AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Typhoon Houston
Carabina prodotta in cina dalla Shangai Air Gun Factory, di disegno classico e di ottima qualità produttiva. La carabina è a canna fissa con leva di caricamento posizionata sotto la canna. Quando si movimenta la leva di armamento della molla, il cilindro viene fatto scorrere, lasciando libera una finestra attraverso la quale avviene il caricamento del pallino in canna. Calcio in legno con montecarlo, mire regolabili con mirino a fogliette intercambiabili. La carabina è venduta già dotata di ottica 4x32, completa di attacchi. I prodotti della Shanghai Air Gun Factory sono commercializzati in Italia anche con il marchio “Norconia”. In particolare, questo modello equivale al Norconia QB-36, ma è equipaggiato di un calcio di migliore fattura.
Scheda tecnica
Tipo di qualifica Carabina, libera vendita
Numero di catalogo CN 143
Funzionamento aria compressa, a molla con caricamento a leva posta sotto la canna (underlever).
 
Calibro 4,5 mm
Numero colpi monocolpo
Canna 450 mm in acciaio ad anima rigata, 455 con copricanna
 
Peso 3200 g (senza ottica)
Lunghezza 1044 mm
Mire regolabili e ottica 4x32 in dotazione
Sicura automatica
Scatto ===
Produttore Shanghai Air Gun Factory - 9F,Zhongcheng Building,No.2159 South Pudong Road Pudong 200127,Shanghai, Repubblica Popolare Cinese - www.airrifle-china.com
 
Distributore per l'Italia Prima Armi Srl - viale Kennedy 8, 10064 Pinerolo (To) - www.primarmi.it
 
Scheda di catalogazione
Categoria Arma a modesta capacita' offensiva
Numero Catalogo CN 143
Tipo Carabina
Marca Typhoon
Modello Houston
Numero di canne 1
Tipo di canna Nessuno
Sistema di alimentazione ===
Numero colpi 1
Lunghezza minima (mm) 1044 mm
Funzionamento ad aria compressa mediante sistema molla-stantuffo a caricamento successivo e singolo (manuale).
 
Stato di produzione Repubblica Popolare Cinese.
Stato importazione Repubblica Popolare Cinese.
Tipo molla a stantuffo
Numero spire 27
Diametro esterno molla mm 20
Diametro filo mm 2,5
Energia cinetica media ===
Energia cinetica massima ===
Dettagli ===
Note ===
Presentatore Garbarino Giuseppe titolare della ditta «Prima Armi S.r.l.».
Canne
Calibro mm 4,5
Lunghezza (mm) 450
Lunghezza con accessori (mm) 455
Descrizione accessori Copricanna
Dati Gazzetta
Numero 103
Tipo Gazzetta Serie Generale
Data 06/05/2003
Note
===
Ho scritto questa serie di schede nel tentativo di dare un'identità alle tante armi ad aria compressa a modesta capacità offensiva che hanno ricevuto il numero di conformità CN. I dati raccolti sono stati ricavati, per quanto possibile direttamente dal sito del produttore o del distributore italiano. Laddove non abbia trovato nulla in merito ad una specifica arma, perché oramai fuori produzione o il costruttore poco noto, è stato fatto riferimento ai cataloghi di vendita di qualche singola armeria. Mi scuso quindi se in molti casi i dati riportati possano essere errati, e vi prego di segnalarmi ogni eventuale inesattezza.
Typhoon Houston
Typhoon Houston
Typhoon Houston
Industry Brand B36 - Norconia B36 - typhoon Houston Spare Parts List
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
La storia della Colt 1911
Air Arms TX 200
NightHigh Custom Hi-Power
KonusPro 6-24x44
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
11 Nov 2014, 18:22
In questa pagina trovi i kit Maccari.

http://www.airrifleheadquarters.com/

Non credo lo facciano per la Diana 50.

ciao
Alessandro
william
11 Nov 2014, 14:31
posseggo da vari anni una carabina diana 50 del 1974 anno in cui la comprai usata poi un amico che ha reso il porto d'armi me ne ha regalata un'altra. A questo punto una la vendo e l'altra la vorrei potenziare con un kit Maccari che però non riesco a trovare in commercio. Chiedo aiuto a qualcuno.
ringrazio
Alessandro
15 Dic 2012, 09:59
L'energia è quella di legge, inferiore ai 7,5 joule. Per conoscerla esattamente occorre misurarla con un cronografo, perché non tutti gli esemplari sono uguali. Però diciamo che è vicina al limite di legge, o almeno dovrebbe esserlo, se l'arma è in buone condizioni.

Dalla domanda che fai, presumo che tu l'abbia acquistata usata, senza libretto di istruzioni. Dentro il libretto di instruzioni c'é tutto, e per citare GBV, le istruzioni sono in cinese, ma i disegni sono in italiano.

Per abbassare la leva di carica c'é una levetta di sgancio vicino al grilletto. Mentre per richiuderla c'é un pulsante davanti alla guardia del grilletto. Un po' complicato all'inizio, ma ci si prende la mano. Anche se c'é la sicura che blocca il cilindro, (il pulsante che devi premere per richiudere la carabina) ti ricordo che devi sempre tenere la leva di carica aperta con la mano sinistra, mentre con la destra carichi il piombino in canna. Si tratta di una misura di sicurezza che bisogna imparare ad utilizzare sempre.
franck
14 Dic 2012, 19:11
sono nuovo ed ho comprato da poco una huston...volevo informazioni riguardo la potenza..e inoltre volevo sapere se per abbassare la canna per caricarla si deve premere qualche leva
Alessandro
22 Set 2012, 09:40
Il prezzo direi che è quello suo, almeno dalle mie parti costa così. La carabina è "Norconia" B36. Azienda tedesca che importa armi dalla Cina, fabbricate dalla Industry Brand SAG. La "Norica" è un'altra marca di armi ed è spagnola.

La carabina è tra le più apprezzate "cinesi". Rispetto alle altre armi che utilizzano lo stesso sistema a canna fissa, ti assicuro che non è affatto pesante, anzi, pesa un chiletto in meno rispetto ad una tedesca o inglese. Bisogna solo farci l'abitudine. Di solito si tende ad utilizzarle in appoggio, proprio per via del peso.

ciao
Francesco del Pozzo
21 Set 2012, 22:11
Ho acquistato da una settimana una Norica B36 con ottica 4 x 32 mi sembra una buona carabina forse un pò pesante ma tutto sommato OK. pagato 170 euro. ciao e grazie di tutti i tuoi articoli.
P.S. il prezzo ti sembra giusto??? ciao.
Alessandro
05 Lug 2011, 15:27
Prova anche gli H&N Field Target Thropy. In pratica sono Barracuda leggeri, 0,57 grammi se non ricordo male. Sulle mie HW 30S e sulla S400 vanno una meraviglia.
gotempno
05 Lug 2011, 10:46
li trovi sul sito dominoguns,
e se non fossero disp scrivimelo che te li regalo io...
(felicissimo di poter minimamente contribuire alle tue recensioni/sperimentazioni)
che ne ho fatta una scorta x le prox 3 generazioni.
Alessandro
05 Lug 2011, 10:15
Anzi, a ben pensarci, lo stesso concetto di "coefficiente balistico", termine con il quale alcuni "esperti" si riempiono la bocca, spesso a sproposito, conferma che in balistica tutto va provato sul campo. Il CB è un valore che non si può ricavare in maniera teorica, ma solo per via sperimentale, pratica. Confrontando i dati misurati per via sperimentale con quelli calcolati basati su un proiettile ideale, si ricava in coefficiente balisto del proiettile in questione. Il coefficiente balistico, ben poco romanticamente, alla fine non è altro che un numero che serve a far venire i calcoli. Quindi finché non lo provi, non lo sai. Proverò di sicuro i JSB 10.9 se li trovo.

ciao
gotempno
05 Lug 2011, 10:02
parole sante:
nelle mie d52 full maccari da...tantitanti j... i jsb anche heavy non performano su parecchi parametri ,non ultimo la precisione a 50 mt, come i baracuda match 4,51 gr 0,67 ( e non 69 come dichiarato dalla Casa.)
invece sulla diana 35 tunata a 16,3j i jsb da 0,547 sono ''tanta manna'' sia in ragruppamento di rosata a 50 mt che in ''tensione'' di parabola ...
uhmm:
mi hai fatto venir voglia di provare la TYPHOON HOUSTON coi baracuda match...parabola permettendo...chissa' come vanno...?!?
Alessandro
05 Lug 2011, 09:28
In effetti ho sempre pensato anche io che in balistica, finché non provi, non sai. Le variabili in gioco sono tantissime, e in ogni caso il calibro è molto piccolo, quindi anche un testapiatta mantiene una certa aerodinamicità di fondo. Le indicazioni che vogliono un domed migliore alle lunghe distanze sono in linea di massima. Meglio un ottimo testapiatta che un domed scadente, questo è sicuro.

Credo che il maggiore pregio dei JSB sia la lega di piombo particolarmente azzeccata per le velocità tipiche delle depo. Personalmente ho potuto notare cronografando qualche full di amici, che i JSB Exact dopo i 16 Joule perdono di energia ripetto agli H&N.
gotempno
05 Lug 2011, 09:13
gia'...ma la cosa sulla quale volevo focalizzare l' attenzione e' che mentre gli altri wc eventualmente raggruppano un pochino meglio entro i 25 mt, questi lo fanno allungandosi ben oltre i 30 , non destabilizzandosi e oltretutto, per merito di quello che io forse ignorantemente ho chiamato '' maggior effetto giroscopico'' , danno l'impressione di essere molto meno sensibili al vento laterale (e soprattutto frontale, quello che con tutti gli altri testapiatta mi abbassa drammaticamente il punto di impatto) rispetto non solo ai domed ma sicuramente a tutti gli altri wc provati.

questo pero' e' validissimo forse SOLO nella rigatura della TYPHOON HOUSTON, tanto per rientrare in tema...molto meno con altre, vedasi l' esampio della walther lgr ( forse perche' pca ?), nella quale il 10.9 impatta tre/quattro cm piu' in basso del jsb gr 0,547 a 25 mt.

la poca sensibilita' al vento cmq e' mantenuta anche in quest' altra carabina.

misteri della balistica ,delle rigature e dei pellets...
Alessandro
05 Lug 2011, 07:37
Non ci vedo nulla di strano, anzi. Ad esempio, i classici Finale Match tutte le mie carabine fino a 25 metri me li sparavano sempre ottimamente, raggiungendo rosate molto strette al pari dei JSB Exact o anche meglio. Se poi la scelta è sempre caduta sui JSB Exact è per ragioni di prezzo e di "plinking". Non essendo molto tecnico, un pallino che va più lontano e ha maggiori doti distruttive, lo preferivo ad uno che raggruppava "vagamente" meglio. Il fatto poi che il Finale costi almeno 3€ in più a scatolina mi ha fatto decidere definitivamente.

Adesso che mi sto appassionando anche al tiro in appoggio, ho scoperto i JSB Exact Express che mi pare raggruppino meglio dei JSB Exact, e di sicuro conto di provare anche dei wadcuter, sempre JSB, la cui mescola sembra quella che va meglio daccordo con la TX200. Al momento sono riuscito a trovare degli S100, che proverò. Ho trovato anche dei Killfield che mi sembrano praticamente identici agli Exact normali. Appena tornerò dalle ferie farò qualche prrova. Al prossimo ordine di sicuro prenderò anche dei 10.9 seguendo il tuo consiglio.

ciao
gotempno
04 Lug 2011, 12:44
sto procedendo col rodaggio( 350 pallini circa) ,ed ho una novita':

i pellets piu' precisi sino a 25 mt ed oltre ( 33 circa) ho scoperto essere i jsb 10.9 testapiatta in cal 4,51, grammi 0,53.

il sito domino dice che sono i vincitori del campionato del mondo 2010 in c10.

inspiegabilmente vanno diritti anche in presenza di moderato vento.

impattano esattamente alla stessa altezza dei jsb domed di quasi pari peso, anche se la rosata con quelli e' visibilmente piu' larga
.
e' proprio vero che ogni carabina vuole il suo pallino:
ho provato questi nuovi 10.9 nella mia walther lgr pca , ''antica carabina da match c10''appena restaurata, ed impattano tre dita piu' in basso che i jsb domed gr 0,547 cal 4,52.
gotempno
14 Giu 2011, 09:06
Ho cronografato la mia typhoon ''nuova di scatola'':

dopo aver pulito la rigatura dal grasso marroncino cinese da rimessaggio...

camerando e sparando x 5 volte cotton fiok interi spinti da un jsb, ho sparato 100 colpi circa per sommario rodaggio,rilevando gia' da subito una certa precsione.

i risultati al chrony :

geko superpoint gr 0,50 : 140 m/s
=4,9 Joules

(pallini ''validi'',a mio parere, in quanto pesanti esattamente come quelli che vengono usati dal Banco di GVT, x la determinazione della permanenza sotto i 7,5 joules di legge per le armi a modesta capacita' offensiva).

jsb gr 0,547 cal 4,53 : 156 M/S
= 6,65 J.

jsb heavy gr 0,67 cal 4,52:136 m/s
= 6,19 j.

la costanza delle velocita' e' buona , non ho riscontrato ds superiori a 2 m/s , addirittura coi geko da 0,50 gr,

(che non mi sono simpaticissimi in quanto a punta e di solito imprecisi/ destabilizzati/ in depo oltre i 20mt...e che ho analizzato solo per merito del peso )

su 11 tiri ben cinque hanno dato la stessa identica velocita'...cosa successa molto raramente pure crongrafando le mie blasonate fwb pca o walther lgr pca, oppure AApcp.

la precisione coi jsb da 0,547 cal 4,53, a 25 mt si e' dimostrata ottima:

in appoggio anteriore su bench in poligono ( posizione come da production .22), all' aperto e con leggera brezza costante, ho prodotto rosate mai piu' larghe di 20 centesimi di euro.

a 10 mt , identiche condizioni, la rosata sta in 15 mm.

in posizione libera da Field Target a 24 x , traguardando con reticolo mil dot, la kz da 40 mm a 32 mt e' abbattibilissima con buona ripetitivita'.

per questi ultimi tiri il dot usato , data la poca velocita' e la parabola, significativa anche se non eccessiva...

dato l' azzeramento a 15 mt sul primo dot in alto ...

e' stato il quarto piu' in basso:
in pratica tra il tiro ai 15 mt e quello a 35 ci stanno 4 dots a 24 x.

ma non sono sicurissimo che quest ' ottica ingrandisca effettivamente a 24 x...e' un dubbio che prima o poi mi devo levare.

deludente la prova di barattoling come da specifiche richieste dalla neonata Federazione Barattoling Italia che ha ''sede'' nel Forum di AirgunsItaly:

lo scatolino vuoto dei jsb non e' stato forato a 25 mt, cosa che sarebbe avvenuta se i j fossero stati 7,5 pieni...

proprio per questo apriro' la carabina e, sempre cronografando per non incorrere in Grossi Guai in caso di controllo , inseriro' una o due rondelle alla base del guidamolla in funzione di precarico della stessa.

la carabina comunque mi ha molto soddisfatto e credo che con modestissimo intervento di tuning puo' fare molto meglio di marche tedesche , spagnole ed inglesi...

...to be continued.
Alessandro
10 Giu 2011, 17:16
Probabilmente sarà stato un caso isolato, infatti non riesco a trovare il topic su AirgunsItaly. O forse poteva essere riferito alla El Paso.
gotempno
10 Giu 2011, 14:13
pero' a guardare le schede tecniche su questo Sito la b36 ha il filo della molla di 1,5 decimi piu' spessa, ma con una spira in meno della typhoon ( 26 invece di 27) ed un diametro della molla piu' piccolo...18,5 contro i 20 della typhoon.

probabilmente, leva di qua e metti di la, quanto a potenza sono sovrapponibili ( dato x scontato che pistone e cilindro ,per corsa e cilindrata siano identici...che ancora di certo non lo sappiamo...):

tutto sta adesso a vedere se le molle sono di buona qualita' e soprattutto durata...che non diventino rapidamente fiacche...
nella mia precednte per non correre rischi di '' salti'' di potenza e di relativa precisione intriseca, avevo messo una molla della diana35 accorciata del 30% circa , reintestata in modo di non dover camiciare , infatti ci stava esatta esatta per il diametro.

in questo modo il numero di spire ed il diametro del filo , piu' o meno quadrava con quello di bancatura, oltretutto non si corre di sicuro il pericolo di sforare dai 7,5 j ...addirittura montavo il tutto senza compressore , dato l' insignificante precerico.

che nessuno si faccia strane idee di modificarla in potenza lasciando intera la molla della d35...inutile , impossibile...non ci sta e non aggancerebbe.
oltre a correre guai penali seri in caso di controllo.

penso cmq di lasciare la molla di questa al suo posto x testarne la durata, magari incamiciandola, e relazionarvi tra un tot di centinaia di pallini sulle variazioni in piu'...magari dopo il rodaggio...o magari in meno...dato l' eventuale snervamento data dall' approssimativa qualita'...che comunque sarebbe tutta da dimostrare.

infatti su nessun topic di possessori ho letto che con l' uso si sia rilevato un calo...ma magari qualcuno piu' attento di me , e ci vuole poco , sa darmi notizie in merito.
Alessandro
09 Giu 2011, 19:09
Io dal punto di vista dell'ottica non ho problemi perché ho le dita molto sottili. Pensa che ho montato l'ottica sulla S400 con l'attacco monopezzo, coprendo lo spazio di inserimento del pallino, tanto riesco ad inserire pollice e indice lo stesso! Non so, forse una 6-24x44. magari la Nikko Nighteater che ha la campana a fetta di salame. Io l'ho piazzata anche sulla HW 30S e ci stava comoda.
gotempno
09 Giu 2011, 15:51
(,,,Ennio/Abram e' Inarrivabbbile, io ho prestazioni alterne,,,lui no...lui...no!)

il problema vero che mi ha dato questa carabicchia riguarda la lunghezza dell' ottica:

per fare le cose serie tirando correttamente a distanze diverse e sconosciute ,o la monti troppo alta e vai fuori...squadra , oppure ci starebbe una 4/16 x 40, non di piu'.

ed anche se abituato a telemetrare non troppo di fino,,, dopo i 20 mt a 16x le focali sono talmente incollate da renderla approssimativa in ft...

ma scopriro' qualcosa da almeno 24 x col mil dot( meglio ancora col rangefinder) che ci stia in groppa e mi permetta di camerare , prima o poi...

hai consigli in proposito , dato che sto problema ...adesso...lo devo risolvere: ho deciso che la uso in FTspringer depo, dopo che sua Eccellenza Abram mi avra' degnato dello ''studio'' di un guidamolla decente...

approposito: il guidamola della b36 era drammatico, un plastichetto a sezione stellare, che mi sembra di capire dall' esploso sia identico anche nella typphona...

quello si rifa', di identiche misure ed in regolissima coi 7,5 j... con poca spesa, da una barra di nylon e va benissimo...

anche senza spalancarsi con l' ottone( una barra da 30 mm 200 euro...ma sono impazzitiii?
e meno di una barra da 4 mt non ti danno...tra un po costituiremo delle cooperative di tuners x comprare l' ottone...robdematt.
Alessandro
08 Giu 2011, 19:09
Beh, penso che i risultati di tiro che raggiungete tu e Ennio siano inarrivabili per me. Per quanto rigurda la carabina mi pare che se ne parli proprio su AirgunsItaly, e temo che il proprietario lamentasse proprio che è parecchio fiacca. Ricordo che all'epoca ero mezzo intenzionato a penderne una, ma dopo aver letto quel post ho lasciato perdere. GBV ne aveva una in rastrelliera, e esteticamente mi è sembrata decisamente migliore della B36.
gotempno
08 Giu 2011, 11:39
grazie Alessandro.

la molla meno potente, non e' problema, eventualmente, se fosse troppo loffia, la si spessora con una rondella per portarla vicino ai 7j, com' era del resto la mia precedente norconia b36 dopo tuning...andare anche leggermente sopra ricordo che la faceva calare in precisione...anzi, la maggiore costanza al crony mi sembra di ricordare fosse attorno ai 6,6j massimie a 20/25 mt dava belle soddisfe.

il tuning pero'comprendeva anche una cialda di polimero speciale davanti alla molla,un piccolissimo top hat, la camiciatura...
ma soprattutto il restringimento della transfer port con un dischetto forato...quello x intenderci che depotenzia la diana52F...con la funzione di creare cuscino d' aria e fare da air bag al pistone che deve espellere il pallino prima che il pistone impatti contro il cielo del cilindro.

questa e' una carabina di cilindrata non esagerata e dalle reazioni non eccessive gia' out the box,dopo tuning'' casareccio'' la mia era diventata parecchio precisa, rosate di 5 colpi entro i 20 mm a 25 mt...e anche meno...

(fa fede il cartolino del Torneo di Airgunsitaly dei mesi d ottobre a dicembre del 2010)

credo che qualcosa di buono si possa tirar fuori anche da questa...

la canna e la rigatura , se identiche alla norconia, dovrebbero essere di buon livello, almeno x le mie elementari conoscenze balistiche...

e l' esperienza precedente sicuramente mi sara' d' aiuto...assieme al progredire delle esperienze di tuning che gli Amici del Forum di Airgunsitaly hanno continuamente in progress...
ciao.
Alessandro
07 Giu 2011, 21:30
Le due carabine sono importate da due aziende differenti, che hanno montato molle diverse. Mi pare di aver capito che questa è meno potente della B36, infatti ha una molla con il filo più sottile.

ciao
gotempno
07 Giu 2011, 18:56
ciao,
da ieri sono di nuovo possessore di questa depo.
la precedente l' ho ceduta a malincuore ad un Amicissimo.
era tunizzata approssimativamente da me...ma sparava benissimo, poche reazioni e ottima precisione a 25 mt.
era una norconia b36, questa cambia denominazione e nella recensione mi dite che e' meglio rifinita...ma...solo nella calciatura oppure anche nella meccanica?
alla precedente praticamente ho dovuto rifare il pistone di sana pianta...oltre naturalmente al guidamolla...
rincuoratemi: e' migliore, anche leggermente...od e' identica?
nel caso... no problem , a tribulare mi ci diverto.
apetto eventuali commenti, grazie, Ciao.
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z