AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 
Air Arms Pro Sport

MONTAGGIO E MANUTENZIONE AIR ARMS PRO SPORT

E' l'attenta progettazione che fa della Pro Sport un'arma unica nel suo genere. Per favorire le operazioni di manutenzione e accuratizzazione meccanica, lo smontaggio completo è quanto mai semplice ed alla portata di chiunque. Cosa piuttosto insolita quando si tratta di armi a molla.
Le carabine a molla marchiate Air Arms, le famose TX200 e Pro Sport, sono accomunate dl fatto di avere un sistema di assemblaggio piuttosto semplice. Può sembrare una cosa scontata quando si parla di armi, ma nel campo dell'aria compressa non lo è affatto. Lo smontaggio è spesso ostico e pieno di difficoltà. L'Inghilterra, si sa, è la patria del Field Target, e per la pratica sportiva, di qualunque genere, poter mantenere in perfetta efficienza lo strumento è fondamentale. In questo caso, una volta rimosso il calcio, è sufficiente svitare una bullone per accedere a molla e pistone. Ma vediamo con ordine come si procede allo smontaggio della Air Arms Pro Sport.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
L'esploso delle parti.
L'immagine è visualizzata con una risoluzione inferiore all'originale
e potrebbe risultare non sufficientemente chiara.
Per una corretta visualizzazione cliccare sull'immagine.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Per prima cosa separiamo l'ottica dalla carabina. Non è strettamente necessario, a dire il vero, ma siccome useremo grasso, olio e solvente, meglio toglierla.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Quindi rimuoviamo il calcio, iniziando a svitare le 4 viti a brugola laterali a vista, con l'apposita chiave.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Infine togliamo il ponticello. Per rimuoverlo occorre svitare 2 viti. Bisogna iniziare da quella più grande, posizionata verso la volata, e poi quella più piccola, rivolta verso l'impugnatura.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
A questo punto, se non l'abbiamo già fatto, sganciamo la leva di carica.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
E separiamo meccanica e calcio.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Adesso premiamo con una certa forza contro il tavolo da lavoro il tappo che chiude l'azione, e svitiamo il bullone che troviamo davanti al grilletto. Non occorre il compressore, lo sforzo necessario è ridotto. Quando si tocca la meccanica è preferibile indossare un paio di guanti di cotone, per evitare di lasciare impronte acide che potrebbero rovinare la brunitura.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Una volta allentato, possiamo rimuovere il dado con le mani, sempre facendo pressione contro il tavolo, per evitare che la forza della molla danneggi la filettatura del bullone.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
A questo punto separiamo il tappo che contiene anche il pacchetto di scatto. Per lo smontaggio del sistema di scatto potete fare riferimento all'articolo su questo stesso sito che tratta l'argomento. (Per visualizzare l'articolo cliccare qui)
Smontaggio Air Arms Pro Sport
In pratica possiamo anche fermarci qui. Una volta rimosso il tappo si accede a molla, guidamolla e anche al pistone. Rimane all'interno il solo cilindro, ma è in ogni caso possibile pulirlo, portando la leva di carica tutta all'indietro, per fare un relube veloce.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Per estrarre il cilindro occorre rimuovere la vite che fissa la leva di armamento al cilindro. La vite è tenuta mediante una buona quantità di frenafiletti, che andrà ripristinato durante il rimontaggio. Una volta rimossa questa vite si può estrarre anche il cilindro. Lo smontaggio può considerarsi completo.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Volendo possiamo ancora svitare la vite a brugola fissata tramite la guarnizione in gomma rossa, che tiene unita la slitta solidale alla leva di armamento all'azione.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Si tratta più che altro di curiosità, ma ho preferito dare un'occhiata sotto per verificare l'eventuale presenza di tracce di ruggine o sporco. Anche questa vite è bloccata da una buona quantità di frenafiletti. Senza frenafiletti queste due viti si sviteranno in fretta, a causa delle vibrazioni prodotte dagli spari. In questo caso ho dato una pulita e poi ho immediatamente rimontato il pezzo, usando del frenafiletti medio per bloccare la vite.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Ecco fatto, lo smontaggio è completo. Nella foto possiamo vedere tutte le parti che compongono la carabina. Dentro al pistone si trova anche il top-hat, che in questo modello è di serie. Potrebbe essere difficile estrarlo, a causa del grasso che lo trattiene. In tal caso è sufficiente versare qualche goccia di diluente alla nitro all'interno del pistone per sciogliere il grasso in eccesso.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
La meccanica interna ripulita.
La corsa del pistone è di circa 100 mm, e la sua lunghezza totale, escluso il codolo, è solo leggermente superiore. In pratica a carabina armata il pistone rimane all'interno del cilindro solo con la guarnizione di testa e l'anellatura anteriore. Le anellature e bottonature, in materiale sintetico, hanno lo scopo di permettere lo scorrimento assiale del pistone all'interno del cilindro, altrimenti impossibile tenuto conto della compattezza dei diversi elementi che compongono la meccanica interna. La molla scorre all'interno del cilindro con una tolleranza veramente minima. Non c'é spazio per inserire una camiciatura, neppure molto sottile. Guidamolla e top-hat in acciaio, però, entrano molto laschi all'interno della molla, e in generale non sembrano essere realizzati con cura. Immagino possa essere questo aspetto la causa principale delle vibrazioni. I due elementi andrebbero rifatti ex-novo, per ridurre le tolleranze interne. In mancanza di un tornio, e delle capacità per utilizzarlo, proverò ad aumentare lo spessore del guidamolla e del top-hat mediante una camiciatura. In alternativa è possibile acquistare uno dei tanti kit già pronti in commercio, oppure farsene fare uno su misura.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Ecco il pistone. Purtroppo ho potuto riscontrare un grossolano errore di montaggio relativo a questo elemento.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
Il codolo del pistone è avvitato, ma non è stato fissato in alcuna maniera, per cui è possibile ruotarlo per avvitarlo ulteriormente.
Smontaggio Air Arms Pro Sport
E facendo in questa maniera il fondo sporge, e in maniera eccessiva, dalla parte opposta. Per bloccarlo ho usato della colla bicomponente, e poi l'ho avvitato bene, in modo che le vibrazioni non potessero muoverlo.
  Seguente

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
Wilson Combat Magazine
Arms S400 Classic Prima impressioni
Colt Competition Pistol
WEIHRAUCH HW 977
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Ernesto
10 Feb 2014, 09:42
Alessandro assoluta ragione. Ho misurato la profondità deklpistone con ilcalibro ed in effetti la profondità era minore in virtu della lunghezza del pistone stesso. Ho versato del diluente e con la mazzetta in resina ho insistito sil codolo del pistone e alla fine è venuto fuori

Quello che mi domando è che cavolo di grasso mettono prima di chiudere la carabina. Forse il grasso di balena ?
Con quello che costano dovrebbero metterci il grasso che usano sullo space shuttle. Comunque... ho trovato la guguarnizione di testa dura come un sasso e gli o-rings della testa del cilindro deformati e tagliuzzati come se la gomma si fosse cotta ma la carabina è nuova presa 1, 5 anni fa. Comunque adesso gli monto una guarnizione della v-match e se lo trovo anche l'intero kit. Di solito le carabine nuove le apro ci faccio la camiciatura e cambio la guarnizione di testa ma con questa non l'ho fatto perché ho letto dappertutto che era gia ottima cosi out of the box e invece......... meglio fare subito un relube ed eliminare il grasso e olio originale tanto aprirla è proprio molto semplice e non ce bisogno del compressore per montare all fine la molla.

Grazie Alessandro
Appena riesco a trovare I tocchi che mi servono e richiuderla poi vi faccio sapere
Alessandro
10 Feb 2014, 09:24
Guarda che è molto rognoso da togliere, praticamente incollato. Ci ho messo un sacco di tempo a toglierlo, ma ho insistito, perché sapevo che è un problema che hanno tutti. Anche quello della TX200 mi ha fatto penare parecchio. E' anche bello spesso, se non ci fosse, dubito che la carabina possa raggiungere i 20 joule. Potrei sbagliarmi, ma è comunque il caso di insistere un po'. Innondalo di WD-40 o un altro diluente, e lascialo agire per un po'.

ciao
Alessandro

Ernesto
10 Feb 2014, 09:03
Fatto ma sul fondo del pistone c'è solo il fondo dek pistone...... di top hat neppure l'ombra.

Può essere che nella full in 5, 5 non ci sia ?
Alessandro
10 Feb 2014, 07:06
Devi versare un po' di diluente nitro, o petrolio bianco dentro al pistone, in modo da sciogliere il grasso. Un paio di colpetti sul palmo della mano e il top-hat salterà fuori.

ciao
Alessandro
Ernesto
09 Feb 2014, 22:51
Buongiorno,

Oggi ho smontato per la prima volta la mia ProSport in calibro 5,5. Era da tempo che ci pensavo anche solo per un relube visto che in tutte le carabine spinger che ho avuto non ci ho mai trovato del buon grasso ma solo una specie di olio molto scarso. Detto questo e del fatto che andrò a sostituire i due piccoli o ring in testa al cilindro e la guarnizione di testa con una v-match, ho notato che la molla non e' provvista di top hat. Ho guardato i disegni originali e questo particolare e' invece presente sia nella versione 4,5 che 5,5. Secondo voi e' normale ? La carabina comunque sviluppa una potenza corretta di 20/21 joules e l'aggiunta del suo top hat manderebbe in ulteriore compressione la molla.
Qualcuno sa' darmi spiegazioni ?

Grazie in antcipo.
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
Cliccate sul titolo dell'articolo, oppure cliccate sulla fotografia per aprire la pagina che contiene una breve spiegazione sul contenuto degli articoli. Una volta aperto il link, è sufficiente cliccare sul riquadro “Scarica con il Browser”, e alla fine del download troverete il file nella cartella “Download” di Windows o nella cartella predefinita del vostro sistema operativo.
Buona lettura.
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z