AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Gamo CFX Royal F
Le Gamo CFX F sintetica, e CFX Royal F con calcio in legno, sono carabine a molla, a canna fissa a caricamento tramite leva posizionata sotto la canna (underlever). Meccanicamente si contraddistinguono dai modelli CF, per la presenza di uno sportellino che si apre a rotazione, il quale consente l'inserimento del pallino direttamente in canna per mezzo di una giuda inclinata. Particolare è anche la forma del terminale di volata, che ha funzione di portamirino e di aggancio per la leva di caricamento. Per il resto le caratteristiche sono comuni a quelle delle armi di questo segmento; calcio in legno con zigrini antiscivolo (sintetico per il modello CFX), calciolo in gomma ventilato, mire con inserti luminosi Truglo, scina da 11mm per l'attacco di un'ottica di puntamento e scatto regolabile.
Scheda tecnica
Tipo di qualifica Carabina, libera vendita
Numero di catalogo CN 189
Funzionamento Aria compressa, a molla con caricamento a leva posta sotto la canna (underlever).
Calibro 4,5 mm
Numero colpi monocolpo
Canna 450 mm in acciaio ad anima rigata, 508 mm con portamirino
Peso 3000 g
Lunghezza 1170 mm
Mire regolabili con inserti in fibra ottica
Sicura manuale a leva sopra al grilletto
Scatto regolabile
Produttore Gamo - Po Box 16, E-08830 Sant Boi de Llobregat, Barcellona, Spagna - www.gamo.com
Distributore per l'Italia Adinolfi - via Brennero 10, 20052 Monza (Mi) - www.adinolfi.com
Scheda di catalogazione
Categoria Arma a modesta capacita' offensiva
Numero Catalogo CN 189
Tipo Carabina
Marca Gamo
Modello CFX Royal F
Numero di canne 1
Tipo di canna Nessuno
Sistema di alimentazione ===
Numero colpi 1
Lunghezza minima (mm) 1170 mm
Funzionamento ad aria compressa a caricamento successivo e singolo (manuale)
Stato di produzione Spagna
Stato importazione Spagna
Tipo molla a stantuffo
Numero spire 35
Diametro esterno molla mm 19,9
Diametro filo mm 3
Energia cinetica media ===
Energia cinetica massima ===
Dettagli ===
Note Il modello dell'arma può essere denominato anche "CFXF"

Il modello dell'arma puo' essere denominato anche «CF DIOPTER F»
Presentatore Adinolfi Ermanno, presidente della ditta "Adinolfi S.r.l."
Canne
Calibro mm 4,5
Lunghezza (mm) 450
Lunghezza con accessori (mm) 508
Descrizione accessori Portamirino
Dati Gazzetta
Numero 22
Tipo Gazzetta Serie Generale
Data 28/01/2004
Note
===
Note, Errata Corrige e Rettifiche apparse in seguito alla catalogazione

Gazzetta n. 127 del 3 giugno 2006
MINISTERO DELL'INTERNO
COMUNICATO
Aggiornamento concernente la verifica di conformita' delle armi ad aria o a gas compressi con modesta capacita' offensiva, in applicazione dell'articolo 11 della legge n. 526/1999 e dell'articolo 2 del decreto ministeriale n. 362 del 9 agosto 2001.

--------------------------------------------------------------------------------

Si comunica il 9° aggiornamento relativo all'accertamento della verifica in conformita' delle armi ad aria compressa o a gas compressi, sia lunghe che corte, i cui proiettili erogano un'energia cinetica non superiore a 7,5 Joule.
Al numero C.N. 189 e' inserita la seguente nota: «Il modello dell'arma puo' essere denominato anche «CF DIOPTER F».
Ho scritto questa serie di schede nel tentativo di dare un'identità alle tante armi ad aria compressa a modesta capacità offensiva che hanno ricevuto il numero di conformità CN. I dati raccolti sono stati ricavati, per quanto possibile direttamente dal sito del produttore o del distributore italiano. Laddove non abbia trovato nulla in merito ad una specifica arma, perché oramai fuori produzione o il costruttore poco noto, è stato fatto riferimento ai cataloghi di vendita di qualche singola armeria. Mi scuso quindi se in molti casi i dati riportati possano essere errati, e vi prego di segnalarmi ogni eventuale inesattezza.
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal F
Gamo CFX Royal Spare Parts List
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.

Manuale carabine Gamo
Manuale carabine Gamo
Manuale carabine Gamo
Manuale carabine Gamo

1. CARABINA AD ARIA COMPRESSA (cfr. Fig. A, Pag 1)

1. Vivo di volata
2*. Mirino
3. Canna
4*. Tacca di mira
5. appoggiaguancia
6. Calciolo
7. Calcio
8. Impugnatura
9*. Vite del grilletto
10. Grilletto
11. Sicura manuale
12*. Slitta per cannocchiale
13*. Asta di caricamento

(*) A seconda del modello

2. NORME DI SICUREZZA
Tutte le volte che si usa una carabina ad aria compressa assicurarsi che la sicura sia in posizione “ON” e che non vi siano pallini in canna.

1. USARE SEMPRE OCCHIALI DI PROTEZIONE.
2. USARE SEMPRE CUFFIE.
3. ATTENZIONE: I fucili ad aria compressa non sono giocattoli. Devono essere sempre usati sotto la supervisione di un adulto. La sicurezza è frutto di un continuo stato mentale. L’USO NON SUPERVISIONATO DI FUCILI AD ARIA COMPRESSA E’ VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI
4. Prima pensare e poi sparare.
5. Puntare l’arma sempre e solo in una direzione sicura. NON PUNTARE MAI L’ARMA CONTRO PERSONE O ANIMALI, ANCHE SE NON E’ CARICATA
6. Tenere sempre il dito lontano dal grilletto mentre si carica o si maneggia l’arma..Tenere il dito lontano dal grilletto finché non siè pronti per sparare.
7. Essere sempre consapevoli di che cosa ci sia dietro il bersaglio. Essere sempre sicuri che il bersaglio non nasconda una persona o un oggetto che possa essere colpita o danneggiata dai colpi sparati..
8. Non sparare ad oggetti che possano provocare rimbalzi. Non sparare nell’acqua o sull’acqua.
9. Mai maneggiare questo prodotto sotto effetto di droghe o alcol.
10. Mai riutilizzare i pallini.
11. Le carabine ad aria compressa ed i pallini dovrebbero essere tenuti in posti diversi, se possibile sotto chiave.
12. Dopo l’uso e prima di una sessione di tiro accertarsi sempre che non vi siano pallini caricati nell’arma.
13. Caricare l’arma solo quando si è pronti per sparare. Non camminare, correre, saltare portando un’arma carica. Un arma carica non deve mai essere portata a bordo di un veicolo. Tenere sempre la sicura in posizione “ON”, anche quando l’arma scarica.
14. Non manomettere o modificare alcuna parte dell’’arma. In caso di malfunzionamento, consultare un armiere. Non tentare di riparare il fucile, perchè potrebbe essere pericoloso e potrebbero essere necessari utensili speciali
15. TENERE SEMPRE L’ARMA E/O LE MUNIZIONI FUORI DALLA PORTATE DEI BAMBINI
16. ATTENZIONE: Non portare o utilizzare una carabina ad aria compressa in alcuna situazione dove potrebbe essere scambiata per una vera arma da fuoco.

3. CARICAMENTO (Figure. B, C, D, e Pagina 1-2, a seconda del modello di carabina ad aria compressa)

ATTENZIONE: Prima di caricare o sparare con le carabine ad aria compressa per la prima volta, passare uno scovolo nella canna per assicurasi che sia libera da corpi estranei.

3.1 Canna pieghevole: Abbassare la canna appoggiando il calcio della carabina sulla vostra anca (vedi fig. B1), afferrare saldamente la fine della canna e tirarla in basso finché non si arma (vedi fig. B2). Da questa posizione, caricare l’arma inserendo il pallino , sempre con la punta o la parte piu’ stretta del pallino verso il vivo di volata ( vedi fig. B3), poi riportare la canna nella posizione di partenza, finché essa si blocchi.
3.2 Canna fissa con caricatore up&down: Abbassare la leva di caricamento,dopo averla sbloccata da sotto la canna ( appoggiando il calcio sulla vostra anca, vedi fig. D1), e spingerla in giù finché non si arma (vedi fig. D2). Sulla parte superiore della canna comparirà un piccolo caricatore con un buco nel quale inserire il pallino (vedi fig. D3). Inserire sempre con la punta o la parte piu’ stretta del pallino .verso
il vivo di volata. Premere verso il basso il caricatore facendolo rientrare nella posizione iniziale (vedi fig. D4). Riposizionare, ora, la leva di caricamento nella posizione originaria, assicurandosi che sia fissata in modo sicuro dal blocco sotto il vivo di volata.
3.3 Canna fissa con caricatore rotante: Sbloccare la leva di caricamento sotto la canna per aprire l’otturatore (vedi fig. E1). Abbassare la leva di caricamento,dopo averla sbloccata da sotto la canna ( appoggiando il calcio sulla vostra anca, vedi fig. D1), e spingerla in giù finché non si arma (vedi fig. E2).Ruotare il caricatore in senso anti-orario fino a fine corsa (vedi fig. E3). Inserire il pallino, sempre con la parte cava
rivolta verso il retro, finché sia completamente inserito nel caricatore (vedi fig. E4). Assicurarsi che la parte finale del pallino sia ben inserita. Chiudere il caricatore ruotandolo in senso orario finchè sia completamente chiuso (vedi fig. E5).

ATTENZIONE: Riportare sempre la leva di caricamento nella sua posizione originaria prima di sparare, altrimenti il carabina non può operare correttamente, con il conseguente rischio di danni o ferite.

ATTENZIONE: Prima di posizionare la sicura in posizione “OFF” e sparare, indossare occhiali di protezione. Usare sempre occhiali di protezione

ATTENZIONE: Ricordarsi che ora la carabina è carica ed è pronto per sparare.

ATTENZIONE: Tenere sempre il dito lontano dal grilletto e la sicura in posizione “ON” finché non si è pronti per sparare. Per sparare, mirare al bersaglio, togliere la sicura e premere con dolcezza il grilletto.

4. SCARICAMENTO

ATTENZIONE: Non toccare il viso o la bocca dopo aver maneggiato i pallini. Lavare sempre le mani dopo aver maneggiato i pallini.

ATTENZIONE: Mai tentare di rimuovere un’ostruzione nella canna sparando un altro pallino. Assicurarsi che la carabina sia scarica e che la sicura sia in posizione “ON” prima di rimuovere un’ostruzione.

4.1 Canna pieghevole: Piegare la canna verso il basso come nella procedura di caricamento. Ed inserire nell’apertura della canna una asta con scovolo di diametro appropriato. Spingere l’asta nella canna finché sia libera dal pallino.
4.2 Canna fissa con caricatore up&down: Con la leva di caricamento in posizione parallela alla canna, inserire un’astina di diametro
appropriato nel vivo di volata e spingere fino alla rimozione del pallino ,l’eventuale pallino bloccato verra’ cosi’ spinto nel caricatore; abbassare la leva di caricamento, per far uscire il caricatore stesso.
4.3 Canna fissa con caricatore rotante: Spingere verso il basso la leva di caricamento finché il meccanismo agganci e NON RIPORTARLA NELLA POSIZIONE INIZIALE PER IMPEDIRE LO SPARO ACCIDENTALE. Ruotare il caricatore in senso anti-orario fino a fine corsa. Inserire un’asta con scovolo del diametro appropriato nel vivo di volata e spingerla fino a liberare la canna. Se un pallino fosse bloccato nella canna, ora dovrebbe trovarsi nel caricatore: rimuoverlo e chiudere la camera di carico. Riportare la leva di caricamento in posizione parallela alla canna. Sparare a vuoto con le solite precauzioni. NB: RIPOSIZIONARE LA LEVA DI CARICAMENTO IN POSIZIONE PARALLELA ALLA CANNA SOLO DOPO AVER FINITO DI PULIRE LA CANNA.

PRUDENZA: Quando avete finito, pulite la canna con lo spazzolino dell’asta per rimuovere tutte le particelle di piombo che potrebbero trovarsi sul fucile.

PRUDENZA: Scartare sempre munizioni difettose o deformate. Raccomandiamo di usare munizioni GAMO per tutti i nostri fucili.

5. OPERAZIONI RIGUARDANTI LA SICURA E LA REGOLAZIONE DEL GRILLETTO (Fig.F, Pag. 2)

ATTENZIONE: Non fare affidamento su qualsiasi sicura meccanica diversa da quelle in dotazione dell’arma. Puntare la carabina sempre in direzione sicura. Mantenere sempre la sicura in posizione “ON” mentre si maneggia, si trasporta si carica/scarica il fucile.
Non premere il grilletto mentre si posiziona la sicura su “ON”.

La carabina ha una sicura manuale. Il selettore della sicura è posizionato davanti al grilletto (vedi fig. F2). La sicura è in posizione “ON”
quando la levetta è in posizione arretrata (vicino al grilletto). Per sbloccare il grilletto, spostare la levetta in posizione avanzata (lontano dal grilletto).

ATTENZIONE: Assicurarsi che la carabina non sia carica prima di regolare il grilletto.

Il il grilletto della carabina ha una regolazione che si effettua operando sulla vite (vedi fig. F1).

La regolazione può essere eseguita nel seguente modo: per ridurre la corsa, avvitare in senso orario; per aumentarla , avvitare in senso anti-orario.

6. NOTE PER IL TIRO

6.1 Esempi di mira e regolazioni (Fig. G, H, Pag. 3 , secondo il modello): Per sparare correttamente, fare riferimento agli esempi di fig. H1.
Regolazione della deriva: se il punto di impatto del tiro è a sinistra del bersaglio, girare la ghiera (vedi fig. G1 o G2, a seconda del modello) in senso orario. Se il punto di impatto è a destra del bersaglio, ruotare la ghiera il senso anti-orario.
Regolazione dell’alzo: se il colpo è troppo alto, ruotare la ghiera 2 (vedi fig. G1 o G2, a seconda del modello) in senso orario. Se il colpo è troppo basso, ruotare la ghiera in senso anti-orario

Modificare la posizione della tacca di mira: in alcuni modelli di fucile, la tacca di mira ha 4 pezzi intercambiabili. Svitare la vite 3 (vedi fig. G2) finché la tacca di mira ruota fuori dalla sua sede. Inserire il pezzo scelto. Stringere la vite 3, tenendo ferma la tacca di mira con l’altra mano, finchè si riposiziona nella sua sede.

6.2 Cannocchiale (Fig. G, Pag. 3, solo per alcuni modelli): Per sparare correttamente fare riferimento agli esempi di fig.H2.. Per tarare l’ottica, rimuovere i coperchietti delle torrette di regolazione della deriva e dell’alzo (vedi fig. 3). Assicurarsi che le viti di attacco siano serrate..
Regolazione della deriva: Ruotare la ghiera 1 della deriva (vedi fig. G3) in senso orario per spostare il punto di impatto a destra o ruotarla in senso anti-orario per spostare il punto di impatto a sinistra..
Regolazione dell’alzo: Ruotare la ghiera 2 (vedi fig. G3) in senso orario per abbassare il punto di impatto o ruotarla in senso anti-orario per alzare il punto di impatto.
Se la carabina è dotata di un cannocchiale con reticolo illuminato: Rimuovere la protezione della batteria prima dell’uso. Tirare la linguetta di plastica per permettere il contatto della batteria. La funzione di illuminazione è attivata ruotando la ghiera del reostato. Ad ogni “click” l’intensità luminosa aumenta. Per spegnere il reticolo ruotare la ghiera fino alla posizione zero. Per inserire la batteria, rimuovere il tappo sul reostato.

7. CONSERVAZIONE E CURA

7.1 Conservazione
ATTENZIONE: le carabine ad aria compressa devono essere custodite con ogni precauzione e devono essere tenute fuori dalla portata di bambini e persone non autorizzate. Prima di riporle, accertarsi che l’arma sia scarica e con la sicura in posizione “ON”.
Questi prodotti sono stati creati per sembrare ed essere utilizzati come armi ad aria compressa. Devono essere custoditi con cura e protetti da furti e conseguenti usi illeciti.

7.2 Cura (Fig. I, Pag. 4)
Custodire la carabina in un posto sicuro. Pulirla sempre prima di riporla; mai riporre la carabina sporca. Per pulire la carabina assicurarsi che la sicura sia in posizione “ON” e che sia scarica eseguire i passi in fig I. Usare sempre l’olio GAMO (vedi fig. I1), un’asta con scovolo (vedi fig.I2) e una pezzuola (vedi fig.I3)
Carabine a canna pieghevole: inserire l’astina con scovolo adatto al calibro dalla parte posteriore della canna e farla scorrere dentro essa (vedi fig. I7-1)
Carabine a canna fissa: inserire l’astina con scovolo adatto al calibro nel vivo di volata e farla scorrere dentro essa (vedi fig. I7-2).

 

Industrias El Gamo, S.A. si riserva il diritto di modificare tali caratteristiche senza preavviso.

Tratto da "Gamo Air rifles handbook".
Il testo in oggetto è stato riprodotto a solo fine divulgativo, non si intende infrangere i diritti d'autore. Tutti i diritti appartengono ai legittimi proprietari.

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Colt 1911, Beretta 98FS e Glock 17 a confronto
Air Arms TX 200
La chiusura geometrica Browning
L'ottica sotto la lente
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Uri
09 Nov 2016, 19:43
Allora lascio stare
Grazie mille
Ciao
Alessandro
09 Nov 2016, 08:35
Si perchè il depotenziamento rimane e difficilmente la carabina supererà i 7,5 J.

No, perché è stata classificata con la molla.

In Italia le leggi vanno interpretate, per cui non c'è mai una risposta giusta.

Ciao
Uri
08 Nov 2016, 22:44
in effetti era storta e rotta nella prima spira sul guidamolla , tra l'altro il guidamolla in plastica mi ha lasciato senza parole , comunque con tutto ciò aveva perso poco , sparando ancora a 155m/s
come qualità costruttiva è quasi da giocattolo e la rottura dopo così poco
mi ha dato parecchio fastidio
ma guardando un video su youtube ho visto che gli si può adattare il nuovo sistema di pistone a gas...secondo te rimarrebe una modifica ammessa dalla legge mantenendo i 170m/s ?
Alessandro
08 Nov 2016, 20:30
Adesso riducono la transfer port. Evidentemente i problemi di rottura e piegatura della molla non sono stati risolti. Il problema è con quelle molle così potenti, le Gamo di libera vendita sono troppo squilibrate.

ciao
Alessandro
Uri
08 Nov 2016, 19:36
Ciao , incomincio come tutti nel complimentarmi per il sito e la tua professionalità e poi vorrei chiederti se sai in che punto è posizionato il foro che depotenzia la cfx
te lo chiedo perchè ho appena sostituito la molla , durata 6 mesi e circa 500 colpi , e già che c'ero ho dato una pulita a cilindro e pistone che però non aveva fori in testa
la molla me l'ha fornita in garanzia l'armeria dove l'avevo comprata e chiedendogli del foro mancante sul pistone mi è stato detto che era posizionato " sotto "
guardando il pistone non ha nessun foro , la molla che mi ha dato era la più lunga e con il chrony m1 mi dà 168m/sec
potrebbe essere che gamo abbia optato per una molla dedicata ai 7.5 joule al posto del foro sul pistone o il foro è in un altro punto ?
Grazie...
Alessandro
21 Set 2013, 12:52
Scarterei la B4. Con la B36 o la QB88 avresti una carabina forse più precisa e balisticamente migliore rispetto alla Gamo, ma decisamente peggiore come aspetto. Mi sembra di capire che per te l'aspetto è importante, visto che vuoi un bel calcio in legno. La B36 e la QB88 sono già bruttine in foto, e ti assicuro che dal vivo sono anche peggio. Dovresti andare in armeria a vederne una, e confrontare il loro calcio in legno verniciato spesso, con il calcio di una qualunque altra carabina di marca europea. Se nonostante il confronto ti dovessero piacere lo stesso, puoi sicuramente comprarne una. Generalmente funzionano bene.

Secondo me se vuoi delle carabine sia belle d'aspetto che precise e potenti devi andare su Weihrauch o Diana

Da quello che vedo ti piacciono le carabine a canna fissa, ma è meglio una buona basculante che una pessima canna fissa. Le Weihrauch a canna fissa costano parecchio, a parte la HW 557, che non ti consiglio. Anche le Diana a canna fissa depotenziate non vanno bene.

Se riesci a ragranellare la cifra necessaria, le HW 977 e HW 77 sono il massimo, a libvello di carabine depotenziate a molla.

Se vuoi spendere una cifra tutto sommato contenuta, ti consiglio la Weihrauch HW 50 S o la Diana F280. Sono carabine molto precise ed equilibrate.

Volendo salire un po', la HW 35 oppure la Diana F34 Classic. La HW 35 è un vero e proprio must, una delle Weihrauch più affidabili e precise mai prodotte, ma ha un aspetto molto vintage, anni '60, e deve piacere il genere. Se ti piace, è in assoluto la migliore carabina a molla che tu possa comprare.

ciao
Alessandro
flavio
21 Set 2013, 10:56
Grazie, ho fatto una valutazione sbagliata, persavo effettiavamente di cambiarla, magari con una norconia b4, b36 o qb 88, Che ne pensi?
Alessandro
20 Set 2013, 17:37
Facendo un lavoro di falegnameria. Forando e asportando il elgno deve serve, e inserendo resine e spessori dove mancano. Non c'é una ricetta. La cosa più semplice è portarlo da un falegname.

La cosa ancora più semplice è vendere la Gamo e al suo posto comprare una carabina con il calcio in legno. Io di solito consiglio di fare questo. Se si compra l'arma sbagliata, è meglio avere il coraggio di ammetterlo e rivenderla subito, piuttosto che rovinarla cercando di modificarla.

ciao
Alessandro

ciao
Alessandro
Flavio
20 Set 2013, 12:38
ciao volevo qualche info su modifica della mia gamo cfx f in sintetico ho acquistato un calcio in legno( il legno per me ha un'altro gusto) della royal pensando che fosse intercambiabile invece no!.... come posso adattarlo?grazie in anticipo
Alessandro
19 Lug 2013, 18:55
La Nikko stirling Gold Crown Air King 4-12x44 è sicuramente in grado di assorbire il rinculo di una Gaml o di una full-power. Oltretutto ha una garanzia, e in caso di problemi te la sostituirebbero. La Gameking 4-16x44 penso che non sia adatta alle springer troppo reattive. 12 ingrandimenti vanno più che bene per sparare a 50 metri o oltre con una full, certo, la Konus per una full sarebbe meglio, tanto con la full spari da almeno 25 metri, di meno sarebbe un po' assurdo. Di sicuro, però la Nikko non da problemi a montarla su qualunque carabina, mentre la Konus è piuttosto lunga e non è detto vada sempre bene.

Ciao
Alessandro
Nicola
19 Lug 2013, 15:47
Ciao! Avrei delle questioni da chiederti.
Possiedo la gamo cfx e vorrei montare un ottica adeguata. Pensavo ad una konuspro 6-24x44 recensita a dovere nel tuo sito in previsione di montarla poi su una full. Ma il fatto che la messa a fuoco parte da 15 yard mi fa un po tentennare. Visto che mi diverto con bersagli difficilmente superiori a 20 metri. Vorrei sapere quindi se la nikko 4-16x44 o la 4-12x44 sono in grado di assorbire bene urti della cfx. Ora ho una konushot 4x32 e non ho mai avuto problemi ma non vorrei rischiare! Poi montando le ottiche sopra citate, sia la nikko sia la konuspro, avrei problemi di caricamento per inserire il pallino? E poi devo levare le mire metalliche che darebbero fastidio? Grazie!!
Alessandro
25 Apr 2013, 10:31
Non è possibile pubblicare foto, perché questo è un sito non un forum. Il sito è formato da una serie di pagine che rimangono invariate. Può giusto avere uno spazio per i commenti, ma ovviamente interattività è limitata. Diciamo che è simile ad una rivista da edicola. Puoi giusto leggerla, e al limite fare una domanda per posta, ma non puoi scriverci sopra. E' l'ideale se cerchi informazioni o articoli dettagliati su un certo argomento.

Il forum invece è fatto dai lettori. Ti iscrivi e puoi iniziare a creare tu gli argomenti, fare domande, scrivere più o meno quello che vuoi, sempre rispettando le regole, pubblicare fotografie, oppure semplicemente rispondere agli altri. Gli altri lettori risponderanno e ti daranno consigli.

I forum principali in Italia sono:

www.airgunsitaly.it
www.customairguns.it www.aria.compressa.org

Poi ne esistono altri più specifici, ad esempio per il field target o per l'air bench rest, e altri un po' meno frequentati. Se hai voglia di comunicare e interagire con altri che abbiano la stessa passione, il forum è sicuramente l'ideale.

D'altro canto se cerchi un'informazione specifica il forum può essere freustrante, perché non esiste un indice, e le informazioni si perdono all'interno di discussioni spesso molto lunghe. Forum e siti sono due modi diversi di intendere l'informazione in rete. I limiti dell'uno sono i punti di forza dell'altro.

ciao
Alessandro
Max
24 Apr 2013, 21:23
Grazie delle dritte,sè volessi mandare delle foto come faccio?
Alessandro
24 Apr 2013, 19:23
Quella che hai comprato è una carabina monocolpo. Oltretutto il colpo si carica molto lentamente. E' un'arma adatta esclusivamente al tiro lento e meditato, disciplina in cui il bersaglio va acquisito con calma e precisione. Per le carabine, l'organo di mira più adatto è il cannocchiale, detto anche "ottica" o "ottica di puntamento". Si tratta di quello fatto a tubo, quello con le lenti di cui parli, che si aggancia alla scina, che nel tuo caso è quella da 11 mm (in ogni caso puoi misurarla con un calibro o un righello per sicurezza). E' dotato di ingrandimenti per migliorare l'acquisizione del bersaglio e la precisione di puntamento. Le ottiche per pistola o per alcuni tipi di caccia, hanno ingrandimenti piccoli, perché necessitano di un ingaggio veloce del bersaglio. Per il tiro mirato, o per la caccia a lunga distanza, invece si usano cannocchiali con ingrandimenti più grandi. Nel tuo caso ti consiglio un Nikko Stirling Gold Crown Airking 3-9x44. Costa circa 70 euro, è già equipaggiato di un attacco monopezzo. E' fatto apposta per resistere al contraccolpo della tua carabina, e l'attacco monopezzo, se ben serrato non dovrebbe scivolare all'indietro.

Il puntatore laser, invece, è usato più che altro come organo di mira secondario, per l'acquisizione veloce. Viene montato sotto la canna, o di lato, proprio per non interferire con la mira. Viene usato con le pistole, o con le mitragliette. A volte è montato anche sui fucili d'assalto, quelli un po' più corti, tipo l'M4.

Il punto rosso, o punto olografico, invece è una sorta di cannocchiale piccolo. Si monta sulle pistole, ed è di solito formato da una lente sola, o sulle carabine o fucili da caccia di derivazione militare, tipo M16, o sulle mitragliette. In questo caso è un tub, piccolo e tozzo. Quasi sempre non ha ingrandimento, o al limite ha un ingrandimento molto basso. Proietta, all'interno della lente, un punto rosso olografico, ben visibile, anche in condizioni di scarsa illuminazione. Il punto rosso, al contrario del laser, è visibile solo dentro la lente.

Ultimamente alcune aziende propongono cannocchiali tattici comprensivi di laser o torcia, o punti rossi anche per le carabine a molla. Soprattutto quelle con il calcio sintetico che hanno un aspetto più tattico o militareggiante. Ovviamente fanno solo scena, e non servono veramente su un'arma che ha un colpo solo. Se ti piace puoi montare quello che vuoi, ma dal punto di vista prettamente pratico, l'unica cosa utile è il cannocchiale.

Spero di essere riuscito a chiarirti un po' le idee.

ciao
Alessandro
Max
23 Apr 2013, 23:12
Salve,sono nuovo di questo mondo e ho comprato uan gamo cfx royal F...volevo capire che tipo di mirino laser poter montare e la slitta su cui monta che riferimetno ha tipo:e una 11 mm e una 2o mm??? vedevo in giro anche dei mirini con lente ingrandimento ma si montano sostituendo quella a rotellina che serve x prendere la mira???
ringrazio in anticipo

saluti
Ale95.
24 Ott 2012, 17:18
Grazie dei consigli!!!
Alessandro
22 Ott 2012, 04:06
Lo scatto non puoi sostituirlo con i T05 o T06, perché quelli sono solo per le Diana. Per lo scatto si fa ben poco.

Riguardo alle varie camiciature, l'argomento sulle Gamo è un po' delicato. Per via del loro sistema di depotenziamento, tendono a spiaccicarle e a piegarle.
Per smontarla in sicurezza ti dovrai fare o procurare un compressore per la molla. Il primo passo è comunque quello, riuscire a smontarla e rimontarla senza problemi e soprattutto senza farsi male.
Ale95.
20 Ott 2012, 16:18
Fa solo un pò di puzza di bruciato, cmq signor Alessandro si può cambiare lo scatto? Vorrei mettere quello in t05 0 t06
perchè quello che c'è ora e pietoso e poi e di plastica, vorrei fare anche una camiciatura al guidamolla.
Alessandro
20 Ott 2012, 11:44
Se non fa fumo e puzza di bruciato quando spara si sarà già smaltito. Però è meglio non aggiungercelo.

L'olio si metteva quando le guarnizioni erano in cuoio per non farle seccare. Adesso con le guarnizioni sintetiche si utilizza poco grasso per lubrificare molla e pistone.
Ale95.
19 Ott 2012, 22:45
allora dovrò asciugare tutto? perchè il mio armiere a spruzzato olio da tutte le parti (molla compresa)
Alessandro
19 Ott 2012, 18:29
No, niente olio, mai ettere olio dentro al cilindro della carabina.

Sparare con la culatta perta equivale a sparare a vuoto dal punto di vista della molla. Però le Gamo in pratica sparano sempre a vuoto, per cui non è un grosso problema.

Io credo che la poca aria che è passata dal foro abbia fatto avanzare il pallino di qualche cm dentro la canna. Il successivo colpo ha fatto uscire il primo pallino, ma ha fatto rimanere in canna il secondo, e così via, fino a quando non sono usciti entrambi. Non dovrebbe essere successo nulla di grave.
Ale95.
19 Ott 2012, 13:03
Cmq il rumore forte non lo fa più, e la precisione e la potenza sono rimaste uguali (almeno credo), dovrei spruzzare un pò d'olio nella molla?
Ale95.
19 Ott 2012, 12:57
Non ho sparato a vuoto, praticamente mi sono dimenticato di chiudere la levetta dove si mette il pallino cioè l'ho lasciata aperta e ho sparato. Quella che c'è nella terza immagine di sopra.
Alessandro
19 Ott 2012, 06:56
Mah, le valutazioni ad occhio lasciano il tempo che trovano. Se il punto di impatto del pallino e la precisione sono rimaste le stesse, lascerei stare. al contrario dovresti smontarla pe vedere se si è rotto qualcosa.

Il rumore forte lascia più pensare a del dieselling, causato da grasso o olio finito in qualche maniera dentro la culatta a causa dello sparo a vuoto.

A meno che il pallino con poca spinta sia rimasto in canna, e tu abbia continauto a sparare pallini "doppi", fino a che non sia stati espulsi completamente. A me è capitato di sparare per sbaglio un pallino con la canna otturata da un altro pallino, e il rumore era appunto quello forte di un'arma da fuoco. Però sono solo ipotesi.
Ale95.
18 Ott 2012, 12:23
Le prime volte che sparavo sembrava un fucile cal .22 ma poi quel rumore fastidioso e passato dopo 5 colpi, però forse ho notato un leggero calo di potenza, prima con i jsb exact 4,52mm riusciva a bucare un libro da parte a parte di 200 pagine.
Alessandro
18 Ott 2012, 07:20
Non potrei dirlo, però è certo che se si fosse danneggiata funzionerebbe male. Se adesso è tornata a sparare come prima direi che non ci dovrebbero essere problemi.

ciao
Ale95.
17 Ott 2012, 21:24
Salve signor Alessandro, l'altro giorno mentre sparavo con la mia gamo cfx mi sono dimenticato di chiudere la levetta dove si mettono i pallini.I primi colpi faceva un rumore strano, si sarà danneggiata?
Alessandro
13 Set 2011, 06:27
Sono Kit fatti su misura. Per contattare Giuseppe, (Carlo5) occorre iscriversi al forum www.airgunsitaly.it

ciao
pietro
12 Set 2011, 22:36
dove posso acquistare un kit c5 per la gamo cfx-f?
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z