AirGun Zeta
 
ATTENZIONE !
AirGun Zeta World
su Facebook
E' UNA TRUFFA!!!
Airgun Zeta World non ha pagine Facebook. Airgun Zeta World, il sito originale www.airgunz.it non ha alcun legame con l'omonima "Airgun Zeta World" pagina Facebook di una improbabile "agenzia viaggi", che si spaccia per noi, utilizzando senza permesso il nome, il logo, le fotografie e i testi, del nostro sito. Non sappiano chi sono e soprattutto non sappiamo cosa fanno. Fate attenzione alle eventuali truffe. Grazie
ATTENZIONE !
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
SCHEDE
 
 
 

TORRETTE NUOVE PER L'OTTICA VECCHIA

Abram
Chi acquista una carabina da utilizzare con l’ottica non sempre ha il portafogli a fisarmonica e spesso l’acquisto di una buona ottica moderna gli è precluso. Potrebbe però avere una vecchia ottica, magari di ottima qualità, o una entry level degli inizi della passione delle carabine a.c., o trovarne una anche di recente costruzione a poco prezzo, con le torrette regolabili con la monetina.
E non è affatto detto che qualitativamente siano inferiori ad altre con torrette tattiche azzerabili di costo ben più alto perché spesso il prezzo lo fa la domanda e se il tipo vecchio non va cala di prezzo. Già all’origine inoltre meno ammennicoli ci sono e meno costa alla produzione.
Vediamo come poter recuperare funzionalità pratica a questo vecchio tipo di torretta che, per chi usa storrettare, è una gran rottura.
Inizialmente avevo pensato di fare il cappellotto ricavandolo di tornio dal pieno e fissarlo con una vite, ma poi mi è capitato sotto mano un articolo di uso comune con tutti i requisiti necessari e ho ripiegato su quello.
Avevo sotto mano due ottiche, una vecchia 4x32 fissa e riparallassata a 20 metri secondo il sistema di Aquilante (Benedetto) che trovate sul forum Airguns Italy e una 4-16x44-AO-IR reperibile comunemente nei negozi cinesi attorno ai 35 €. Il bello è che le dimensioni dei componenti delle torrette sono uguali a dimostrazione che i surplus di vecchia produzione vengono ancora utilizzati su ottiche con caratteristiche moderne tant’è che la 4-16 ha addirittura il reticolo range finder. Ma vediamo le misure, che sono poi quello che ci interessa:
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Insieme alle due ottiche vediamo i diametri esterni e interni e quanto la corsa del cursore lo fa sporgere e rientrare rispetto alla torretta. Nell’ultima foto vediamo l’altezza della torretta rispetto al corpo dell’ottica.

Da queste misure ricaviamo che ci serve un prolungamento tondo di diametro massimo di 18,29 mm da incollare al cursore. Otteniamo anche che la corsa totale del cursore è di 3,84 mm (2,40+1,44) e che l’altezza della torretta sporgente dal corpo dell’ottica è di 7,39 mm.

Abram
Arrotondiamo, per sicurezza, le quote a 18,25 per il diametro del prolungamento, a 4 mm l’escursione e a 7 la sporgenza. Ma come sarà il prolungamento? E qui entra in gioco il cappellotto che troviamo già fatto……nel tappo delle ricariche liquide insetticida anti zanzare. Io ho usato quelli delle Spira, ma anche quelli della concorrenza vanno benone perché alla fine tutti, se non uguali, hanno quello che c’interessa, ossia un idoneo diametro interno del tappo e il foro concentrico di passaggio del pescante.
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Due tipi di tappi e i due componenti che ci serviranno per il prolungamento.
La profondità della parte filettata per la boccetta è di circa 15 mm mentre il foro coassiale interno del cilindretto copri pescante varia dagli 8,7 ai 10,5 mm.
Quindi, per coprire sempre la torretta a protezione della fessura tra torretta e cursore interno, il nostro prolungamento dovrà essere di 11 mm (15-11=4 > di 2,4 e 7-1,44+11-15= 1,56 >0) in modo che a cursore totalmente alzato coprirà la torretta per un paio di mm e a cursore totalmente abbassato non arriverà a toccare il corpo dell’ottica.
In aggiunta ci servono altri 5 mm che abbassiamo al diametro del prolungamento ed avremo ottenuto il pezzo da aggiungere al cursore dell’ottica. Nel caso in questione l’altezza totale è 16 mm di cui 11 di diametro 18,25 e 5 di diametro 10,5.
Avendo il tornio io li ho ricavati da alluminio ma va bene anche un tondino di legno duro, che tanto resterà protetto, e che può essere lavorato più facilmente. Possiamo partire anche da un tondino di diametro 18 mm, facilmente reperibile in commercio e poi portarlo a 18,25 avvolgendo nastro adesivo che poi toglieremo.
Ora ci servirà una colla resistente e non fluida per evitare che coli nella fessura inchiodando tutto. Una buona epossidica fa al nostro scopo oppure, ancora meglio, una colla tecnica pastosa come quella che ho usato io, la Kostrufiss.
E’ vero che si può tenere l’ottica con la torretta in basso ma siccome inizialmente non possiamo lavorare a piedi in su, per evitare comunque rischi di colatura, prendiamo un pezzetto di tubo da impianti elettrici o altro tubo sacrificabile in plastica e ricaviamo un ditale. Tagliando la parete quanto basta otteniamo che, una volta stretto, l’interno abbia un diametro pari a quello del cursore della torretta. Questo ditale ha anche la non secondaria funzione di tenerci in guida concentrica con il cursore il nostro prolungamento.
Possiamo incollare: estraiamo al massimo il cursore e posizioniamo il ditale fissandolo con un elastico. Mettiamo una dose di collante appena sufficiente per coprire la superficie di contatto, infiliamo il nostro prolungamento e lo teniamo a contatto con un altro elastico o una molla in acciaio armonico (pezzo di vecchie molle da divano). Lasciamo indurire, togliamo il ditale e puliamo eventuali sbordature. Il taglio a monetina del cursore ci torna utile per accogliere eventuali eccessi di colla che non può sbordare perché ostacolata dal ditale.
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
L’importante è non esagerare con la colla, anche se l’intaglio nel cursore ci agevola nel caso di piccole eccedenze.
A questo punto il cursore potrebbe già essere girato a mano ma resta scoperta la fessura tra torretta e cursore perché il coperchio originale a vite non può più essere utilizzato. Potrebbe entrare polvere o acqua e poi, non è che sia il massimo dell’estetica, quindi ci serve un cappellotto e allora passiamo al tappo dell’insetticida.
Il diametro interno della parte filettata è appena sotto misura e perciò la prima cosa da fare è asportare le protuberanze del filetto interno, cosa fattibile facilmente con un cutter o una fresetta del Dremel. In buona sostanza l’interno dovrà calzare sulla parte filettata della torretta senza offrire resistenza. Poi, a scelta si può lasciare integralmente la parte superiore del cappellotto o tagliarla alla misura che riteniamo più opportuna per il nostro gusto estetico. Se tagliata all’altezza corretta del perno centrale del prolungamento non serve altro, se più lunga provvederemo poi a stuccare il buco. In ogni caso avremo tutto perfettamente in asse.
Altra goccia di colla sul tondino ribassato, calziamo il tappo girandolo in modo da distribuire bene la colla e aspettiamo che asciughi. Stucchiamo il buco se serve (magari più finemente che nel mio prototipo) e, dopo aver protetto il corpo dell’ottica, una spruzzata di vernice acrilica nera opaca.
Per ultimo, se non ci bazzicate come me con i vari cad o software vari, serve un amico, Alessandro, alias Kent Brokman ovvero il titolare di AirgunZ World al quale chiederemo di farci la striscia indice fornendogli il diametro della nuova torretta. Peccato che essendo incollato il nuovo rotore non sia azzerabile, ma se attacchiamo la striscia con nastro adesivo….basta azzerare quella, no?
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
Torrette nuove per l'ottica vecchia
 

Non si tratta di un sito commerciale
di vendite on-line.

Nessuno degli oggetti descritti è messo
in vendita su questo sito.

Sito amatoriale a solo carattere
divulgativo e informativo.
Tutti i diritti dei marchi presenti
all'interno del sito appartengono
ai legittimi proprietari.
Non si intende infrangere
alcun diritto d'autore.
L'autore si impegna a rimuovere nel più breve tempo possibile, tutte le fotografie, disegni e grafici, che siano stati presi dalla rete, qualora i legittimi proprietari ne facciano esplicita richiesta.
 
Images Gallery
 
Argomenti di interesse
La storia della Beretta 92 FS
Valutazione errore cronografo
La chiusura geometrica Browning
Zoraki HP-01
 
STI Spartan calibro .45 ACP
 
COMMENTI
Non si trattano argomenti riguardanti la caccia, neppure la caccia ai nocivi con armi ad aria compressa. Per questi argomenti esistono siti appositi, che li trattano in maniera seria e competente.
Non si trattano argmenti riguardo il potenziamento illegale di armi di libera vendita. Per cortesia non lasciate messaggi su questi argomenti o su altre pratiche illegali in Italia.
I messaggi riguardanti argomenti illegali o non graditi, verranno rimossi senza dare alcuna spiegazione.
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.

Commenti

Nessun commento finora
*Nome:
Email:
Notifica di nuovi commenti a questo articolo
Nascondi la mia email
*Commento:
 
 
Powered by Scriptsmill Comments Script
NON E' UN NEGOZIO!
NON INVIATE ORDINI.
 
 
 
 
 
 
 


 
 
Raccolta di
termini tecnici, definizioni e curiosità
del mondo delle armi
0...9 - A
 
B
 
C
 
D
 
E
 
 
F
 
G
 
H
 
I
 
J - K - L
 
M
 
N - O
 
P - Q
 
R
 
S
 
T
 
U-V-W-X-Y-Z