosso dietro al foglio, scriviamo i dettagli del tiro e fotografiamo.
Una rosata da 25 metri con la Weihrauch
Click! Merita un posto nella "Hall of fame".
Il raccoglipallini di metallo
Il bersaglio di plastica può far rimbalzare i diabolo, cosa che risulta pericolosa, se spariamo da vicino. Fino ai 20 metri, è necessario utilizzare il raccogli pallini in metallo. Io l'ho appeso al tagliere, in modo da poter utilizzare sempre il cavalletto.
Una volta sviluppata una tecnica che vi permetta di effettuare colpi chirurgici, potete passare ad utilizzare una carabina più seria. Io ad esempio, utilizzo anche una spettacolare HW977 ottimizzata. Sono convinto che la prestigiosissima e bellissima HW 977 l'avrei potuta giusto usare per sparare ai barattoli, se non avessi imparato prima a sparare come si deve usando la HW 30S, che è una carabina che adoro, e che consiglio a tutti.

Alessandro (2009)
Una serie di rosate ottenute da 25 metri
La posizione di tiro che ho consigliato di utilizzare, consente veramente di realizzare tiri precisi e costanti al pari dell'utilizzo di un buon rest anteriore. Con il vantaggio di non avere problemi logistici. Questa è una serie di 9 bersagli ottenuti sparando da 25 metri. Come potete vedere non tutte le rosate sono notevoli, ma sono comunque tutte molto raccolte. Ho inserito le monete per avere dei riferimenti. Le peggiori rosate stanno all'incirca dentro ad una moneta da 2 euro. Su 45 tiri, nessuno è stato tanto sbagliato da finire fuori dal bersaglio, e solamente 3 tiri sono finiti fuori dal nero. ella rosata 4, ci sono ben 4 colpi nello stesso buco. Interessante la rosata numero 8, ottenuta con l'ottica con l'ingrandimento tarato a 4x. Dimostra che con un'ottima carabina è sufficiente una economica ottica 4x32, per togliersi qualche bella soddisfazione.

Bellissima la rosata numero 9. Sta tutta in soli 9mm.
 
Argomenti di interesse:
Manutenzione e smontaggio Air Arms S400 classic
La centratura dell'ottica
Beretta 98 FS calibro 9x21

Non si tratta di un sito commerciale di vendite on-line.
Nessuno degli oggetti descritti è messo in vendita su questo sito.
Sito amatoriale a solo carattere divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti all'interno del sito appartengono ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
Umarex Colt 1911-A1 Dark Ops
NEWS
13/10/2013. Dopo quasi un anno di attesa sono state pubblicate sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 234 del 5-10-2013 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Molte sono le novità. ... (continua ...)
13/11/2012. Apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 261 del 8-11-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Per gli amanti del tiro dinamico, simulato in versione 4,5 mm BB a CO2, la Tanfoglio importa direttamente ... (continua ...)
30/08/2012. Finalmente, quando ormai non ci speravamo quasi più, sono apparse sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 201 del 29-8-2012 le ultime catalogazioni riguardanti le armi a modesta capacità offensiva. Interessantissime novità per tutti coloro ... (continua ...)
06/07/2012. Voglia di Black Gun ad aria compressa? Al recente Exa, la TFC ha presentato questa interessantissima riproduzione del ormai arcinoto M4. Funzionamento a pompa, PCA multistroke, canna rigata, questo Crosman M4 in calibro .177, oltre ad avere una linea molto fedele ... (continua ...)
06/07/2012. Definita come il "Santo Graal" dagli appassionati di aria compressa, la FX Indipendence è una carabina ad aria precompressa, con serbatoio caricabile tramite pompa incorporata all'interno della stessa arma. Qualcuno potrebbe obbiettare che si tratta semplicemente di ... (continua ...)
Images Gallery
Idee, appunti e spunti dal Web
Consigli per realizzare ottimi tiri, ancora dal sito FTI Campania.

La respirazione nel tiro

Un video interessante sullo smontaggio della carabina Norica Dream Hunter, la cui visione è utile per tutte le carabina Norica.

Smontaggio Norica Dream Hunter

Con questo video, Fabio, alias Sniper70 ci mostra la sua nuova Zoraki HP 01, la famosissima pistola PCA prodotta in Turchia. Da vedere.

Video Zoraki HP-01

Come costruire un pendolo balistico, per la misura dell'energia delle armi ad aria compressa.

Pendolo Balistico

Dal forum CustomAirguns questa piccola giuda foografica sullo smontaggio della HW 30S (necessita registrazione)

smontaggio HW 30S

VISUALIZZA TUTTI I LINKS

Commenti

Alessandro
04 Lug 2014, 16:13
La Konus M30 è un'ottica eccellente, piuttosto cara, se considerata per un utilizzo amatoriale con l'aria compressa. Se il costo non è un problema, direi che si tratta di un'ottima scelta.

Ciao
Alessandro
Gianfranco
04 Lug 2014, 11:49
Ciao, anzitutto complimenti per lo strordinario lavoro di divulgazione e approfondimento, la passione che traspare dalle pagine del sito è "contagiosa"...
Ergo mi sono deciso a prendere una HW 77 depo con la quale ho riscoperto un vero divertimento (lungi da me emulare i risultati eccezionali visti nelle tue recensioni...); ora però vorrei provare a montare un'ottica, mi piacerebbe una Konus M30, (http://www.optical-systems.it/it/Ottica-sportiva/Mirini/Konus-Konuspro-M-3 0-4-5-16x40-Mirino.html) premetto che tiro per divertimento e per imparare...Ogni tuo consiglio sarà prezioso! Grazie, un saluto.
Alessandro
20 Feb 2014, 19:15
Le PCP non necessitano di alcun accorgimento, quindi puoi montare l'ottica che preferisci. Per quel prezzo non puoi pretendere ottiche molto luminose o di qualità. Nikko Stirling, Blauoptic, forse BSA e KonusPro, più o meno si equivalgono. Su Ebay puoi trovare delle Zos che hanno forti ingrandimenti.

ciao
Alessandro
giampiero
19 Feb 2014, 21:44
salve Alessandro,ho una hatsa pcp alta potenza(61 j.)vorrei sapere quale ottica posso montare su una distanza di sparo dai 30m ai 100m e.... su una spesa non superiore ai 150£
Alessandro
02 Feb 2014, 08:58
Certo, basta che abbia un attacco da 11 mm.
francescomerenda
01 Feb 2014, 18:17
posso montare un ottica gamo 4 x32 a una hw 977

Alessandro
28 Mag 2011, 20:56
Dare un consiglio sull'ottica è molto difficile, se poi il limite di spesa è basso lo è ancora di più. La definizione di "luminosità" è un concetto molto personale, quando ci sono di mezzo delle limitazioni. Si può rischiare la strada ebay, acquistando un'ottica dalle caratteristiche sulla carta grandiose, ma economica nel prezzo, dalla Cina, ma è molto rischioso, e sinceramente ogni volta che ho provato a farlo, sono rimasto deluso.

I marchi "economici", ma perlomeno discreti sono pochi. Io li ho identificati in Nikko Stirling, BSA e Blauoptik. Sotto le 100 €, ma che poi diventano 100 e oltre con gli attacchi consiglio una 4-12x44. Io mi sono sempre trovato bene con la Nikko Stirling, anche se molti non l'apprezzano. Eviterei le serie "MountMaster" e "Gameking" e mi concentrerei solo sulal "Gold Crown" 4-12x44, oppurte la serie Nighteater volendo spendere un po' di più.

Per un ingrandimento più spinto, la serie Blauoptik 6,5x24x44 supera di poco il tuo budget, e ne parlano bene.
Potresti trovare la versione non illuminata anche a meno di 150 €. Però io non le ho mai provate, e come ti ho detto, capire se sono buone o no è impossibile se non si usano per un po' di tempo.

La BSA SWF 6-24x44 dovrebbe stare intorno ai 180 €. E' molto luminosa, più della Nikko. Neo ho una ma non so perché non mi ha mai convinto molto. Nonostante la luminosità inferiore preferisco la Nikko.

Giudico ottima la Nikko Stirling Nighteater 6-24x44 quanto a precisione, che costa sempre intorno ai 180€, ma ha le torrette piccole, anche se digitabili, così come sono non sono molto sfruttabili.

Per una Nikko 6-24x56 con tubo da 30mm invece ci vogliono dalle 200 € in su, a seconda della configurazione.

Per sparare fino a 100 metri 12 ingrandimenti vanno anche bene. Tieni presente che una 6-24x, se usata a 12x è molto più luminosa di una 4-12x usata al moassimo ingrandimento, e con una 24x fino a 70 metri dovresti pure riuscire a vedere i fori del pallino su un bersaglio cartaceo, ovviamente se è prevalentemente bianco o comunque chiaro.
armando
27 Mag 2011, 23:48
ciao alessandro,
vorrei un consiglio sull'acquisto di un ottica da montare su una carabina PCP CZ s200 cal. 5,5 alta potenza? come budget vorrei aggirarmi massimo sui 150 euro.
grazie
Alessandro
03 Apr 2011, 20:30
Per piazzare la bolla sull'ottica puoi prendere questo articolo come riferimento.

http://www.airgunz.altervista.org/Consigli_e_Idee/Idee_Utili_3.php#bolla

La puoi comprare già pronta

http://www.bolognesi.net/negozio/product.php?id_product=333

La bolla piazzata a sinistra o in alto si vede molto facilmente con l'occhio debole.

Quella che vedi in queste foto è una bolla ricavata da una comune livella e semplicemente incollata alla base piatta della calciatura.

ciao
RENATO
03 Apr 2011, 18:26
Gentilissimo Alessandro,purtroppo mi sono comprato la B-square da pplicarsi alla scina.
Purtroppo la cosa s'e' rivelata un completo fallimento perche'serrando il morsetto a regolazione variabile sulla scina da mm.11 gia' si vede la struttura della bolla disassata di almeno 2°rispetto l'asse orizzontale! Sempra piu' un giocattolo che uno strumento professionale. Allora sono incuriosito da come tu hai posizionato la bolla come visibile sull'immagine dimostrativa di precisone di tiro. Mi potresti indicare se cosi' e' davvero attendibile e dirmi dove l'hai acquistata e come l'hai fissata nella zona della culatta della carabina?
Ciao... Grazie!
Alessandro
31 Mar 2011, 17:29
Dovresti metterla deitrro dove è più visibile. A parità di spesa io però prenderei una di quelle da attaccare al tubo dell'ottica:

http://www.bolognesi.net/negozio/product.php?id_product=333

ciao
RENATO
31 Mar 2011, 00:09
Si ok.. mi sembra di esserci, pero'un'ultimissima informazione :
Supponiamo che io mi prenda una bolla ad esempio una B-square da ancorare sulla scina in quale posizione la bloccheresti?
Cioe' in posizione retrostante l'attacco posteriore oppure in modo piu' avanzato.
Chiedo questo perche' ne sono un "neofita"e mi vado domandando dove la bolla sia piu' facilmente visibile anche se mi sembra piuttosto difficoltoso mentre ci si concentra per mirare il bersaglio potere in contemporaneita' osservare l'esattezza della bolla ?
Ti ringrazio tanto .... RENATO
Alessandro
30 Mar 2011, 20:46
Si, ma non solo, gli assi verticali di canna e reticolo devono coincidere, ovvero il cannocchiale deve essere tirato su diritto rispetto alla canna. Il che non è semplice già di suo. Inoltre c'é da tenere conto dell'effetto giroscopico del proiettile, che lo fa deviare verso il senso di rotazione, per cui il tutto va un po' adattato con prove sul campo. Alla fine usando la bolla come riferimento si riesce ad essere piuttosto precisi.
RENATO
30 Mar 2011, 19:52
Alessandro, grazie!,questa e' una vera lezione di tiro, tutto sta se io ho bene inteso quello che mi hai dimostrato.
Sostanzialmente, penso di avere inteso e pero' correggimi se sono fuori rotta,che l'asse orizzontale della canna passante per il suo centro e l'asse orizzontale del reticolo dell'ottica devono essere perfettamente paralleli ed in questa posizione perfettamente paralleli anche all'orizzonte? Oppure mi sbaglio ?
Alessandro
30 Mar 2011, 17:02
La bolla sulla carabina, o meglio ancora sull'ottica, posizionata in modo che risulti perfettamente perpendicolare alla meccanica dell'arma e al reticolo, serve ovviamente a mantenere perfettamente diritta la carabina al momento dello sparo. Si tratta di un accessorio importante per la precisione di tiro di qualunque arma, ma in special modo per quanto riguarda l'arma ad aria compressa.

E' un po' complicato, ma bisogna cercare di visualizzare 2 piani, entrambi verticali, cioè perpendicolari al terreno. Il piano su cui si muove il pallino, e il piano che passa per la linea di mira. Immaginali come dei fogli di carta, sui quali disegnare la parabola descritta dal pallino nel primo, e la retta della linea di mira nel secondo.

La traiettoria del proiettile si muove su un piano perpendicolare al terreno che passa per la retta dell'asse della canna. Affinchè la di mira possa potenzialmente intersecare la traiettoria del pallino in ogni suo punto, e quindi permettere alla croce di sovrapporsi al punto di impatto del pallino, a qualunque distanza, è necessario che anche la linea di mira si sviluppi sullo stesso piano verticale su cui si sviluppa la traiettoria del tiro. Cioè che i due fogli coincidano, e che diventino uno solo. Siccome canna e linea di mira, ad esempio il cannocchiale, agiscono necessariamente su linee differenti (il cannocchiale è attaccato sopra la canna), affinchè il piano perpendicolare al terreno che passa per l'asse della canna risulti concidente al piano verticale che passa per la linea di mira, occorre che i due assi si mantengano in linea tra loro e sulla stessa linea verticale, perpendicolare al terreno. Cioè, che l'asse verticale del reticolo cannocchiale sia montato in linea con l'asse verticale della sezione della canna, e che l'asse orizzontale del reticolo rimanga perfettamente orizzontale durante lo sparo. Se questo non avviene, i due fogli di carta, o sono paralleli o divergenti, per cui il pallino non colpirà mai il bersaglio, oppure si intersecheranno, per cui il pallino colpirà il bersaglio, ma solo per quella data e precisa distanza.

In una carabina ad aria compressa, a causa della scarsa gittata il fenomeno diventa molto rilevante, perché è necessario correggere in maniera consistente l'alzo per poter tirare con precisione a distanze differenti. Adesso prova ad immaginare di tenere la carabina inclinata di 45° rispetto all'asse dell'orizzonte, e di regolarla in modo da colpire il bersaglio perfettamente al centro, a 15 metri. Supponi di passare da 15 a 25 metri, e di dover dare indicativamente 20 click di alzo per correggere il tiro in base alla nuova distanza; siccome il cannocchiale è in diagonale, poiché è solidale alla carabina, agendo sulla torretta dell'alzo il reticolo si sposterà in diagonale, non solo verso l'alto, ma anche di lato. Per cui il colpo colpirà a lato del bersaglio. Per tornare a colpire il centro, occorrerà agire pure sulla torretta della deriva. Montando il cannocchiale con il filo a piombo e in bolla con l'asse della canna, e poi usando la bolla per mantenere la carabina diritta quando si spara, si può a avere comunque la certezza che il tiro sarà diritto, proprio perché la linea di mira agisce sullo stesso piano verticale su cui si muove il pallino. Di conseguenza al variare della distanza si potrà agire solo sull'alzo, o addirittura correggere ad occhio, cosa impossibile se il colpo devia lateralmente dalla linea di mira.
Renato
29 Mar 2011, 12:46
Salve Alessandro,perdona la mia poca competenza , ma vorrei sapere l'applicazione di una bolla sulla culatta della carabina quanto sia necessaria, a cosa serva , cioe' come si usa e si applica e se serve davvero, perche'a me sembra forse da "neofita" abbastanza cervellotica e Esagerata?
Quando poi e' applicata in realta' come viene utilizzata ?
Scusami per il tono del messaggio da contestatore. E' solo che non so?..
STEFANO
12 Mar 2011, 10:37
ALESSANDRO, mi hai spiegato perfettamente il concetto in modo molto chiaro. Devo dirti che trovo questo sito molto interessante,qui tutto e'spiegato molto seriamente,tutto dettagliato.
Bellissime anche tutte le notizie che riguardano le novita'.
BRAVO !!! Grazie
Alessandro
11 Mar 2011, 21:14
La Konus è sicuramente una delle ottiche migliori, in una fascia di prezzo medio alta. Credo che Konus rappresenti il massimo o quasi della qualità per una carabina depotenziata.

Ovviamente il prezzo è alto. Un'ottica di fascia bassa, fascia bassa ma buona, ecludendo le infime cineserie senza marchio, con gli stessi ingrandimenti costa dagli 80 ai 120 €. Fino a 12x la nitidezza e la luminonsità di queste ottiche è comunque molto buona. Con 200€ puoi acquistare un'ottica di questa fascia con ingrandimenti fino a 24x, anche se a 24x, la perdita di devfinizione di questo tipo di ottica si fa sentire. Ad esempio una Konus M30 a 25x è molto nitida, ma costa più della carabina. E secondo me è questo che devi valutare. Meglio la Konus a basso ingrandimento, o un'ottica più scarsa a più ingrandimenti?.

Per la pratica del field target servono minimo 24 ingrandimenti per poter valutare la distanza della sagoma. In questo caso non ci sarebbe scelta, a parità di prezzo meglio un'ottica più scarsa ma con maggiore fattore di ingrandimento. Però se non si partecipa a competizioni di field target un'ottica con 12 ingrandimenti può andare bene per un utilizzo normale con una carabina depotenziata, e quindi diventa una questione di gusto personale.


Un grosso ingrandimento ti permette di fare plinking su bersagli piccolissimi, come ad esempio un diabolo posato su un asse di legno. Di contro un ingrandimento minore regala una visione più nitida, una maggiore profondità di campo e un'immagine meno tramolante, il che è sicuramente meglio per il tiro informale all'imbracciata all'aperto.
Sparando in appoggio da 25/30 metri un ingrandimento grande permette di valutare chiaramente i colpi andati a segno sul bersaglio, a dispetto di un'immagine leggermente meno chiara. Però, chi preferisce ingrandimenti più bassi, lamenta che per fare la classica rosata, vedere chiaramente il foro dei precedenti colpi sia una inutile distrazione.

Insomma, ognuno ha le sue idee, bisogna vedere tu come pensi di usare la carabina, dopo aver montato l'ottica.
STEFANO
11 Mar 2011, 17:20
Salve.. Alessandro circa un mese fa mi sono comparato una HW77 K e l'armiere dato che gli ho chiesto un'ottica abbastanza buona mi ha consigliato l'acquisto di una Konus 3-12x50.
Mi ha detto che il prezzo e'intorno ai 200 Euro.
Io non sono tanto pratico di cannocchiali e mi rivolgo a te per sapere se davvero e'un'ottica che va bene.
Grazie.
DARIO
20 Gen 2011, 18:58
OK.. Alessandro se in lunghezza l'ottica mi consente il caricamento della carabina mi prendero'la konus pro 6-24x44 e cosi'non potro' avere dei ripensamenti.
Grazie davvero...... DARIO
Alessandro
20 Gen 2011, 18:05
Diciamo che ha ingrandimenti un po' bassi, sulla HW 50S va bene, è un'ottica adatta ad una carabina relativamente piccola, ma per il BR è un po' poco.

Se ti piace un'ottica Konus, prova da Luxor Bolognesi, ha in saldo le 6-24x44

http://www.bolognesi.net/negozio/product.php?id_product=266

Il problema è la lunghezza, l'ottica è lunga 393 mm, mentre la 3-9x32 solo 310 mm, quindi valuta anche quella.

Ce ne sono anche altre. Le armerie più famose sono affidabili per le vendite on-line.
DARIO
20 Gen 2011, 16:48
Alessandro, la mia carabina é una Weihrauch HW 50-S e questa mattina sono andato in armeria dove mi hanno mostrato due ottiche che mi piacciono abbastanza. La prima una Konus Pro 3-9x32 e una Konus 6-24x44 che pero' costa 170 Euro. Con la prima (cioe'9 ingrandimenti) a quale distanza riuscirei a colpire piccoli oggetti e, ad esempio potrei partecipare senza troppe pretese a gare di Bench Rest ?
Questo e' l'ultimo interrogativo che ti
faccio. Ti ringrazio tanto !
Alessandro
19 Gen 2011, 19:43
Se non vuoi spendere un patrimonio, e non hai necessità di gareggiare nel field target, questo secondo me è ottimo:

http://www.ferraioli.com/catalogo/14-cannocchiale-n-4-12x42ao.asp

Nikko Stirling Gold Crown 4-12x42. Torrette late, ben digitabili, ingrandimento decente, luminosa. Secondo me con questa spendi bene i tuoi soldi, ed è l'acquisto minimo. Ha già l'attacco. Un domani la tieni come riserva. Non hai specificato il modello, quindi tieni presente che se la carabina è una canna basculante piuttosto piccola, tipo HW 30S potrebbe essere il massimo che puoi montare come dimensioni.

con uno come questo:

http://www.ferraioli.com/catalogo/801-cannocchiale-bsa-6-24x44ao-md.asp

BSA 6-24x44 AO

potresti già gareggiare, molti la usano. Bisogna aggiungere gli attacchi, quindi alla fine spendi di più. Io ne ho una, non mi piace granché ma l'avevo presa usata, anzi, un po' abusata. In ogni caso è molto luminosa.

I link che ti ho messo sono di un venditore a caso, potresti trovare le stesse ottiche a meno, su altri siti.

ciao
DARIO
19 Gen 2011, 18:24
OK.. dato che sarebbe montata su una Weihrauch,e che forse gli ingrandimenti sono come dici abbastanza limitati, me la dimentico.
Ma x tua esperienza, quale ottica acquisteresti un po' piu' versatile di buona qualita'avendo a disposizione una cifra di circa 150 Euro ?
Ti Ringrazio e scusami tanto.
Alessandro
19 Gen 2011, 17:58
Dipende cosa vuoi farne. E su cosa vuoi montarla. Se è su una cinese/Spagnola va benone, anche troppo. Se vuoi montarla su una tedesca/Inglese potrebbe essere inadatta.

Supponiamo che tu voglia montarla su una carabina molto precisa, tipo Weihrauch o Diana a molla.
Diciamo che costa 50 o 60 €, ha un ingrandimento relativamente basso. Se spari ai barattoli va benone, se vuoi sparare in appoggio tipo BR da 25 metri, o plinking da 25, 30 metri ad oggetti molto piccoli, tipo monete, è un po' poco, se vuoi fare Field Target butti via i 60 € che costa.

Se invece la vuoi montare su una PCP è da non prendere in considerazione.

Come ho detto, dipende dal livello della carabina e dei tiri che vuoi fare.
DARIO
19 Gen 2011, 17:10
Salve..Alessandro mi sevirebbe un tuo giudizio x l'ottica Kalmizar 6x42 d.30mm Duplex da montare su carabina DEPO. Potrebbe essere un'ottica valida,e la qualita'?
Grazie..
tex
09 Gen 2011, 17:05
sono in felice possesso di 1 air arms s410sl con ottica nikko 10-50x60 con la quale mi diverto a fare tiri a distanza estrema, volevo semplicemente complimentarmi con allesandro x la qualita offerta dal sito veramente ben fatto continua cosi grazie e buon anno a tutti gli appassionati
Renato
04 Gen 2011, 12:19
Benissimo... Alessandro, con la tua pertinente risposta mi hai rassicurato avvallando proprio il mio orientamento.
Anche per la tempestivita' della risposta ti rinnovo i miei Auguri e ti
dico Grazie Grazie Grazie !!!

Renato
Alessandro
04 Gen 2011, 11:59
Sicuramente Konus, anche se più costosa. BSA e Nikko sono all'incirca sullo stesso piano, con BSA forse migliore come luminosità, e Nikko per tutto il resto. Rhino non la conosco, mentre della Tasco è parecchio che non ne sento parlare.

Ciao e buon anno anche a te
Renato
04 Gen 2011, 09:26
Salve.. Alessandro, ti vorrei chiedere x l'acquisto di un'ottica ad ingrandimento variabile. Cioe'a parita' di tipologia,di reticolo, di
ingrandimenti e di prezzo quale di queste case costruttrici mi consiglieresti x la migliore qualita'e tecnologia indicandomi possibilmente una tua personale graduatoria. TASCO - RHINO - NIKKO STIRLING - BSA - KONUS.

(I miei auguri x il 2011)
... Grazie Renato
Roberto
28 Set 2010, 22:49
Si, ok Alessandro,comunque complimenti perche' ti insisto che non e' da tutti saperlo fare. Metri 31 ci vuole la mano giusta perche' il minimo tremolio anche se l'ottica e' tarata bene significa essere fuori dal bersaglio. Complimenti ancora e un grosso saluto...
Roby
Alessandro
28 Set 2010, 17:03
In effetti una volta azzerata bene l'ottica non è affatto difficile, perché la matita può anche essere sfiorata o colpita in alto che salta via subito. Più difficle è colpire un bersaglio tipo la giostrina con i cucchiai, perché se si sfiora appena il foro, il proiettile viene deviato e non colpisce il cucchiaio.
Roberto
27 Set 2010, 22:58
Gentilissimo Alessandro ti ringrazio per la risposta dettagliata che mi hai dato,e aggiungo cosi' x curiosita',ma i tiri alla matita sopra illustrati sono stati da te effettuati ? Sono impressionanti , al limite della credibilita',direi quasi impossibili!
Grazie... Roby
Alessandro
27 Set 2010, 19:05
A parte la piccola HW 30S, che è meno potente (anche in configurazione libera vendita), ma ugualmente divertente e precisa, le "grandi" Weihrauch, sempre in configurazione "depo" si equivalgono quanto a potenza e precisione. Ti riassumo le principali caratteristiche delle più quotate.
HW 950: a canna basculante, bel calcio, molto quotata soprattutto per quanto rigurada le elaborazioni estetiche, canna lunga ma non eccessiva.
HW 35: a canna basculante, è un classico di vecchia concezione, ma considerata ancora una delle migliori springer. Ha un blocco della bascula che offre maggiori garanzie di accuratezza meccanica. Canna molto lunga, come voleva la tradizione di un tempo, particolare la cui utilità è oggi stata messa in discussione.
La canna basculante è più facile da gestire e da pulire, rispetto alla canna fissa, ma potrebbe dare problemi di cedimenti meccanici e indesiderati giochi, a lungo andare. Le Weihrauch, però, sono molto robuste, e non si è mai sentito parlare di problemi del genere.
HW 77, 77K, 977: a canna fissa. La canna fissa garantisce sulla carta maggiori qualità di precisione, in quanto non esiste bascula. La meccanica è comune, e tutte e tre sono molto più pesanti delle versioni a canna basculante.La HW 77 ha le mire e la canna lunga, ma non eccessiva. La 77K ha le mire e la canna corta, qualità che oggi è considerata positiva, perché migliora il bilanciamento e riduce il tempo di percorrenza del diabolo in canna. HW 977, un vero must, per molti l'oggetto del desiderio; senza mire, con un bel terminale della canna che la rende più grintosa. Calcio con poggiaguancia alto, ideale per l'uso dell'ottica, canna cortissima, e bilanciamento ottimo. Necessita obbligatoriamente di ottica.

La HW 577 non è da considerare perché ha dei difetti progettuali. La HW 50S è una HW 30S grande, o se preferisci una HW 950 molto meno rifinita.
Roberto
27 Set 2010, 10:08
Salve Alessandro ,vorrei acquistare una Weihrauch ma dopo che mi sono informato sono piuttosto confuso su quale comprare anche per la differenza di prezzi. Mi hanno consigliato la 977 e in alternativa la 950 che costa 100 euro in meno. Mi Hanno detto che le prestazioni e la precisione sono praticamente uguali. Un tuo consiglio mi sarebbe di aiuto, e quali sono le differenze tra le due ? E' verissimo,il tuo sito e'interessantissimo !! Grazie
Francesco
23 Set 2010, 21:50
Ok.. Mille Grazie Alessandro perche' stavo facendo una cavolata !!!
Un grandissimo saluto . Francesco
Alessandro
23 Set 2010, 19:23
Lascia stare. I problemi sono 2. Eventuale riempimento di azoto, che secondo me nelle ottiche di oggi c'é sempre. L'azoto impedisce l'appannamento delle lenti. Se la apri se ne va, e di sicuro prima o poi entrerà l'umidità e le lenti si appanneranno.
Il reticolo, che su un'ottica di quel tipo non è inciso, ma è formato da un sottile filamento. Una volta aperta l'ottica è anche difficile capire bene dove è il frammento. Una ditata o un colpo di pinzetta per togliere il frammento e addio reticolo.
Francesco
23 Set 2010, 18:51
Ciao.. Alessandro non per sembrarti assillante, sono sempre Francesco e mi rivolgo a te perche' ho un piccolissimo problema sulla mia ottica. E' una Konus PRO 4X32 corta e all'interno presenta due piccole impurita'(sembrano dei frammenti di plastica del diametro circa 0.2)non sull'esterno delle lenti. Sapresti dirmi se per eliminarli l'ottica sia apribile oppure meglio lasciar perdere x non incasinarsi irrimediabilmente ? Grazie !!! Francesco
Francesco
23 Set 2010, 12:18
Nuovamente GRAZIE !!! Alessandro per l'indicazione fornitami in modo veramente rapido ed esaudiente.

Bye..... Francesco
Alessandro
23 Set 2010, 11:41
Gli accessori custom per armi ad aria compressa, non rientrano nella legge della liberalizzazione delle armi a limitata capacità offensiva. Si tratta di articoli che è preferibile acquistare in una armeria fornita e specializzata, e non dal distributore, che in alcuni casi fa appunto solo il distributore. In Italia non ce ne sono molte, che trattano accessori custom; Ratti, Ferraioli, Caspani a me vengono in mente queste,che hanno un vasto assortimento per la pratica del field target.

So ad esempio che ci sono difficoltà a reperire accessori "di serie" presenti nello stesso catalogo del produttore, figuramoci queli custom.

Dimenticavo, in questo caso, è preferibile contattare l'armeria via e-mail, specificando in maniera dettagliata quello che si cerca.
FRANCESCO
23 Set 2010, 10:51
Gentilissimo Alessandro ,ho acquistato una hw 950 DEPO e mi piacerebbe montare il contrappeso di volata. Mi sapresti indicare se per questo modello ne esista uno dedicato, da richiedere a BIGNAMI stesso oppure presso qualche armeria ? GRAZIE !... Francesco
Alessandro
14 Set 2010, 06:42
Dipende da quello che vuoi farne.

Per un utilizzo puramente ludico "entry level" a me piacciono molto la Nikko Stirling Gold Crown AirKing 3-9x44 o 4-12x44, che costano 60-80€ la più piccola e 100-120€ la più grande.
stefy
13 Set 2010, 23:48
mi consigliate una buona ottica per una gamo
paolo
10 Mar 2010, 10:49
ok grazie paolo
Alessandro
08 Mar 2010, 18:39
Nella armerie on-line ne ho visti diversi. Le più attive in questo campo sono le solite; Caspani, Armeria Ratti e Ferraioli. Occorre sentirle per telefono, perché la HW977 ha la canna più corta rispetto alla 77K, quindi il pezzo originale non è direttamente compatibile con la 77K.
Paolo
02 Mar 2010, 07:18
buongiorno alessandro ,sono un possessore di una hw77k ,vorrei montare il contrappeso di volata come la hw977. sai indicarmi se c'e' qualche armeria on line che lo vende?? ringraziandoti anticipatamente di una tua risposta ti saluto grazie ps=il sito e' fenomenale grazie.
Angelo
19 Dic 2009, 07:18
Complimenti Alessandro.
Ho visitato il tuo sito ricco di informazioni e dotato di quella dose personale che rende ammiccanti e piacevoli gli argomenti trattati
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
Per informazioni, consigli, precisazioni o quant'altro potete lasciare un messaggio. Risponderò appena mi sarà possibile. Vi chiedo gentilmente di prestare attenzione alla pagina in cui inserite i vostri messaggi. Per una maggiore coerenza, inserite le vostre domande all'interno delle pagine che trattano l'argomento specifico, oppure sulla Home Page. Per mancanza di tempo non mi è possibile rispondere più volte alla stessa domanda, quindi è importante che ricordiate la pagina su cui avete inserito la vostra richiesta, in modo da poter leggere la risposta. Inserendo l'indirizzo email verrrete automaticamente informati dei nuovi messaggi. L'indirizzo e-mail rimarrà nascosto, in modo da evitare lo spam.

Siete cortesemente pregati di non fare alcun riferimento a pratiche illecite. I messaggi riguardanti argomenti illegali, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
 
 
 
 
 
 


 
 
 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z