AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Umarex Beretta 92FS
La pistola di punta della Pietro Beretta SpA, in versione funzionante a CO2 di libera vendita, è prodotta su licenza dall’azienda leader del settore la tedesca Umarex. In Italia questa pistola, che replica nella maniera più fedele possibile il modello reale, è distribuita e venduta dalla stessa Beretta ed è regolarmente inserita nel catalogo dell’azienda, esattamente come se si trattasse di un’arma da fuoco. Dietro ad un aspetto tipico da pistola automatica, si nasconde in realtà un funzionamento più consono ad un revolver, mediante l'adozione di un tamburo intercambiabile contenente 8 diaboli in calibro 4,5 mm nascosto all’interno del telaio. La pistola è realizzata completamente in metallo, lega di zinco per la precisione, ed ha un aspetto massiccio e robusto con un peso che supera di gran lunga quello della pistola vera, che al contrario è costruita in buona parte in ergal. La propulsione dei proiettili avviene tramite l’utilizzo di bombolette usa e getta di CO2 da 12 grammi che devono essere inserite all’interno della impugnatura sollevando la guancetta sinistra. Il tamburo con i colpi invece, si inserisce dopo aver fatto traslare in avanti la canna grazie al movimento di un’apposita leva. La sicura, manuale e ambidestra, è posizionata nella stessa identica posizione in cui si trovano le corrispondenti leve della versione reale da fuoco. Esteticamente l’unica vera differenza tra il modello calibro 4,5 mm a CO2 e la vera Beretta 92 FS in calibro 9 mm parabellum è rappresentato da una vistosa scronciatura dell’impugnatura in corrispondenza dell’elsa. Stratagemma adottato per venire incontro a coloro che non possiedono mani grandi. La Beretta 92 FS calibro 4,5, è disponibile nella classica versione brunita, oppure nelle più costose versioni nickel o con finitura inox. La versione nera era realizzata con finitura lucida, ma recentemente è stata sostituita con una finitura opaca molto più simile a quella della versione adottata dall’esercito americano. I prezzi vanno da circa 220 € per la versione nera ai 250 € per quelle chiare. Anche se il prezzo di vendita può sembrare alto, rispetto a quello di altri prodotti analoghi realizzati da altre aziende, c’è da dire che a livello di funzionamento, di materiali usati e di finiture, i prodotti Umarex sono da considerarsi di qualità decisamente superiore a quelli della concorrenza.
Scheda tecnica
Tipo di qualifica: Pistola, libera vendita
Numero di catalogo: CN 10
Funzionamento: CO2 con capsula 12g
Calibro: 4,5 mm
Numero colpi: 8
Canna: 115 mm in acciaio ad anima rigata
Peso: 1260 g
Lunghezza: 210 mm
Mire: tacca di mira regolabile in deriva
Sicura: a leva ambidestra sul carrello
Scatto: Singola e doppia azione
Produttore: Umarex Sportwaffen GmbH & Co. KG Arnsberg Germany - www.umarex.com
Distributore per l’Italia: Beretta Pietro SpA - via Pietro Beretta 18, 25063 Gardone Val Trompia (Bs) - www.beretta.it
Scheda di catalogazione
Numero Catalogo: cn 10

Classificazione: arma con modesta capacità offensiva

Tipo di arma: Pistola

Denominazione: Umarex - Beretta 92 FS

Calibro: mm 4,5

Numero delle canne: una

Numero colpi nel tamburo: 8

Lunghezza canne: mm 117

Lunghezza dell'arma: mm 240

Tipo della molla:

Numero totale spire:

Diametro esterno della molla:

Diametro del filo:

Funzionamento: a gas compresso (co 2) semiautomatico

Stato o Stati in cui l'arma è prodotta: Germania su licenza della ditta Pietro Beretta S.p.A.

Stato da cui l'arma è importata: Germania

Presentatore: Roman Maurizio direttore generale della fabbrica d'armi Pietro Beretta S.p.A.

Classificazione: CN

Note:

Rettifiche:

Aggiornamento catalogo: 1°VF

Gazzetta Ufficiale: n. 47 Supplemento ordinario 26/02/2003

Ho scritto questa serie di schede nel tentativo di dare un'identità alle tante armi ad aria compressa a modesta capacità offensiva che hanno ricevuto il numero di conformità CN. I dati raccolti sono stati ricavati, per quanto possibile direttamente dal sito del produttore o del distributore italiano. Laddove non abbia trovato nulla in merito ad una specifica arma, perché oramai fuori produzione o il costruttore poco noto, è stato fatto riferimento ai cataloghi di vendita di qualche singola armeria. Mi scuso quindi se in molti casi i dati riportati possano essere errati, e vi prego di segnalarmi ogni eventuale inesattezza.
Umarex Beretta 92FS confezione
La Umarex Beretta 92FS all'interno della sua confezione.
Umarex Beretta 92FS nickel e legno
La 92FS in versione nickel e guancette in legno. Come potete notare, le leve e gli organi più piccoli sono bruniti, anziché chiari.
Umarex Beretta 92FS nichel nuovo modello
Un'altra Beretta Umarex nickel. Si tratta del modello nuovo, uscito nel 2008, mentre nella foto sopra era ritratto il modello vecchio. La differenza c'é, e si vede. La leva dell'hold open, nel modello vecchio era una leva avvitata al fusto, ed infatti è di colore nero. Nel modello nuovo è bianca, perché è semplicemente "disegnata" sul telaio.
Umarex Beretta 92FS inserimento capsula
L'alloggiamento della capsula di CO2, dietro alla guancetta destra.
Umarex Beretta 92FS PPC 1500
L'ultima arrivata è la Beretta 92 FS PPC 1500 Edition.
Umarex Beretta 92FS PPC 1500
Si tratta di una normale Beretta 92 FS con finitura Inox, che monta di serie le mire regolabili. Particolare non di secondaria importanza visto che ultimamente molti lamentano una errata taratura delle mire fisse di serie. Sul lato destro dell'arma sono incise le scritte che identificano il modello speciale.
Umarex Beretta 92FS PPC 1500
Umarex Beretta 92FS PPC 1500
Umarex Beretta 92FS  Spare Parts List
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.
Attenzione
Su questo modello, e in altri modelli Umarex, è necessario controllare con regolarità il corretto serraggio della vite posta immediatamente sotto al vivo di volata. Con l'uso, tale vite, tende a svitarsi velocemente, provocando malfunzionamenti o rottore. Per risolvere definitivamente questo piccolo problema, si può bloccare in maniera più decisa questa vite utilizzando una rondellina di materiale plastico o gomma, oppure usando poche gocce di frenafiletti. Anche lo smalto per unghie è una valida alternativa al frenafiletti.
Vite di volata Umarex
La vite posta sotto la volata tiene in sede l'intero pacchetto del carrello otturatore. Deve essere costantemente tenuta sotto controllo, oppure bloccata con un gommino, smalto per unghie o con una goccia di frenafiletti.
MANUALE ISTRUZIONI

Quest'arma ad aria compressa è di libera vendita a maggiorenni, a partire dai 18 anni di età. Raccomandiamo, per la Vostra e per l'altrui sicurezza, di leggere attentamente e completamente questo manuale di istruzioni. Acquirente e detentore hanno l'obbligo di seguire tutte le regole per l'utilizzo di pistole ad aria compressa.

Leggete il manuale di istruzioni attentamente. Caricate i pallini solo l'attimo prima di sparare. Se avete caricato l'arma e decidete di non utilizzarla, scaricatela come indicato di seguito. Un'arma con la sicura attivata e scarica è l'arma più sicura. Gli incidenti accadono in un attimo e ferire qualcuno incidentalmente può avere gravi conseguenze. Vi preghiamo quindi di essere particolarmente accorti durante il tiro!

Il capitolo "mirare e sparare in sicurezza", incluso in questo manuale istruzioni, indica le regole per un tiro sicuro. LEGGETE QUESTO CAPITOLO. Seguite queste regole e assicuratevi che chiunque utilizzi l'arma conosca le istruzioni per l'uso e per la sicurezza. Leggete anche il capitolo "Usare le armi in modo sicuro", per evitare incidenti.

Pur non essendo la sua nuova pistola ad aria compressa un'arma da fuoco, essa è comunque un'arma e deve essere utilizzata con attenzione e rispetto. Tenete sempre presente che il primo e più importante fattore per la sicurezza di ogni arma è il tiratore stesso. Tutte le sicure sono parti meccaniche ed il tiratore è l'unico che attiva o disattiva la sicura dell'arma. NON FIDATEVI DELLA SICURA MECCANICA, fate della prevenzione evitando situazioni che possono portare ad incidenti!
Vi sono diversi tipi di armi con diverse peculiarità. Non sparate mai con un'arma se non ne conoscete le caratteristiche.
Leggete il seguente manuale di istruzioni e provate ad utilizzare l'arma SCARICA (sparo a secco su un bersaglio sicuro) per rendervi conto se siete pronti ad usare l'arma in modo corretto e sicuro.

Indice per sparare in modo sicuro:

1. Imparate a conoscere le parti della vostra nuova
2. Utilizzo della sicura
3. Inserimento e sostituzione della bomboletta a CO2
4. Caricare e scaricare la pistola ad aria compressa
5. Mirare e sparare in sicurezza
6. Particolarità del gas CO2
7. Regolazione delle mire
8. Conservare l'arma
9. Cura pistola
10. Problemi
11. Modifiche dell'arma
12. Riparazione di armi Walther
13. Garanzia su armi Walther
14. Usare le armi in modo sicuro
15. Dati tecnici
16. Lista ricambi con esploso

Non lasciate mai incustodita un'arma carica!

Conservate o riponete la vostra arma solo se è scarica. La sicura deve essere attivata (S), accertatevi che non vi siano colpi in canna, togliete le bombolette a CO2 e i pallini dalla corona di caricamento. Tenete l'arma al di fuori dalla portata dei bambini o da mani inesperte. Conservate i pallini e le bombolette a CO2 separatamente dall'arma per fare in modo che utilizzatori inesperti o non autorizzati non possano usarla.

1. Imparate a conoscere le parti della vostra nuova pistola

Memorizzate i nomi delle singole parti della vostra nuova pistola. Ciò renderà più facile la comprensione di questo manuale. Leggere questo manuale contribuisce al piacere di usare la vostra arma.

Umarex Beretta 92FS parti

2. Utilizzo della sicura

2.1. Per attivare la sicura portate il cane in avanti manualmente,
girate la leva della sicura nella posizione indicata in fig. 1, verso il basso (S), il contrassegno rosso viene coperto.
2.2. Maneggiate l'arma soltanto con la sicura attivata.
Assicuratevi che sia indirizzata sempre in una direzione sicura.
2.3. Per disattivare la sicura, ruotate la leva della sicura in posizione orizzontale (F) (contrassegno rosso visibile). La pistola ora è pronta a sparare (fig. 2).

Umarex Beretta 92FS sicura

ATTENZIONE:
E' consigliabile abituarsi a tenere l'arma sempre in posizione sicura, fino al momento del tiro.

3. Inserimento e sostituzione della bomboletta a CO2

3.1. Inserimento della bomboletta a CO2
Attenzione: Quando si inserisce una bomboletta a CO2 occorre fare attenzione che la sicura della pistola sia attivata e che quest'ultima sia indirizzata in una direzione sicura.

Nota: Utilizzate solo bombolette a CO2 da 12 g, non bombolette con altri gas!
Premete il pulsante di apertura della guancetta sulla parte destra (fig. 3.1) per sollevare la guancetta (fig. 3.2), aprite il tenditore della bomboletta e girate la ghiera posta sotto la bomboletta facendo abbassare completamente il supporto (fig. 3.3). Posizionate la bomboletta infilando prima la parte stretta verso l'alto, all'interno dell'impugnatura (fig. 3.4), girate la ghiera del supporto della bomboletta fino a farlo toccare la bomboletta stessa (non forzate poiché ciò potrebbe danneggiare la valvola della bomboletta) e chiudete il tenditore della bomboletta (fig.3.5). Ora la bomboletta è bucata e chiusa ermeticamente. Adesso potete ricollocare la guancetta nella sua posizione.
Per verificare se la bomboletta è stata inserita in modo corretto, assicuratevi che l'arma non sia carica, togliete la sicura e sparate in una direzione sicura. Se la pistola non spara, riprovate a inserire la bomboletta come indicato in precedenza.

ATTENZIONE! Non provate mai a inserire la bomboletta a CO2 con la forza. Qualora non doveste utilizzare l'arma per un periodo prolungato di tempo, consigliamo di togliere la bomboletta a CO2. Con ciò togliete la pressione dalla valvola.

Umarex Beretta 92FS inserimento capsula

B. Togliere la bomboletta a CO2
Abbattete (portate in avanti manualmente) il cane, attivate la sicura (contrassegno rosso non visibile). Tenete con una mano la parte superiore dell'arma. Con l'altra aprite il tenditore della bomboletta, premete il pulsante per sollevare la guancetta (fig. 3.1) e girate il supporto della bomboletta (fig. 3.3) completamente verso il basso. Ora potete togliere la bomboletta.

Attenzione: Tenere viso e mani ad una distanza sicura dalla bomboletta a CO2. La fuoriuscita di gas CO2 può provocare congelamenti.

ATTENZIONE! Le bombolette a CO2 possono esplodere se esposte a temperature superiori a 50°C. Non distruggere le bombolette, né gettarle nel fuoco. Non esporre a fonti di calore o conservare dove vi possono essere temperature superiori a 50°C.
Non provate mai a riutilizzare una bomboletta a CO2 usata, per qualsiasi scopo. Non lasciate mai bombolette a CO2 in macchina o esposte alla luce diretta del sole.

4. Caricare e scaricare la pistola ad aria compressa

ATTENZIONE! Utilizzate esclusivamente pallini cal. 4,5 mm (.177) con lunghezza massima di 6,5 mm. Non utilizzate pallini tondi d'acciaio (BB), pallini d'acciaio con punta, i cosiddetti piumini o altri proiettili non adatti.

A. Caricare la pistola

- Attivate la sicura dell'arma (vedi punto 2).
- Aprite il carrello, abbassando la leva otturatore verso il basso e lasciandola risalire (fig. 4.1). Tenere l'arma in posizione orizzontale per non fare uscire la corona.
- Una sicura automatica fa si che il grilletto, quando l'arma è aperta, non si lasci premere.
- Togliete la corona e caricate i pallini "Diabolo" cal. 4,5mm (.177) con la testa in avanti negli appositi fori (fig. 4.2).
- Per evitare malfunzionamenti, assicuratevi che la coda di ogni pallino sia a filo o leggermente all'interno della parte posteriore della corona.
- Inserite la corona nell'arma (fig. 4.3) e afferrate il carrello sulla parte anteriore della scanalatura, per poi richiuderlo completamente (fig. 4.4). La leva otturatore deve trovarsi in posizione orizzontale.

ATTENZIONE!
Non mettete mai la mano sul vivo di volata! Via le dita dal grilletto!
Attenzione! Assicuratevi che l'arma sia indirizzata sempre in una direzione sicura. Non puntatela mai verso persone o animali.

Umarex Beretta 92FS inserimento tamburo

B. Scaricare la pistola

- Portate il cane in avanti manualmente.
- Attivate la sicura dell'arma come indicato.
- Aprite il carrello spingendo verso il basso la leva otturatore (fig. 4.1).
- Togliete la corona e fate uscire tutti i pallini utilizzando la bacchetta per la pulizia o un altro attrezzo adatto.
Attenzione! Non utilizzate mai un oggetto acuminato di metallo per togliere i pallini! Una corona o una canna danneggiata possono provocare malfunzionamenti.

Umarex Beretta 92FS apertura otturatore

- Controllate la canna per essere sicuri che la pistola sia completamente scarica.
- Se un pallino è rimasto nella canna, fatelo uscire utilizzando la bacchetta per la pulizia.
- Non tentate di sparare utilizzando un pallino usato. Ciò può danneggiare la corona o la canna.

5. Mirare e sparare in sicurezza

ATTENZIONE! Assicuratevi che la canna dell'arma sia sempre indirizzata in una direzione sicura. Non puntate mai verso persone o animali. Trattate l'arma sempre come se fosse carica e pronta a sparare.

Assicuratevi che la sicura della vostra arma sia attivata. Inserite una bomboletta a CO2 e caricate la pistola come descritto in precedenza. Quale tiratore esperto e prudente state puntando con le mire visibili in modo corretto.

ATTENZIONE! Vista la potenza di quest'arma vi preghiamo di scegliere accuratamente e con prudenza un bersaglio sicuro. Optate solo per bersagli che non possano essere trapassati o che, per la loro superficie troppo dura, facciano rimbalzare il pallino. Non sparate mai sulla superficie dell'acqua!

Quando siete certi che il bersaglio, il suo supporto e ciò che vi sta attorno siano sicuri, portate la leva della sicura in posizione orizzontale (contrassegno rosso visibile, fig. 2)
Dopo avere eseguito tutti i passi di cui sopra si può procedere al tiro: premete leggermente ma con decisione il grilletto, fino a fare partire il colpo.

Doppia azione / singola azione

Potete sparare in due modi: con doppia azione (Double Action) o singola azione (Single Action).

Sparare con "doppia azione" significa che il colpo parte solamente premendo a fondo il grilletto. Per sparare con "azione singola" occorre invece armare prima il cane manualmente per poi premere il grilletto. Per il tiro veloce è raccomandabile usare la "doppia azione", mentre per il tiro lento, più preciso, è consigliabile sparare in "singola azione".

ATTENZIONE! Anche se, sparando, dall'arma non è uscito un colpo, non si deve mai supporre che la corona non ne contenga più.

ATTENZIONE! Sparare con una pistola con poca pressione di gas può far sì che il pallino resti bloccato nella canna. (Vedere nota sulla pressione troppo bassa di gas nel paragrafo "particolarità del gas CO2" punto 6).

Se dopo le regolari operazioni un pallino non fuoriesce, ciò può essere causato da inceppamento dovuto ad un pallino.

Un inceppamento è una situazione pericolosa!

- Attivate la sicura dell'arma.
- Togliete la corona.
- Verificate se la coda del pallino è a filo o leggermente all'interno nella corona.
- Assicuratevi che non vi siano pallini nella canna.
- Afferrate l'otturatore tenendolo sulla parte anteriore della scanalatura e chiudetelo completamente.
- Puntate in una direzione sicura.
- Disattivate la sicura e premete il grilletto per controllare se la pressione di gas CO2 è sufficiente.
- Eventualmente cambiate la bomboletta e caricate l'arma come descritto precedentemente.

ATTENZIONE! Tenete il viso e le mani ad una distanza di sicurezza dalla bomboletta a CO2. La fuoruscita di gas CO2 può provocare congelamenti.

6. Particolarità del gas CO2

Può succedere che il funzionamento di una pistola ad aria compressa (gas CO2) sia influenzato negativamente da
particolari fattori. Tra questi vi è l'utilizzo e/o la conservazione dell'arma a temperature di molto superiori o inferiori alle normali temperature esterne (15-21°C), oppure il tiro in rapida successione.

Temperature troppo alte possono causare, all'interno della bomboletta a CO2 o nell'arma stessa, una pressione molto più alta di quella prevista per il suo funzionamento. Una tale pressione può compromettere lo sparo e causare danni permanenti. La temperatura massima di stoccaggio o di utilizzo di quest'arma non deve superare i 50°C. Tale temperatura viene raggiunta, ad esempio, se l'arma viene lasciata al sole in una giornata calda. Un tiratore prudente non lascia quindi mai che la sua arma sia esposta a temperature elevate o alla luce diretta del sole per un periodo prolungato di tempo. La bomboletta a CO2 potrebbe surriscaldarsi ed esplodere, danneggiando la vostra pistola e magari ferendo persone che si trovano nelle vicinanze.

1. Una rapida sequenza di colpi fa calare la temperatura all'interno dell'arma stessa ed anche nella bomboletta a CO2. Ciò riduce la velocità di uscita del pallino e porta a sbalzi di pressione di gas.
2. Durante una rapida sequenza di colpi occorre calcolare che la velocità di uscita del pallino cala dopo ogni ulteriore colpo. Ciò va a svantaggio della precisione.
3. Accertatevi che l'arma non disponga di una bomboletta a CO2 la cui pressione sia già troppo scarsa. Segnali per una pressione troppo scarsa possono essere:
A) Il suono dello sparo è meno forte rispetto a quello con bomboletta piena.
B) I pallini colpiscono il bersaglio più in basso rispetto a quando la bomboletta è piena (velocità di uscita inferiore).

ATTENZIONE! Sparando con un'arma che dispone di una bomboletta a CO2 con poca pressione, il pallino può restare bloccato nella canna. Seguite le istruzioni in caso di inceppamento.

7. Regolazione delle mire

Puntate verso un bersaglio sicuro:
Tenete l'arma in modo che possiate visualizzare contemporaneamente tacca di
mira e mirino. Il mirino deve trovarsi esattamente nel centro, nel mezzo della "finestra" sulla tacca di mira. Ora posizionate l'arma in modo che il centro del
bersaglio poggi con il margine inferiore sul mirino. Tutti gli elementi, ovvero lato superiore della tacca di mira, lato superiore del mirino e margine inferiore del centro del bersaglio, devono trovarsi sulla stessa linea orizzontale (ved. fig. 6).
La corrispondenza con il punto di impatto può essere regolata variando la posizione della tacca di mira. La Beretta 92 FS è fornita di un set di mire standard o regolabili (opzionali).

Umarex Beretta 92FS tacca di mira
Umarex Beretta 92FS mira

Regolazione mire standard

La regolazione orizzontale delle mire standard avviene spostando la tacca di mira. Prima di tutto occorre svitare la vite di fissaggio della tacca (fig. 5).

- impatto troppo a destra
muovere la tacca di mira verso sinistra.
- impatto troppo a sinistra
muovere la tacca di mira verso destra.
Infine avvitare nuovamente la vite di fissaggio della tacca.

8. Conservare l'arma

Non lasciate mai incustodita un'arma carica!

Conservate o riponete la vostra arma solo dopo averla scaricata. Accertatevi che non vi siano colpi in canna, togliete le bombolette a CO2 e i pallini dalla corona di caricamento. Tenete l'arma al di fuori dalla portata dei bambini o da mani inesperte. Conservate i pallini e le bombolette a CO2 separatamente dall'arma.

9. Cura

ATTENZIONE! Non tentate di pulire la vostra arma se prima non avete attivato la sicura, tolto la bomboletta CO2 e la corona di caricamento e verificato che non vi siano colpi in canna.

Le parti metalliche esterne devono essere pulite di tanto in tanto. Utilizzate un panno morbido inumidito leggermente con olio per armi.
A intervalli regolari (ca. ogni 250 colpi) utilizzate le bombolette di manutenzione e il feltrino per la pulizia (ved. accessori)
Lubrificate leggermente con olio per armi le seguenti parti: tenditore della bomboletta, guida otturatore, pulsante apertura guancetta.

10. Problemi

Umarex Beretta 92FS problemi

11. Modifiche dell'arma

ATTENZIONE! Le singole parti di quest'arma sono state costruite in modo di garantire sempre prestazioni e funzionamento ottimali. Qualsiasi modifica della costruzione o tentativi di incremento della potenza possono portare a malfunzionamenti, compromettendo la sicurezza d'uso dell'arma. Tutti i diritti di garanzia decadono in caso di manomissione non autorizzata.

12. Riparazione di armi Beretta

ATTENZIONE!
Un'arma che non funziona perfettamente è pericolosa. Essa va tenuta in un posto inaccessibile a chi potrebbe utilizzarla prima che sia riparata. E' molto difficile riparare autonomamente un'arma, un assemblaggio non corretto può determinare pericolosi malfunzionamenti.

Lasciate verificare e riparare l'arma soltanto da rivenditori/armaioli autorizzati

13. Garanzia su armi Beretta

Nell'arco della durata di garanzia stabilita per legge la ditta Umarex vi ripara o sostituisce l'arma in garanzia, qualora il difetto sia imputabile alla produzione dell'arma stessa. Riconsegnate l'arma ad un rivenditore autorizzato, descrivete il problema e consegnategli la prova di acquisto.

IMPORTANTE! Quando trasportate la vostra arma, assicuratevi che essa abbia la sicura attivata, che sia scarica e che la bomboletta a CO2 non sia inserita.

14. Usare le armi in modo sicuro

E' molto importante essere assolutamente certi di quello che si fa quando si maneggia un'arma. Il fatto che la vostra nuova arma sviluppi una velocità molto alta del proiettile richiede una particolare attenzione. Ricordate sempre che toccare un arma, significa contemporaneamente maneggiarla.

- Trattate l'arma sempre come se fosse carica.
- Quando caricate l'arma, attivate sempre la sicura per evitare che involontariamente parta un colpo. Tenere il dito sempre al di fuori della guardia grilletto, fino all'attimo prima di sparare.
- Utilizzate solo i pallini e le bombolette a CO2 indicate per quest'arma.
- Indirizzate l'arma sempre in una direzione sicura.
- Il tiro è ammesso soltanto all'interno della propria abitazione, in poligoni abilitati dalle autorità di polizia e su terreni che non possano essere oltrepassati dal proiettile. Considerate la portata massima del proiettile (ca. 200 m).
- Non trasportate mai un'arma carica. Caricatela soltanto se volete/potete sparare.
- Non indirizzate mai l'arma verso persone o animali. Controllate che il pallino non possa rimbalzare. Non sparate mai su superfici lisce, dure o sull'acqua.
- Accertatevi prima di sparare della sicurezza del bersaglio e delle sue immediate vicinanze.
- Controllate sempre se l'arma è scarica prima di trasportarla o prima di prenderla in consegna da un'altra persona.
- Tenete l'arma in modo di poterne controllare l'indirizzamento anche quando scivolate o state cadendo.
- Per motivi di sicurezza consigliamo di portare occhiali di protezione durante il tiro.
- Conservate e riponete l'arma sempre scarica e al di fuori dalla portata di persone non autorizzate (inesperti, bambini, adolescenti) e separata dai pallini e dalle bombolette a CO2.
- Il passaggio di proprietà di quest'arma è consentito solamente se essa è corredata del presente manuale di istruzioni, a persone di età superiore ai 18 anni e conformemente alle leggi vigenti nel vostro paese.
- Qualsiasi modifica o riparazione dell'arma deve essere effettuata esclusivamente da ditte o armaioli specializzati.
- Non lasciate mai incustodita l'arma carica.
- Scaricate la vostra arma prima di consegnarla ad altre persone.

Tratto dal Manuale d'uso della Beretta mod. 92FS a CO2 prodotta da Umarex. Il precedente documento è stato pubblicato a solo scopo informativo. Non si intende infrangere i diritti d'autore, che appartengono ai legittimi proprietari dei marchi.

Il documento è esplicativo per Beretta 92FS Umarex, ma, con le dovute differenze, i contenuti rimangono validi per gran parte della produzione Umarex. Leggere il manuale d'uso è fondamentale, per capire il funzionamento dell'arma.


Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
La storia della Colt 1911
Bersagli da stampare
Smontaggio Tanfoglio Limited Custom
L'ottica sotto la lente
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
30 Dic 2016, 17:00
La tacca di mira è tenuta da un grano a brugola. Il mirino è ad incastro e non può essere tolto senza smontare la canna.

Ciao
Alessandro
francesco
29 Dic 2016, 18:59
Buonasera a tutti, ho bisogno di saapere come inserire la tacca di mira standard in dotazione alla beretta e il mirino in punta alla canna. vedo che c'è un inserimento a coda di rondine x entrambi i pezzi xò non riesco a farli slittare lungo la loro guida. Come posso fare? grazie
Alessio
26 Ago 2015, 11:20
Già.
Grazie gentilissimo!

E complimenti ancora per il sito!!
Alessandro
26 Ago 2015, 11:09
O abbassi anche la finestra, oppure potresti provare a ricostruire il mirino e a farlo più alto. Molte altre soluzioni non ci sono.
Alessio
25 Ago 2015, 10:38
Prima di tutto ti ringrazio molto per la risposta.
Per quanto riguarda la soluzione al problema tu dici di limarla in cima giusto?
Però così facendo a parte a dover essere molto precisi per eseguire una limatura il più lineare possibile, non si va ad "abbassare" troppo anche la finestrella ad "U"?
Non so se ho reso l'idea.

In ogni caso per quello che riguarda la tacca di mira regolabile in altezza concordo con te per il discorso estetico. Così com'è è molto più bella.

Peccato per questo difetto perché è una pistola stupenda...
Alessandro
24 Ago 2015, 06:43
L'unica soluzione che mi viene in mente è quella di rimuovere la tacca di mira, limarla nella parte superiore. Quindi procedere per tentativi, e quando l'alzo è adeguato, provvedere a riverniciare la tacca di mira prima di rimontarla.

L'alternativa è quella di acquistare pallini molto più pesanti, però i pallini pesanti sono anche più lunghi e non è detto che entrino nelle coroncine, oppure montare una tacca regolabile, che oltre a costare uno sproposito, a mio avviso rovina l'estetica dell'arma di tipo militare.

ciao

Alessandro
Alessio
23 Ago 2015, 19:24
Salve a tutti, ottima recensione davvero i miei complimenti ad Alessandro!

Volevo chiedere una cosa che ho letto anche nella recensione a riguardo della tacca di mira, ho letto che anche altri riscontrano problemi di taratura errata.
Ora, io non sono un esperto, la uso in cortile per sparare a lattine e bersagli, ma ho notato che la pistola spara in alto rispetto a dove miro.
Ho letto della differenza tra il tiro a segno e quello per difesa personale, non vorrei che fosse tarata esclusivamente per il tiro a segno visto il tipo di arma.
Peccato però che quando si deve colpire un bersaglio che non sia il foglio ma una lattina o altro, come si fa a sapere quanto sotto mirare? Io vorrei regoalare in altezza la tacca di mira così che la pistola mi spari dove miro e non più sopra, ma è impossibile perchè è regolabile solo in deriva.
Qualcusa sa dirmi se è possibile farlo con qualche piccola modifica o se esistono tacce di mira adeguate che non costino sulle 50€ per una tacca originale (che ho trovato online)?

Risulta per me difficile e poco appagante sparare in queste condizioni senza sapere quanto sotto colpire per fare centro.

Grazie mille!
Alessandro
07 Mag 2015, 08:46
È vero,soprattutto la versione Nichel è molto bella. Rispetto a quella nera è molto più resistente al maneggio e non invecchia facilmente.

Saluti
Alessandro
DOMENICO SPALLUZZI
06 Mag 2015, 16:03
Sono un Ispettore della Polizia di Stato, in quiescenza. Dal 2003 posseggo una pistola CO2 Mod. Beretta 92 FS Cal.4,5 mm.(.177, in nikel. E' un'arma bellissima maneggevole e precisa nel tiro, grazie alla tacca di mira regolabile.
Antonio
31 Ago 2014, 17:06
Wow....
Come sempre sei stato molto esaustivo e cordiale.
La pistola non la userò tutti i giorni, anche perché devo fare qualche km per sparare in sivurezza e non avere problemi con i vicini.
Visto le info che mi hai dato, mi ci hai fatto pensare un bel po' e quasi quasi comincio a considerare anche l'hw40, fa parte di un altro mondo ma il prezzo credo si aggiri da quelle parti.
E non preoccuparti, io le cosidero giocattoli ma da maneggiare come se fosse un'arma da fuoco.
Grazie nuovamente e rinnovo i complimenti per il bellissimo sito, lo leggo quasi tutti i giorni.
Alessandro
31 Ago 2014, 15:35
Quando parlo di queste pistole vengo tacciato di incompetenza. Allora, vediamo di fare una bella premessa. Qualunque oggetto che spara proiettili e che sembra una pistola, va considerato un'arma. e' pericoloso e ci si può fare male. quindi sia le pistole CO2 4,5 mm, che le Soft-Air vanno maneggiate come le armi vere. E' possibile subire menomazioni gravi anche con le soft-air, soprattutto agli occhi.

Premesso ciò, va detto anche che questo tipo di armi sono solamente "giocattoli". Qualcuno si arrabbierà, ma la Beretta 92 FS a CO2, e tutte le altre, vi assicuro che sono molto meno potenti delle corrispettive armi che imitano. Lo scopo per cui sono create è appunto quello di permettere a chiunque abbia voglia di sparare per divertimento con una pistola, di farlo a casa o in giardino, tutta in sicurezza.

Di nuovo qualcuno si arrabbierà, ma è sufficiente un lamierino di un paio si millimetri per fermare un diabolo in piombo con una energia di 3 o 4 joule. Se si piazza un parapallini di lamierino contro il muro di casa, si indossano un paio di occhiali balistici da 10 euro, e ci si assicura che nessuno possa entrare all'interno della nostra linea di mira, si può sparare in completa sicurezza con una pistola a CO2. Con una 357 Magnum invece non si può fare. Occorrono parapalle specifiche e spazi adeguati. Sembrerebbe lapalissiano, ma ogni volta che scrivo cose del genere, ricevo delle lamentele.

Ok, allora il problema di queste pistole a CO2, è che, a parte pochissimi esempi, non sono vere armi, progettate per avere le massime prestazioni balistiche e di precisione possibile (proporzionalmente al prezzo, naturalmente). Il principale scopo, nella loro progettazione e realizzazione, è quello di somigliare il più possibile all'arma da fuoco che imitano. I loro meccanismi e la loro forma non sono ottimizzati per il lavoro che devono compiere, ma solo per l'imitazione. Dentro a queste armi ci sono meccanismi inutili o inutilmente complicati, solo perché l'arma vera ha quel tipo di sicura o quel tipo di grilletto. A parità di energia o di tipo di proiettile, le carabine a molla o PCP, sono progettate e costruite come armi, proprio perché non hanno il limite di dover imitare le armi vere.

Detto questo non si può pretendere chissà che cosa da questo tipo di "giocattolo". Le Beretta a CO2 della Umarex assolvono al loro compito, che è quello di sparare pallini dalla canna e di somigliare vagamente (molto vagamente) alla Beretta 92 FS vera.

Beretta, Walther, Colt e Smith & Wesson prodotte dalla Umarex, sono tutte realizzate con gli stessi metalli, e verniciati con le stesse vernici. Quindi prendere una o l'altra, poco conta. Certo, i modelli con il fusto in plastica, come le CP99 o la HK P30, non possono scolorire. Ma scolorisce il carrello.

Il problema principale, che gli appassionati più esigenti faticano a capire, è che non sono armi da fuoco. Quando sparano non rilasciano frammenti di rame o piombo, e non ci sono morchie o residui di polvere da rimuovere dopo l'utilizzo. Le vernici con cui sono trattate resistono ad una normale manipolazione, ma non ad una assidua e maniacale pulizia. Lo stesso fatto che siano armi nate per giocare, invoglia a toccarle e impugnarle spesso, a volte troppo spesso. Persino la vernice di una Porsche verrebbe via se tutti i giorni venisse toccata, strofinata con olio e solventi per armi.

Quindi non ti preoccupare di tutte queste dicerie sulle finiture e le vernici della Umarex. Ovviamente prima o poi la vernice verrà via e scolorirà. Ma succedeva anche a quelle vecchie.

E' ovvio che se uno compra la pistola per sfizio, e la usa una volta all'anno, dopo dieci anni la pistola sarà ancora nuova. Mentre se uno la impugna tutti i giorni e tutti i momenti, la vernice si consuma in poco tempo. Succede anche alle armi vere. Ad esempio le pistole dei poliziotti, o delle guardie giurate, che stanno in fondina tutto il giorno, perdono in breve tempo la brunitura nei punti di contatto con la fondina. E' normale.

Io ad esempio ho tenuto una Umarex Government per un paio di anni, l'ho usata parecchio, e l'ho pulita anche troppo (è bello pulire le armi, lo so pure io). Quando l'ho rivenduta, era tale e quale a quando l'ho presa. E la vernice è la stessa della Beretta.

ciao
Alessandro
Antonio
30 Ago 2014, 19:21
Buonasera Alessandro
ero intenzionato all'acquisto della 92fs Umarex ma leggendo in rete ho visto parecchi pareri negativi riguardo le nuove produzioni a partire dal 2006.
Una è la finta brunitura che non tiene, addirittura dopo una settimana già da i primi segni di usura, ma quella più criticata è la qualita delle rifiniture e la.meccanica.
Sai dirmi se è diventata così scadente la mitica beretta della Umarex?
È meglio acquistare la Walthr CP99?
Grazie e buona serata.
Alessandro
08 Mar 2014, 17:46
In una armeria presentando la carta d'identità all'armiere.

ciao
Alessandro
GIORGIO
08 Mar 2014, 17:34
come posso comprare la beretta 92fs
sono maggiorenne
cordiali saluti
Giorgio.
Alessandro
14 Feb 2014, 18:00
La Beretta 92 FS Umarex è una buona pistola. La distanza di tiro utile dipende essenzialmente da cosa vuoi colpire, e dalla tua mira o vista. Dal punto di vista dell'energia cinetica il pallino potrebbe percorrere anche oltre 100 metri, ma personalmente, il bersaglio delle pistole ad aria compressa a malapena lo vedo a 10 metri. C'è gente che ci spara anche a distanza molto maggiori.

ciao
Alessandro
Giulio
13 Feb 2014, 23:44
Buona Sera
vorrei comprare una berretta 92 fs co2 è buona come pistola? quale è il suo tiro effettivo?
giulio
Alessandro
03 Set 2013, 18:55
Il problema è tecnico. La Zama, la lega di cui sono fatte le pistole a CO2 non può essere brunita. La finitura attuale delle Umarex rispecchia in maniera abbastanza fedele la finitura della vera Beretta M9, che è ricoperta di uno speciale trattamento denominato Brunitron, che è appunto opaco.

Ormai le pistola brunite sul mercato sono molto poche, proprio perché la brunitura è una finitura piuttosto delicata, e costosa. Le verniciature epossidiche e gli altri trattamenti moderni sono più resistenti.

Combinazione ho una 1911 brunita, da circa 3 mesi, e ti posso assicurare che è un disastro, nonostante la conservi con tutte le cure possibili. Le vernici della Umarex sono più resistenti, rispetto a una brunitura economica industriale, ma di parecchio.

La 1911 originale era ovviamente brunita blu Colt. La Umarex ha quindi verniciato lucido e ha inciso a laser le scritte che richiamano la 1911 originale, sul modello commemorativo, che però rimane una 1911-A1 e non una 1911. Quindi ha commesso un errore storico perché la 1911-A1, era parkerizzata grigio opaco e aveva le guance in plastica marrone, non in legno.

Al contrario la Beretta è piuttosto fedele all'originale.

ciao
Alessandro
Bevegni.benedetto
03 Set 2013, 08:08
Condivido il Vostro giudizio suulla pistola Beretta 92fs co2 , personalmente
avrei preferito che invece della verniciatura nera fosse o brunita o trattata come ad esempio il modello replica della colt 1911 a co2 esemplare prodotto per il centenario della pistola e che e finita con un blu semi lucido di gradevole aspetto e molto piu resistente alle abrasione conseguenti all'uso.
Grazie per il bel lavoro . C. Saluti
Alessandro.
20 Mar 2013, 20:09
Certo, funziona proprio così. In linea di massima tutte le armi funzionano così. Se cambi posizione colpisci un punto diverso. Se stringi l'impugnatura di più o di meno colpisci un punto diverso e così via. Persino i vestiti incidono. Le armi ad aria compressa a molla lo fanno un po' di più delle altre armi, perché prima rinculano e poi sparano.

ciao
ninì
20 Mar 2013, 19:28
ho una hw 77k; possibile che il punto di impatto sul bersaglio vari a seconda che tir in piedi all'imbracciata o seduto in appoggio?
grazie ciao
ferruccio solieri
11 Mar 2013, 16:42
mi pare di capire dai commenti del sig.alessandro che se ne intende poco di pistole a co2 e di carabine a co2. a 10 metri con una cp88 i barattoli li ribalti eccome, in alcuni casi li passi da parte a parte e non sono armi da usare in un ambiente domestico . ferruccio
Alessandro
09 Mar 2013, 21:05
Esatto.
ninì
09 Mar 2013, 18:56
ci sono quasi credo che decidero' per la turca ma mi rimane ancora un dubbio e cioe' vediamo se ho ben capito

la zoraky e' una pca mentre la hw 45 e' una springer giusto o no
grazie e scusa insistenze
Alessandro
06 Mar 2013, 19:03
A perte il fatto che la tenuta dipende in gran parte dalla bontà delle guarnizioni, le Umarex sono molto buone da questo punto di vista. Io ti consiglio, per esperienza, di lasciare la bomboletta inserita, soprattutto se è molto scarica. Una moderata pressione, lascia le guarnizioni un po' in tensione, e quindi aederiscono meglio. A volte la colpa delle perdite non sono neppure le guarnizioni, ma le molle o la sporcizia che si inserisce tra i gommini. Se le guarnizioni rimengono sempre a contatto è meglio, non entra sporcizia in mezzo e le molle sono sempre scariche. Poi va a fortuna, ma non ho mai avuto problemi di perdite lasciando la capsula sempre, anche per lunghi periodi, al contrario, ho avuto problemi con la Anics Skiff, alla quale toglievo sempre la capsula, che ha iniziato a perdere gas già dopo pochi mesi. Messa a posto, lasciando poi la capsula sempre non ho più avuto problemi.

Se vuoi una pistola potente, precisa e "facile", ti consiglio la Zoraki HP-01. E' una piostola che sta sui 7 o 8 joule, e non ha rinculo. Di contro la devi pompare 3 volte per avere la massima potenza. Oppure, se vuoi una pistola potente ma con un forte rinculo, quindi più difficile, ci sono la Diana LP8 Magnum, e la Weihrauch HW 45.

Volendo spendere la metà c'é la Weihrauch HW 40 PCA, che ha un'energia piuttosto bassa, 3 o 4 juole, però è molto precisa. Tirando ai barattoli, barattoli non lattine, da 10 metri, per il fatto di riuscire a colpirli sempre al centro dove sono più deboli, non solo il barattolo cade regolarmente, ma col pallino giusto lo fora pure. Cosa che con una CO2 è praticamente impossibile.
ninì
06 Mar 2013, 14:49
grazie, scusa l'insistenza ancora due domande
la prima in una eventuale pistola a co2 la bomboletta, a fine divertimento si puo' o si deve togliere? se si toglie si perde il gas residuo vero?
la seconda : puoi
consigliami una pistola springer o pca
avente sempre caratteristiche di potenza precisone estetica
grazie ancora e scusa se insisto
Alessandro
04 Mar 2013, 18:31
Io prenderei la Umarex Smith & Wesson 586 con la canna da 6 pollici, se mai mi venisse in mente di prendere un'altra pistola a CO2, ma non credo proprio. E' potente, bella, anzi impressionante, da vedere e maneggiare, e ha la tacca di mira regolabile, così non rischi che spari storta. Oppure una scarrellente a pallini sferici, che non ho ami avuto modo di provare, e che mi incuriosiscono.

A me le pistole a CO2 non piacciono molto. Le carabine ad aria compressa sono armi del tutto credibili, diverse da quelle a fuoco, ma non per questo meno vere, e decisamente più divertenti e appassionanti. Le pistole, invece, sono giocattoli che tentano di imitare le pistole vere, ma non ci si avvicinano neppure un po'.

Ho acquistato la prima pistola a cO2 nel 2003, poco dopo che sono uscite. Prima mi divertivo a sparare in casa con le pistole soft-air a green gas, che ho sempre reputato ottime e divertenti. Ancora ora le uso per allenarmi, anche se ormai hanno più di 20 anni. L'allenamento con le soft-air è utile e credibile. Invece con le CO2 non ho mai trovato feeling, non sono mai riuscite ad entusiasmarmi. Ne ho avute diverse, ma mi hanno più o meno deluso tutte.

Il limite di queste pistole è proprio l'alimentazione a CO2, che le rende molto incostanti.

ciao
Alessandro
ninì
03 Mar 2013, 18:16
grazie ale,
nn so se sia possibile fare nomi di marche ecc. se ciò fosse possibile in forza della tua esperienza puoi dirmi quale poistola co2e' la migliore in termini di spotenze e precisione per prima cosa e poi come estetica verosimiglianza ecc-
grazie ancora
Alessandro
02 Mar 2013, 09:57
La scelta è molto personale, per cui non ti posso aiutare molto. Se vuoi proprio la Beretta 92, intanto,, esiste solo a carrello fisso. Scarrellante esiste solo una "simil" Beretta 92, prodotta dalla KWC, che replica la Taurus PT99, che altro non è che l'evoluzione brasiliana della prima Beretta 92, la versione originale della pistola, prima che venisse modificata per l'esercito Americano e diventasse appunto il modello 92 FS. Ovviamente sopra non c'é scritto "Beretta", e neppure "Taurus", non c'é scritto nulla. Non è una Beretta 92 FS, è òeggermente diversa nei comandi e nell'estetica. Ci somiglia, visto che è nata dalla stessa "base". Stiamo parlando di pistole di libera vendita in calibro 4,5 mm. Se ti "accontenti" del soft-air, troverai tutte le copie di Beretta 92 FS che vuoi, con i marchi oppure senza.

Appurato questo, riguardo alla potenza, la Beretta della Umarex è di sicuro più potente, perché spara i diabolo che tengono meglio il gas. Le scarrellanti sparano pallini sferici di acciaio, quindi difficilmente raggiungono i 2 joule. C'è da dire che in quanto a "sensazione" di potenza, invece, le versioni scarrellenti danno molta più soddisfazione. Pure essendo meno potenti, i pallini in acciaio sono molto più "pericolosi", perché bicano o rmbalzano parecchio, per cui è abbastanza impensabile usarla in casa. Mentre la pistola a piombini, con un buon raccoglitore robusto e di dimensioni generose, può essere utilizzata anche tra le pareti domestiche. La potenza, in ogni caso è molto deludente, in entrambi i modelli. I barattoli, a 10 metri, non cadono, oscillano giusto un po'.

Riguardo alla precisione, in linea teorica, la canna rigata della Umarex dovrebbe garantire un precisione migliore. Dovrebbe, perché poi alla fine dipende tutto dall'accuratezza con cui sono fatte queste armi. Le pistole scarellanti fatte a Taiwan, ma il progetto è giapponese, in quanto sono di fatto soft-air modificate, sono in genere fatte molto bene. Hanno una componentistica molto simile a quella delle armi vere, si smontano come le armi vere, e funzionano come quelle. A parte le ovvie differenze di durezza delle molle e dello scatto, la sensazione che si prova a maneggiarle e ad usarle è molto simile a quella che si prova utilizzando una vera pistola semiautomatica. Inoltre lo scarrellamento permette di sparare uno di seguito all'altro tutti i colpi in azione singola, cosa che può sembrare un dettaglio, ma che regala realismo e divertimento molto superiori. Insomma, io preferisco le scarrellanti, perché sono più divertenti, veloci, precise e più belle da maneggiare e da smontare. Ma è un'opinione personale. La vera Beretta 92 FS a CO2 è quella della Umarex, è pesante e massiccia, meno divertente ma più accurato e prestigioso. Inoltre tiene anche di più il mercato, in caso la volessi rivendere.
nini'
01 Mar 2013, 16:42
comprerei beretta 92 fs sono indeciso se prendere quellla scarrelante oppure no.quale sarebbe meglio si fini potenze e precisione
grazie
donato
24 Nov 2012, 11:03
Salve!
sono Donato, possiedo una Diana 350 magnum phanter cal 5,5 mm, vorrei essere consigliato da voi un pellets preciso e che abbia un gran potere di penetrazione.
Grazie!
Alessandro
24 Set 2012, 17:39
Dipende cosa si intende per tiro utile. Di solito queste pistole si utilizzano ad una distanza di 10 metri. Con un buon occhio a 20 metri i barattoli si colpiscono, ma difficilemte cadono. Tieni presente che il pallino ha una gittata massima di più di 100 metri. Quindi alla fine il tiro utile è quello che ti permette la tua mira.

ciao
Alessandro
Roberto Ottaviani
24 Set 2012, 14:42
Vorrei solamente sapere quale e' il tiro utile della Umarex Beretta 92 FS. Grazie. Roberto
Alessandro
08 Ago 2012, 06:20
Non saprei, dipende da armeria a armeria. Ti consiglio di telefonare alle varie armerie delle tua zona per vedere quale pratica il prezzo migliore.

ciao
ROLANDO ALBERTO BORZETTI
07 Ago 2012, 17:20
Vorrei sapere il costo della

Pistola Beretta 92FS CO2 Inox Cal. 4,5
Lantaca
14 Gen 2012, 17:45
Ho letto in giro circa lo scarso allineamento delle mire standard della Beretta 92Fs Umarex.
Colgo l'occasione per smentire, quanto meno per l'esemplare in mio possesso.
Con i pellett della confezione e senza nessuna regolazione ho sempre, e dico sempre stupendomi da solo, colto un palo di un ponteggio da oltre 15 metri, sparando sia in singola che doppia azione.
Con questo voglio dire che quantomeno la mira trasversale (destra sinistra, non so come si dice in gergo) è calibrata bene.

Ciao a tutti.
Gino
12 Giu 2011, 23:21
Grazie ugualmente.
Alessandro
12 Giu 2011, 09:30
Non sono un avvocato, ma seconde me è la cosa è dubbia. Preferirei non entrare nei dettagli.
Gino
11 Giu 2011, 20:52
Grazie ho portato l'arma in assistenza ed ora funziona benissimo. Sto usando pallini in acciaio di marca Umarex e l'arma è migliorata.Ho montato un PMRGS (BSA)Desidererei montare un accessorio per allungare la canna,tipo silenziatore o qualcosa di simile,dove posso trovare questo accessorio visto che dove ho acquistato l'arma non riesce a procurarmelo? Grazie. Gino. (Gent.mo buona sera.
Ho acquistato una XXXX Cal.4,5 CO2 UMAREX.
Purtroppo dopo alcuni tiri,circa 80,l'arma ha iniziato a sparare a vuoto,trattenendo i pallini in acciaio di marca Camo nel caricatore. Agendo sulla molla del caricatore,l'arma riprende a sparare,ma per continuare a tirare devo sempre agire sulla molla del caricatore.(Avendo inserito anche una CO2 nuova) Come posso fare per risolvere questo problema?)
Alessandro
08 Mag 2011, 08:04
Portare l'arma in assistenza, visto che è nuova.
Gino
08 Mag 2011, 00:35
Gent.mo buona sera.
Ho acquistato una XXXX Cal.4,5 CO2 UMAREX.
Purtroppo dopo alcuni tiri,circa 80,l'arma ha iniziato a sparare a vuoto,trattenendo i pallini in acciaio di marca Camo nel caricatore. Agendo sulla molla del caricatore,l'arma riprende a sparare,ma per continuare a tirare devo sempre agire sulla molla del caricatore.(Avendo inserito anche una CO2 nuova) Come posso fare per risolvere questo problema?
Ringraziando,rimango in attesa di una Sua gentile risposta.
Distinti saluti.
Gino Ferrari.
Alessandro
12 Apr 2011, 21:05
Detta in parole semplici, attualmente in Italia non si può, sono riconosciute solo le armi catalogate in Ialia che recano i punzioni del catalogo nazionale e dell'importatore italiano. A discapito di quello che dicono molti, a detenere un'arma acquistata all'estero si rischia di finire sotto processo. Poi se l'arma risulta essere inferiore a 7,5 Joule si viene assolti o al limite si paga una sanzione economica, ma in ogni caso non è piacevole.
Damiano
12 Apr 2011, 20:39
Buonasera,
volevo chiedervi come potrei acquistare all'estero una pistola co2 al di sotto dei 7,5j, visto che in Italia non non ci sta. Grazie
Alessandro
28 Mar 2011, 07:15
Rivolgendoti al distributore (vedi scheda) oppure su questo sito inglese:

http://www.gunspares.co.uk/shopdisplayproducts.asp?id=24513&cat=Beretta+92

ciao
Franco
28 Mar 2011, 07:12
salve a tutti, ho una pistola beretta 92fs e mi si sono rotti delle parti che servono per fare girare la rondellina dei pimbini, sapete darmi un sito dove posso comprare questi ricambi? grazie
fregy
07 Feb 2011, 18:53
buona pistola e abbastanza potente provate pallini prometus testa piatta
Alessandro
17 Gen 2011, 19:26
Bisogna acquistare la scina da inserire al posto della tacca di mira, e poi acquistare il red dot, che deve avere necessariamente l'attacco della stessa misura dalla scina. Sul sito della Umarex e su quello della Beretta si trovano tutti gli accessori disponibili. Sul manuale di istruzioni, in fondo sono presenti i disegni degli accessori.
paolo
17 Gen 2011, 18:59
Salve vorrei sapere se è possibile montare un mirino red dot su la beretta fs 92 co2 o se necessita di ev.adattatore.
grazie saluti.
Alessandro
07 Lug 2010, 08:19
Ho avuto lo stesso problema con la CP99 e l'ho risolto semplicemente sostituendo i tamburini. I tamburi vecchi non sembravano molto rovinati, ma ho potuto notare che i nuovi sono leggermente diversi. Se non funziona occorre sicuramente smontare, pulire e lubrificare bene i meccanismi.
giuseppe
06 Lug 2010, 00:29
SALVE IO POSSEGO UNA BERETTA 92 FS ,IL PROBLEMA E' CHE DA QUALCHE TEMPO COMINCIA AD AVERE PROBLEMI NELL'ARMARE IL CANE , ALL'INIZIO LO FACEVA SOLO CON PIOMBINI A PUNTA ADESSO LO FA CON QUALSIASI TIPO DI PIOMBINO, POSSO INTERVENIRE IO CON QUALCHE MANUTENZIONE OPPURE VA PORTATA IN ARMERIA .GRAZIE

CORDIALI SALUTI
Alessandro
19 Giu 2010, 13:07
Bisogna contattare l'importatore, che per la Morini è Bersagliomobile (www.bersagliomobile.com). Siccome non me ne intendo di pistole match non ho capito bene che modello sia, ma potrebbe anche essere una MatchGuns, per la quale si può contattare il produttore (www.matchguns.com).

In ogni caso l'intervento dovrebbe essere una semplice sostituzione delle guarnizioni, operazione che con una buona manualità è possibile fare da se. Occorrono le guarnizioni di ricambio ovviamente, per cui bisogna comunque contattare produttore o importatore.
gianni battistoni
19 Giu 2010, 10:46
salve, navigando vi ho scoperto nel web, vorrei chiedervi aiuto per la mia morini match guns 1 che fa capricci.
Utilizzata per i miei allenamenti e gare funzionava perfettamente, ora dopo un periodo di fermo perde aria al primo colpo svuotando completamente il serbatoio, dove devo intervenire.GRAZIE E A PRESTO
Alessandro
12 Mar 2010, 18:47
Senza vederla è difficile. Come prima idea direi che si può essere spostato il guidamolla sotto la canna. Togli la vite che c'é sotto la bocca della canna e rimuovi il carrello per vedere se tutti i pezzi sono nella giusta posizione.

Ti consiglio di chiedere consiglio al forum:

http://www.tirodinamico.org/

Bisogna prima iscriversi, ma si fa in un attimo.
Fai delle foto e chiedi a loro. Sicuramente troveranno la soluzione.
ivan
12 Mar 2010, 13:49
ciao,
io ne possiedo una ma non essendo un esperto .....ho 2 problemi uno non riesco piu a montare il compensatore...due non gira piu il tamburo con i diablo Puoi darmi qualche suggerimento?????
grazie ciao
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z