AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Gamo Viper Express
Una delle ultime creazioni della Gamo, la Viper Express è un vero e proprio fucile da caccia funzionante ad aria compressa. L'arma è quasi interramente costruita in manteriale sintetico, con una calcio grigio ad inserti neri. Calciolo in gomma ventilato, montecarlo, bindella ventilata sopra la canna e presenza del solo mirino anteriore. Lo scatto è il nuovo ATS regolabile. Fino a questo punto il fucile non si discosta molto dalla solita produzione in serie della Gamo, fatta essenzialmente della solite componenti meccaniche interne, "vestite" esternamente in polimero per formare i differenti modelli. La vera novità sta nel tipo di munizione utilizzato; si tratta di contenitori cilindrici al cui interno sono stipati una serie di piccoli pallini che, una volta sparati, andranno a formare una rosata sul bersaglio, esattamente come farebbe un fucile da caccia. E' diponibile un adattatore in ottone che permette di sparare anche il classico diabolo da 5,5 mm.
Scheda tecnica
Tipo di qualifica Carabina, libera vendita
Numero di catalogo CN 333
Funzionamento A molla con caricamento a canna basculante (breakbarrel)
Calibro 5,5 mm o munizione spezzata da caccia.
Numero colpi monocolpo
Canna 450 mm in acciaio ad anima liscia
Peso 2500 g
Lunghezza 1100 mm
Mire solo mirino anteriore da caccia
Sicura manuale davanti al grilletto
Scatto regolabile ATS
Produttore Gamo - Po Box 16, E-08830 Sant Boi de Llobregat, Barcellona, Spagna - www.gamo.com
Distributore per l'Italia Adinolfi - via Brennero 10, 20052 Monza (Mi) - www.adinolfi.com
Scheda di catalogazione
Categoria Arma a modesta capacita' offensiva
Numero Catalogo CN 333
Tipo Carabina
Marca Gamo
Modello Viperexpress F
Numero di canne 1
Tipo di canna ===
Sistema di alimentazione ===
Numero colpi ===
Lunghezza minima (mm) mm 1100
Funzionamento ad aria compressa a caricamento successivo e singolo (manuale)
Stato di produzione Spagna
Stato importazione Spagna
Tipo molla Stantuffo
Numero spire 35
Diametro esterno molla mm 19.9
Diametro filo mm 3
Energia cinetica media ===
Energia cinetica massima ===
Dettagli ===
Note L'arma può espellere contenitori in plastica, In cal. 5,5, contenenti micropallini, destinati all'attività sportiva propedeutica del tiro al piattello.
Presentatore ADINOLFI ERMANNO, Legale Rappresentante della ditta ADINOLFI SPA, con sede in Monza (Monza e della Brianza)
Canne
Calibro mm 5,5
Lunghezza (mm) 450
Lunghezza con accessori (mm) 453
Descrizione accessori portamirino
Dati Gazzetta
Numero 23
Tipo Gazzetta Serie Generale
Data 29/01/2011
Note

Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 261 del 8-11-2012
Il modello dell'arma puo' essere denominato anche Shadow DX Express F e, in tale configurazione, mantenendo inalterate le caratteristiche balistiche e funzionali, presenta il foro per la riduzione della potenza nella canna di compressione dell'aria piuttosto che nel pistone.
===
Ho scritto questa serie di schede nel tentativo di dare un'identità alle tante armi ad aria compressa a modesta capacità offensiva che hanno ricevuto il numero di conformità CN. I dati raccolti sono stati ricavati, per quanto possibile direttamente dal sito del produttore o del distributore italiano. Laddove non abbia trovato nulla in merito ad una specifica arma, perché oramai fuori produzione o il costruttore poco noto, è stato fatto riferimento ai cataloghi di vendita di qualche singola armeria. Mi scuso quindi se in molti casi i dati riportati possano essere errati, e vi prego di segnalarmi ogni eventuale inesattezza.
Gamo Viper Express Spare Parts List
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F
Gamo Viper Express F

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Ricarica con Kit Lee Turret Press
Chairgun
Tanfoglio Limited Custom 9x21
L'ottica sotto la lente
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
22 Ott 2015, 06:29
La Gamo è una potenza a livello commerciale. Qualunque armeria potrebbe farti arrivare il pezzo. Si trova anche on-line:

http://www.store.armeriacaspani.it/aria_compressa/ricambi
/gamo_adattatore_colpo_singolo_in_55_mm_per_viper_express.html

ciao
Re Giuseppe
21 Ott 2015, 17:58
Ad agosto 2014 ho comprato una carabina mod. viper libera vendita, messa poi da parte per motivi famigliari, adesso che ho tempo ho sballato la carabina per poterla provare, ma aime' ho potuto sparare solo con le cartuccette perche' nella confezione non c'e' il riduttore per il diablo da 5'5. purtroppo e' passato un po di tempo e poi ho traslocato al sud e non posso recarmi al negozio dove ho acquistata la carabina,vorrei sapere se si trovano in armeria ed il prezzo grazie. il cod. pezzo e'25932
Alessandro
12 Mar 2014, 16:32
Anche se di libera vendita e depotenziata, un'arma è pur sempre pericolosa. Non va mai usata contro oggetti duri a distanza ravvicinata. Hai rotto gli occhiali, ma poteva andare peggio. Non credo si possa dare la colpa all'arma se non si rispettano l norme di sicurezza riportate sul manuale d'uso.

Il fucile a munizione spezzata serve per la caccia o per il tiro a volo. Ora, non credo si possano fare nessuna delle due cose con questo fucile ad aria, la caccia è pure vietata, ma la destinazione d'uso è quella, e quindi devi usarlo per fare "giochi" simili.

Anche con un fucile da caccia vero non puoi fare tiro a segno.

Ciao
Alessandro
damiano
12 Mar 2014, 11:59
ciao io ho appena preso la gamo viper e sono rimasto molto deluso perchè e molto pericolosa cioè quando si spara con le cartucce, per vedere una bella rosata devi sparare a una distanza di dieci passi cioèsignifica che sparando in un pannello di legno le palline tornono in dietro e come mi e successo a me che si sono rotti gli occhiali non riesco a capire se sparo a 15 passi la rosata non si vede e se sparo a dieci passi mi faccio male ma a cosa serve? ci vorrebbe un sistemamigliore in cui le palline a una certa distanza dovrebbero rimanere in un pannello.
fabio
03 Nov 2013, 22:50
salve io so cosa si può fare. lo faccio io questo lavoro guardare saper fare soprattutto guida molla fatta al tornio di b.. molla acciaio ceramica guarnizione tesla spessori se le interessa manda un emayl ... e allora dipende da quando vuole spendere perche? se lei vuole risolvere il problema senza aumentare la potenza e non avere più rotture e un prezzo se invece vuole solo che gli vada sempre bene originale e un altra spesa.
antonio
13 Apr 2013, 21:41
salve a tutti io ho un problema siccome sono possessore di una carabina gamo viper express cal 5,5 depotenziata pero questa carabina mi spacca la molla e mi consuma la guarnizione del pistone io nn so piu cosa fare a gia la 2 molla e la 3 guarnizione del pistone ora vorrei sapere se ce qualche soluzione perche questi problemi non ci siano piu mi sapreste dire qualcosa?????? aspetto vostre notizie
Alessandro
10 Feb 2013, 16:50
Secondo Armi Magazine Luglio 2010, la carabina in versione Full con il diabolo da 5,5 mm è praticamente una depotenziata. Raggiunge circa 8 joule. Se hanno ragione loro, non so se con la molla che hai messo sia veramente potentissima, secondo me è solo molto reattiva e sembra più potente di quello che è. Bisognerebbe provarla con un cronografo.

Con la cartuccetta a pallini è intorno ai 16 joule. Ma è ovvio che questi perdono potenza molto in fretta. D'altro canto anche con la classica doppietta da caccia a pallini, la portata del colpo ha una distanza relativamente limitata.

La canna è liscia, le mire quasi non ci sono, non si può pretendere di avere molta precisione.
lucio
10 Feb 2013, 15:54
ciao: avevo una norica full 4,5 beccavo una scatoletta di tonno a 20 m. o preso gamo viper express full a 20 m. non becchi ne meno una bottiglia di birra la cartuccia con circa 20 pallini dopo i 10 m.non fai del male ne meno ad un passerotto sulla carabina viper ho messo una molla titan xs precisando o il porto darmi sportivo con il pallino 5.5 ad 10 m. trapassa tre bottiglie acqua da 2 lt. e potentissima la precisione fa schifo spero di poterla cambiare al piu presto
antonio
25 Gen 2013, 15:49
salve
in tempo ho scritto interi annunci per discutere su alcuni dubbi riguardo le mie due carabine(diana mod 50; norica quick/dream hunter)oggi vorrei sapere riguardo alla rimozione della rugine sulla brunitura è possibile intervenire con la carta stagnola per alimenti o solo quella che contiene il pacco di sigarette.
Alessandro
24 Gen 2013, 18:41
Sinceramente non lo so. Quando si parla di compensatori, moderatori e silenziatori, è meglio non esprimersi. Almeno io preferisco non sbilanciarmi.

ciao
Alessandro
lucio
24 Gen 2013, 17:44
si puo montare il compensatore nella gamo viper
Alessandro
05 Set 2012, 07:31
"Intanto per il mercato italiano e restando quindi entro i limiti della libera vendita Gamo ha sempre optato per il depotenziamento il famoso foro sul pistone senza troncare le molle (come Weihrauch) ..."

Questo è un estratto dell'articolo che hai letto scritto da Lorenzo, sul sito dell'armeria di Verrrina.

Tradotto vuole dire che la Gamo ha sempre optato per il foro del pistone, che riduce il volume di aria compressa che spinge il pallino, al contrario di Weihrauch che monta delle molle troncate, sistema decisamente più economico, spartano ma anche molto ma molto più efficiente.

Quindi Gamo, foro nel pistone e molla intera, mentre Weihrauch molla tagliata e pistone senza foro.

Ogniuno dei due sistemi attira la clientela a cui i due marchi sentono di doversi rivolgere; la Weihrauch all'appassionato puro di armi ad aria compressa, mentre la Gamo è diretta verso il cacciatore, o al tiratore appassionato di armi da fuoco, che solo occasionalmente si diverte con l'aria compressa.
antonio
05 Set 2012, 00:57
vorrei chiarire qualche paio di cose,ho visitato il sito di gb verrina (di cui ne è a cura il mitico antonio che ha fatto le due recensioni presenti su questo sito sulla norconia b2) nella categoria della gamo c'era una parte dedicata tutta al sistema ad azoto IGT (ovvero inert gas technology) mentre da un'altra che che si collegava a quest'ultimo specificava che la gamo come la weirauch allo scopo di troncare l'energia erogata a 7,5 joule interviene facendo un foro sul pistone rimanendo la molla intatta.Se è cosi allora significa che è proprio la molla originale della hw 30 ad essere fabbricata male e... non sto capendo,qual'è la pura verità!! il precoce depotenziamento delle gamo si può prevenire cambiando il pistone.
Alessandro
09 Ago 2012, 15:37
Il porto d'armi l'armiere te lo chiede solo se compri armi o munizioni. Ripristinare la potenza di un'arma di libera vendita è un reato penale, anche se ha il porto d'armi. Anzi, possedere il porto d'armi è un'aggravante, perché di sicuro non puoi invocare la buona fede. Con il porto d'armi puoi acquistare e detenere armi legali, non illegali.

L'armiere può venderti qualunque molla senza chiederti nulla, perché la molla è solo un pezzo di ferro attorcigliato. Le vendono anche i ferramenta. Ma di sicuro non te la monta lui stesso dentro l'arma, perché il reato lo commette chi trasforma l'arma, non chi la utilizza trasformata in buona fede.

In ogni caso, a quanto ne so, le molle della Norica sono sempre le stesse, sia per le versioni di libera vendita che per quelle a piena potenza. Quindi l'armiere ti rimonta la molla uguale a quella che c'era prima.

Comunque le molle si snervano e perdono energia. E' normale e capita a tutte le carabine, anche a quelle che costano un sacco di soldi, come Weihrauch e Air Arms. E' normale cambiare la molla di tanto in tanto, non c'é nulla che duri in eterno. Quindi falla riparare, e utilizzala senza farti troppe preoccupazioni.

ciao
antonio
09 Ago 2012, 02:08
visto che la molla della norica, si può cambiare solo con una originale rischia nuovamente di snervarsi; se chiedo all'armiere di cambiarmela con una molla originale full mi obbliga di presentare lincenza di porto d'armi
Alessandro
05 Ago 2012, 18:33
In effetti non sembra un aspetto ritenuto importante dagli esperti, non so per quale ragione. Nelle armi da fuoco ogni calibro ha un passo di rigatura preferito, di solito, mentre per l'aria compressa non se ne parla molto.

In ogni caso, le Lothar Walther hanno 12 rigature destrorse con passo di 450 mm.

Anche la Weihrauch ha 12 rigature, verso destra, ma non so il passo.

Credo comunque che siano tutte o quasi con 12 righe.

ciao
antonio
05 Ago 2012, 02:18
caro Alessandro potresti dirmi le varie tipologie di rigature visto che nessun forum ne parla dettagliatamente
Alessandro
29 Lug 2012, 07:20
Le molle tendono a snervarsi e a perdere energia, ma me ben utilizzate in armi ben progettate resistono anni, e con una ottima costanza. Il sistema ad azoto è ancora da vedere quanto possa durare. Non esiste, ad esempio, un pneumatico che rimanga gonfio in eterno, eppure l'aria è formata al 78% di azoto. E' più probabile che sia il sistema ad azoto a scomparire, piuttosto che la molla. D'altro canto il sistema Gas Ram, identico concettualmente al sistema adottato da Crosman e Gamo, sta lentamente scomparendo.

Che le vibrazioni siano nocive per la precisione è lapalissiano. Quando si spara, più l'arma rimane ferma e meglio è.
antonio
28 Lug 2012, 22:32
Ho notato che la crosman RNP 77 ha adottato un sistema ad azoto sostituendo la molla che avrebbe avuto minor costanza delle prestazioni a causa delle vibrazioni.Allora a questo punto mi domando tutte le springer verranno a mancare sempre di più? E perchè si dice tanto che le vibrazioni sono nocive?
Alessandro
23 Lug 2012, 09:25
Io l'ho avuta, ed in effetti è divertentissima. Ha dei difetti, scina molto corta e troppo arretrata, mire non troppo buone, scarsa potenza (4 o 5 juole, ma comunque sufficienti). Il difetto più grave è che il calcio non è fissato benissimo, ed è corto. Traballa un po' quando carichi, e più lo allunghi e più traballa. Le plastiche però sono di ottima qualità, soprattutto il polimero usato per il castello. E' precisa sui 10-15 metri, e lo scatto è leggerissimo. Però usata in appoggio è un po' un incubo, perché ha la molla che lavora in diagonale e tende a saltare. Bisogna imbracciarla per avere la massima precisione. E' preferibile usarla come se fosse una sorta di pistola lunga, con 5 colpi che si doppiano veramente in maniera veloce, è divertente, molto divertente. Trovi 2 recensioni complete sul sito, la mia, con tanto di smontaggio, e quella di Fabio, che l'ha personalizzata in maniera molto massiccia.

ciao
antonio
23 Lug 2012, 02:00
in questi giorni mi sto informando meglio sulle carabine ad aria compressa prodotte in russia appena visto la IZH 61 della baikal me ne sono innamorato(lo so sembra un po difficile esserlo con l'aspetto marziano).Me la consigli? Riguardo i pallini sferici è vero che quelli in piombo non danneggiano la rigatura rispetto a quelli di acciaio?
Alessandro
13 Lug 2012, 18:39
E' la legge. Solo a partire dal 2001 sono state introdotte le armi a modesta capacità offensiva, di libera vendita, detenzione e trasporto. Tutte le altre sono armi comuni da sparo. E poi comunque la Diana 50 supera sicuramente i 7,5 joule, almeno quando funziona come dovrebbe. Le armi rotte restano armi. L'armiere non credo che ti chieda il porto d'armi. Ma se ti fermano mentre la porti, devi avere un porto d'armi. Certo però che se la devi lasciare in armeria qualcosa che ne giustifiche la provenienza la dovrai lasciare. La carabina dovrebbe essere stata denunciata da qualcuno, da chi l'ha acquistata, ad esempio. Da qualche parte dovresti avere la copia di una denuncia. Se non hai la denuncia, credo che la cosa più intelligente da fare sia quella di denunciarne il ritrovamento, come se l'avessi trovata in una vecchia soffitta. Però anche in quel caso, come in tutti i casi che roguardano le armi, da zona a zona cambiano le regole. Prova ad andare in armeria, senza la carabina e chiedere come ti devi comportare.
antonio
13 Lug 2012, 15:40
per quale motivo la diana mod 50 necessita di porto d'armi. L'aria compressa è un modo per svagarsi e come la penso io nonostante siano classificate armi comuni non meritano di essere prese con un permesso appunto perchè non hanno le caratteristiche apposite di un arma in fine penso che il loro scopo e di far divertire e di competere con gli altri soprattutto con le full.in compenso a questo la mia domanda è : quando la porto a manutenerla in armeria il tizio delle armi mi chiederà di presentare il famoso foglio di carta(tra virgolette)?
Alessandro
12 Lug 2012, 20:40
No, la matricola è proprio il numero di matricola, la "targa" della carabina. Sulla canna o sul tubolare ci deve essere un numero di 6, 7 o 8 cifre. C'è anche sulla Gamo, probabilmente sulla bascula. Inoltre ci devono essere altri punzoni di varie prove o passaggi al Banco Nazionale. In ogni caso canna e tubolare sono fissati assieme e non credo proprio che siano separabili, almeno non con dei normali mezzi. Dubito che si possa trovare tutta la struttura come ricambio, di una carabina così vecchia. Tieni presente che canna e telaio saldati assieme "sono" la carabina. Quindi a tutti gli effetti quel pezzo "è l'arma", e sostituirla equivale a comprare un'arma nuova (che non producono più). Dovresti comprarla di persona, eventualmente fare la procedura di importazione in Italia e denunciarla. In fin dei conti la tua Diana è un'arma comune, e la legge non è per nulla permissiva in fatto di armi.
antonio
12 Lug 2012, 19:03
per matricola si intende dire la data e la nazione in cui è stata prodotta? dove ha sede la slitta per ottica, a sinistra è seminascosta dal legno che guarnisce la camera da scoppio una data ( 1966).
Alessandro
12 Lug 2012, 16:49
E' meglio che la porti in armeria, di sicuro la sanno riparare. Però occhio, la vecchia Diana necessita di porto d'armi per essere trasportata, se non non può uscire da casa.

La canna è solitamente considerata parte d'arma i Italia. Di sicuro se c'é riportata la matricola non la puoi sostituire.

ciao
antonio
11 Lug 2012, 23:52
caro alessandro oggi è avvenuta una disgrazia alla vecchia diana. La carabina era appoggiata ad un vecchio scrigno fin quando è caduta a peso morto sul pavimento(è probabile che la causa sia stato un appoggio che non avrebbe durato molto)e dal violento scontro si è tolto il mirino sulla canna quello con fogliette intercambiabili e graffiato il legno.posso portarla dall'armiere per fare un chek up generale per poi mettere a punto una manutenzione dell'intera carabina?Ho visto sul sito che mi hai accennato tempo fa, che riguarda i pezzi di ricambio della diana mod 50,mette in vendita canne per carabina diana,quindi questo questo mi fa pensare che si può cambiare se è danneggiata.Giusto?
Alessandro
08 Lug 2012, 20:55
Si, se compri una Weihrauch non sbagli, e la 50S è quella che ha il rapporto qualità prezzo migliore, soprattutto se depotenziata. Te la consiglio senza dubbio.

ciao
antonio
07 Lug 2012, 22:42
ti ringrazio per tutti i consigli che mi hai dato, ora pero ne vorrò un ultimo riguardo un all'acquisto di una hw 50s.Come la vedi e precisa e potente come se ne parla? ti ringrazio anticipatamente. cordiali saluti. Antonio.
Alessandro
07 Lug 2012, 19:49
Ci sono un sacco di Paesi, molti dei quali più civili del nostro che hanno legislazioni più permissive per l'aria compressa. Alcuni le hanno addirittura più restrittive. Però, a pensarci, se si dovessero fare le leggi per bene, tutte le leggi, dove starebbe poi il business?

La Norica la puoi senz'altro portare in armeria. Se hanno una certa esperienza in armi ad aria compressa di sicuro sono in grado di aprirla e ri sostituire la molla.

ciao
Alessandro
antonio
06 Lug 2012, 23:27
capisco perfettamente ed ora come devo operare? se non ci fosse nessuna soluzione mi sa che devo soltanto vendere la carabina.di quanto ne abbia capito il problema influisce solo sulle gamo e norica. Non tollero la legge italiana che permette di diminuire i joule di un arma ad aria compressa e invano farlo se si crede di tenere lontano i guai perchè lo stesso potrebbero accadere con qualsiasi oggetto(coltelli da cucina ecc...)infine è inutile perchè il potere d'arresto di una AC e molto basso essendo il calibro di piccole dimensioni.Non so se sei d'accordo con me o in questo momento stai pensando che sono un folle.
antonio
06 Lug 2012, 20:59
capisco perfettamente ed ore come devo provvedere? se non ci fosse nessuna soluzione mi sa che devo soltanto vendere la carabina.
Alessandro
06 Lug 2012, 16:38
Non c'é nessun top Hat in quella carabina. Forse hai capito male la mia risposta di prima. Quello che si vede nel video è semplicemente il guidamolla, è presente in tutte le carabine, o meglio, è presente ogni volta che c'é una molla, o quasi. Senza quello la molla non lavorerebbe bene e si romperebbe molto prima. Il top-hat è il corrispondente del guidamolla, solo che è dall'altra parte, (infatti molti lo chiamano "guidamolla anteriore") ed è molto più corto. Aiuta il guidamolla a lavorare meglio, centrando la molla anche dalla parte anteriore. Non sempre il costruttore lo prevede. Non fa nessuno spessore, o meglio, fa uno spessore minimo. Le molle delle carabine di solito funzionano a "pacco", almeno le full. Di solito è la molla ad essere dimensionata al cilindro e alla corsa del pistone, per lavorare con la migliore escursione possibile. Nelle Gamo, invece, c'é un pezzo in più, una sorta di manicotto (il pezzo 35150 dell'esploso) che serve ad adattare la molla alla corsa del pistone, per farla lavorare al massimo delle sue caratteristiche. Come ti ho detto, non so come mai la Gamo non usa una molla di lunghezza giusta, ma al contrario ne adatta una più corta aggiungendo questo spessore, ma credo che il motivo sia di tipo industriale, più che tecnico.
Le molle delle carabine per il mercato "italiano" come le Gamo e Norica, si rompono perché lavaorano male, non perché ci siano pezzi che le fanno rompere. Queste armi sono progettare per erogare molti joule, ma vengono "castrate" a 7,5, e purtroppo questo crea conseguenze sulla molla, accorciandone la vita.
antonio
06 Lug 2012, 10:48
a quanto pare è un impresa abbastanza ardua è possibile far eseguire questa operazione dall'armiere? nel video durante lo smontaggio della molla appare il top hat.Si può quindi dedurre che sia la fonte della preoccupazione insomma ha danneggiato gravemente la molla durante il suo lavoro,di far combaciare le spire a pacco.Allora la risposta che il top hat danneggia le molle è una valida affermazione(sbaglio o no?).posso liberare il meccanismo da questo rompiballe?Inoltre ha solo un valore aggiuntivo
Alessandro
05 Lug 2012, 18:46
No, ci vuole la molla originale, perché deve avere la misura giusta. Quella della HW30 è quasi sicuramente troppo piccola.

La molla la si trova, il problema è smantare (o forse rimontare, visto che la molla adesso è fiacca) la carabina. Occorre un compressore per molle, e un estrattore di forma particolare. Vedi tutto in questo filmato:

http://www.youtube.com/watch?v=4i3RCMJDOdk&feature=fvsr
antonio
04 Lug 2012, 23:18
Purtroppo la carabina non ha questa funzione la lamiera sotto il calcio è assente quindi penso che è equipaggiata con lo scatto regolabile T 01 e anche la sicura non è presente.Comunque vorrei un consiglio riguardo un altra carabina che possiedo.la mia norica quick hunter ovvero dream hunter si è depotenziata più del dovuto quando carico la molla fa un rumore non pastoso come dovrebbe essere, pare che si è allentata( riesce a caricarsi con la minima forza possibile).ammacca a malapena dei barattoli di latta e il pellet quando abbandona la volata è abbastanza visibile.in tal modo posso cambiare la molla con una più resistente cioè che dura a lungo? Magari posso acquistare in armeria la famosa molla indiana che ha risolto il problema della weirauch hw 30?
Alessandro
04 Lug 2012, 18:16
Il diluente si compra dal ferramenta.

Ovviamente dovrei vedere la carabina per capire di cosa si tratta. Però, osservando l'esploso, se la tua è un modello 50 standard, non il T01 con lo scatto regolabile, direi che stringendo il ponticello potrebbe bloccarsi la sicura automatica al caricamento, quella che in gergo viene detta, "antibeartrap". Sotto il calcio ci deve essere una paistrina di lamiera che scorre. Quando la leva di caricamento è aperta, va a bloccare il grilletto, quando la leva è chiusa, scorre in avanti e libera il grilletto. Puliscila bene, togli la ruggine, controlla che scorra bene e poi lubrificala con dell'olio minerale. A questo punto rimonta il tutto, e se il grilletto non si blocca più, puoi stringere le viti del ponticello con del frenafiletti medio (non forte, perché poi non riesci più a toglierlo).

Il pallino rimane nel rubinetto, non va in culatta. E' il motivo pr cui non riesci più ad aprire il rubinetto se dentro c'é il pallino. Nelle armi da gara, invece del rubinetto, veniva usato il cilindro scorrevole, che poi la Weihrauch ha introdotto anche nelle carabine da caccia o da field target con la HW 77.
antonio
04 Lug 2012, 13:37
Il diluente nitro dove posso acquistarlo? A proposito del grilletto come posso sbloccarlo quando si inceppa?(dovuto dopo avvitato il guardamano che si allenta dopo qualche centinaio di pellet)la funzione a rubinetto garantisce che il diabolo entri perfettamente nella culatta dopo lo scatto della molla? Dopo aver inserito un piombino in quello sportellino quando metto il fucile in posizione eretta per poi prenderlo all'imbracciata lo sportellino si inceppa malgrado spara comunque ma vorrei capire perchè succede
Alessandro
04 Lug 2012, 06:23
Che il metallo dell'arma sia consumato dal tempo direi che è normale, non me ne darei troppa proccupazione. Per la fioritura di ruggine puoi utilizzare la carta argentata dei pacchetti di sigarette, non i fogli di alluminio tipo Domopak, ma proprio la stagnola dei pacchetti, e la strofini sulla ruggine con dell'olio. Quanto hai rimosso la ruggine, pulisci il metallo con del diluente nitro e passagli sopra la cera per auto, quella in barattolo che si compra al supermercato. La cera protegge il metallo a lungo e non fa riformare la ruggine.
antonio
03 Lug 2012, 19:36
Ho osservato meglio la corona e alcune righe che la formano, all'estremità sono consumate. A volte o quasi sempre si inceppa il grilletto dopo aver sparato (succede solo quando avvito stretto il guardamano del grilletto).Infine come faccio ad eliminare la ruggine sulla superficie del fucile?
Alessandro
03 Lug 2012, 18:46
I Prometheus sono imprecisi perché la gonna in plastica è troppo leggera e ha un pessimo effetto aerodinamico. Ma la cosa peggiore è quello che fanon dentro la canna. La palstica si sfilaccia e si fonde per l'attrito e va a coprire la rigatura. Di sicuro se non dai una bella scovolata dopo l'uso, con lo scovolo sintetico ma anche con lo scovolo in bronzo se ne spari più di una decina alla volta, poi diventa difficile eliminare la plastica dalla canna, soprattutto se poi spari i pallini in piombo, che impastano la palstica dentro alle scanalature delle rigature ancora di più. E' probabile che i problemi della diana siano dovuti proprio ai Prometheus, se ne hai sparati molti. Se ne hai sparati meno di una decina, dai solo una bella scovolata, dopo aver tenuto in canna un po' di olio, tipo WD 40 o Ballistol. Se invece ne hai usati tanti potrebbe essere necessario usare del solvente.

I pezzi di ricambio per la Diana 50 li provi su questo sito:

http://www.gunspares.co.uk/

i prezzi sono in sterline.

Se però hai usato tante volte i Prometheus, prova prima a pulire a fondo la canna, può darsi che ripristini le prestazioni della carabina, almeno in parte.

Bacchette, scovoli portapezzuole e portafeltrini non sono inadatti, ci mancherebbe altro. Oltretutto ci sono armi da fuoco in calibro .177 che vanno pulite in profondità, proprio usando quei kit. Inserire la bacchetta dlla volata è sempre sconsigliabile in un'arma di qualunque tipo, ma a volte non se ne può fare a meno. Sconsigliato non vuol dire che non si possa fare. Ad esempio se hai un revolver, come la pulisci la canna?
Alla stessa maniera, pulire in maniera troppo invasiva la canna di un'arma ad aria compressa con bacchetta e scovolo è in genere sconsigliato, ma non è detto che non si possa fare. E' sconsigliato perché non ci sono residui di polvere e di sostanze corrosive da rimuovere. Andarci pesante non serve, quindi è meglio non farlo. Pezzuole, e feltrini sono più che sufficienti per rimuovere i pochi residui di piombo. Addirittura con un velo di impiombatura la canna rimane più precisa, e quindi non la si pulisce sempre, ma solo quando si notano dei cali di precisione. Inoltre la canna non è di acciao tenace come quella di un'arma da fuoco, qundi meno la si strofina all'interno, e meglio è. Ma, ad esempio, se ritrovi una carabina che non spara da molti anni, la sporcizia e la ruggine dentro la canna non si può certo pensare di rimuoverla solo con pezzuole e feltrini. Ci vuole una bella dose di scovolate.

antonio
03 Lug 2012, 13:21
in effetti, ho usato ingenuamente per la pulizia della canna le setole in metallo poi quando ho scoperto questo blog sono venuto al corrente che queste avrebbero portate dolo danni all'anima della canna.Per questo non tollero la vendita di kit per pulizia non appropriati per la manutenzione.Comunque ora vorrei cambiare la molla e le guarnizioni;che somma di denaro premette?Ultima cosa i prometheus sembra che la carabina non li cradisca molto appena escono dalla volata si rendono imprevedibili.Perchè?
Alessandro
01 Lug 2012, 16:29
Ovviamente io non so a cosa è andata incontro la carabina nei vari anni di uso. Ma se credi di averla rovinata usando un'asta di metallo, immagino con lo scovolo, passata dalla volata, ovviamente perché non c'é altro accesso, direi che è possibile, ma non molto probabile. Se poi lo scovolo era a setole sintetiche, non dovrebbero esserci problemi. Se hai usato uno scovolo con setole im metallo puoi aver in qualche maniera "levigato" e consumato le rigature, perché il materiale di cui è fatta la canna delle armi ad aria compressa è un acciaio più tenero rispetto a quello della armi da fuoco. La pratica di scovolare partendo dalla bocca è sconsigliata, però se si agisce con cautela non assolutamente detto che si danneggi qualcosa. Ovvio che su carabine tipo la HW 977 che hanno la volata dentro un tubo esterno, la possibilità di danneggiare il vivo di volata è molto più alto, perché non si vede quallo che si fa, ma su un'arma che ha la bocca a vista le possibilità sono veramente remote.

In ogni caso il barattolo di tonno da 10 metri lo fora anche una pistola a CO2 con soli 3 joule. Inoltre, quando si parla di precisione si intende la capacità di raggruppare i colpi, e non di colpire il punto mirato. Per colpire il punto mirato (giustezza), con una carabina precisa, basta regolare la mira. Ovvio poi che se la carabina ha tipo 5 joule, a 20, 25 metri sarà imprecisa, perché il diabolo avrà una velocità residua troppo bassa e i colpi tenderano a sparpagliarsi.

Quando c'é un danno alla rigatura, in quel punto il diabolo può avere degli impuntamenti, saltare i solchi delle rigature e diventare instabile. La sua traiettoria una volta fuori dalla canna diventa imprevedibile. Ancor peggio se la corona del vivo di volata fosse rovinata. Il pallino, nel momento in cui si stacca dalla canna, andando ad impattare sul danno, o mancandogli l'appoggio sulla parte mancante della corona, riceverebbe una sorta di "colpo di frusta", che lo renderebbe ancora più imprevedibile. Alla fine i colpi vanno un po' da tutte le parti, sia in basso, che in alto, che a destra o a sinistra. Se invece i colpi vano a finire tutti in basso, ma tutti all'incirca nello stesso punto, allora è più probabile che ci sia un calo si energia.

Infine, se c'é un danno all'anima della canna, una striatura o dei graffi profondi, andando a lucidare l'interno, si luciderebbe anche il danno, ma non lo si sanerebbe di certo. Un po' di giovamento potrebbe anche esserci, ma addirittura la situazione potrebbe peggiorare.

La cosa più semplice da fare è comuqnue quella di ripristinare l'efficienza delal carabina, verificare le condizioni di molla e guarnizioni. Dopo di ceè, se la carabina rimane imprecisa, andare ad investigare su altre possibile cause.
antonio
30 Giu 2012, 19:46
a dir la verità la carabina non sembra che sia andata incontro ad un calo dell'energia cinetica.Malgrado la sua imprecisione riesce a perforare una scatoletta ti tonno a 10 metri.quindi in tutti i modi se dovrebbe essere la rigatura perchè lappatura e lucidatura non può risolvere il problema? Se non sbaglio questa è una vera e propria restaurazione delle righe(o sbaglio)
Alessandro
30 Giu 2012, 18:00
Se non ci sono danni visibili alla corona della bocca direi che non ci dovrebbero essere problemai. Il fatto che i pallini impattino più in basso è più probabile che dipenda da un calo di energia. Bisognerebbe smontare la carabina e verificare la tenuta delle guarnizioni ed eventualmente sostituirle e sostituire la molla.
antonio
30 Giu 2012, 12:29
la ringrazio anche stavolta per avermi risposto ma il problema della canna potrebbe risultare in quanto in abbia danneggiato con l'asta di pulizia (in metallo) la corona.Spero che ciò non intacchi la precisione infatti quando sparo il diabolo colpisce il bersaglio di qualche centimetro più giù anche a brevi distanze ( 10-20metri)
Alessandro
30 Giu 2012, 06:59
La Diana 50 è quella che si carica col rubinetto, se non sbaglio. La vedo dura ispezionare la cana, se non fau uno smontaggio, almeno del rubinetto. Però non vedo perché la canna non dovrebbe essere a posto, al limite sarà da pulire bene.
Se prevedi uno smontaggio completo, puoi spingere un pallino di piombo tenero lungo la canna, dalla culatta alla volata, usando un filo di plastica di quelli che si usano per tagliare l'erba e che si acquistano dal ferramenta, e osservare che i solchi lasciati dalla rigatura siano regolari. In ogni caso non la potresti sostituire, perché è parte d'arma, e anche lappatura e lucidatura, in caso di danni avrebbero poco senso. Se invece non la vuoi smontare limitati a pulirla. Una spruzzata di WD40 dalla volata, possibilemnte con rubinetto aperto per non far goggiolare l'olio dentro la camera di compressione. Lo lasci agire un mezz'ora e poi rimuovi tutto sparando un po' di feltrini di pulizia assieme ai comuni diabolo.

ciao
Alessandro
antonio
29 Giu 2012, 20:14
ah quasi dimenticavo grazie per l'informazione e un ultima cosa possiedo una carabina ad aria compressa diana mod 50 ereditata da un mio parente.Quest'ultima ha circa 40 anni e come faccio ad assicurarmi se la rigatura e sana o meno? se non lo è che provvedimento devo prendere in considerazione
antonio
29 Giu 2012, 20:07
la risposta e quella che speravo di ottenere ora so come si chiama quello spessore e grazie a questo posso informarmi meglio su ciò
Alessandro
27 Giu 2012, 17:29
Immagino ti riferisca alla molla principale. Quello davanti, verso la canna è il "top hat" letteralmente "cappello a cilindro", detto anche guidamolla anteriore e ha la funzione di centrare la molla dentro al pistone e permetterne una compressione e distensione più lineare. Non so se è di plastica (in genere nylon) o in metallo. Quello spessore dietro, alla molla, direi che è un boccolotto che sostituisce il famigerato "plasticozzo" che c'era nei modelli precedenti. Non sono affatto sicuro della sua funzione, a parte quella di rompere la molla, ma direi a occhio e croce, che si tratti più che altro di una scelta costruttiva o industriale della Gamo. Quello spessore serve a dare il giusto precarico in modo che quando si carica la molla le spire vadano "a pacco" e si possa sfruttare la massima energia immagazzinabile dalla molla, pur usando una molla più corta. Si potrebbe/dovrebbe usare una molla più lunga, ma non è sempre la stessa cosa in termini di resa energetica. Potrebbe essere una scelta tecnica per aumentare la potenza finale (bisognerebbe fare due conti), oppure una scelta industriale, per utilizzare una molla invece che un'altra e ridurre in qualche modo i costi (più probabile che sia così).

Spero di aver capito la domanda.
antonio
27 Giu 2012, 16:14
signor Alessandro vorrei sapere che funzione promette quello spessore di plastica aggiuntivo alla molla
catalin
18 Mar 2012, 19:41
salut...mar interesa si pe mn ce parere aveti despre viper expres 5,5...pe langa langa un cfx 5,5..avand in vedere ca viper expres are teava lisa...are aceiasi precizie? ce-mi recomandati?..multumesc mult
Alessandro
20 Feb 2012, 20:30
Beh, penso semplicemente che l'abbiano bancato depo per venderlo anche in Italia, tutto lì. Non credo che la Gamo si preoccupi più di tanto dell'eventuale utilizzo, basta che spari qualcosa, e di sicuro a qualcuno la lampadina in testa si accende.
gotempno
20 Feb 2012, 09:37
ciao Alessandro,
per pura curiosita':

la rosata dei micropallini di questa Gamo/Depo riuscirebbe a frantumare un piattello?

essendo bancata con questa specifica indicazione dovrebbe mantenere la '' promessa''.

oppure la dicitura e' mutuata pari pari dalla versione straniera che essendo Full magari ci riuscirebbe.
ma...ci riuscirebbe?
e a che distanza?

qualche piattello ,col 12, l' ho bruciato in carriera...e posso assicurare che fuori dalla macchina hanno mooolta fretta di andarsene.

forse che all' estero e nella versione Full e' possibile camerare dei pallini piu' pesanti, rosanti e dunque idonei almeno ad un approccio di allenamento a quello sport?

nei tiri a volo nostrani , basta pagare la pedana e non presentarsi coi semiautomatici o , in alcuni , coi pompa, e ti fanno sparare...perche' no?

...e la Full , sempre all' estero, con la molla decente quanti j avrebbe?

la canna liscia incide sulla potenza?

''forse'' che l' abbiano pensata per tirare i pallini sferici cal 5,5 come ho visto fare con le theoben in inghilterra?
quelle , nonostante la canna liscia , nelle uscite di crowning (( da loro perfettamente legali , anzi apprezzate quanto il pest control a tutto vantaggio delle specie ''deboli'' ed in estinzione predate nel nido dai corvidi, gazze comprese...)) fanno parecchi nocivi anche oltre i 35 mt , distanza limite oltre la quale per loro ammissione non tirano perche' non sarebbero certi di abbattere in modo etico, cioe' evitando feriti.

e allora: col pallino sferico da 5,5 la versione depo nostrana come si comporterebbe?

non e' che l'avranno pensata per questo, anche se ovviamente in depo col 5,5 non si puo' pretendere nulla in rigata oltre i 25 mt...figuriamoci in canna liscia?
Alessandro
29 Giu 2011, 21:12
Per la legge italiana puoi sostituire la molla solo con il ricambio originale, ad esempio:

http://www.ferraioli.com/catalogo/703-molla-gamo-tipo-a.asp

Volendo c'é la possibilità di montare questa molla creata appositamente da una azienda indiana per le carabine italiane:

http://target-tune.in/international/products/CFX-Shadow-whisper-for-7.5Jule s-.html

Su questa molla ho sentito pareri discordi, ed è probabile che sia necessario fare degli interventi, tipo eliminare il famigerato "plasticozzo", uno spessore di plastica aggiuntivo. In questa maniera si perde un minimo di energia ma si dovrebbe presevare l'integrità della molla. Di più non saprei dirti, perché non ho esperienza in fatto di Gamo. Se opti per la molla indiana, dovresti fare in modo di cronografare la carabina, perché sebbene la molla abbia lo stesso numero di spire e diamtro dell'originale, c'é la possibilità che possa essere più potente. In ogni caso occorre verificare di non superare il limite dei 7,5 Joule.

Per la ricarica dei bossolini, potresti anche fare delle prove, ma dubito che otterresti miglioramenti in precisione. Anche supponendo di usare dei pallini da caccia per ricaricare i cilindretti vuoti, mettendone di più ma più piccoli disperderesti troppo la rosata, e a metterne meno ma più grossi non sarebbe più una rosata degna di questo nome. Si tratta solo di piccoli pallini di piombo, niente di particolarmente tecnico o scientifico, credo che Gamo abbia già fatto tutte le prove del caso.

Purtroppo la Gamo ViperExpress è solamente un interessante e curioso giocattolo che replica un fucile da caccia. Non si può certo pretendere che possa essere efficace, soprattutto nella versione depotenziata italiana. Attira l'attenzione, incuriosisce, ma va acquistato tenendo ben presente gli inevitabili limiti di un oggetto che pretende di essere una via di mezzo tra una carabina ad aria compressa e un fucile da caccia, ma che alla fine non è nessuna delle due cose.
danilo
29 Giu 2011, 18:44
ciao alessandro dopo aver sparato con gamo viper express 3 scatole di cartucce ho visto che perdeva sempre piu potenza ho aperto il fucile e ho notato la molla accorciata di molto e materiale scadente dove posso comprare una molla di marca buona poi como posso ricaricare le mie cartucce perche le cartucce originali fanno una rosata scadentissima
Alessandro
04 Mag 2011, 07:14
Ovviamente puoi sostiuire la molla della carabina con una uguale, ad esempio per effettuare una riparazione. Non ne puoi montare una differente per aumentare la potenza. Le molle di ricambio si comprano in qualunque armeria.
danilo
03 Mag 2011, 20:05
si puo cambiare la molla alla mia gamo viper express e che molla devbo comprare e dove la trovo cmq e stupenda
Alessandro
27 Feb 2011, 09:56
Lodevole esperimento, ma a che serve? Non si può usare per la caccia (a me non piace la caccia e non la pratico, ma anche se non ho nulla contro caccia e cacciatori, non la permetterei con uno strumento del genere). Non si può usare con il tiro a piattello, perché immagino che non ci siano campi che lo permettano. Forse è nato per atturare la curiosità dei cacciatori, ma siamo sicuri che un giocattolo fatto tutto di plastica possa piacere.

Credo che la Zoraki non sia ancora disponibile. A me è capitato di averne una tra le mani, ho potuto provarla solo a vuoto, ma mi pare un po' troppo plasticosa. Non mi ha fatto impazzire.
Massimo
26 Feb 2011, 21:43
Ciao Alessadro, volevo chiederti cosa ne pensi della nuova gamo viper express, come funziona?
Per quanto riguarda la zoraky, non hai piu' saputo niente?, ciao, grazie.
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z