AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
I cavalletti da fotografo
Per chi spara con l'aria compressa in giardino o nel proprio terreno di campagna, i comunissimi cavalletti da fotografo possono rivelarsi veramente utili e preziosi. Un effetto positivo della globalizzazione è che questo tipo di accessorio, una volta decisamente costoso, adesso lo si può trovare a pochi euro in qualunque negozio di cineserie. Se avete una carabina particolarmente pesante, ma anche solo nel caso vogliate azzerare la mira della vostra arma, sia lunga che corta, un cavalletto da fotografo vi permette di realizzare un discreto appoggio spendendo pochissimo. Quello che serve è un sacchetto di sabbia, di cui ho già parlato, e piazzarlo sopra alla base del cavalletto. I più intraprendenti sapranno sicuramente realizzare con le proprie mani una base maggiorata per avere un appoggio più stabile.
Cavalletto da fotografo e aria compressa
Una sedia da giardino, un cavalletto e un cuscino di sabbia è tutto quello che serve per realizzare un discreto rest e portarvelo dove vi pare.
Cavalletto da fotografo e aria compressa
La trasportabilità è il punto di forza di questo sistema. Il cavalletto avendo le gambe estensibili può essere poggiato in maniera stabile anche su terreni accidentati; basta allungare o accorciare una singola gamba alla bisogna.
Un altro utile uso del cavalletto può essere quello di semplice portabersaglio. Anche in questo caso le gambe estensibili permettono di piazzarlo ovunque, caratteristica utilissima soprattutto se si spara in campagna. Il bersaglio può essere appeso alla leva che sporge dalla basetta, che in origine serve a puntare la fotocamera verso il soggetto da fotografare. Un altro vantaggio che deriva dall'utilizzo di un cavalletto estensibile come portabersaglio è quello di poterne variare l'altezza a seconda della posizione di tiro, in modo che arma e bersaglio risultino sempre allineati. Sempre per rimanere nel campo del semplice "fai da te", possibile utilizzare come portabersaglio un comune tagliere da cucina.

Alessandro (2008)
Cavalletto da fotografo e aria compressa
Anche il bersaglio può essere appeso ad un cavalletto. In questo caso il bersaglio è stato piazzato su un terreno scosceso, grazie appunto alle gambe estensibili del cavalletto.
Cavalletto da fotografo e aria compressa
Un comune tagliere da cucina può diventare un eccellente portabersagli. Per sparare entro i 15/20 metri è però necessario utilizzare il pertapallini di metallo, onde evitare spiacevoli incidenti dovuti al rimbalzo dei pallini.
Ancora un'idea per il portapallini
Nelle pagine precedenti ho spiegato in che maniera realizzare un comodo portapallini da portarsi appresso. Un vecchio tappetino per il mouse, un foracinture, un paio di forbici e un laccetto per cellulare ed ecco pronta una riserva di diabolo da portarsi appresso durante le sessioni di tiro che prevedono spostamenti. La stessa idea può essere facilmente utilizzata per realizzare un portapallini di utilizzo più comodo in caso dovessimo sparare sempre dalla stessa posizione. Alzi la mano chi di noi non ha mai fatto cadere la statolina dei colpi dal tavolino, oppure non l'abbia rovesciata con il piede quando era stata messa a terra? Per risolvere il problema ho semplicemente utilizzato una normale custodia per CD. Si prende al solito il tappetino per il mouse e si ritaglia un cerchio delle dimensioni di un normale CD. Si praticano i buchi con il foracinture, come spiegato in precedenza, e si incolla il disco ottenuto al fondo della custodia. Semplice, comodo ed economico.
Potapallini Aria Compressa
Una custodia per CD può diventare un comodo portapallini.
Una giostrina fatta con i cucchiai dell'Ikea
Recentemente ho realizzato una piccola giostrina utilizzando una serie di cucchiai molto economici acquistati all'Ikea. Una giostrina è un bersaglio che quando viene colpito si muove, si abbatte, o ruota, e che ad un certo punto ritorna in posizione originaria, pronto ad essere colpito nuovamente. Per chi fosse interessato, nei vari forum, si trovano appassionati che ne realizzano di stupendi, con movimenti perfetti e spettacolari. Spesso è anche possibile acquistare questi gingilli direttamente da chi li costruisce. Solitamente non costano molto, ed è sicuramente consigliabile acquistare quelli già pronti. Per realizzarli occorrono manualità e strumenti adatti a trattare lamiere di ferro piuttosto spesse. Chi non avesse a disposizione un'officina, e volesse comunque fare da se, può fare come ho fatto io. Era già da un po' che volevo realizzare una cosa del genere, ma non mi era venuto in mente di utilizzare dei cucchiai, che in pratica sono dei bersagli ottimi e già pronti all'uso, o quasi. Si prendono 2 o 4 cucchiai; una serie completa di posate da 16 pezzi costa meno di 2 € all'Ikea. Si piega l'impugnatura di 90 gradi usando due paia di pinze, e si fora il manico con il trapano, ad una distanza che riterremo adeguata. A questo punto si appendono i cucchiai ad una barra filettata, e si tengono al loro posto utilizzando dei comuni bulloncini, ovviamente della stessa misura della barra filettata. Si completa il tutto con i 3 pezzi di legno che andranno a formare la struttura portante. Più facile farlo che spiegarlo.

Attenzione però ai rimbalzi! Questo tipo di bersaglio deve essere usato ad una distanza di non meno di 20 metri, ovviamente all'aperto. E comunque la grandezza del bersaglio li renderebbe troppo facili da usare a distanze inferiori. Usate sempre gli occhiali di protezione, mi raccomando.

Giostrina
Trapano, punte da metallo e legno, 3 pezzi di legno, 1 barra filettata, bulloncini e rondelle di misura, 2 paia di pinze, viti, cacciavite, seghetto e ovviamente cucchiai e cucchiaini in acciaio.
Giostrina
Ecco come si presenta la giostrina finita. Occhio ai rimbalzi dei pallini. Non utilizzate uno di questi giocattoli a meno di 20 metri (sto parlando ovviamente di depotenziate, per le full direi che la distanza andrebbe perlomeno raddoppiata)
Giostrina
Alla fine ho deciso di raddoppiare i cucchiai. Siccome ogni volta che colpiremo un cucchiaio questo inizierà a ruotare vorticosamente, è preferibile fermare i bulloncini sulla barra filettata con del frenafiletti oppure con il super attack.
Giostrina
Con una piastra di ferro sufficientemente spessa è possibile creare due Kill Zone per aumentare il divertimento. Io le ho fatte da 20 e da 30 mm.
Giostrina
Per permettere la rotazione dei cucchiai ho dovuto arretrare la barra filettata. I fori sulla piastra li ho fatti con il Dremel. Se volete potete seguire questa guida sull'uso del Dremel:
http://www.youtube.com/watch?v=9iMiH8wYTDY&feature=player_embedded
e la seconda parte:
http://www.youtube.com/watch?v=gTDpxmGEC58&feature=related
Giostrina
I cucchiai li ho rivestiti di nastro telato rosso, piuttosto resistente. Hanno già dovuto subire una buona dose di colpi. Il tutto l'ho rifinito con la bomboletta spray.
Kill Zone
Un altro paio di idee semplici da realizzare: a sinistra due kill zone da soli 10mm realizzate con una staffa di fissaggio, due blocchetti di legno e 5 viti. A destra due kill zone da 15 mm realizzate con due rondelle e due pezzi di lamiera. La costruzione si può fare in legno. Io l'ho fatta in plastica.
Kill Zone
Interessante il funzionamento delle KZ da 10 mm. Quando il pallino entra nel foro colpisce il blocco di legno, che fa perno sulla vite e schizza via di lato.La cardicella impedisce di smarrire il blocco. Senza, il blocco schizza via a diversi metri di distanza.

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Colt Government Series 70
Cybergun KWC Mini Uzi
Smontaggio Tanfoglio Limited Custom
HAWKE VARMINT 6-24x44 SF (Side Focus)
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Ermanno
31 Ott 2015, 11:10
Salve!
Nella raccolta dei termini tecnici non vedo la parola "receiver"....
domenico
22 Giu 2011, 20:36
ciao, ottima l'idea del cavalletto da fotografo, tuttavia potresti considerare anche quello utilizzato per la pesca, io ho un trepiedi davvero ottimo pagato circa 20 euro che ha gi l'archetto al centro per poggiarci sopra la canna o il serbatoio che ho poi rivestito con uno strato di pelle giusto per evitare in via preventiva di graffiare il calcio, molto stabile e porta tranquillamente anche 10 kili, il ke non sempre possibile utilizzando i cavalletti fotografici che di solito portano 3 Kg, ciao complimenti ancora per il sito!
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z