AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Diana F54

DIANA F54 AIRKING - CN47

Il modello 54 è un'evoluzione del modello 48/52. Il rinculo è ammortizzato tramite uno speciale sistema a molloni contrapposti. La canna fissa con leva d'armamento laterale (sidelever) come nei modelli precedenti; grilletto da gara, sicura automatica, alzo regolabile in metallo; mirino regolabile in altezza; guida per il montaggio del cannocchiale. Calcio in legno di faggio stile caccia con ampio guanciale e calciolo in gomma.
Scheda tecnica
Tipo di qualifica: Carabina, libera vendita
Numero di catalogo: CN 47
Funzionamento: aria compressa, a molla, con leva posizionata lateralmente (sidelever)
Calibro: 4,5 mm
Numero colpi: monocolpo
Canna: 440 mm in acciaio ad anima rigata
Peso: 4600 g
Lunghezza:1130 mm
Mire: regolabili
Sicura: automatica
Scatto: regolabile
Produttore: Dianawerk - Karlstrasse 34, D-76437 Rastatt, Germania - www.diana-airguns.de
Distributore per l’Italia: Paganini sas - c.so Regina Margherita 19 bis, 10124 Torino - www.paganini.it
oppure: Diamant sas, via degli Scavi 39, 47100 Forlì - www.diamant-sas.it/pubb/
Scheda di catalogazione
Numero Catalogo: cn 47

Classificazione: arma con modesta capacità offensiva

Tipo di arma: Carabina

Denominazione: Diana - F 54

Calibro: mm 4,5

Numero delle canne: una

Numero colpi nel = = =:

Lunghezza canne: mm 450

Lunghezza dell'arma: mm 1100

Tipo della molla: a stantuffo

Numero totale spire: 39

Diametro esterno della molla: mm 19,7

Diametro del filo: mm 2,7

Funzionamento: ad aria compressa a caricamento successivo e singolo (manuale)

Stato o Stati in cui l'arma è prodotta: Germania

Stato da cui l'arma è importata: Germania

Presentatore Ambrosio Leone amministratore unico della ditta Paganini S.p.A.

Classificazione: CN

Note:
L'arma viene importata anche dalla Ditta 'Diamant s.a.s.' con sede in Forlì.
16° aggiornamento
G.U.Serie Generale n.295 del 20 dicembre 2007 pag.61

Rettifiche:

Aggiornamento catalogo: 1°VF

Gazzetta Ufficiale: n. 47 Supplemento ordinario 26/02/2003

 

Note, Errata Corrige e Rettifiche aggiunte in seguito:

Gazzetta Ufficiale, Serie Generale n. 295 del 20-12-2007
Note
Ai numeri dal CN 37 al CN 48 e CN 54 - CN 58 - CN 157 - CN 160 - CN 202 - CN 203 - CN 204 CN 248 - CN 249 è inserita la seguente nota:
L'arma viene importata anche dalla Ditta "Diamant Sas" con sede in Forlì.
Ho scritto questa serie di schede nel tentativo di dare un'identità alle tante armi ad aria compressa a modesta capacità offensiva che hanno ricevuto il numero di conformità CN. I dati raccolti sono stati ricavati, per quanto possibile direttamente dal sito del produttore o del distributore italiano. Laddove non abbia trovato nulla in merito ad una specifica arma, perché oramai fuori produzione o il costruttore poco noto, è stato fatto riferimento ai cataloghi di vendita di qualche singola armeria. Mi scuso quindi se in molti casi i dati riportati possano essere errati, e vi prego di segnalarmi ogni eventuale inesattezza.
Diana F54
Diana F54
Diana F54 Spare Parts List
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.

Congratulazioni per aver acquistato una carabina ad aria compressa costruita dalla Dianawerk, Mayer & Grammelspacher GmbH di Rastatt (Germania). Ci auguriamo che questa carabina a canna fissa Vi procuri gran divertimento e ottimi punteggi di tiro...
Il mod. 54 è una carabina di alta potenza, robusta, precisa e priva di rinculo, a canna fissa ed armamento laterale. L'eliminazione del rinculo è stata otenuta tramite un innovativo meccnaismo di frenatura retrograda. Al momento dello sparo, il meccanismo arretra di 15 mm.

Attenzione: non è un giocattolo. L'uso scorretto o disattento può causare lesioni gravi.

Attenzione: IMpiegate la massima cautela se fate uso di un cannocchiale. L'azioen retrocede di 2 cm circa: pertanto non appoggiate l'occhio all'oculare del cannocchiale!

Importante: non puntate mai l’arma nella direzioni di esseri umani, anche se la carabina non è armata o è scarica.

Armamento e caricamento
Tirare indietro la leva di armamento finché non si arresta. Quest'azione arma la carabina ed apre il blocco di culatta (figura A). Lo scatto e la sicura si inseriscono automaticamente una volta che la leva sia stata portata nella sua posizione più arretrata. Caricate il pallino nel vivo di culatta. Prima di riportare la leva d'armamento nella sua posizione iniziale, togliete la sicura della leva d'armamento (figura B) collocata sul lato sinistro del cilindro.

Grilletto e gruppo di scatto
Il modello 54 è dotato di serie di un grilletto a scatto regolabile. Sia la corsa del grilletto che il punto di sgancio sono pretarati in fabbrica. La vite nr. 1 (figura C) non deve essere toccata: essa è impiegata esclusivamente per le regiolazioni di fabbrica. La lunghezza del primo tratto di corsa, antecedente lo sgancio, può essere regolata mediante la vite nr. 2:
- Rotazione in senso orario: primo tratto di corsa più breve
- Rotazione in senso antiorario: primo tratto di corsa più lungo

Una rotazione eccessiva della vite in senso antiorario porta all’eliminazione del secondo tratto di corsa, il che fa sì che il tiratore non riesca più a distinguere il punto di sgancio.

Regolazione dell’alzo
Il modello 54 è dotato di serie di un alzo micrometrico, con regolazioni orizzontali e verticali e con un mirino regolabile in altezza.
La vite micrometrica per la regolazione verticale presenta i numeri da 0 a 9: tali numeri sono soltanto indicazioni mnemoniche e non sono pertanto correlate alla distanza di tiro.
- Se la carabina spara alto: ruotate la vite in senso orario.
- Se la carabina spara basso: ruotate la vite in senso antiorario.

La regolazione laterale avviene tramite la vite micrometrica posta sul lato dell’alzo.
- Se la carabina spara a destra: ruotate la vite in senso orario.
- Se la carabina spara a sinistra: ruotate la vite in senso antiorario.

L’alzo è equipaggiato con una foglia a 4 intagli di forma diversa. Ruotate la foglia per inserire quello di Vostra preferenza (Figura E).

Il mirino (figura F) può essere regolato svitando la vite 2 e muovendolo in avanti o indietro. Dopo la regolazione, riavvitare la vite.

Sicura
Spingete in avanti la leva 1, posta all'inizio del cilindro (figura G). La carabina è ora pronta a sparare. Nota: Non bloccate la leva della sicura durante le operazioni di armamento!

Pulizia e manutenzione
La manutenzione è semplicissima. Le parti in movimento, quali molla e pistone, non necessitano di lubrificazione. Bisogna invece curare la perfetta tenuta del sigillo tra canna, cilindro e blocco di culatta.
Nell'uso quotidiano, pochissima polvere o sporcizia si accumulerà nell'anima della canna. Comunque, qualora se ne accumulasse in quantità notevole, tale sporcizia può essere agevolmente rimossa mediante l'uso degli appositi pallini morbidi per la pulizia o dell'attrezzatura standard per pulire le armi. Non fate uso di scovoli rigidi, ma solo di materiale morbido. Normalmente non è necessario pulire l'anima della canna quando si usano pallini di buona qualità, i quali aumentano la precisione, non lasciano depositi e di fatto pulinscono l'anima della canna.
Le superfici sottoposte ad usura vanno lubrificate con olio per armi non acido. La finitura esterna dell'arma va mantenuta strofinando le superfici metalliche con olio non resinoso e lievemente acido.
Non è consigliabile sparare senza pallino, poiché l’impatto del pistone senza resistenza logora il meccanismo. Non lasciate la carabina armata per lunghi periodi, poiché la molla potrebbe snervarsi.
Si raccomanda l’uso di pallini di piombo.

 

Tratto dall'opuscolo "DIANA Carabina ad aria compressa Mod. 54 AirKing Istruzioni per l'uso"
Il testo in oggetto è stato riprodotto a solo fine divulgativo, non si intende infrangere i diritti d'autore. Tutti i diritti appartengono ai legittimi proprietari.

Esploso Diana F48
Il sistema antirinculo della Diana 54 prevede l'utilizzo di due blocchetti, come quelli che si vedono in fotografia. Questi blocchetti, permettono alla meccanica dell'arma di scorrere all'interno del calcio.
Esploso Diana F48
Tutta la meccanica, grilletto compreso rincula all'interno del calcio.

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Remington 1911 R1
Centratura Ottica
Tumbler
Relube Stoeger X5
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Alessandro
19 Set 2015, 19:04
La risposta è abbastanza ovvia. Dovrai cercare di smontare la carabina per vedere di trovare il problema.

Ho provato a cercare su youtube o su internet delle istruzioni di smontaggio ma purtroppo non ne ho trovate.

Se non te la senti di provare a ripararla da te puoi portarla in una armeria. Si tratta di un modello storico, per cui più o meno tutti gli armieri dovrebbero essere in grado di ripararla.

ciao
Alessandro
Pier Luigi
19 Set 2015, 11:37
Armo la diana 54, ma non spara, cosa posso fare
Alessandro
04 Feb 2013, 17:37
La carabina non la ho, ma per separare il cilindro dalla leva di carica, credo che tu debba togliere la vite 65, che dovrebbe essere a brugola.

ciao
gianni
04 Feb 2013, 13:50
ciao ale possiedo una carabina diana f48 depotenziata volevo sapere un consiglio vorrei smontare il cilindro fino al pistone ci arrivo pero quanto arrivo al cilindro cè il piccolo pezzo di armamento che non sò come si smonta puoi aiutarmi grazie mille ale
Alessandro
14 Set 2012, 06:49
Il particolare contraccolpo dello sparo di un'arma ad aria compresa di grande potenza può provocare problemi a ottica e attacchi. Molto più che quello di un'arma da fuoco di grosso calibro. L'ottica può stararsi di continuo fino a rompersi, e l'attacco non rimanere fissato sulal scina. Alcune ottiche sono testate per l'utilizzo su armi ad aria compresas, per cui non si dovrebbero rompere. C'é da immaginare che le ottiche Diana siano tra queste. Se l'ottica non è robusta, un attacco ammortizzato può in effetti preservarla. Ovviamente il problema può anche essere l'attacco, che non sta fermo durante il rinculo. In questo caso l'attacco ammortizzato risolve, anche se molti preferiscono fissare l'attacco con bulloni passanti o addirittura con saldature.

Tutto questo vale per armi a molla di grande potenza. Le Diana con la "F" davanti hanno un'energia massima di 7,5 joule, quindi non hanno nessuno di questi problemi.

Le Diana F54 e 54, hanno il calcio ammortizzato, per cui la funzione dell'attacco ammortizzato la esegue il calcio stesso, che si occupa di ammortizzare l'intera meccanica. In questo caso l'attacco ammoertizzato non serve proprio, in nessun caso, neppure sull'arma a piena potenza.

ciao
Alessandro
francesco
13 Set 2012, 13:42
Buongiorno gradirei avere notizie sulle ottiche Diana adatti alla mia carabina Diana Airking cal.4,5.In quanto alcuni mi dicono che la mia arma necessita di attacchi ammortizzati, mentre altri asseriscono che con i cannocchiali originaliDiana non hanno bisogno di ammortizzatori, eventualmente per quanto possibile gradireie il listino prezzo dei prodotti a me idonei.
francesco
13 Set 2012, 13:41
Buongiorno gradirei avere notizie sulle ottiche Diana adatti alla mia carabina Diana Airking cal.4,5.In quanto alcuni mi dicono che la mia arma necessita di attacchi ammortizzati, mentre altri asseriscono che con i cannocchiali originali Diana non hanno bisogno di ammortizzatori, eventualmente per quanto possibile gradireie sapere notizie a riguardo ed eventualmente dove trovarli sicuro di una vs risposta anticipatamente vi ringtrazio Francesco.
Alessandro
10 Mag 2011, 17:16
Dipende dall'uso che si intende farne, la marca è la stessa, quindi anche la qualità, variano le caratteristiche. La Diana 54 ha un sistema antirinculo che non mi convince troppo.
LANFRANCO BONCI
10 Mag 2011, 16:07
QUAL' E' MEGLIO LA 52 LA 54 O LA 350 MAGNUM ?
Alessandro
13 Mar 2011, 20:20
Il prezzo varia a seconda delle armerie, quindi non è possibile dare un'indicazione precisa: di listino sta a 700 € circa, però poi di solito le armeria fanno uno sconto sul listino, a volte anche consistente. Al momento in Italia non è posibile acquistare attraverso internet, a meno di non passare attaverso un certa preocedura. Mi pare che GB Verrina (www.gbverrina.net/) a Genova avesse la Diana F54 a poco meno di 600€, e mi è sembrato un buon prezzo.
Gioacchino Bianco
13 Mar 2011, 19:48
Io possiedo una 52 che e' una gran carabina desidererei conoscere il prezzo della 54 per eventuale nuovo acquisto e se possibile farmela spedire!
dominik
21 Dic 2010, 11:15
buondi ho una viper skeet 4.5 -7.5j mi è risultata priva di guarnizione di canna o di culatta quindi quando sparo sfiata da dove metto il piombino,perdendo potenza cerco consiglio e istruzioni per chi conosce questa carabina grazie
dominik
17 Dic 2010, 17:39
ti ringrazio alessandro per linformazione dato che in futuro appena hò la possibilità vorrei comprare una diana oppure una wehrauch-Hw ...... tenendo presente che ho una gamo cf 20 e una viper skeet-in cui la cf 20 allinterno nella culotta doe esce laria e tutta plastica. un saluto...
Alessandro
17 Dic 2010, 09:17
La 52 e la 54 differiscono per il sistema antirinculo. Per quanto riguarda il confronto con la 350 Magnum, non saprei. Bisogna aspettare che risponda qualcuno che le possiede.

Ciao
dominik
16 Dic 2010, 16:53
qualè la differenza tra la diana 52 e la 54? e quale potrebe essere la migliore inserendo anche la 350 magnum? chi conosce e può darmi un consiglio attendo risposta grazie
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z