AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Gamo CF 30F ATS
La rinnovata gamma di carabine Gamo si avvale adesso di un nuovo gruppo di scatto denominato ATS. ATS è l'acronimo di "Advance Trigger System". Il nuovo pacchetto di scatto è realizzato facendo largo uso di materiali plastici e di lega metallica. Carabina a canna fissa con leva d’armamento posizionata sotto la canna. Calcio tipo Montecarlo in legno di faggio, con zigrinatura antiscivolo sull’impugnatura e calciolo in gomma ventilato per assorbire meglio il rinculo. Mire regolabili in alzo e deriva laterale dotate di inserti in fibra ottica. Sicura automatica che si inserisce all’atto del caricamento, grilletto in due tempi regolabile.
Scheda tecnica
Tipo di qualifica: Carabina, libera vendita
Numero di catalogo: CN 310
Funzionamento: aria compressa, a molla, con leva posizionata sotto la canna fissa (underlever)
Calibro: 4,5 mm
Numero colpi: monocolpo
Canna: 440 mm in acciaio ad anima rigata, 455 con copricanna
Peso: 2900 g
Lunghezza: 1110 mm
Mire: regolabili con inserti in fibra ottica.
Sicura: automatica con disinnesto a leva sopra al grilletto
Scatto: a due tempi, regolabile
Produttore: Gamo - Po Box 16, E-08830 Sant Boi de Llobregat, Barcellona, Spagna - www.gamo.com
Distributore per l’Italia: Adinolfi - via Brennero 10, 20052 Monza (Mi) - www.adinolfi.com
Scheda di catalogazione
Categoria: Arma a modesta capacita' offensiva

Numero Catalogo: CN 310

Tipo: Carabina

Marca: GAMO

Modello: CF-30 F ATS

Numero di canne: 1

Tipo di canna: ad anima rigata

Sistema di Alimentazione: Nessuno

Numero Colpi: ==

Lunghezza Minima (mm): 1108

Funzionamento: ad aria compressa a caricamento successivo e singolo (manuale)

Stato Produzione: Spagna

Stato Importazione: Spagna

Tipo Molla: Stantuffo

Numero Spire: 35

Diamentro Esterno Molla: 19.9

Diamentro filo: 3
Energia cinetica media: 6.1

Energia cinetica massima: 6.4

Dettagli:

Note:
Al n. C.N. 310 di verifica di conformità è inserita la seguente nota:
il modello dell'arma può essere denominato anche Big Cat CF oppure Big Cat CF-S.
Parere espresso dalla Commissione consultiva centrale per il controllo delle armi nella seduta del 4 luglio 2012 (GU n. 201 del 29-8-2012)

II modello dell'arma può essere denominato anche "BIG CAT CF F" o "BIG CAT CF-S F".
Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana Serie Generale - n. 234 del 5-10-2013

Presentatore: ADINOLFI ERMANNO, titolare della ditta ADINOLFI SPA

Canne
Calibro: mm 4,5
Lunghezza (mm): 440
Lunghezza con accessori (mm): 455
Descrizione accessori: copricanna

Aggiornamento: 23° VF
Dati Gazzetta:
Numero: 2
Tipo Gazzetta: Serie Generale
Data: 04/01/2010
Ho scritto questa serie di schede nel tentativo di dare un'identità alle tante armi ad aria compressa a modesta capacità offensiva che hanno ricevuto il numero di conformità CN. I dati raccolti sono stati ricavati, per quanto possibile direttamente dal sito del produttore o del distributore italiano. Laddove non abbia trovato nulla in merito ad una specifica arma, perché oramai fuori produzione o il costruttore poco noto, è stato fatto riferimento ai cataloghi di vendita di qualche singola armeria. Mi scuso quindi se in molti casi i dati riportati possano essere errati, e vi prego di segnalarmi ogni eventuale inesattezza.
Gamo CF 30F Spare Part List
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.
Gamo CF 30F
La Gamo CF30
Gamo CF 30F
Il particolare del caricamento della carabina. Quando la leva di armamento si blocca nella posizione di massima compressione della molla, fuoriesce una ghigliottina all'interno della quale si inserisce il pallino. Si tratta di una sistema che non incontra il favore degli esperti, in quanto presuppone utilizzo di pià guarnizioni, con maggiori possibilità di eventuali e indesiderati trafilamenti di aria. Inoltre, la presenza del comando a ghigliottina, può precludere l'utilizzo di ottiche molto lunghe.
Gamo CF 30F
Il calcio è realizzato con un buon legno, finemente zigrinato.
Gamo CF 30F
Ancora un particolare del comando a ghigliottina, posto subito prima della tacca di mira.
Gamo CF 30F
La canna e la linea di mira. Gli organi di mira sono dotati di inserti luminosi Truglo.
Gamo mirino Truglo
La rampa su cui è montato il mirino. Il mirino è dotato di inserto luminoso rosso.
Gamo Tacca di mira Truglo
La tacca di mira dotata di inserti luminosi verdi, prodotti dalla Truglo.
Gamo ATS Advanced Trigger System
Le nuove versioni delle carabine Gamo sono equipaggiate con il nuovo scatto regolabile ATS. Il nuovo pacchetto di scatto è stato realizzato facendo largo uso di materiali plastici.
Gamo ATS Advanced Trigger System
Il tutto è incernierato ad una piastrina metallica realizzata in zama.

Manuale carabine Gamo
Manuale carabine Gamo
Manuale carabine Gamo
Manuale carabine Gamo

1. CARABINA AD ARIA COMPRESSA (cfr. Fig. A, Pag 1)

1. Vivo di volata
2*. Mirino
3. Canna
4*. Tacca di mira
5. appoggiaguancia
6. Calciolo
7. Calcio
8. Impugnatura
9*. Vite del grilletto
10. Grilletto
11. Sicura manuale
12*. Slitta per cannocchiale
13*. Asta di caricamento

(*) A seconda del modello

2. NORME DI SICUREZZA
Tutte le volte che si usa una carabina ad aria compressa assicurarsi che la sicura sia in posizione “ON” e che non vi siano pallini in canna.

1. USARE SEMPRE OCCHIALI DI PROTEZIONE.
2. USARE SEMPRE CUFFIE.
3. ATTENZIONE: I fucili ad aria compressa non sono giocattoli. Devono essere sempre usati sotto la supervisione di un adulto. La sicurezza è frutto di un continuo stato mentale. L’USO NON SUPERVISIONATO DI FUCILI AD ARIA COMPRESSA E’ VIETATO AI MINORI DI 18 ANNI
4. Prima pensare e poi sparare.
5. Puntare l’arma sempre e solo in una direzione sicura. NON PUNTARE MAI L’ARMA CONTRO PERSONE O ANIMALI, ANCHE SE NON E’ CARICATA
6. Tenere sempre il dito lontano dal grilletto mentre si carica o si maneggia l’arma..Tenere il dito lontano dal grilletto finché non siè pronti per sparare.
7. Essere sempre consapevoli di che cosa ci sia dietro il bersaglio. Essere sempre sicuri che il bersaglio non nasconda una persona o un oggetto che possa essere colpita o danneggiata dai colpi sparati..
8. Non sparare ad oggetti che possano provocare rimbalzi. Non sparare nell’acqua o sull’acqua.
9. Mai maneggiare questo prodotto sotto effetto di droghe o alcol.
10. Mai riutilizzare i pallini.
11. Le carabine ad aria compressa ed i pallini dovrebbero essere tenuti in posti diversi, se possibile sotto chiave.
12. Dopo l’uso e prima di una sessione di tiro accertarsi sempre che non vi siano pallini caricati nell’arma.
13. Caricare l’arma solo quando si è pronti per sparare. Non camminare, correre, saltare portando un’arma carica. Un arma carica non deve mai essere portata a bordo di un veicolo. Tenere sempre la sicura in posizione “ON”, anche quando l’arma scarica.
14. Non manomettere o modificare alcuna parte dell’’arma. In caso di malfunzionamento, consultare un armiere. Non tentare di riparare il fucile, perchè potrebbe essere pericoloso e potrebbero essere necessari utensili speciali
15. TENERE SEMPRE L’ARMA E/O LE MUNIZIONI FUORI DALLA PORTATE DEI BAMBINI
16. ATTENZIONE: Non portare o utilizzare una carabina ad aria compressa in alcuna situazione dove potrebbe essere scambiata per una vera arma da fuoco.

3. CARICAMENTO (Figure. B, C, D, e Pagina 1-2, a seconda del modello di carabina ad aria compressa)

ATTENZIONE: Prima di caricare o sparare con le carabine ad aria compressa per la prima volta, passare uno scovolo nella canna per assicurasi che sia libera da corpi estranei.

3.1 Canna pieghevole: Abbassare la canna appoggiando il calcio della carabina sulla vostra anca (vedi fig. B1), afferrare saldamente la fine della canna e tirarla in basso finché non si arma (vedi fig. B2). Da questa posizione, caricare l’arma inserendo il pallino , sempre con la punta o la parte piu’ stretta del pallino verso il vivo di volata ( vedi fig. B3), poi riportare la canna nella posizione di partenza, finché essa si blocchi.
3.2 Canna fissa con caricatore up&down: Abbassare la leva di caricamento,dopo averla sbloccata da sotto la canna ( appoggiando il calcio sulla vostra anca, vedi fig. D1), e spingerla in giù finché non si arma (vedi fig. D2). Sulla parte superiore della canna comparirà un piccolo caricatore con un buco nel quale inserire il pallino (vedi fig. D3). Inserire sempre con la punta o la parte piu’ stretta del pallino .verso
il vivo di volata. Premere verso il basso il caricatore facendolo rientrare nella posizione iniziale (vedi fig. D4). Riposizionare, ora, la leva di caricamento nella posizione originaria, assicurandosi che sia fissata in modo sicuro dal blocco sotto il vivo di volata.
3.3 Canna fissa con caricatore rotante: Sbloccare la leva di caricamento sotto la canna per aprire l’otturatore (vedi fig. E1). Abbassare la leva di caricamento,dopo averla sbloccata da sotto la canna ( appoggiando il calcio sulla vostra anca, vedi fig. D1), e spingerla in giù finché non si arma (vedi fig. E2).Ruotare il caricatore in senso anti-orario fino a fine corsa (vedi fig. E3). Inserire il pallino, sempre con la parte cava
rivolta verso il retro, finché sia completamente inserito nel caricatore (vedi fig. E4). Assicurarsi che la parte finale del pallino sia ben inserita. Chiudere il caricatore ruotandolo in senso orario finchè sia completamente chiuso (vedi fig. E5).

ATTENZIONE: Riportare sempre la leva di caricamento nella sua posizione originaria prima di sparare, altrimenti il carabina non può operare correttamente, con il conseguente rischio di danni o ferite.

ATTENZIONE: Prima di posizionare la sicura in posizione “OFF” e sparare, indossare occhiali di protezione. Usare sempre occhiali di protezione

ATTENZIONE: Ricordarsi che ora la carabina è carica ed è pronto per sparare.

ATTENZIONE: Tenere sempre il dito lontano dal grilletto e la sicura in posizione “ON” finché non si è pronti per sparare. Per sparare, mirare al bersaglio, togliere la sicura e premere con dolcezza il grilletto.

4. SCARICAMENTO

ATTENZIONE: Non toccare il viso o la bocca dopo aver maneggiato i pallini. Lavare sempre le mani dopo aver maneggiato i pallini.

ATTENZIONE: Mai tentare di rimuovere un’ostruzione nella canna sparando un altro pallino. Assicurarsi che la carabina sia scarica e che la sicura sia in posizione “ON” prima di rimuovere un’ostruzione.

4.1 Canna pieghevole: Piegare la canna verso il basso come nella procedura di caricamento. Ed inserire nell’apertura della canna una asta con scovolo di diametro appropriato. Spingere l’asta nella canna finché sia libera dal pallino.
4.2 Canna fissa con caricatore up&down: Con la leva di caricamento in posizione parallela alla canna, inserire un’astina di diametro
appropriato nel vivo di volata e spingere fino alla rimozione del pallino ,l’eventuale pallino bloccato verra’ cosi’ spinto nel caricatore; abbassare la leva di caricamento, per far uscire il caricatore stesso.
4.3 Canna fissa con caricatore rotante: Spingere verso il basso la leva di caricamento finché il meccanismo agganci e NON RIPORTARLA NELLA POSIZIONE INIZIALE PER IMPEDIRE LO SPARO ACCIDENTALE. Ruotare il caricatore in senso anti-orario fino a fine corsa. Inserire un’asta con scovolo del diametro appropriato nel vivo di volata e spingerla fino a liberare la canna. Se un pallino fosse bloccato nella canna, ora dovrebbe trovarsi nel caricatore: rimuoverlo e chiudere la camera di carico. Riportare la leva di caricamento in posizione parallela alla canna. Sparare a vuoto con le solite precauzioni. NB: RIPOSIZIONARE LA LEVA DI CARICAMENTO IN POSIZIONE PARALLELA ALLA CANNA SOLO DOPO AVER FINITO DI PULIRE LA CANNA.

PRUDENZA: Quando avete finito, pulite la canna con lo spazzolino dell’asta per rimuovere tutte le particelle di piombo che potrebbero trovarsi sul fucile.

PRUDENZA: Scartare sempre munizioni difettose o deformate. Raccomandiamo di usare munizioni GAMO per tutti i nostri fucili.

5. OPERAZIONI RIGUARDANTI LA SICURA E LA REGOLAZIONE DEL GRILLETTO (Fig.F, Pag. 2)

ATTENZIONE: Non fare affidamento su qualsiasi sicura meccanica diversa da quelle in dotazione dell’arma. Puntare la carabina sempre in direzione sicura. Mantenere sempre la sicura in posizione “ON” mentre si maneggia, si trasporta si carica/scarica il fucile.
Non premere il grilletto mentre si posiziona la sicura su “ON”.

La carabina ha una sicura manuale. Il selettore della sicura è posizionato davanti al grilletto (vedi fig. F2). La sicura è in posizione “ON”
quando la levetta è in posizione arretrata (vicino al grilletto). Per sbloccare il grilletto, spostare la levetta in posizione avanzata (lontano dal grilletto).

ATTENZIONE: Assicurarsi che la carabina non sia carica prima di regolare il grilletto.

Il il grilletto della carabina ha una regolazione che si effettua operando sulla vite (vedi fig. F1).

La regolazione può essere eseguita nel seguente modo: per ridurre la corsa, avvitare in senso orario; per aumentarla , avvitare in senso anti-orario.

6. NOTE PER IL TIRO

6.1 Esempi di mira e regolazioni (Fig. G, H, Pag. 3 , secondo il modello): Per sparare correttamente, fare riferimento agli esempi di fig. H1.
Regolazione della deriva: se il punto di impatto del tiro è a sinistra del bersaglio, girare la ghiera (vedi fig. G1 o G2, a seconda del modello) in senso orario. Se il punto di impatto è a destra del bersaglio, ruotare la ghiera il senso anti-orario.
Regolazione dell’alzo: se il colpo è troppo alto, ruotare la ghiera 2 (vedi fig. G1 o G2, a seconda del modello) in senso orario. Se il colpo è troppo basso, ruotare la ghiera in senso anti-orario

Modificare la posizione della tacca di mira: in alcuni modelli di fucile, la tacca di mira ha 4 pezzi intercambiabili. Svitare la vite 3 (vedi fig. G2) finché la tacca di mira ruota fuori dalla sua sede. Inserire il pezzo scelto. Stringere la vite 3, tenendo ferma la tacca di mira con l’altra mano, finchè si riposiziona nella sua sede.

6.2 Cannocchiale (Fig. G, Pag. 3, solo per alcuni modelli): Per sparare correttamente fare riferimento agli esempi di fig.H2.. Per tarare l’ottica, rimuovere i coperchietti delle torrette di regolazione della deriva e dell’alzo (vedi fig. 3). Assicurarsi che le viti di attacco siano serrate..
Regolazione della deriva: Ruotare la ghiera 1 della deriva (vedi fig. G3) in senso orario per spostare il punto di impatto a destra o ruotarla in senso anti-orario per spostare il punto di impatto a sinistra..
Regolazione dell’alzo: Ruotare la ghiera 2 (vedi fig. G3) in senso orario per abbassare il punto di impatto o ruotarla in senso anti-orario per alzare il punto di impatto.
Se la carabina è dotata di un cannocchiale con reticolo illuminato: Rimuovere la protezione della batteria prima dell’uso. Tirare la linguetta di plastica per permettere il contatto della batteria. La funzione di illuminazione è attivata ruotando la ghiera del reostato. Ad ogni “click” l’intensità luminosa aumenta. Per spegnere il reticolo ruotare la ghiera fino alla posizione zero. Per inserire la batteria, rimuovere il tappo sul reostato.

7. CONSERVAZIONE E CURA

7.1 Conservazione
ATTENZIONE: le carabine ad aria compressa devono essere custodite con ogni precauzione e devono essere tenute fuori dalla portata di bambini e persone non autorizzate. Prima di riporle, accertarsi che l’arma sia scarica e con la sicura in posizione “ON”.
Questi prodotti sono stati creati per sembrare ed essere utilizzati come armi ad aria compressa. Devono essere custoditi con cura e protetti da furti e conseguenti usi illeciti.

7.2 Cura (Fig. I, Pag. 4)
Custodire la carabina in un posto sicuro. Pulirla sempre prima di riporla; mai riporre la carabina sporca. Per pulire la carabina assicurarsi che la sicura sia in posizione “ON” e che sia scarica eseguire i passi in fig I. Usare sempre l’olio GAMO (vedi fig. I1), un’asta con scovolo (vedi fig.I2) e una pezzuola (vedi fig.I3)
Carabine a canna pieghevole: inserire l’astina con scovolo adatto al calibro dalla parte posteriore della canna e farla scorrere dentro essa (vedi fig. I7-1)
Carabine a canna fissa: inserire l’astina con scovolo adatto al calibro nel vivo di volata e farla scorrere dentro essa (vedi fig. I7-2).

 

Industrias El Gamo, S.A. si riserva il diritto di modificare tali caratteristiche senza preavviso.

Tratto da "Gamo Air rifles handbook".
Il testo in oggetto è stato riprodotto a solo fine divulgativo, non si intende infrangere i diritti d'autore. Tutti i diritti appartengono ai legittimi proprietari.

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Montaggio Remngton 1911 R1
Shooting Chrony Beta
Guancette Punisher
Weihrauch Rekord
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
28 Mag 2017, 10:50
L'attacco è da 11 mm, che è praticamente o standard per l'aria compressa.

ciao
Alessandro
Luca
27 Mag 2017, 13:37
Buongiorno, avrei bisogno di un consiglio...dovrei comprare un'ottima per una gamo cf 30 f, ma non so di che tipo di attacco c'è bisogno per poterla montare sulla carabina, potete per favore darmi un consiglio in merito? Grazie mille
Alessandro
21 Nov 2015, 16:29
Il sistema di depotenziamento ovviamente non può essere toccato, in quanto renderebbe l'arma illegale. Non è affatto detto che negli ultimi modelli il depotenziamente sia stato ottenuto con un foro nel pistone. Forse è per questo che la tua è precisa. Ovviamente sulle brevi distanze tutte le armi sono precise, sono le "lunghe" distanze, che per un'arma ad aria compressa sono solo 20-25 metri.

ciao
Alessandro
Davide
21 Nov 2015, 11:41
Ciao Alessandro e complimenti per il sito
Potresti dirmi qualcosa sulla Gamo CF-S CN310 di libera vendita? Dicono tutti che non sono precise ma io la trovo invece molto precisa... Ho letto ciò che hai scritto sullo scadente sistema di depotenziamento della Gamo che la rende imprecisa sopratutto sulle corte distanze, è ancora così? E se ancora così, cioè foro sul pistone, e se coprissi il foro? Otterei maggior precisione o rischierei di rovinarla? E se volessi coprire quel foro... come potrei farlo senza rovinare niente? Vorrei queste informazioni solo per curiosità anche perchè se coprendo il foro ne aumento anche la potenza potrei poi incorrere in probabili guai con la legge.. se invece ne miglioro solo la precisione... beh... quasi quasi.. perchè no... grazie in anticipo e ancora complimenti per il sito
Alessandro
19 Gen 2015, 19:24
No, le armi ovviamente si possono acquistare solamente in armeria, dietro presentazione di un documento valido, o di porto d'armi, per quelle più potenti.
ciao
Alessandro
antonio
19 Gen 2015, 12:31
Ma si può acquistare su questo
Sito
Alessandro
27 Nov 2013, 20:42
E' inutile che ti elenchi i difetti della Norica Dragon. Adesso che ce l'hai goditela e divertiti. Poi più avanti capirari da solo i limiti. Le Norica sono carabine semplici ma di buona fattura. Smontarle è un vero incubo, ma per il momento direi che non ti dovresti preoccupare di questo.

ciao
Alessandro
27 Nov 2013, 20:35
Più bella può darsi.

Più facile direi di no. Le carabina a canna fissa di qualità, hanno un cilindro mobile, per cui pesano parecchio. In pratica hanno 2 cilindri e 2 canne (la canna e la leva), quindi pesano parecchio in più di quelle basculanti.

Le carabine a canna fissa con un solo cilindro, invece, caricano il pallino in una sorta di camera, posizionata tra la canna e il cilindro. E' un po' come se fossero dei revolver con il tamburo da 1 solo colpo. Solo che non hanno la precisione meccanica di un revolver, visto che costano parecchie volte di meno, quindi la precisione ne risente, e di parecchio.

Con gli acciai e le lavorazioni moderne, le carabine basculanti sparano bene quanto le migliori a canna fissa, ma sono più leggere e facili da usare.

Poi se per te la questione estetica prevale, allora compra l'arma che più ti piace. Io stesso ha spesso comprato armi solamente perché mi piacevano esteticamente, ma devo dire che me ne sono sempre pentito. Perché poi alla fine le usi per sparare, e se sparano male, perdono improvvisamente la loro bellezza.

Alla fine però ci si diverte anche con le Gamo, soprattutto all'inizio, se non si hanno grosse aspettative. Ma se proprio vuoi un consiglio, compra una Weihrauch.

ciao
Alessandro
Andrea
27 Nov 2013, 19:48
La cercavo a canna fissa solo perchè mi sembrava più bella e facile.
Andrea
27 Nov 2013, 19:45
alla fine, Alessandro , ho comprato una Norica Dragon. econimica, leggera e il primo giorno ho sparato quasi 100 colpi divertendomi tantissimo. la trovo precisa e il suo suono lo trovo accattivante.
Tecnicamente parlando quali sono i suoi difetti?
Alessandro
26 Nov 2013, 18:09
Perché vuoi proprio una carabina a canna fissa. Le carabine a canna fissa senza cilindro mobile sono molto più imprecise delle carabine a canna basculante.

Non ti consiglio comunque di comprare una Gamo, di nessun tipo.

Se proprio vuoi una carabina a canna fissa, l'unica che mi viene in mente economica, è la Norconia B36.

Oppure cerca una Weihrauch HW 77K usata.

Se invece vuoi una buona carabina per quel prezzo, una carabina che terrai per tutta la vita, precisa e costruita bene, ti consiglio una Weihrauch HW 50S o una Diana F280.

ciao
Alessandro
Andrea
25 Nov 2013, 18:31
ciao, vorrei acquistare una carabina depotenziata a canna fissa tipo Gamo Big Cat CF-SF o similare di altre marche. Potreste aiutarmi nella scelta per favore.
Vorrei restare in un budget massimo di 250/300 €.
grazie
Alessandro
27 Dic 2012, 17:15
Le carabine Gamo sono le più vendute perché l'azienda è leader a livello mondiale. E' un esempio di ottima strategia industriale e pubblicitaria. Gli appassionati italiani non le tengono in grande considerazione.

ciao
Alessandro
ravanelli
26 Dic 2012, 23:59
ho comprato una carabina gamo modello precision airgun ...cosa ne pensate ? va bene o da dei problemi.
Daniele
17 Set 2012, 15:52
grazie del consiglio Alessandro.. farò così..
Alessandro
17 Set 2012, 06:50
E' probabile che si sia rotta la molla. L'unica soluzione sensata è quella di riportarla in armeria per la riparazione in garanzia. Se la smonti la garanzia la perdi.

ciao
Alessandro
Daniele
16 Set 2012, 19:48
ho una carabina gamo CF 30 F ATS a canna fissa.. uso piombini gamo.. e avrò sparato al massimo 700 - 800 colpi.. la possiedo da circa 3 settimane. ora mi da il problema che come abbasso la leva non carica il colpo.. cioè abbasso la leva fino in fondo ma non carica l aria per sparare.. cose può essere successo? soluzioni?
Alessandro
24 Giu 2012, 13:05
Se la carabina ha meno di 2 anni è meglio portarla in armeria per farla riparare in garanzia. In caso contrario, occorre smontarla per verificare dove sia la rottura. Probabilmente la molla principale.

ciao
Alessandro
Drago rosso
24 Giu 2012, 07:50
Salve avrei una info da provi .mio us gamo cf30 f con ottica da ieri la carabina la carico ma la molla non rimane in carica fiano allo sparo ma e' come se la caricassi mantenendo il grilletto pigiato . Si può fare qualcosa.geazie
Alessandro
18 Feb 2012, 20:04
Nel vecchi scatto Gamo la vite dietro al grilletto serviva a modificare la caorsa del grilletto, non il peso di sgancio, così come è riportato sul manuale di istruzioni.

Così ad occhio direi che anche la vite di tipo Torx dietro al grilletto dello scatto nuovo ATS serva a modificare la corsa e non il peso.

Molti hanno trovato giovamento montando il grilletto ideato da questo signore:

http://charliedatuna.com/

ciao
andrea
18 Feb 2012, 18:00
ciao a tutti posseggo una gamo cf30 ats volevo ammorbidire la pressione sul grilletto ma non ho trovato (se c'è)la vite di registro ,l'unica vite che hò trovato è dentro ma non cambia niente.potete chiarirmi le idee. GRAZIE
Aminoacido
28 Nov 2011, 19:44
Fantastico vedere in una risposta così immediata sopratutto da lei Alessandro il quale mi è parso, dalle sue risposte ad altri, competente nel campo aria compressa peccato che non l'ho conosciuto prima perchè stavo per acquistare una Weihrauch HW977 o HW77 il dubbio me l'avrebbe tolto e da quello che ho capito i 150€ in più sarebbero stati spesi bene.
Comunque ho sentito telefonicamente l'armiere il quale si è dimostrato molto disponibile al problema, dicendomi che va assolutamente portata in armerie per un controllo staremo a vedere.
Comunque Alessandro grazie del suo interessamento le farò sapere. Eventuali problemi elettrici io la posso consigliare Ciao.
Alessandro
28 Nov 2011, 17:14
Possono essere diverse cose, senza vederla e' impossibile farsi un'idea. In ogni caso se la leva striscia da qualche parte bisogna intervenire. L'armiere non dice nulla, la spedisce all'assistenza. A meno che non voglia convincerti a risolvere il problema con un po' di olio grasso, ma direi che e' meglio non farsi convincere e fare spedire l'arma al distributore.

Ciao
Aminoacido
27 Nov 2011, 19:30
Ho da poco aquistato una gamo cf30 ats F dopo circa 500 colpi l'asta di caricamento posta sotto la canna è diventata dura nel riposiziamento qualcuno può aiutarmi a capire per quale motivo? Ovvio lo farò presente all'armeria dove l'ho comprata ma non vorrei che mi raccontassero la storia dell'orso, grazie per eventuale parere.
Antonio
21 Nov 2011, 21:24
Grazie ancora, gentilissimo.
Saluti
Alessandro
21 Nov 2011, 21:01
La stessa cosa; Weihrauch HW977 o HW77K. Volendo spendere un botto la Air Arms TX200. Non consiglierei la Diana F52, perché costa quasi quanto la Air Arms, e in versione depotenziata non ha molto senso, visto che nasce come carabina estremamente muscolosa.
Se vuoi spendere poco e hai buone capacità manuali e la giusta attrezzatura meccanica, molti trovano irresistibile la Norconia B36. Costa poco ma la devi trasformare.

Decisamewnte superiori le possibilità se vuoi una canna pieghevole. Le Weihrauch fanno sempre la parte del leone, ma le Diana stanno vivendo un buon periodo dopo l'adozione del nuovo scatto, la BSA XL Tactical piace molto, ed è precisa nonostante il rinculo poderoso. Anche la Cometa Fusion promette bene.

Che poi la libertà della depotenziate è più teorica che altro; se uno non ha grossi problemi a frequentare un poligono con regolarità probabilmente la full è la scelta migliore. Poi il divieto di sparare in un luogo privato con una full, allo stato attuale è abbastanza teorico. Però resta il fatto che molti che sparano a fuoco, e hanno in casa un full, alla fine preferiscono utilizzare le depotenziate, immagino anche per una questione di spazi.
Alessandro
Antonio
21 Nov 2011, 18:06
Grazie Alessandro per la tempestività e completezza della risposta. Se invece volessi godermi anch'io, per seguire le tue preferenze, la libertà delle carabine depotenziate, cosa mi consiglieresti?
Antonio
Alessandro
21 Nov 2011, 17:42
Per quanto riguarda la Gamo in genera, la diffidenza del pubblico italiano è rivolta soprattutto ai modelli depotenziati. Per una strana politica aziendale, volta credo ad attirare gli acquirenti occasionali, le Gamo depotenziate hanno energia spesso ben al di sotto dei 7,5 Joule, e rinculo addirittura superiore ai modelli a piena potenza. Per la pratica del tiro a segno, anche ludico, sono pessime, perchè molto imprecise e poco potenti.

La situazione cambia per quanto riguarda i modelli a piena potenza, a patto che siano destinati all'utilizzo per cui sono nate, ovvero la caccia. Carabina potenti, semplici, soprattutto i modelli a canna basculante sono ben considerati in America. Scatto relativamente duro ma abbastanza prevedibile, che per la caccia va benissimo, ma non per il tiro di precisione. Siccome in Italia la caccia con l'aria compressa è vietata, l'appassionato italiano pretende di utilizzare queste armi per il tiro a segno o il plinking. E nel tiro al bersaglio la precisione è la cosa più importante, anche quando la pratica è puramente ludica. Per questo motivo mi sento di sconsigliare comunque la Gamo, anche a piena potenza.

A livello di precisione, e probabilmente con il rapporto qualità prezzo migliore in assoluto, la parte da leone la fanno le Weihrauch HW 977 e HW 77k, quest'ultima dotata di mire metalliche. Prezzo intorno ai 400 euro, potenza intorno ai 18-20 joule. Scatto molto leggero e fluido. Queste posso assicurare, rinculano relativamente poco e sono ben gestibili da tutti.
Il massimo della precisione e della bellezza lo si ha con le Air Arms TX200 o Prosport. Prezzo tra i 650 e le 700 Euro, sono molto simili alle Weihrauch, tanto che la TX200 si può considerare una loro copia evoluta. Non ho mai potuto provarle, ma ci metterei la mano sul fuoco che lo sparo è quanto di più vellutato sia possibile. Versioni da 16 joule per la pratica del field target, oppure 20 joule.

La scelta è tra il calibro 4,5 e 5,5. Se si presuppone di sparare principalmente all'aperto a distanze sempre superiori ai 50 metri, io personalmente sceglierei il 5,5, ma visto che non sono potentissime anche il 4,5 mm è ottimo.

Per quanto riguarda l'ottica, dipende dall'utilizzo e da quanto si vuole spendere. In questo momento vanno per la maggiore le ottiche Hawke. La Hawke HK5135 Varmint SF 6-24x44 costa poco più di 200 Euro ed è una 6-24x con parallasse laterale, può essere usata anche per le lunghe distanze tipiche di una aria compressa a piena potenza, ed ha una qualità decisamente superiore a quella dei vari Nikko, venduti a prezzi simili. Non è strettamente necessario montare un'attacco ammortizzato con Weihrauch e Air Arms, perché hanno una rinculo relativamente moderato, ma se acquisti un'ottica costosa, è meglio pensare di montarlo comunque.

Diana 52. E' un classico, ed è molto potente. Dovrebbe stare sui 28 Joule. Scalcia da matti, e mette in crisi le ottiche. Come forza bruta ha ben pochi rivali e se si è in grado di domarla è anche precisa. Immagino dipenda dall'esperienza del tiratore, c'é chi la adora per la sensazione di potenza bruta, e c'è chi non riesce ad usarla e chi addirittura non riesce neppure a fermarci l'ottica sopra. Prezzo, alto, a metà strada tra Weihrauch e Air Arms, più vicino a Air Arms. Mi sentirei di consigliarla solo ad esperti che siano in grado di effettuare un buon tuning.

Direi che all'incirca è tutto quello che mi sento di dire, non ho una grande esperienza di carabine a piena potenza. Personalmente preferisco la libertà della carabine depotenziate. Al momento potrei sopportare le limitazioni e la burocrazia che implica possedere un'arma a piena potenza solo per una Air Arms Pro Sport o TX200. Magari un giorno, chissà?
Antonio
21 Nov 2011, 11:35
Avrei intenzione di acquistare una carabina tipo Gamo CFX F Royal "piena potenza" con relativa ottica. Ho dato un'occhiata ai commenti presenti in questo articolo e mi sembra che la mia non sia una scelta oculata. Mi farebbe piacere ricevere consigli al riguardo anche orientati su altre marche purchè a canna fissa. Questo è il mio indirizzo di posta: (indirizzo di posta rimosso per evitare spam). Grazie per la disponibilità.
Cordiali saluti.
Antonio Capurzo
francesco
15 Ago 2011, 02:02
grazia Alessandro mi sei stato di grande aiuto
Alessandro
14 Ago 2011, 11:46
Adinolfi oppure www.gunspares.co.uk

ciao
giuseppe sorbello
14 Ago 2011, 10:54
mi servirebbe il pezzo numero 35060 mi sapete dire dove trovarlo
Alessandro
08 Ago 2011, 07:39
Il problema non è tanto dovuto all'ottica, ma alla carabina. Una carabina ad aria compressa ha due fasi di "rinculo". Una forza impulsiva piuttosto progressiva la spinge indietro al momento dello sparo, e poi un'altro impulso, questa volta improvviso e immediato, la spinge in avanti non appena il pistone si ferma. Siccome l'impulso in avanti è di brevissima durata, la forza d'urto che provoca è molto consistente, e le ottiche non sono progettate per sopportare il rinculo in avanti delle armi ad aria compressa, soprattutto se è molto forte, come quello di una carabina a piena potenza. Generalmente le carabine depotenziate non hanno un rinculo in grado di danneggiare un'ottica, fatta eccezione per molte Gamo, che nella versione depotenziata hanno un rinculo addirittura superiore a quello della versione a piena potenza. Il problema dell'ottica che si stara è comune un po' a tutte le Gamo. Occorre montare un'ottica progettata espressamente per l'aria compressa, oppure con reticolo inciso sul vetro di una delle lenti interne, o ancora montare un attacco ammortizzato. Ad esempio:

http://www.ferraioli.com/catalogo/531-attacco-sm-ammortizzato-dm60.asp

http://www.ferraioli.com/catalogo/1170-attacco-benaglio-ammortizzato-25-mm. asp

Tra le ottiche più economiche adatte all'aria compressa ci sono le Nikko Stirling Gold Crown Air o le Nikko Stirling Gameking. Ad esempio:

http://www.ferraioli.com/catalogo/871-cannocchiale-n-3-9x42ao-air.asp

Oppure, con reticolo illuminato:

http://store.armeriacaspani.it/aria_compressa/sistemi_di_mira/nikko_stirlin g_gameking_35-10x44_ao_mil-dot_ir.html

http://store.armeriacaspani.it/aria_compressa/sistemi_di_mira/nikko_stirlin g_gold_crown_4-12x42_ao_mil-dot_ir.html

Il reticolo illuminato garantisce che lo stesso sia inciso, mentre la versione senza illuminazione ha probabilmente il classico reticolo a filo. Quindi meglio con reticolo illuminato. Questi cannocchiali "dovrebbero" (il condizionale è d'obbligo quando si parla di Gamo), garantire un giusto funzionamento anche con la tua carabina. La sicurezza si ha solo montando un attacco ammortizzato, che come vedi costa quanto il cannocchiale.

ciao
francesco
08 Ago 2011, 06:27
07 Ago 2011, 23:51
francesco 07 08 2011
ciao,qualcuno mi puo aiutare
ho da poco una gamo cf30 e ho acquistato poco dopo un ottica economica da ebay.estetica ottima ma risultato pessimo,ad ogni tiro devo ritararla...potete darmi una dritta,il nome di un prodotto non molto costoso ma efficace che una volta tarato faccia il suo dovere?
grazie infinite
Alessandro
01 Giu 2011, 21:03
http://www.charliedatuna.com/

Lo vendono direttamente su quel sito.

ciao
Stefano
01 Giu 2011, 20:35
grazie alessandro ma per comprare sto grilletto hai un sito dove si puo pagare con pay pal o in contrassegno?
Alessandro
29 Mag 2011, 11:47
Le Gamo di solito non sono molto apprezzate dagli appassionati italiani. Ne vendono molte, grazie alle operazioni di marketing della casa madre, ma non appena la curiosità diventa passione e ci si confronta con gli altri ci si rende conto che le carabine Gamo sono piuttosto scarse. All'estero, alcuni modelli più professionali, quelli di grande potenza e costruiti in solido acciaio, godono di una buona fama, o perlomeno di discreta fama. Quello che fa la differenza, in peggio, molto peggio, in Italia, è l'assurdo sistema di depotenziamento usato. Devi sapere, che in linea di massima, meno è potente una carabina a molla, e meglio è gestibile, e più è precisa nelle brevi distanze. Una molla più debole garantisce minori reazioni e minore peso di sgancio, in quanto è il grilletto che deve sbloccare il pistone per lo sparo, e meno spinta c'è sul pistone, e minore è la forza che grava sul grilletto. Sempre per lo stesso motivo, il rinculo dell'arma è molto minore, con conseguente beneficio sulla precisione e sul comfort del tiro. Quindi, a causa della nostra legge sulle armi ad aria compressa, dobbiamo accontentarci di versioni “castrate” nell'energia, ma perlomeno sulle corte distanze, diciamo fino a 25 metri, più precise delle corrispondenti versioni estere a piena potenza. Il sistema più pratico ed economico per ridurre l'energia è quello di montare una molla più corta e debole. E alla fine si è rivelato anche il sistema migliore, o quasi. Alla Weihrauch, ad esempio, non si preoccupano neppure di costruire molle apposite; tranciano in malo modo le molle che hanno e via. E la cosa funziona a meraviglia. Diana, invece, costruisce molle apposite con filo più sottile e meno spire, e al contempo riduce la sezione del foro che trasferisce l'aria dal cilindro alla culatta. Soluzione intermedia, più costosa, ma non sempre apprezzata, perché aumenta le reazioni e il peso dello scatto. La stessa strada è seguita dalla Britannica BSA, che produce carabine a molla considerate precise, ma un po' troppo reattive, soprattutto in virtù della scarsa energia cinetica che erogano di serie. Air Arms invece ha seguito la strada di accorciare la corsa del pistone, ottenendo di fatto un risultato ancora superiore. Non solo la molla meno compressa grava meno sul grilletto e lo rende più leggero. Al pari della molla tagliata le reazioni sono ridotte, ma con una molla che lavora bene invece che con una malamente tagliata. Soprattutto lo sparo diventa molto più veloce e immediato a favore del comfort di tiro e della precisione, perché limita anche il tempo in cui l'arma deve necessariamente essere tenuta ferma. Di contro è un sistema costoso; bisogna modificare il disegno di pistone e cilindro, e produrre pezzi appositamente.

E la Gamo? La Gamo adotta il sistema peggiore di tutti. Pratica un forellino sulla sommità del pistone, in modo che buona parte di aria contenuta nel cilindro, invece di essere compressa e andare ad accelerare il pallino, fugga via da dietro. Il sistema è economico, ma per ottenere meno Joule, la Gamo è costretta ad usare le stesse molle delle versioni a piena potenza, con la stessa compressione, anzi forse addirittura superiore tenendo conto della presenza del famigerato “plasticozzo” responsabile di numerose rotture di molle. In questa maniera lo scatto è duro come nella versione a piena potenza, se non di più, e le razioni sono le stesse, anzi, di più. Il foro nel pistone infatti non consente un buon rallentamento del pistone prima di colpire il fondo corsa, per cui il contraccolpo dello sparo è molto più accentuato rispetto alle versioni a piena potenza. Di contro raramente l'energia supera i 5 Joule, anche se pare di sparare con un cannone. Quindi minor energia, maggior peso di scatto, maggiori reazioni e maggiori rotture meccaniche. Per qualche oscura ragione la Gamo non sembra intenzionata a mettere mano al suo assurdo sistema di depotenziamento, a meno ovviamente di non pensare male, in tal caso una ragione di mantenere questo sistema c'è. Gli armieri di solito non sono appassionati o esperti di aria compressa, attività che tra l'altro ha numerose sfaccettature, e propongono quello che hanno. Di solito non hanno la minima idea che esistano vere differenze tra un'arma e l'altra, e neppure che esistano competizioni sportive praticabili con tali armi, al di fuori delle classiche attività da poligono, C10 e P10. Le armerie specializzate in aria compressa in Italia sono pochissime.
La Gamo CF-30 ha anche il problema dalla ghigliottina per il caricamento del pellet, particolare critico, sia per la tenuta d'aria, in quanto necessita di 2 guarnizioni, sia perché crea un certo free-boring, problema che nelle armi ad arai compressa classiche è del tutto assente.

http://airgunz.altervista.org/Enciclopedia/Fondello-Fusto.php#freeboring

Infine, lo scatto. Il peso di scatto dipende dalla spinta di molla e pistone che deve contrastare, e dalla progettazione delle varie leve demandate a demoltiplicare tale spinta per portarla al grilletto. Ora, siccome la Gamo monta una molla molto potente, il peso di scatto sarà necessariamente alto. Inoltre la progettazione delle varie leve è tutt'altro che buona. Molti smontano tutto e lucidano, ma a mio avviso serve a poco. Prima perché bisogna saperlo fare, e poi perché con il tempo i piani di scatto si lucidano da soli, visto che con un'arma ad aria compressa si tende a sparare molti colpi, perché costano poco e si può sparare anche in un terreno privato se non addirittura in casa. Siccome il grilletto stesso è l'ultima leva demandata a demoltiplicare lo sforzo dello sparo, molti trovano giovamento montando il grilletto di CharlieDaTuna

http://www.charliedatuna.com/

Se la tua Gamo ha il grilletto in plastica devi montare il GRT-4G, se il grilletto è quello vecchio in metallo devi montare il GRT-III.

Se tiri in piedi l'ottica non serve quasi. Tieni presente che a causa del fortissimo rinculo delle Gamo, l'ottica spesso o si rompe o si stara subito, e va ritarata quasi ad ogni colpo. Per sicurezza dovresti montare un attacco ammortizzato vero, che costa minimo 60 €, ma arriva anche a 100, e/o un'ottica con il reticolo inciso, per evitare che si possa rompere il reticolo. Il piccolo inserto che vendono assieme alla carabina non è un ammortizzatore, ma serve solo a bloccare l'ottica. Anche utilizzando quello l'ottica il rinculo se lo becca tutto.
Sapere se l'ottica ha il reticolo inciso non è sempre possibile, e nelle ottiche più economiche va un po' a fortuna. Ci può essere scritto "air" o "air rifle", "shock tested" o "shockproof". In questo caso è specificato che l'ottica resiste alle armi ad aria compressa o in genere al rinculo, ma non è detto che abbiano il reticolo inciso. Se è scritto "reticolo inciso" o "Glass reticle" allora è chiaro che lo è. Il fatto che il reticolo resista ai colpi, però, non significa che le torrette o la meccanica interna riescano a farlo. Infatti la lamentela più frequente è sulle continue starature dell'ottica.

ciao
Stefano
28 Mag 2011, 11:15
ha e l'ultima cosa: ce un modo di ammorbidire il grilletto quando e carica?
Stefano
28 Mag 2011, 11:14
Alessandro grazie mille, in poche parlo mi vuoi dire di non spendere ne soldi ne tempo a cercare di fare sto silenziatore in quanto come mi può migliorare il fucile o peggiorare, grazie ancora.
le ultime 2 domande e poi ti lasci stare:
1- secondo te la gamo cf 30 lux e un buon fucile o mi hanno fregato all'armeria?
2- che ottica mi consigli tenendo presente che io tiro all'aperto e in piedi?
grazie in anticipo
Alessandro
27 Mag 2011, 20:42
Non so se il terminale di volata della CFX abbia funzione di silenziatore, ma sinceramente ne dubito. Mi pare troppo corto e piccolo, e credo abbia solo una valenza scenica. Il silenziatore all'interno può essere formato da diverse "alette" o siccessivi "coni" o semplici "scomparti" che formano delle camere di espansione progessive, lasciate vuote, oppure riempite di materiale fonoassorbente.

E' il caso della Gamo CSI

http://airgunz.altervista.org/CatalogoNazionale5/Gamo_Shadow_CSI.php

Vedi, il terminale è pubblicizzato come silenziatore integrato, ed infatti non lo si può togliere per evitare problemi legali dovuti alle diverse leggi che ogni paese, le quali pur eseendo diverse identificano il "silenziatore" come un elemento separabile dall'arma.

Il fatto che per la Gamo CFX non si parli di questo effetto silenziante, significa che quello non è un silenziatore.

Un semplice tubo cavo, cioè non aperto, ma parzialmente chiuso alla bocca giusto per permettere il passaggio del pallino, di per se diventa un efficace smorzatore sonoro funzionando da camera di espansione. Ma per funzionare deve avere un volume interno almeno 20 volte quello dell'intera canna. Molte armi ad aria compressa depotenziate hanno apparecchi di questo tipo, che non sono veri silenziatori, mancando di paratie interne, ma smorzano comunque il suono. E' il caso della Weihrauch HW 977. E' facile costruirsene uno, e se lo usi su una depotenziata è anche legale, in Italia (ma io non lo porterei in giro assieme alla carabina)

Inserire un terminale in volata dalla progettazione non accurata, può avere qualunque effetto, casuale o meno. Aumentare il rumore come diminuirlo, migliorare la precisione come peggiorarla. Quindi se il prodotto non è specifico per la tua carabina e quindi non è un prodotto testato, non perderei denaro ad acquistarlo.
Stefano
27 Mag 2011, 18:07
Alessandro grazie mille dei tuoi consigli e sopratutto del sito, ma io ho una domanda: se io prendo il silenziatore dell CFX e metti che lo devo tagliare o fare qualche modifica e alla fine riesco a metterlo lo diminuisce lo stesso il rumore o cambiando anche il minimo il silenziatore non funziona piu'? e sopratutto il silenziatore tuglie un bel po di rumore o e' solo un pochino?GRAZIE IN ANTICIPO
Alessandro
26 Mag 2011, 07:28
Potrebbe essere compatibile il "muzzle brake" della CFX, ma è una cosa da verificare prima. In rete se ne trovano molti per la CFX. Nonostante la Gamo utilizzi gli stessi pezzi per molti modelli differenti, il fatto che il terminale di volata della CFX sia compatibile anche con la CF30 non è confermato da nessuna parte. Molti si rivolgono a tornitori e se li fanno fare su misura. Ti consiglio di leggere questa discussione a proposito:

http://www.airgunsitaly.it/viewtopic.php?f=8&t=3055
Stefano
25 Mag 2011, 22:08
ma esiste un silenziatore per questa carabina? e se esite da dove laposso comprare?
Alessandro
03 Feb 2011, 07:21
Esatto, la tacca di mira non serve se monti il cannocchiale. In ogni caso qualunque armeria può farti arrivare il mirino.

ciao
danilo
02 Feb 2011, 20:37
ciao. ho una carabina gamo e non so il modello :(
credo sia una 400 se (esiste) ho visto una foto in rete e sembrerebbe proprio quella. cal 4.5. non so se è il posto adatto per chiederlo ma vorrei sapere dove poter acquistare la "tacca di mira" che purtroppo ho perso. non so se gamo vende questi ricambi. acquistando una qualsiasi ottica che monti sul mio modello risolverei il problema? nel senso che dovrei comunque cercare la tacca di mira per usufruire bene dell'ottica??

Alessandro
13 Gen 2011, 20:19
Per legge non è possibile aumentare la potenza di una carabina di libera vendita.

Il tipo di pallino influisce molto sulle prestazioni. Dal punto di vista della balistica esterna, cioè quando il proiettile è in volo, i risultati migliori in termini di gittata e stabilità della traiettoria si ottengono con i pallini a testa tonda.
Mentre la maggiore precisione sulle corte distanze, 10 metri, si hanno con pallini a testa piatta.
Dal punto della balistica interna, cioè del movimento del pallino dentro la canna, le energie maggiori vengono espresse da pallini teneri con la gonna sottile. Va da se che i pallini migliori per i tiri a lunga distanza sono quelli teneri a testa tonda, mentre per il tiro di precisione a 10 metri o indoor sono quelli teneri a testa piatta.
marco
13 Gen 2011, 20:05
ciao a tutti!volevo fare due domande...1 è possibile modificare in potenza una carabina?la mia è una cf 30...2 il tipo di proiettili utilizzati influisce molto sulle prestazioni?voglio dire a parità di peso, un proiettile accuminato tipo gamo magnum è molto più performante rispetto al gamo pro-match? grazie per le info!
Alessandro
23 Dic 2010, 07:37
Se non c'é la fresatura per la guarnizione evidentemente l'hanno tolta. Probabilmente è un sistema per rimanere sotto i 7,5 Joule.

Però potresti telefonare o mandare una e-mail ad Adinolfi per toglierti ogni dubbio.
dominik
22 Dic 2010, 17:53
per alessandro lo vista anche io ma sulla mia è priva completamente si vede il ferro per mettere la guarnizione nella viper skeet per appogiarla sulla culatta ci vorrebe un porta guarnizione che sullesploso non cè su questa culatta NON CE INCASTRO PER METTERE UNA GUARNIZIONE,E SULL ESPOSO MI PORTA SOLO LA GUARNIZIONE. GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE,MENI
dominik
18 Dic 2010, 12:11
qualcuno mi saprebe dire se gli risulta qualche carabina viper skeet 4.5 - 7,5 j. senza guarnizione di canna? perchè sulla mia non cè - attendo grazie.
Alessandro
08 Dic 2010, 15:14
Forse non ho capito bene, ma la guarnizione di culatta (all'inizio della canna) ci deve essere. Nell'esploso è il pezzo 01180, e ho trovato una foto
http://i2.guns.ru/forums/icons/forum_pictures/000600/600036.jpg

dove si vede bene.
dominik
07 Dic 2010, 20:51
salve a tutti vorrei esporre un problema chiamiamolo così ho anche una carabina gamo viperskeet 4.5 cn 243-lo smontata per cambiare la molla e anche la guarnizione di testa e mi son fatto mandare anche la guarnizione di canna letta sempre su internet.guardando bene su questa canna dove entra il piombino non mi risulta nessuna guarnizione lo portata dallarmiere per darmi un consiglio e anche lui mi dice la stessa cosa.volevo sapere se qualcuno avesse lo stesso modello di carabina per darmi una conferma grazie.
Alessandro
25 Ott 2010, 17:37
Il sistema di smontaggio di una springer è sempre il medesimo: rimuovere la calciatura, rimuovere ii sistema di scatto (tutto o in parte), aprire la carabina dalla parte posteriore ed estrarre la molla (per le Gamo ci vuole un compressore per molle). Quindi eliminare il vincolo anteriore che blocca il pistone sul piedino della leva di armamento ed estrarre pure quello.
Più o meno è sempre così. Per l'esatta procedura bisogna procedere per gradi, togliere la calciatura e controllare la posizione di ogni singolo pezzo sull'esploso delle parti, in modo da valutare quale sia il sistema migliore per rimuoverlo.
salvatore
24 Ott 2010, 21:54
salve come si smonta una carabina gamo cfx grazie anticipatemente.
dominik
13 Ott 2010, 17:38
dominik mi riferisco a mirko vai in internet su ferraioli troverai di tutto anche il leveraggio n.15280. e non 10280 controlla attentamente su
ll'esploso già stampato con lentina d'ingrandimento non vorrei sbagliarmi.con un minimo ordine di 20.euro in 2 giorni in contrassegno avrai tutto a casa. buon lavoro
dominik
11 Ott 2010, 17:23
dominik 11 10 10 sevuoi trovare tutti i pezi che cerchi per la tua cf 20 su internet cerca -ferraioli- prima di ordinare scaricati lèsploso della cf20 e cf30 che è tuttuno tanti saluti dominik.
Alessandro
05 Giu 2010, 08:33
Vale la risposta precedente; Adinolfi oppure GunSpares
mirko
03 Giu 2010, 19:12
mi si è rotto il leveraggio(10280 dell'esploso)e quando carico non mi si alza più la ghigliottina dove posso trovarlo? possobilmente vicino a brescia.
Alessandro
11 Apr 2010, 08:09
Bisogna rivolgersi al distributore:

Adinolfi - via Brennero 10, 20052 Monza (Mi) - www.adinolfi.com

Oppure se non si hanno problemi con l'inglese, ordinare da questo sito inglese: http://www.gunspares.co.uk che è probabilmente i più fornito al mondo in fatto di ricambi. In particolare per la CF-20/CF30 la pagina da consultare è questa:

http://www.gunspares.co.uk/shopdisplayproducts.asp?id=24250&cat=CF30

I prezzi sono in sterline.
ninopace
10 Apr 2010, 19:20
per avere un pezzo di ricambio?come fare?
Alessandro
13 Mar 2010, 20:28
Bisogna smontare la carabina. E' probabile che si sia rotta la molla. Per accedere alla molla di una carabina Gamo probabilmente è necessario utilizzare un compressore per molle. Se non si possiedono la manualità e le conoscenze necessarie per costruirne uno è preferibile portare l'arma in armeria. Smontare una carabina a molla senza compressore può essere molto pericoloso.
FLAVIO
13 Mar 2010, 15:00
non riesco a caricare la carabina GAMO C 20, l'asta di caricamento arriva ad un certo punto e non va piùper cui la carabina non si carica. Come posso intervenire?

Grazie e cordiali saluti

Flavio
Alessandro
13 Mar 2010, 09:34
Le differenze sono minime e le puoi trovare elencate nell'esploso con le lettere maiuscole A,B,C,D,E,F,G. Si tratta perlopiù di differenze estetiche di alcuni accessori. Ad esempio, tacca di mira, mirino, il nottolino a ghigliottina per il caricamento del pallino e la pala del calcio sembrerebbero differenti. Questi particolari accessori oltretutto differiscono tra le versioni spagnole e italiane. L'esploso in questa pagina si riferisce ai vecchi modelli spagnoli. Chi ha smontato pezzo per pezzo le vecchie versioni vendute in Italia dice che CF20 e CF30 sono assolutamente identiche. Adesso i nuovi modelli hanno di serie lo scatto ATS, quindi tutta la parte relativa allo scatto, nell'esploso, non va più bene. Oltretutto la CF20 non è stata ricatalogata con il nuovo scatto, o almeno io non l'ho vista nelle nuove catalogazioni.
alberto
12 Mar 2010, 23:37
mi aiutate a capire le differenze fra gamo cf 20, cf 20 lux e cf30? i venditori mi dicono cose diverse a riguardo... grazie

12 marzo 2010
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z